or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Minà's Rewind

A campaign of
Gianni Minà e Loredana Macchietti

Contacts

A campaign of
Gianni Minà e Loredana Macchietti

Minà's Rewind

Support this project
100%
  • Raised € 13,165.00
  • Sponsors 511
  • Expiring in 55 days to go
  • Type Donation  
  • Category Documentaries and inquiries

A campaign of 
Gianni Minà e Loredana Macchietti

Contacts

The project

MINÀ’S REWIND

"Non è un semplice mestiere - prosegue - non un modo di guadagnarsi da vivere, ma qualcosa di più, che ha una grande dignità e una grande bellezza, perché è consacrato alla ricerca della verità. Ecco il suo valore morale, avvertibile nel modo di raccontare, nel presentare i fatti. Certo la scuola, anche una scuola ad hoc, aiuta, ma è propedeutica, perché nessuna scuola potrà mai insegnarti la missione, non ti dà quella cosa in più di cui hai bisogno: la vocazione. E certe scuole di giornalismo mi hanno fatto l'impressione di essere frequentate da seminaristi senza vocazione. Se uno fa il meccanico e lo fa bene, nulla da dire; ma se uno fa il prete, per farlo bene deve avere qualcosa in più. E il giornalista è come il prete: deve avere la chiamata, la vocazione, sentire la missione".

Tiziano Terzani 

 Premessa 

La necessità di conservare la memoria e in particolare di raccontare o di sentire raccontata la propria storia, è fondamentale per la crescita personale e sociale di ognuno di noi. La preservazione della memoria è un’azione fondamentale per costruire il significato del proprio presente, alla luce del passato e in vista del futuro. Si arriverà così, partendo da una storia individuale, unica come uniche sono le nostre vite, a raccontare una Storia corale, collettiva, che, nel suo piccolo, permetterà di descrivere il passato, il presente, ma soprattutto di tracciare un futuro.

 L’idea 

Minà’s rewind non è un programma televisivo, ma il recupero della cassetta degli attrezzi da lavoro di un giornalista che ha sviluppato nel tempo un modo di raccontare le gesta e le voci di alcuni uomini con un nuovo linguaggio. Attraverso la storia degli uomini, si racconta la storia di un Paese e di parte del mondo.

Gianni Minà ha prodotto più di mille ore di servizi di telegiornali, programmi televisivi e documentari sottolineando personaggi e fatti che hanno attraversato più di sessant'anni di storia italiana e non solo. Ha collezionato molti scoop e intervistato personalità irraggiungibili: da Maradona a Fidel Castro, da Robert De Niro a Sergio Leone, da Muhammad Ali a Pietro Mennea. Ha esercitato una professione nell’unico modo possibile: il suo. E osservando la sua lunga carriera si è trattato di un modo vincente.

Lo ha fatto usando la parte migliore delle sue interviste registrate. E il resto? Nel suo magazzino. Perle nascoste dal tempo e che varrebbe la pena riscoprire.

Minà’s rewindè un lungo viaggio, costruito con i materiali più diversi.

Il progetto prevedere il raggruppamento di tutto il materiale inerente la produzione di Gianni Minà secondo un ordine ragionato, cronologico e/o di settore (giornalistico, sportivo, culturale, musicale, ecc.) da ospitare sul sito giannimina.it, e sui suoi canali social ufficiali.

Questo progetto è parte di un progetto più ampio basato sulla memoria di Gianni Minà, costituita dai suoi articoli, libri, intervistedocumentari, partecipazioni, numeri di Latinoamerica.

L’ambizione è trasformare il suo sito in una piattaforma di pensiero attivo, archivio un’isola dove trovare informazione verificata.

 Costi 

Il costo del riversamento e della digitalizzazione di tutto il materiale audiovisivo d'archivio (vhs, betamax e supporti vari), prevalentemente inedito, è alto, e si dovrebbe aggirare sui 30.000€, più ingente è quello delle pellicole.

Consapevoli della difficoltà che alcuni supporti obsoleti comportano, la ripartizione dei fondi sarà effettuata in base all'onerosità che le specifiche lavorazioni richiedono.
Via via che il materiale viene digitalizzato, verrà pubblicato e condiviso sui nostri canali ufficiali, specificandone il ritorno alla luce grazie all'impegno collettivo.


Ogni piccolo contributo è unico e importante.


Comments (146)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Gianluca Grazie e buon lavoro.
    • avatar
      Jacopo Propongo l'enciclopedia del Latinoamérica. Un racconto lungo più di 500 anni.
      • Vd
        Vincenzo Ti voglio bene, Maestro!
        • MM
          Marco Mm Non vedo l’ora di godere di questa meraviglia.
          • LE
            Porretta Cinema APS Il festival del cinema di Porretta Terme è felice di aver poter sostenere questo importante progetto.
            • avatar
              Angelo Grande giornalista, ottima persona
              • GC
                Gennaro Il primo ricordo che ho di te è quando hai intervistato Massimo Troisi dopo la vittoria del primo scudetto del Napoli. Avevo 7 anni. Forse la mia passione per il giornalista è nata proprio in quel momento!
                • avatar
                  Aldo Spero che si possano completare tutte le operazioni di recupero e valorizzazione necessarie.
                  • DB
                    Domenico Grazie mille per tutto ciò che ha fatto, dott. Miná
                    • avatar
                      Massimiliano .. Un progetto unico..al quale tutti dovremmo contribuire

                      Vuoi sostenere questo progetto?