oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

L'era dei robot (light-novel a colori)

Una campagna di
Marco Paracchini + Pierfrancesco Stenti

Contatti

Una campagna di
Marco Paracchini + Pierfrancesco Stenti

Produzionidalbasso.com

L'era dei robot (light-novel a colori)

Campagna terminata
  • Raccolti € 135,00
  • Sostenitori 6
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria illustrazioni

Una campagna di 
Marco Paracchini + Pierfrancesco Stenti

Contatti

Il Progetto

L'ERA DEI ROBOT

Light novel (volume in formato TANKOBON con illustrazioni a colori)

FAQ:

Perché "L'Era dei Robot"? Il titolo è sinonimo di due sfere fantascientifiche ben note: una legata alla robotica "classica" determinabile come parte integrante della fantascienza letteraria legata a miti come Asimov e Dick, l'altra, più moderna e colorata, è la base di tutti gli accaniti nerds dell'era di Go Nagai in poi: i robot antropomorfi che da Mazinga Z a Evangelion , da Gundam a Gurren Lagann hanno determinato una grande connotazione sci-fi legata a una nuova interpretazione del genere.

Perché un crowdfunding per un libro? La narrativa di genere, un po' come nell'ambito cinematografico nazionale, sta scomparendo e/o fatica nello sgomitare tra grandi tomi legati a thriller, gialli e noir contemporanei. Le grandi case editrici non investono più nel genere se non nelle ristampe di grandi classici. Noi autori legati a determinati stilemi narrativi ci sentiamo orfani di collane, uscite periodiche e volumi legati a questi mondi, ergo cerchiamo di avere il supporto di molti lettori e oggi, grazie a questi sistemi di " mecenati 2.0 ", forse avremo anche l'opportunità di creare libri di ottima qualità con un buon contenuto e venderli a prezzi favorevoli.

Perché una light-novel e un budget da 2.200 euro? Abbiamo fatto una sorta di "Business Plan" e abbiamo capito che investire i nostri soldi e quelli dei nostri supporters , significava prendersi due grandi responsabilità: la prima legata alla qualità del libro sotto forma di contenuto, la seconda sotto l'aspetto prettamento grafico e di formato. Non avrebbe avuto senso proporre un libro come tanti o un testo di qualità editoriale come quelli che escono in edicola (parliamo di qualità cartacea, non di contenuto) ergo abbiamo pensato che la formula nipponica della light-novel , il romanzo con illustrazioni al seguito, potesse e dovesse essere la scelta migliore. Il budget richiesto rappresente una stima di costi che riguarda pressapoco le seguenti percentuali: il 50% del capitale è dedicato all'insieme di lavori editoriali (lavoro di editing, impaginazione, grafica di copertina, codice isbn) incluse un centinaio di copie promozionali; il 25% è per il materiale cartaceo promozionale; il 5% è dedicato a PDB e il restante va a coprire quelle che saranno le spese gestionali legate a PayPal, alle spedizioni e alle presentazioni del testo. Come potete notare nessuno di noi potrà spendere i soldi fuggendo a Rio De Janeiro.

Di cosa tratta il libro? Il progetto consta di due opere. La prima si intitola " Il riparatore di macchine senzienti " e si svolge nel 2097 a Omaha. Il protagonista (Frank Nakano) è un meccanico di robot e si troverà invischiato (suo malgrado) in un'indagine senza respiro. In questo racconto gli omaggi a Philip K. Dick , Isaac Asimov e ad altri grandi storyteller come Edmond About o Ray Bradbury , sono innumerevoli, ma non mancano citazioni a opere animate straordinarie come Ghost in the Shell e Akira , nostre fondamenta per l'universo in cui opererà Nakano. Il secondo racconto si svolge nella Tokyo del futuro, in un Giappone ormai sazio di scontri con fazioni aliene, dove un ex pilota di robot incredibili, Tetsuya Kobayashi, si ritrova a dover confessare realtà terribili legate a sue recenti scoperte. Qui il richiamo ai grandi eroi d'acciaio dell'epoca di Go Nagai - senza dimenticare nuovi colossi che rispondono ai nomi di Gundam o Evangelion -, è palesato in ogni capitolo.

Chi fa parte del progetto? Tre persone: autore, illustratore/colorista ed editor. A queste tre figure subentrerà lo staff di una casa editrice che stampa con formula del book-on-demand (che non è il print on demand ).

Il libro sarà poi acquistabile dopo il 31 marzo, deadline del crowdfunding? Certamente sì, ma la data di pubblicazione la potremo confermare solo dopo tale data: siamo quasi certi che in estate sarà già pronto e ordinabile in tutta Italia a un costo poco inferiore rispetto alla formula "Gold". Chiaramente i nostri supporters riceveranno a casa i nostri ringraziamenti e le "ricompense" legate al pacchetto scelto nel giro di 60 giorni (tempo stimato per poter avere tutto il materiale promozionale).

Come posso aiutarvi a divulgare questo crowdfunding? Basterà copia/incollare il link di questa pagina e postarla sui social che usi di solito.

GLI AUTORI

MARCO PARACCHINI (Novara, 1976) ha utilizzato per anni la forma audiovisiva per narrare storie, cambiando poi la forma dello storytelling redigendo racconti e romanzi per descrivere indagini e avventure di personaggi sempre particolari ("Le indagini di Kenzo Tanaka", "Sherlock Holmes e il licantropo di Huntingdon" in primis ). Oltre al lavoro di regista free-lance è  anche relatore e docente nelle discipline cinematografiche e narratologiche presso enti istituzionali e privati.

PIERFRANCESCO STENTI (Napoli, 1968) ha frequentato la Scuola Internazionale di Comics di Dino Caterini (1987) e ha successivamente realizzato loghi, brochure e depliant per alcune realtà imprenditoriali. Anche se da anni si occupa di edilizia, non ha mai abbandonato carta e matita, continuando nel tempo libero a disegnare e a cooperare a diversi progetti. "Le indagini di Kenzo Tanaka" (Robin Edizioni) è stato il suo approccio nell’editoria nazionale.

Commenti (0)

Per commentare devi fare

    Gallery

    L’accesso alla gallery è riservato ai sostenitori del progetto.

    Community