or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Le parole che mancano

A campaign of
Associazione Xapurì

Contacts

A campaign of
Associazione Xapurì

Le parole che mancano

Le parole che mancano

Campaign ended
  • Raised € 160.00
  • Sponsors 9
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Events & festivals

A campaign of 
Associazione Xapurì

Contacts

The project

Caro futuro sostenitore,

con le parole diamo forma ai nostri pensieri e abbiamo la materia per raccontare di noi agli altri.

Le parole a volte anticipano un cambiamento, altre lo rincorrono con fatica.

Di tanto in tanto si usurano e dobbiamo cercarne di nuove.

Le parole sono bussole che ci guidano nel dare giusto valore e autentico significato agli eventi della nostra vita.

I libri sono giacimenti inesauribili di parole: troviamo lì quelle che conosciamo e quelle che ci mancano per parlare di noi e del tempo in cui viviamo.

Leggere ci trasporta in un altro tempo, in un altro spazio, dentro altre possibilità. Il libro più bello è quello che non abbiamo ancora letto, con parole non ancora incontrate.

Più libri, più parole, più parole più cultura, più cultura più libertà per tutti!”

Associazione Xapurì



SI SCRIVE XAPURI' SI LEGGE SCIAPURI'

-CHI SIAMO E CHE COSA FACCIAMO -

Siamo un’associazione culturale e al contempo Bottega del Mondo. La nostra sede è a Lentate sul Seveso in via Papa Giovanni XXIII.

Portiamo con orgoglio il nome del luogo che ha visto Chico Mendes lottare pacificamente per i diritti dei lavoratori e dei popoli della Foresta Amazzonica.

Siamo nati nel 2001 e muoviamo dalle esperienze condivise da alcuni gruppi locali, attivi nel volontariato internazionale, con particolare riferimento ai Balcani e all’Africa Centromeridionale.

Da vent’anni commerciamo equo, pensiamo solidale e agiamo sostenibile. Promuoviamo occasioni d’incontro e attività che ci facciano riscoprire Comunità.

La Festa del libro e dei lettori, alla sua terza edizione, è un appuntamento gratuito e autofinanziato che riproponiamo di anno in anno con l’augurio che cresca in qualità e partecipazione, aggregando intorno a sé persone nuove ed esperienze singolari.


Il nostro è un lavoro di squadra arricchito dal tempo, dalle competenze, dalla professionalità di persone che contribuiscono a titolo volontario all’apertura della Bottega e all’organizzazione di questo evento che, dal 2017, arricchisce l’offerta culturale lentatese.

A loro e alla loro passione va il nostro grazie.

Grazie anche a te e alla tua generosità : è con la tua donazione che potremo dialogare con nuovi scrittori, attivare laboratori creativi, arricchire di nuovi titoli il corner libreria della Bottega, tradurre i nostri valori e i nostri progetti in azioni concrete.



PIU' LIBRI PIU' PAROLE, PIU' PAROLE PIU' CULTURA, PIU' CULTURA PIU' LIBERTA PER TUTTI

- COSA VOGLIAMO CHE ACCADA NEL NOSTRO ANGOLO DI MONDO -

Nella nostra sede è presente un corner libreria ricco di titoli che raccontano di pace, ambiente, diritti umani e sostenibilità.

E' possibile sostare per leggere, bere un caffè, degustare i prodotti della Bottega e utilizzare gratuitamente la connesione wi-fi.

Collaboriamo con scrittori a Km0 offrendo loro una vetrina promozionale e la possibilità di organizzare letture, corsi e incontri con il pubblico.


Dal 2017 organizziamo la festa del libro e dei lettori, evento autofinanziato, ad ingresso libero e partecipazione gratuita.

Nell’arco di un’intera giornata si susseguono incontri con gli autori, letture e laboratori per adulti, ragazzi, bambini.

E’attivo un punto ristoro che ci permette di fare rete con i negozianti locali per promuovere il commercio di vicinato.

Nelle passate edizioni abbiamo dialogato, tra gli altri, con: Gipo Anfosso, Adil Azzab, Kossi Komla-Ebri, Hafez Haidar, Luciano Pero, Giorgio Sommacal, Alfredo Somoza, il poeta Argus e le poetesse Irma Kuti e Lumturu Plaku.



# LE PAROLE CHE MANCANO

-  TEMA DEL 2019 -

Per vent’anni abbiamo creduto che bastasse l’equità per riequilibrare i rapporti con i Paesi meno sviluppati e che le scelte agite con consapevolezza fossero una via possibile per migliorare la qualità della vita nostra e del nostro pianeta.

Quando siamo nati Internet e la rete muovevano i loro primi passi.

Paesi che solo ieri erano in via di sviluppo conoscono oggi una rapida crescita economica.

Il Mondo cambia a gran velocità.

E noi?

Abbiamo parole nuove per dialogare con questo cambiamento?

Abbiamo parole adatte per sostenere e tramandare i valori in cui crediamo?

Non ne siamo sicuri…per questo mettiamo grande impegno nel cercarle!



GRAZIE!

- COSA PUOI FARE TU PER NOI -

Per ampliare l’offerta di titoli presenti in Bottega e far crescere sempre più la Festa del libro e dei lettori abbiamo bisogno di idee, persone, del tuo sostegno economico.

Con la tua donazione contribuirai:

>  all’ospitalità degli autori, coprendo loro le spese di viaggio e alloggio

> alla copertura dei costi SIAE

> all’acquisto dei materiali necessari allo svolgimento dei laboratori

> a mantenere vivo il corner libreria presso la bottega di Xapurì offrendo nuovi volumi e più occasioni di lettura e di incontro con gli scrittori a Km 0.


Grazie alla tua donazione costruiremo eventi ad alto tasso di convivialità per rinsaldare i legami della nostra comunità e farne sbocciare di nuovi.

Sostienici!

Passa parola!




Comments (7)

Per commentare devi fare
  • LC
    Associazione Xapurì  Vi aspettiamo alla festa !
    • EP
      Enea  Donazione per conto di Betti Bresciani -
      • MT
        Monika  Evento bellissimo, emozionante!!
        • EP
          Enea  Il sorriso contagia
          • MA
            Marco 
            • LC
              Associazione Xapurì  Grazie mille !
              • SB
                Stefano  Buon lavoro!

                Community