or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

LUNGOTERRA Api e Bambini insieme per un futuro sostenibile

A campaign of
Api Libere

Contacts

A campaign of
Api Libere

LUNGOTERRA Api e Bambini insieme per un futuro sostenibile

Support this project
3%
  • Raised € 1,670.00
  • Target € 50,000.00
  • Sponsors 4
  • Expiring in 146 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Environment & pets
  • Obiettivi
    12. Consumo e produzione responsabili
    13. Agire per il clima
    15. Vita sulla terra

A campaign of 
Api Libere

Contacts

The project

LUNGOTERRA

Api e Bambini insieme per un futuro sostenibile

di Annalisa Casali e Veronica Matonti

  1. Le protagoniste del progetto

Api Libere società agricola è stata fondata nel 2015 da Annalisa, classe 1986, e Veronica, classe 1987. Annalisa, di famiglia contadina di produttori di Parmigiano Reggiano e apicoltori da oltre 30 anni in agricoltura biologica; Veronica, di famiglia artigiana ma di origine contadina.

“La nostra realtà agricola nasce a Codemondo di Reggio Emilia ed alleva, in agricoltura biologica, api italiane della sottospecie ligustica. La gestione dell’allevamento e della produzione si snoda principalmente tra il territorio di Reggio Emilia, Parma, Modena, nelle valli ricche di biodiversità delle aree SIC e M.A.B. Unesco. Da sempre destiniamo un terzo dell’allevamento a progetti di ricerca e collaborazione con altre imprese ed Enti pubblici sul territorio. Stiamo investendo da lungo tempo nell’allevamento e nella gestione sostenibile d’impresa in apicoltura biologica”.

  1. Introduzione al progetto

Il progetto è finalizzato alla realizzazione di un contesto agro rurale, un “parco”, di tipo di tipo rigenerativo, sostenibile, biologico ed ecosistemico che ha come protagonisti i bambini che diventano ambasciatori della domanda di una nuova idea di futuro. Vogliamo creare un vero e proprio ecosistema stabile ed in evoluzione, che a maturazione possa fare vivere una esperienza naturalistica ed estetica bella e profonda ai visitatori e ai fruitori del luogo, contestualmente diventando un elemento di abbellimento del paesaggio nella quale è inserita. Partiamo dal concetto di portare un messaggio che vede le api, e di riflesso tutti gli insetti impollinatori, come simbolo ed emblema della rete della vita, come uno degli elementi chiave di un ecosistema stabile che comprende l’uomo, rappresentato simbolicamente dai bambini, in posizione paritetica rispetto a tutti gli altri elementi dell’ecosistema, e non in ruolo di dominanza. Gli obiettivi specifici e tecnici del progetto sono:

  • Area di formazione permanente per adulti e bambini sulle tematiche ambientali ed agro ecologiche
  • Area di ricezione e di immersione in un ecosistema costruito
  • Caso di studio e di esperienza per la diffusione delle conoscenze acquisite e per facilitare esperienze simili
  • Ecosistema di supporto alle api e agli impollinatori in genere
  • Area di aumento e conservazione della biodiversità animale e vegetale
  • Area di esperienza estetica e di contemplazione naturalistica e paesaggistica
  • Rigenerazione del suolo (da vigneto convenzionale a parco agro ecologico) e di rigenerazione ambientale (aumento della biodiversità)
  • Focus ed allineamento perfetto sugli obiettivi dell’agenda 2030.
  1. Perché è necessario “Lungoterra”

Il declino degli spazi verdi è una preoccupazione crescente in molte aree urbane e suburbane in tutto il mondo, e ha un impatto significativo sulla salute fisica e mentale dei bambini. Meno spazi verdi significano si traducono in un minor rapporto di connessione con la natura e gli elementi che la compongono, minore attività fisica, maggior stress ed ansia, mancanza di opportunità di socializzazione e alla fine un minor sviluppo cognitivo. “Lungoterra” nasce innanzitutto per questo: realizzare uno spazio con al centro i bambini in grado di offrire la massima esperienza di connessione la natura in uno spazio organizzato. Uno spazio che però è un ecosistema. L’ecologia definisce un ecosistema come un insieme di elementi viventi e non viventi in relazione energetica tra loro. L’ecosistema è fatto di oggetti, pietre, materiali e da piante, animali, Api sono il portavoce.

  1. Cosa faremo a vantaggio dei bambini

Cosa offriremo a “Lungoterra”? Tanto! Ma vediamo nel dettaglio quali sono servizi sociologici, educativi, formativi ed emotivi che caratterizzano il nostro progetto.

  • Opportunità di attività fisica: poter giocare, muoversi, assaggiare, toccare, sperimentare la natura in uno spazio ampio e protetto. A “Lungoterra” si può apprendere e fare esperienza muovendosi, per contrastare gli stili di vita sedentari.
  • Riduzione di stress e ansia: Lungoterra sorge in un’area lontana da rumori e da traffico, in ambiente rilassato e tranquillo, per contribuire a ridurre i livelli di stress e ansia nei bambini, che spesso hanno poco tempo o nessuna opportunità di accesso a spazi di questo tipo. Tutti gli studi hanno dimostrato che la natura ha un impatto positivo sulla salute mentale, riducendo lo stress e migliorando il benessere emotivo.
  • Sviluppo cognitivo: I bambini che hanno accesso a spazi verdi tendono ad avere migliori capacità cognitive e di concentrazione. L'esposizione alla natura può favorire lo sviluppo del cervello, migliorando la memoria e le capacità di apprendimento, con ricadute positive sulle relazioni famigliari, con gli amici ed il rendimento scolastico.
  • Socializzazione: gli spazi verdi forniscono luoghi ideali per la socializzazione tra i bambini. La mancanza di opportunità per giocare e interagire all'aperto può limitare le abilità sociali dei bambini, influenzando il loro sviluppo sociale e emotivo.
  • Connessione con la natura: La mancanza di spazi verdi può portare a una perdita della connessione con la natura. Questo può avere conseguenze a lungo termine sulla consapevolezza ambientale e sull'atteggiamento dei bambini nei confronti dell'ambiente.
  • Qualità dell’aria: uno spazio ecosistemico ed altamente biodiverso, gioca un ruolo cruciale nella purificazione dell'aria. La mancanza di alberi e aree verdi può aumentare l'esposizione dei bambini all'inquinamento dell'aria, con impatti negativi sulla loro salute respiratoria.

I bambini verranno profondamente responsabilizzati nel progetto, in quanto la creazione del senso di responsabilità, come da prima direttiva della permacultura” è una delle chiavi per il futuro del nostro pianeta.

La responsabilizzazione dei bambini è un processo educativo che li aiuta a comprendere il significato delle proprie azioni, sviluppare una consapevolezza delle responsabilità e imparare a prendersi cura di se stessi e degli altri. E da questo processo educativo dipende in ultima analisi il futuro del nostro pianeta. Come faremo?

  • Assegnando compiti pratici, appropriati alla loro età, come occuparsi di un animale o di una pianta
  • Coinvolgendoli nelle decisioni relative al progetto in modo da farli sentire coinvolti e responsabili, ad esempio decidendo come arredare o attrezzare un’area o quali scelte agronomiche fare
  • Promuovendo la gestione del tempo, in funzione di obiettivi agricoli, o in merito all’organizzazione di una stagione apistica o agricola
  • Incoraggiando l'autonomia. Consentire ai bambini di prendere decisioni basate sulla loro età li aiuta a sviluppare un senso di responsabilità.
  • Insegnando il rispetto per l'ambiente. Sensibilizzare i bambini sull'importanza di prendersi cura dell'ambiente li rende responsabili nei confronti della natura. Insegnare loro a riciclare, risparmiare acqua e rispettare la natura contribuisce a formare cittadini consapevoli.
  • Promuovendo l'empatia. Insegnare ai bambini a mettersi nei panni degli altri li aiuta a sviluppare un senso di responsabilità sociale. L'empatia li motiva a essere premurosi e a contribuire al benessere degli altri.
  • Stabilendo regole e limiti chiari. La chiarezza delle regole e dei limiti aiuta i bambini a comprendere le aspettative e a sviluppare una responsabilità nei confronti del rispetto delle regole.
  • Riconoscendo e premiando comportamenti responsabili. Incoraggiare e riconoscere i comportamenti responsabili con elogi e rinforzi positivi motiva i bambini a persistere nel loro impegno.
  1. Cosa faremo a vantaggio a vantaggi dei i pronubi e per gli altri insetti

Le api, i pronubi e d in generale gli insetti svolgono un ruolo cruciale nell'impollinazione delle piante, che è un processo essenziale per la riproduzione di molte specie vegetali, comprese molte coltivazioni agricole, e nella stabilità dell’ecosistema nel suo complesso. Le ragioni specifiche legate alla loro importanza possono essere riassunte in:

  • Produzione alimentare. Il processo di impollinazione di molte colture agricole, compresi frutta, verdura, noci e semi è un processo fondamentale per garantire rese abbondanti e di alta qualità nelle produzioni agricole.
  • Biodiversità. Promuovono la diversità genetica delle piante attraverso l'impollinazione. Una maggiore biodiversità vegetale supporta a sua volta una vasta gamma di fauna selvatica.
  • Salute dell'ecosistema. Contribuiscono alla stabilizzazione e al mantenimento degli ecosistemi naturali, favorendo la crescita di piante selvatiche e la conservazione di habitat naturali.
  • Alimentazione degli animali selvatici. Molte specie di animali selvatici dipendono direttamente o indirettamente dalla frutta, dai semi e dalle piante che si sviluppano grazie all'impollinazione. Quindi, api e pronubi sostengono la catena alimentare e la vita selvatica.
  • Equilibrio ecologico. Le api svolgono un ruolo chiave nel mantenere l'equilibrio ecologico. Contribuiscono alla crescita delle piante, influenzando la disponibilità di habitat e risorse per altre specie.
  • Benefici per l'agricoltura sostenibile. L'impollinazione è particolarmente importante per l'agricoltura sostenibile. Riduce la dipendenza dai fertilizzanti e dai prodotti chimici, contribuendo a pratiche agricole più naturali ed ecocompatibili.

“Lungoterra” fornirà un habitat sicuro per i pronubi, con piante autoctone e caratteristiche amichevoli. I pronubi, oltre alle api, sono impollinatori essenziali che svolgono un ruolo chiave nella biodiversità e nell'impollinazione delle piante. Creare habitat adatti per i pronubi è fondamentale per preservare queste importanti specie. Ecco come faremo per creare un habitat favorevole ai pronubi:

  • Piante adatte. Sceglieremo piante che attraggano i pronubi con fiori ricchi di polline e nettare. Opteremo per una varietà di fiori che sbocciano in stagioni diverse per fornire cibo durante tutto l'anno.
  • Varietà di habitat. Forniremo una varietà di habitat, inclusi prati fioriti, giardini selvatici, e aree incolte. I pronubi beneficiano di aree con una combinazione di fioriture, nidi e posti di riposo.
  • Rifugi e nidi. I pronubi costruiscono i loro nidi in luoghi nascosti, come il terreno, letti di muschio, cumuli di foglie o nei vecchi nidi di roditori. Lasceremo aree incolte e non disturbate dove i pronubi possano costruire i loro nidi.
  • Conservare aree naturali: Supporteremo la conservazione delle aree naturali e dei corridoi ecologici.
  1. Programmi educativi

Ci vogliamo rivolgere a persone di ogni età, per vivere l’esperienza in natura secondo il ritmo delle stagioni e attraverso gli occhi delle api, elaborando percorsi personalizzati a seconda dell'età dei partecipanti che accompagneremo alla scoperta delle api e dei piccoli abitanti di un ecosistema e di cosa accade in campo stagione per stagione. I programmi di “Lungoterra” saranno personalizzati per differenti gruppi quali

  1. Famiglie
  2. Scuole
  3. Gruppi di visita organizzati
  4. Imprese

In linea con l’obiettivo 2 dell’Educazione Civica, sviluppo sostenibile, educazione ambientale, conoscenza e tutela del patrimonio e del territorio, i nostri laboratori saranno portati anche a scuola e completati, se ve ne sarà l’opportunità, con la visita in fattoria in un secondo momento dell’anno scolastico, promuovendo come impresa aderente al circuito Campagna Amica e Coldidattica Emilia Romagna progetti di Educazione Alimentare e Sviluppo Sostenibile dal campo alla tavola.   

  1. Coinvolgimento della comunità

Api Libere da sempre lavora a stretto contatto con la comunità locale e con il territorio. Con il patrocinio gratuito di enti e istituzioni del territorio la comunità viene coinvolta attraverso iniziative ed eventi dedicati. L’intento è proporre e favorire tramite la messa a disposizione del contesto rurale lo sviluppo di interventi e progetti educativi nell’ambito multifunzionale dell'agricoltura anche in ambito sociale, uno strumento di interazione in collaborazione con enti pubblici e del Terzo Settore, rivolti alla comunità, alle famiglie anche svantaggiate. 

I progetti già attivi includono:

APILLIO - Giornate fuori dal comune. Esperienze Didattiche Enogastronomiche, un progetto di Api Libere con il patrocinio gratuito del Comune di Reggio Emilia e con attività all’aperto adatte ad ogni età a tema api, cibo, ambiente, cultura, sostenibilità, salute e movimento all'aria aperta, tradizione e innovazione in fattoria a Codemondo sulla Strada della Biodiversità.

FATTORIE APERTE con il patrocinio della Regione Emilia Romagna

PROGETTO MUSICA IN NATURA AMBIENTE ARTE E API in collaborazione con Scuola di Musica le Risonanze e centro di aggregazione culturale Villa Canali Reggio Emilia ideato al fine di Curare e instaurare un rapporto continuativo con le scuole, a partire da quelle prossime e quindi dall’infanzia per poi declinare l’offerta formativa a seconda dell’età dei ragazzi delle secondarie di secondo grado in linea con la legge del 20 agosto 2019, n. 92 recante “Introduzione dell’insegnamento scolastico dell’educazione civica” in particolare PUNTO 2. SVILUPPO SOSTENIBILE. 1° ed 2023 gratuita, con il sostegno del comitato territoriale Iren di Reggio Emilia. 

  1. Il concetto di “Lungoterra”: la progettazione

La progettazione sarà affidata a Trebiolche Permacultura (www.trebiolche.it) ed al Gruppo Micelium, realtà operanti nel territorio, con esperienza pluriennale nel settore, con formazione specifica. Il contesto culturale, ispirativo e progettuale dal quale il progetto origina, in particolare per quanto riguarda e finalità etiche, è quello tipico della permacultura. Ma cos’è la permacultura ?

Definizione  - “Metodo di progettazione di sistemi umani stabili, sostenibili, efficienti, resilienti”. 

Analizzando le parole della definizione:

  • "Metodo": approccio razionale, scientifico, analisi
  • "Progettazione": metodologia precisa basata su principi scientifici
  • Sistema umano: sistema che include le persone
  • Sistema stabile (permanente): si evolve, e dinamico ma si mantiene indefinitamente nel tempo
  • Sistema sostenibile: produce più energia di quanta ne consuma
  • Sistema efficiente: rappresenta la soluzione migliore in termini energetici in un dato momento
  • Sistema resiliente: dotato di resilienza, definita come la capacità di un sistema di rispondere ad un cambiamento improvviso/shock e di ritornare al vecchio o ad un nuovo stato di equilibrio.

Definizione 2 - “Arte di progettare ecosistemi”

Analizzando le parole della definizione:

  • "Arte": strumento creativo, universalità, mancanza di legame con le convenzioni particolari, eliminazione dei vincoli di linguaggio
  • "Progettazione": metodologia precisa basata su principi
  • "Ecosistema": sistema naturale, funzionante secondo le leggi e i limiti naturali, autosostenibile, che non crea rifiuto inutilizzato

La Permacultura è un processo integrato di progettazione che dà come risultato un ambiente sostenibile, equilibrato ed estetico. Applicando i principi e le strategie ecologiche si può ripristinare l'equilibrio di quei sistemi che sono alla base della vita. La Permacultura è la progettazione, la conservazione consapevole ed etica di ecosistemi produttivi che hanno la diversità, la stabilità e la flessibilità degli ecosistemi naturali. La Permacultura è essenzialmente pratica e si può applicare a un balcone, a un piccolo orto, a un grande appezzamento o a zone naturali, così come ad abitazioni isolate, villaggi rurali e insediamenti urbani. Allo stesso modo si applica a strategie economiche e alle strutture sociali. La Permacultura si può definire una sintesi di ecologia, geografia, antropologia, sociologia e progettazione.

Volendo dare delle brevi definizioni che il concetto di permacultura da diverse angolazioni eccone una rassegna non esaustiva.

  • "Permacultura: agricoltura permanente per una cultura permanente. Una cultura umana non può sopravvivere a lungo senza la base di una agricoltura sostenibile e una gestione etica della terra".
  • "Permacultura: pensare sentire inventare progettare il nostro essere integrati nel mondo. Disegnare il proprio sistema di vita, la propria casa, il territorio che la circonda, in modo armonico, in modo consapevole. Consentire al proprio essere nella vita di pensarsi da sé, non di essere pensato da altri. Sostituendo al dominio l'ascolto, alla violenza la curiosità, alla fretta la speranza".
  • "Permacultura: è la progettazione di una interazione consapevole ed efficiente fra l'uomo e l'ambiente".
  • "Permacultura: è ecologia coltivata".
  • "La Permacultura è la progettazione e la gestione ecosostenibile e integrata degli insediamenti umani e produttivi nel territorio agro-ambientale".

Qui di seguito le immagini del progetto preliminare, diviso in 2 diverse zone di intervento.

  1. Obiettivi della raccolta fondi - Ripartizione del budget

VOCE DI SPESA

Progettazione

€ 5.000,00

Acquisto del materiale vegetale (alberi, siepi, piante erbacee)

€ 5.000,00

Realizzazione dei lavori di terra (scavi, creazione delle piazze e dell’arena)

€ 4.000,00

Acquisto ed installazione delle recinzioni per la protezione delle piante

€ 9.000,00

Realizzazione dell’impianto elettrico

€ 5.000,00

Realizzazione dell’impianto irriguo

€ 4.000,00

Lavori di implementazione del parco, inclusi viali e parcheggi

€ 19.000,00

Acquisto delle attrezzature

€ 8.000,00

TOTALE

€ 59.000,00

  1. Cronologia del progetto - Timeline di realizzazione

ANNO 1 (2024)

  • Definizione del progetto preliminare
  • Definizione del progetto definitivo
  • Realizzazione dei lavori di movimentazione terra, dei parcheggi, degli accessi e dei percorsi del parco
  • Realizzazione degli impianti tecnologici
  • Preparazione dell’area per la messa a dimora dei vegetali
  • Messa a dimora delle alberature principali, delle siepi
  • Acquisto ed installazione delle attrezzature di lavoro e di ospitalità
  • Implementazione delle strutture di supporto per i vegetali rampicanti

ANNO 2 (Autunno 2024 - 2025)

  • Preparazione dell’area per la messa a dimora dei vegetali mancanti
  • Messa a dimora dei vegetali residui (fiori perenni, piccoli frutti, semine multi floreali)
  • Lavori di perfezionamento dell’area
  • Realizzazione degli interventi agronomici di supporto ai vegetali impiantati (potature, pacciamature, cura e manutenzione)
  • Inizio delle attività aziendali
  • Inizio delle attività di studio e ricerca ecologica
  • Inserimento degli apiari

ANNO 3 (2025)

  • Lavori di perfezionamento dell’area
  • Realizzazione degli interventi agronomici di supporto ai vegetali impiantati (potature, pacciamature, cura e manutenzione)
  • Studio e ricerca ecologica
  • Attività a pieno regime
  1. Ringraziamenti

Desideriamo esprimere sin d’ora la nostra sincera gratitudine per il prezioso supporto che vorrai dedicare al progetto. La tua presenza ed il Tuoi contributo renderà l'esperienza ancora più significativa.

La tua partecipazione non solo potrà contribuire alla riuscita del progetto, ma potrà anche aggiungere valore attraverso le tue idee. Siamo grati per il tuo interesse e il tuo impegno nel condividere il tuo punto di vista. Siamo aperti a ulteriori domande, feedback o richieste che potresti avere. La tua opinione è importante per noi, e siamo qui per fornire ulteriori dettagli o chiarimenti se necessario.

Support this project

Rewards

€10.00

Supporter - Donazione base

Adozione di un’ape libera a distanza (utente riceve codice con tutte le istruzioni per adottare un’ape online scaricare i materiali didattici certificato adozione e strumenti per conoscerla meglio). Lettera di ringraziamento per il progetto nel sito web e sui social

Select
€20.00

Supporter - Donazione plus

• Adozione di un’ape libera a distanza (utente riceve codice con tutte le istruzioni per adottare un’ape online scaricare i materiali didattici certificato adozione e strumenti per conoscerla meglio).
• Confezione 1 vaso 200g di miele bio di millefiori del nostro territorio
• Lettera di ringraziamento per il progetto nel sito web e sui social

Select
€50.00

Supporter - Donazione top

Adozione di un’ape libera a distanza (utente riceve codice con tutte le istruzioni per adottare un’ape online scaricare i materiali didattici certificato adozione e strumenti per conoscerla meglio). Lettera di ringraziamento per il progetto nel sito web e sui social
• 1 vaso 400g di miele bio di millefiori del nostro territorio
• confezione di biscotti biodiversità cioccolato 350g.
• buono per 1 evento in fattoria Api Libere
• Adozione di un’ape libera (utente riceve codice con tutte le istruzioni per adottare un’ape online scaricare i materiali didattici certificato adozione e strumenti per conoscerla meglio).

Select
€100.00

Supporter - Donazione best

• Confezione 3 vasi 50g di miele bio di millefiori del nostro territorio
• Confezione 3 vasi 50g di millefiori con erbe (echinacea e ribes nero, zenzero e limone, finocchio e liquerizia)
• 1 Adozione di un’ape libera kit didattico con buono per 1 visita guidata in fattoria per riconoscerla nell’alveare
• 1 confezione di biscotti biodiversità con cioccolato 350g
• 1 confezione di biscotti biodiversità 300g
• 1 nettare d’uva 500ml
• 1 nettare more di gelso 200ml
• 1 propoli 15ml
• 2 candele naturali di cera d’api in confezione regalo
• Lettera di ringraziamento per il progetto nel sito web e sui social

Select
€250.00

Sponsor - D0nazione base

• Confezione 3 vasi 400g di miele bio di millefiori del nostro territorio
• Confezione 3 vasi 200g di millefiori con erbe (echinacea e ribes nero, zenzero e limone, finocchio e liquerizia)
• 4 Adozioni di un’ape libera kit didattico con buono per 1 visita guidata x4 persone in fattoria per riconoscerla nell’alveare
• 1 confezione di biscotti biodiversità con cioccolato 350g
• 1 confezione di biscotti biodiversità 300g
• 1 nettare d’uva 500ml
• 1 nettare more di gelso 200ml
• 1 propoli 15ml
• 2 candele naturali di cera d’api in confezione regalo
• Lettera di ringraziamento per il progetto nel sito web e sui social
• Inclusione nella lista dei donatori con targa permanente esposta in fattoria
Oppure
• Buono Regalo per un evento in Fattoria Api Libere
• Buono Regalo Scuola per una gita in Fattoria Api Libere
• Inclusione nella lista dei donatori con targa permanente esposta in fattoria

Select
€500.00

Sponsor - D0nazione Main sponsor

• Confezione 3 vasi 400g di miele bio di millefiori del nostro territorio
• Confezione 3 vasi 200g di millefiori con erbe (echinacea e ribes nero, zenzero e limone, finocchio e liquerizia)
• Adozione di un’arnia api libere con buono per 4 visite/stagione in fattoria api libere
• 1 confezione di biscotti biodiversità con cioccolato 350g
• 1 confezione di biscotti biodiversità 300g
• 1 nettare d’uva 500ml
• 1 nettare more di gelso 200ml
• 1 propoli 15ml
• 2 candele naturali di cera d’api in confezione regalo
• Lettera di ringraziamento progetto
• Inclusione nella lista dei donatori con targa permanente esposta in fattoria
Oppure
• Buono Regalo per un evento in Fattoria Api Libere
• Buono Regalo Scuola per una gita in Fattoria Api Libere
• Inclusione nella lista dei donatori con targa permanente esposta in fattoria

Select

Comments (0)

To comment you have to

    Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

    Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

    12. Consumo e produzione responsabili

    Utilizzo responsabile delle risorse: garantire modelli di consumo e produzione sostenibili.

    13. Agire per il clima

    Lotta contro il cambiamento climatico: adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze.

    15. Vita sulla terra

    Utilizzo sostenibile della terra: proteggere, ristabilire e promuovere l'utilizzo sostenibile degli ecosistemi terrestri, gestire le foreste in modo sostenibile, combattere la desertificazione, bloccare e invertire il degrado del suolo e arrestare la perdita di biodiversità.

    Vuoi sostenere questo progetto?