or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

LIBERA DI ABORTIRE: co-finanzia un manifesto nella tua città

A campaign of
Libera di abortire

Contacts

A campaign of
Libera di abortire

LIBERA DI ABORTIRE: co-finanzia un manifesto nella tua città

LIBERA DI ABORTIRE: co-finanzia un manifesto nella tua città

Support this project
25%
  • Raised € 6,467.00
  • Target € 25,000.00
  • Sponsors 267
  • Expiring in 13 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social

A campaign of 
Libera di abortire

Contacts

The project

La campagna "Libera di Abortire" nasce da un gruppo di persone facenti parte di più associazioni politiche e sociali, che si battono per tutelare i diritti riproduttivi.

In Italia, una donna non è libera di abortire. A 43 anni dalla legge sull’aborto, non possiamo ancora accedere liberamente all’interruzione volontaria di gravidanza, per colpa del numero altissimo di obiettori, delle violenze fisiche e psicologiche, dell’assenza di informazioni chiare e scientificamente corrette e delle amministrazioni anti-abortiste.

📢 L’OBIETTIVO

Vogliamo garantire concretamente il libero accesso all’aborto, tramite azioni di informazione pubblica e un appello al Ministero della Salute. L’obiettivo di questa raccolta fondi è quello di diffondere nelle 10 città italiane che più subiscono le conseguenze dei disservizi sull’aborto i manifesti con attiviste e attivisti che danno vita ai racconti, le storie e i pensieri personali e di chi ha subito violenze fisiche e psicologiche dopo aver scelto autonomamente e responsabilmente di accedere all’interruzione volontaria di gravidanza in Italia.

Fare una campagna collettiva sull’aborto nel 2021 significa far fare un passo avanti al dibattito sul tema eliminando lo stigma e il senso di colpa delle donne che una retorica conservatrice vuole far ricadere sulle donne. Parlare di aborto civile significa rivendicare il diritto alla piena cittadinanza delle donne. Significa anche legarci alle altre attiviste che in tutto il mondo lottano per conquistare, ogni giorno sempre di più, i propri diritti.

📢 AIUTA "LIBERA DI ABORTIRE" AD ARRIVARE IN TUTTA ITALIA

I costi che grazie ai vostri contributi potremmo sostenere:

+ Manifesti in una città: costa almeno —>  da 1.500 euro.

+ Vela elettrica in giro 3 giorni in una città  —>  500 euro.

+ Stampa di mille brochure “Libera di abortire, libera di sapere” con il vademecum su tutto ciò che puoi fare se decidi di abortire e cosa non è lecito subire —> 150 euro

+ Stampa di mille volantini della campagna —> 100 euro

Con 25 mila euro potremmo portare la nostra campagna di manifesti nelle strade e nelle piazze di 10 città italiane e stampare 50 mila brochure vademecum da distribuire nelle strade, davanti agli ospedali, i consultori, le scuole e le università.

📢 L’APPELLO AL MINISTRO DELLA SALUTE

"Libera di abortire" ad una necessaria campagna di informazione aggiunge precise proposte rivolte in appello al Ministro della Salute Roberto Speranza, perché:

Vengano date disposizioni alle Regioni per assumere medici non obiettori , ad oggi in numero insufficiente per garantire pienamente il diritto delle persone ad abortire.

Sia inserito un indicatore specifico che valuti la presenza/assenza, tempi e modalità di erogazione dei servizi per l’interruzione volontaria di gravidanza , e siano previste, per le Regioni che non garantiscono tale prestazioni, penalizzazioni nei finanziamenti.

Venga incentivata la telemedicina per il colloquio con il medico e il rilascio del certificato necessario per l’interruzione volontaria di gravidanza.

Vengano fornite tutte le informazioni fondamentali sull’aborto sul sito del Ministero della Salute, inclusi una mappa delle strutture ospedaliere dove è possibile accedervi e un vademecum esplicativo dei diritti delle persone che vogliono accedere al servizio.

Siano svolte indagini conoscitive e aggiornate sull'aborto clandestino in Italia , le cui stime in tutti gli ultimi rapporti e secondo analisti, specialisti, prefetture e Ministero della Giustizia continuano ad essere poco attendibili.

Vengano resi obbligatori percorsi di preparazione, aggiornamento e informazione del personale sanitario coinvolto nelle pratiche di IVG oltre che garantita adeguata formazione nelle scuole di specializzazione di ginecologia ed ostetricia .

Vengano finanziati e incentivati progetti continuativi di informazione sessuale e affettiva nelle scuole, così da garantire la piena conoscenza dei diritti riproduttivi delle persone.

Per saperne di più visita il sito www.liberadiabortire.it

SOSTIENI LA CAMPAGNA PERCHÈ OGNI PERSONA IN ITALIA SIA DAVVERO LIBERA DI ABORTIRE

Per riuscire a fare tutto questo, ci serve il vostro aiuto.

Per ogni contributo superiore alle 20€ la sostenitrice (o sostenitore) verrà citata durante la campagna sul nostro sito e riceverà via mail il manifesto rosa stampabile per poter diventare testimonial della campagna scattandosi una foto e postandola sui social.

📢 CHI SIAMO

Libera di abortire è un’iniziativa promossa da Radicali italiani, "IVG ho abortito e sto benissimo", "Non è un veleno" e "UAAR" i Giovani Democratici Abruzzo e Milano, Ass. Si Può Fare, TAKE… ACTION! e aperta a tutte le associazioni e alle persone  convinte che la depenalizzazione prevista dalla legge 194/1978 non possa lasciare spazio né all’obiezione di coscienza di intere strutture ospedaliere pubbliche o addirittura di intere regioni, né tantomeno alle violenze psicofisiche che chi sceglie l’interruzione di gravidanza in molti casi deve affrontare, senza che nessuno venga mai ritenuto responsabile per la violazione del diritto di tutte.

Per saperne di più visita il sito www.liberadiabortire.it

Segui “Libera di abortire" su: Instagram , Facebook .

Comments (29)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Dalila La vera libertà di scelta!
    • FM
      Francesca Grazie mille per questa importante iniziativa ♥️
      • MG
        Matteo Grazie, andiamo avanti così!
        • RP
          Roberto 43 anni dopo la legge 194, non posso crederci che ancora dobbiamo protestare per un diritto così importante. Eppure.
          • CC
            Caterina ❤️
            • VR
              Valentina 💛
              • SF
                Stefano Grazie, daje!
                • avatar
                  Sibilla Grazie per l'impegno, felice di poter contribuire
                  • avatar
                    Margherita Felice di poter dare un piccolo contributo alla causa!
                    • avatar
                      Kelly Grazie per il progetto!!! Son felice di prender parte alla spinta. Questa campagna deve arrivare in piu' citta' possibili per assicuare un diritto fondamentale.

                      Vuoi sostenere questo progetto?