oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

LAND OF POETRY(Italian and English)

Una campagna di
Martin Chishimba

Contatti

Una campagna di
Martin Chishimba

LAND OF POETRY(Italian and English)

Campagna terminata
  • Raccolti € 820,00
  • Sostenitori 22
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Donazione semplice  
  • Categoria Arte & cultura

Una campagna di 
Martin Chishimba

Contatti

Il Progetto

THE ENGLISH VERSION IS BELOW

LAND OF POETRY

Progetto Teatro Ndola(Zambia) e Scuola per Attori TWANGALE( ITALIANO)

Non esiste una cultura teatrale in Zambia, almeno non come la si intende in Europa ed inoltre, in un contesto culturale perennemente compresso tra il passato tradizionale e il presente globalizzante, come è quello zambiano, la mancanza di spazi per la riflessione e per l’espressione artistica della propria cultura acuisce la tendenza verso uno sviluppo che non tiene conto dell’identità e della comprensione del diverso. Crediamo che con il teatro, con le voci degli attori, sia possibile costruire un terreno fertile per accogliere entrambe le realtà.

Nel 2016, grazie anche ai fondi raccolti su questa piattaforma, Produzioni dal Basso, è nata Twangale (il termine, tradotto dal dialetto zambiano, significa “giocare”), una compagnia teatrale con l’obiettivo di creare un ponte culturale tra lo Zambia e il resto del mondo. Il primo spettacolo che abbiamo prodotto è stato Broods of Any (figli di nessuno) che ha presentato la condizione dei ragazzi di strada, una triste realtà contemporanea che la cittadinanza zambiana ha potuto osservare dall’esterno e, contemporaneamente, dall’interno, rispecchiandosi nei vari personaggi presentati.

Land of Poetry

Proprio perché il precedente spettacolo ha avuto un discreto successo nella cittadinanza di Ndola e proprio perché riteniamo necessario dare continuità al progetto e non solo false speranze per pochi, abbiamo ideato questo nuovo spettacolo dal titolo Land of Poetry.

L’idea è quella di dare voce agli zambiani, dando loro l’opportunità di scrivere i propri pensieri attraverso il linguaggio della poesia.

Grazie alla metrica, al suono dei fonemi che sono scelti per comporre i versi, la poesia ha in sé alcune qualità della musica e, se accostata al linguaggio del corpo, al modo di essere letta e interpretata, se quindi si aggiungono le componenti della dimensione teatrale come la dizione e la recitazione, diventa un mezzo di espressione molto potente e immediato che arriva al cuore e alla coscienza di chi la ascolta e, quindi, la vive.

Grazie all’organizzazione di un concorso aperto a tutti i cittadini, infatti, saranno scelte le opere più meritevoli e, sulla base di queste, verrà organizzato un nuovo spettacolo teatrale che quindi non avrà una narrazione lineare ma che fornirà uno specchio della società zambiana, non provocatorio ma evocativo.

IL CONCORSO

Il concorso è aperto a tutti coloro che hanno intenzione di mettersi in gioco e sperimentare e che hanno qualcosa da dire, professionisti e non.

Per incentivare la partecipazione di quante più persone possibili è previsto un premio in denaro per la composizione migliore.

Le altre, almeno una dozzina, saranno utilizzate per la messa in scena dello spettacolo LAND OF POETRY e stampate come libro.

Gli argomenti che saranno trattati nel concorso verteranno sulla guerra, la povertà, la fame, la storia, l’amore, il sesso ma anche la religione, il nuovo mondo.

Tempi di lavoro

Il concorso, le prove e la messa in scena occuperanno complessivamente tre mesi e si svolgeranno tra la seconda metà di aprile 2018 fino alla prima metà di giugno dello stesso

A cosa serviranno i fondi?

I fondi che saranno reperiti saranno necessari principalmente per:

- il premio in denaro del concorso

- la remunerazione degli attori selezionati per tutto il periodo di scrittura

- la remunerazione del tecnico delle luci e del suono

- l’acquisto di eventuali oggetti di scena,

- l’affitto dell’immobile del comune di Ndola (Luwenthal Theatre) dove sarà fatto il concorso e dove sarà rappresentato lo spettacolo

- per pubblicizzare lo spettacolo ed invitare quante più persone sarà possibile.

Spettacolo Land of poetry

N. attori : 3

Età : Dai 18 anni in su

Provenienza degli attori : Ragazzi di gruppi teatrali locali

N. Sarti : 1

N. Tecnici : 1

Breve biografia dell’organizzatore

Martin Ilunga Chishimba, attore, regista e cantautore zambiano, classe 1988, si è diplomato alla scuola del Piccolo Teatro di Milano sotto la direzione di Luca Ronconi; ha lavorato con importanti registi tra i quali, oltre a Luca Ronconi, Elio De Capitani e Peter Stein. Tra gli spettacoli che l’hanno visto in scena è possibile trovare: Sarabanda di Salvatore Veca con la regia di Laura Pasetti, Sinbad il Viaggiatore con la compagnia “Bottega degli Apocrifi” e con la regia di Cosimo Severo, Lehman Trilogy di Stefano Massino con la regia di Luca Ronconi, Der Park di Botho Strauss con la regia di Peter Stein, Harper Regan di Simone Stevens con la regia di Elio de Capitani e L’Isola degli Schiavi di Pier de Marivaux con la regia di Irina Brook.

Ha inoltre scritto, diretto ed interpretato diversi spettacoli come Broods of Any, Kokoriko, Colpa di Caino e Sum in domo.

LAND OF POETRY

A Project for Theatre in Ndola (Zambia) and School for Actors TWANGALE (ENGLISH)

There is no theatrical culture in Zambia, at least not as it is understood in Europe and the rest of the world. The Zambian cultural context is constantly compressed between the traditional past and the present globalization. The lack of space for reflection and for artistic expression of one's culture sharpens the tendency towards a development of the mind that does not consider the identity and the understanding of this phenomenon. We believe that, with theatre and with the voices of the actors, it is possible to build a fertile ground to accommodate both realities.

In 2016, thanks to the funds raised on Produzioni dal Basso , the crowdfunding platform, Twangale was born (the term, translated from the Zambian dialect, means "to play"), a theatre company with the aim of creating a cultural bridge between Zambia and the rest of the world. The first show we produced was Broods of Any (children of no one) which presented the condition of the street children. A sad contemporary reality that Zambian citizens were able to observe from the outside and, at the same time, from the inside, reflecting on the various characters that were presented.

Land of Poetry

Precisely because the previous show was a success in Ndola. we believe it is necessary to give continuity to the project and not only false hope for a few. So, we have come up with a new show entitled Land of Poetry. The idea is to give voice to the Zambians, giving them the opportunity to write down their thoughts through the language of poetry.

poetry has within itself some qualities of music and if aligned to the language of the body, to the way its read and interpreted,then if the components of the theatrical dimensions, like diction and acting are added, it becomes a very powerful and immediate means of expression that reaches the heart and the consciousness of the listener. Thanks to the organization of a competition open to all citizens, the most deserving works will be chosen and, based on these, a new theatrical show will be organized that will not have a linear narrative, but which will provide a mirror of the Zambian society, not provocative but evocative.

COMPETITION

The competition is open to all those who intend to get involved, who want to experiment or simply have something to say, professionals and not.

To encourage the participation of as many people as possible, a cash prize will be awarded to the best composer.

The others, at least a dozen, will be used to stage the show LAND OF POETRY and printed in a book.

The topics that will be covered in the competition will focus on; war, poverty, hunger, history, love, sex, religion, the new world just to name a few themes.

Working time

The competition, rehearsals, and staging of the show will occupy a total of three months and will take place between the second half of April 2018 until the first half of June of the same year.

What are the funds for?

The funds will be mainly for:

- the cash prize of the competition

- the remuneration of the selected actors

- the remuneration of the lighting and sound technician

- the purchase of any props

- the rental of the theatre (Lowenthal Theater) where the competition will be held and where the show will be represented

- advertise the show and invite as many people as possible.

Where to Donate

To donate, visit the website www.produzionidalbasso.com/project/land-of-poetry

Performance Land of poetry

No actors: 3

Age: From 18 years upwards

Provenance of the actors: Boy and girls of local theatrical groups

N. Tailors: 1

Technicians Number: 1

Brief biography of the organizer

Martin Ilunga Chishimba, actor, director and Zambian singer-songwriter, born in 1988, graduated from the SCUOLA DEL PICCOLO TEATRO DI MILANO under the direction of Luca Ronconi; he has worked with important directors in addition to Luca Ronconi, Elio De Capitani, Peter Stein, Irina Brook. Among the shows that saw him on stage you can find: Sarabanda by Salvatore Veca under the direction of Laura Pasetti, Sinbad the Traveller with the company "Bottega degli Apocrifi" directed by Cosimo Severo, Lehman Trilogy by Stefano Massini directed by Luca Ronconi, Der Park by Botho Strauss directed by Peter Stein, Harper Regan by Simone Stevens directed by Elio de Capitani and L'Isola degli Schiavi by Pier de Marivaux directed by Irina Brook. He has also written, directed and performed several shows such as Broods of Any, Kokoriko, Colpa di Caino and Sum in domo.

Commenti (6)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Denise  Forza Martin...siamo tutti con te!!
    • avatar
      Ramona e Paolo  In bocca al lupo Ilu! Ramona e Paolo
      • avatar
        Giulia  Ciao Martin, bellissimo progetto. Speriamo possa realizzarsi a pieno. Grazie di tutto, Sara e Giulia p.s. Grazie dell'ospitalità! In bocca al lupo!
        • FL
          Fabrizio  Martin, ciao!
          • mn
            mariusz  It would be more effective if you describe the project in English
            • avatar
              Martin  thanks for the donation. your advice has been taking into consideration and now I have added the English version of the project. thank you and God bless
              4 mesi, 4 settimane fa

          Community