or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Laboratorio Attimi

A campaign of
Laboratorio Attimi

Contacts

A campaign of
Laboratorio Attimi

Laboratorio Attimi

Laboratorio Attimi

Support this project
6%
  • Raised € 160.00
  • Target € 2,500.00
  • Sponsors 3
  • Expiring in 17 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Theatre & dance
  • Obiettivi
    5. Uguaglianza di genere

A campaign of 
Laboratorio Attimi

Contacts

The project

Il progetto Attimi, nasce nel 2022 come tirocinio del corso europeo Erasmus +, per il riconoscimento della figura dell’operatore/trice di Teatro Sociale, patrocinato dall’associazione Oltre le Parole Onlus.

Attimi è un laboratorio teatrale. Un gioco aperto a tutte le donne, in cui si prova a riconoscere gli automatismi di discriminazione di genere, usando tecniche e metodi del teatro.
L’obiettivo fondamentale del laboratorio è quello di creare un luogo in cui ci si possa sentire accolte, al sicuro, libere di esprimersi. L’idea è quella di creare uno spazio condiviso per poter tirar fuori ciò che è già dentro di noi, attraverso il gioco del teatro e di contribuire ad attivare nelle partecipanti meccanismi di riconoscimento di quegli ostacoli che nel quotidiano sottolineano la discriminazione di genere. Dopo la prima e seconda edizione, che si sono tenute nel 2022 preso la “Casa Internazionale delle Donne”, e nel 2023 presso Il Teatro di Alice, il laboratorio ripartirà a Febbraio 2024 patrocinato da Il Refuso a.p.s. presso la splendida cornice de Il Teatro di Villa Panphilj.

Che cosa vuol dire ascoltare con tutto il corpo?
Che cos’è vedere qualcosa con tutto il corpo?

Gli incontri del laboratorio saranno strutturati per poter lavorare su questa domanda. Cercare di far lavorare la nostra parte istintiva, e sensibile agli stimoli esterni per poterci conoscere meglio.
La cornice di Villa Pamphili ci permette di creare un filtro comune, un linguaggio sicuro dove potersi sperimentare. Useremo gli stimoli esterni per poter conoscere i meccanismi interni di ognuna di noi.

Il laboratorio diventerà uno spazio fisico e mentale, nel quale ognuna potrà rompere i propri schemi e resistenze senza pregiudizi o competizioni, ma con intelligenza, creatività e attraverso l’arte teatrale collettiva.

Non verrà imposto un metodo o un linguaggio. Verranno proposti dei giochi ed esercizi molto pratici volti a trovare un linguaggio comune non necessariamente verbale. Per potersi esprimere, potersi aprire, sentirsi sè stesse.
Gli esercizi, giochi e stimoli si ispirano maggiormente alla pedagogia di Jacques Lecoq, nel suo studio sulla ricerca di un corpo poetico, e alla pedagogia di Orazio Costa, nel suo studio sulla mimesis.

Al termine del laboratorio verrà proposta una restituzione al pubblico, una performance creata dal gruppo usando gli strumenti che ognuna di noi vorrà mettere a disposizione. Noi stesse, il nostro corpo, la nostra voce, i nostri pensieri e le nostre emozioni.

Comments (1)

To comment you have to
  • aa
    alice Progetto stimolante, interattivo, fa bene all’anima

    Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

    Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

    5. Uguaglianza di genere

    Parità di genere: raggiungere la parità di genere attraverso l'emancipazione delle donne e delle ragazze.

    Vuoi sostenere questo progetto?