or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network Banca Etica

Nello Yemen in guerra una sala operatoria per salvare vite

A campaign of
INTERSOS

Contacts

A campaign of
INTERSOS

Nello Yemen in guerra una sala operatoria per salvare vite

Support this project
0%
  • Raised € 0.00
  • Target € 30,000.00
  • Sponsors 0
  • Expiring in 26 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social
  • Obiettivi
    1. Zero Povertà
    3. Salute e benessere

A campaign of 
INTERSOS

Contacts

The project

Abbiamo tempo fino al 6 gennaio per raccogliere 30.000€ e terminare i lavori della sala operatoria in Yemen.

CONTESTO

In Yemen, dopo quattro anni di conflitto, è in corso quella che le Nazioni Unite definiscono la più grave emergenza umanitaria al mondo. 24 milioni di persone, l’80% della popolazione, necessitano di assistenza umanitaria e di protezione.

Ospedali, case, scuole, strade e acquedotti sono stati bombardati.

  • 17,8 milioni di persone non hanno adeguato accesso all'acqua potabile e ai servizi igienici.
  • 10 milioni di persone hanno bisogno di assistenza alimentare.

Dal punto di vista sanitario, oltre la metà delle strutture sono chiuse o danneggiate. Ovunque scarseggiano medicinali, personale medico, corrente elettrica e acqua.

  • 2 milioni di bambini sotto i cinque anni sono affetti da malnutrizione.
  • 1,1 milioni di donne incinte o in fase di allattamento hanno bisogno di urgente assistenza medica per sopravvivere.

Il conflitto ha avuto un impatto devastante sulle condizioni socio-economiche e finanziarie delle famiglie yemenite, contribuendo direttamente all'aumento della povertà, della malnutrizione e del deperimento fisico della popolazione.


PROGETTO

Il distretto di Ku'aydinah è una delle aree più remote nel Nord dello Yemen. INTERSOS è l’unica organizzazione umanitaria che si occupa di salute in questa zona del Paese.

I piccoli ambulatori o centri di salute presenti sono danneggiati, spesso mancano personale, farmaci, attrezzature e forniture di base, come acqua ed elettricità. L’assistenza sanitaria in questo luogo non è garantita.

Ed è qui, in questa zona spesso dimenticata, che vogliamo costruire ed attrezzare una sala operatoria all’interno di uno dei pochi ospedali ancora attivi ma che, ad oggi, non assicura attività di primo intervento e di pronto soccorso operatorio.

È un’opera urgente e prioritaria, dato l’enorme numero di persone bisognose di cure mediche d’emergenza, persone vulnerabili come donne incinte e bambini.

Ad oggi, i pazienti che necessitano di un intervento chirurgico vengono trasportati d’urgenza nei distretti limitrofi, mettendo in pericolo la loro vita a causa delle cattive condizioni di viaggio durante i lunghi trasferimenti.

La costruzione della sala operatoria contribuirà a salvare la vita di circa 10.000 persone, garantendo attività di pronto soccorso, interventi d’emergenza, parti sicuri e assistiti, e contribuendo così a migliorare le condizioni di salute della popolazione che vive nel distretto di Ku'aydinah.

CHI SIAMO

INTERSOS, Organizzazione Umanitaria italiana in prima linea nelle gravi emergenze, è presente in Yemen dal 2008. Dall'inizio del conflitto, nel marzo del 2015, è una delle poche organizzazioni internazionali, e l’unica italiana, che non ha abbandonato il paese, continuando a garantire assistenza medica e nutrizionale, sia nel Nord che nel Sud, portando soccorso anche nelle località più remote e difficilmente accessibili nei Governatorati di Sana’a, Aden, Hadramout, Taiz, Ibb, Hajja, Mahweet e Lahj.

COSA PUOI FARE TU

Con il tuo sostegno possiamo raggiungere insieme un grande obiettivo: salvare la vita di circa 10 mila persone. La sala operatoria garantirà attività di pronto soccorso, interventi d'emergenza, parti sicuri e assistiti così da migliorare le condizioni di salute della popolazione che vive nel distretto di Ku'aydinah.

Comments (0)

Per commentare devi fare

    Community

    Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

    Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

    1. Zero Povertà

    Sconfiggere la povertà: porre fine alla povertà in tutte le sue forme, ovunque.

    3. Salute e benessere

    Buona salute: garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età.

    Vuoi sostenere questo progetto?