or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

La strada di Abdul

A campaign of
Refugees Welcome Italia

Contacts

A campaign of
Refugees Welcome Italia

La strada di Abdul

Campaign ended
  • Raised € 180.00
  • Sponsors 9
  • Expiring in Terminato
  • Type Donation  
  • Category Community & social

A campaign of 
Refugees Welcome Italia

Contacts

The project

Christiane è una donna francese trapiantata in Italia da anni. Vive in provincia di Catania e da un mese circa ha deciso di aprire le porte della sua casa ad Abdul, giovane rifugiato ghanese. Grazie al progetto Refugees Welcome e alla disponibilità di Christiane, Abdul ha rinunciato a brevi offerte di lavoro in nero per cercare di costruire un percorso diverso, che lo porti dove lui desidera. Per fare questo ha bisogno di un piccolo aiuto da parte di tutti.

Spiegare perché ho contattato Refugees Welcome è semplice: ho due stanze libere, quelle dei miei due figli che ormai vivono per conto loro, e mi è sembrato normale dare la possibilità a chi ne ha bisogno di usufruirne.
Abdul è un giovane ghanese di 19 anni. Quando è arrivato in Italia, a Catania, il 6 novembre 2016, era un minorenne non accompagnato, quindi è rimasto in una comunità fino al raggiungimento dei suoi 18 anni. Dopo è stato trasferito  al CARA di Mineo: qui ha ultimato il suo percorso scolastico iniziato a Catania, ottenendo il diploma di Terza Media.
Una volta ricevuto lo status di rifugiato, ha dovuto lasciare il centro di accoglienza.
Abdul è cosciente del fatto che senza qualifica professionale il suo futuro sarà sempre precario. É anche molto curioso e interessato allo studio, quindi ha colto l'offerta che gli è stata fata da Refugees Welcome, rinunciando a brevi offerte di lavoro in nero a Catania per scegliere una via diversa. Ha appena iniziato un corso di formazione professionale in apprendistato della durata complessiva di 3 anni, presso il CPIA di Catania. Vorrebbe diventare operatore meccanico saldatore.

Abdul è una ragazzo che merita la possibilità di seguire un percorso che lo possa portare dove desidera. Per riuscirci ha bisogno di un sostegno.
Se vi fa piacere, potete contribuire alla sua crescita professionale, dandogli la possibilità di studiare e formarsi con una piccola donazione.

Comments (0)

Per commentare devi fare