oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Network di Banca Etica

La Ruah, l’ostello dei pellegrini ad Assisi - The Ruah: a pilgrim's hostel in Assisi Italy

Una campagna di
Angela Seracchioli

Contatti

Una campagna di
Angela Seracchioli

La Ruah, l’ostello dei pellegrini ad Assisi - The Ruah: a pilgrim's hostel in Assisi Italy

Campagna terminata
  • Raccolti € 40.451,00
  • Sostenitori 73
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Tutto o niente  
  • Categoria Comunità & sociale

Una campagna di 
Angela Seracchioli

Contatti

Il Progetto

IN ASSISI, LA CITTA’ DI SAN FRANCESCO CHE TUTTI CONOSCONO E AMANO, non esiste oggi un ostello per pellegrini .
Con il tuo aiuto potremo realizzarne uno, il suo nome sarà:

LA RUAH.

LA RUAH sarà un luogo di sosta per pellegrini a piedi, a cavallo e in bicicletta, provenienti da tutto il mondo per conoscere meglio Francesco, per riscoprire sé stessi; un posto di incontro e di scambio dove le differenze, culturali, religiose, di età, di genere, vengono abbracciate e accolte; dove ci sarà  la possibilità di incontrarsi nelle diversità per vivere assieme “un oltre” creativo anche solo per un giorno.

Abbiamo bisogno di:
800.000 € per acquistare la casa e il terreno che poi potrà essere usato da tutti, anche da te! Ci basta che:
- 80.000 persone del mondo ci investano ognuno solo 10 €.
- 8000 investano 100 € ognuno,
- 800 investano 1000 € ognuno

Il nostro obiettivo iniziale è di raccogliere almeno 300.000 euro, ma se ne raccogliamo di più tutto questo sarà più facile; con una tale base sarà più semplice, anche se non certo, recuperare da differenza attraverso il sistema bancario, pagando una rata di mutuo sostenibile.

Nel caso non riusciamo a raggiungere il risultato tutte le donazioni saranno restituite.

Le donazioni potranno essere fatte attraverso Pay Pal o con bonifico direttamente sul conto dell'associazione:

Banca Etica sede di Perugia
Conto: 00000198512
Intestato a: ASSOCIAZIONE AMICI DEL CAMMINO DI QUI PASSO' FRANCESCO
Cod: IBAN: IT 23 V 05018 03000 00000198512
IT23 V050 1803 0000 0000 0198 512
Cod: BIC: CCRTIT2T84A
Causale: Donazione per ostello "la Ruah" Assisi

IN ASSISI , THE TOWN OF SAINT FRANCIS, IN THE TOWN THAT EVERYBODY KNOWS AND LOVE doesn't exist a hostel dedicate to pilgrims. With your help we will be able to open one, its name will be:

LA RUAH.

THE RUAH will be: a hosting place for pilgrims on foot, cycling or on horse back that arrive there from all over the world, a place of encounter and exchange where differences of: culture, age, gender or religion will be embraced and welcomed, where it will be possible to meet and live together a “creative beyond” maybe for just one day.

We need:
800,000 Euros to buy the house and the land that, than, everybody will be able to enjoy, you too!
We can achieve this goal with:
- 80,000 people donating 10 euro each
- 8000 person donating 100 euro each
- 800 people donating 1000 euro each

Our initial goal is to raise 300.000 euros at least, but if we manage to raise more than that it will be easier, even if not sure, to obtain a bank loan for the rest of money needed to buy the property, a mortgage that we will be able to endorse.
Should we not be able to reach the crowd-funding goal all the donations received will be returned.

Donations can be done through Pay Pal or, directly , on the Bank Account of the Association:

Bank: Banca Etica sede di Perugia
Account Holder: ASSOCIAZIONE AMICI DEL CAMMINO DI QUI PASSO' FRANCESCO
IBAN: IT23V0501803000000000198512
BIC: CCRTIT2T84A
Reason for Payment: Donation for the hostel "la Ruah" Assisi


Perché un ostello per i pellegrini, gli antefatti:

Undici anni fa nasceva il primo Cammino Francescano, da La Verna a Poggio Bustone, passando per Assisi, nei luoghi che videro la presenza di Francesco, tracciato da Angela Seracchioli e pubblicato da T erre di Mezzo Editore: “Di qui passò Francesco” (ora alla 6a edizione), le sue traduzioni: “On the road with saint Francis” Terre di Mezzo Editore, “Der Franziskusweg” Tyrolia Verlag Innsbruck ( ora  alla 4a edizione)
La guida fu subito un successo e l’autrice, Angela Seracchioli, si trasferì nel 2005 ad Assisi con l’intento di creare un luogo di accoglienza per i pellegrini nella città cuore del cammino. L’allora Provinciale dei Frati Minori Francescani abbracciò l’idea e le diede un piccolo luogo all’interno dell’orto del convento che divenne subito meta ambita dei pellegrini, che, a migliaia nonostante la piccolezza del posto, vi giungevano e passavano lì una serata e una notte di condivisione e di fratellanza. Fu subito chiaro che il luogo era un servizio non solo per quelli che seguivano la guida ma anche per tutto quel popolo di silenziosi camminanti che da tutto il mondo confluiscono nella città

di San Francesco, poco notati e forse anche poco apprezzati dalla città, e che lì non trovano accoglienza se non in alberghi o accoglienze nei conventi care e non dedicate come può essere un “Hospitale pellegrino” come, invece, si trovano sul noto Cammino di Santiago.

Questa luminosa esperienza durò 5 anni e fu poi chiusa non per nostra volontà. L’ostello era portato avanti da Angela e da un numero sempre crescente di volontari che venivano da tutto il mondo, pellegrini al servizio dei pellegrini.


Why a pilgrim's hostel: Prior events

The first Franciscan Camino from La Verna to Poggio Bustone passing through Assisi  was traced eleven years ago by Angela Seracchioli . It is a Camino that connects all the placeses where Saint Francis lived in the heart of Italy: Tuscany, Umbria and Lazio.
The guidebook was published by Terre di Mezzo Editore in Italian “Di qui passò Francesco” now  6th edition, in English “On the road with saint Francis” 1st edition, in German “Der Fraziskusweg” Tyrolia Verlag Innsbruck  now 4th edition.
The guidebook was an immediate success and the author, Angela Seracchioli, moved to Assisi on 2005 with the idea of creating a hostel in the town which is the heart of the Camino. The head of the Franciscan Minor in Santa Maria degli Angeli, at the feet of Assisi, loved the idea and gave her a small place in the green garden of the convent that, right from the opening day, became well known and loved by the pilgrims.
It was clear from the beginning that the town and the mass of pilgrims who come to Assisi on foot needed a place like that. Pilgrims, silent people who would not find in town other cheep and welcoming hospitalities like this.
Angela and an international crew of volunteers ran the hostel from 2006 to 2010 that, than, was closed not by those who created it.


La casa dove aprire il nuovo ostello:

Ai piedi di Assisi, proprio sotto la Basilica di San Francesco ,  sul tracciato del Cammino, dei Cammini Francescani perché molti altri ne sono nati dal 2004 e tutti da lì passano: La via di Francesco, Il cammino di Assisi, il trekking Coast to Coast, La via Lauretana..., all’interno del “Parco del Monte Subasio”  in una valletta boscosa e tranquilla dove, poco oltre e confinante con la proprietà,  il FAI ha creato il “Bosco di San Francesco”, si trova la casa (ora proprietà privata) che abbiamo scelto per  ricreare l’ostello e che è perfetta per questo scopo.
Antico mulino dei tempi di San Francesco, perfettamente ristrutturato e ampliato, tutto in pietra, 450 metri quadri di coperto, può accogliere 25/30 persone. Il terreno, di 2 ettari e mezzo offre angoli di tranquillità e pace e si apre in un grande prato nascosto dagli alberi che è l’ideale per piantarci le tende per scouts e non e che può divenire spazio per eventi.
Una struttura esistente, parte della proprietà ma a se stante, verrà adibita a zona di preghiera e meditazione (55 mq).
La proprietà comprende anche 7 filari di vite, molti alberi da frutto e non, 20 ulivi e un altro grande prato che può essere adibito ad orto. Il terreno,a forma trapezoidale, nella sua parte più stretta che termina dove inizia la proprietà del FAI, si insinua fra la strada e il fiume Tescio e può essere adibita a passeggiata attrezzata per tutti. Inoltre, la proprietà è adiacente ad un ponte romano che collega la casa al sentiero che sale nel bosco del Sacro Convento conducendo direttamente alla Basilica di San Francesco.
Questa casa-ostello ha già un nome, si chiamerà LA RUAH, lo Spirito, nel più ampio senso del termine, il Soffio Vitale, la Vita.


The house

The house is situated just outside the walls of Assisi, below the Basilica of St. Francis.  It is a private property within the "Monte Subasio Park," and close to the "Bosco di San Francesco" created by the FAI.  It is easily accessible to pilgrims, whether they arrive on foot or by bicycle or car.
The main structure is a stone, centuries-old mill which has been renovated.  Containing 450 square meters, it can easily accommodate 25 to 30 people.  It is situated on 2.5 hectares of land that offer many corners of tranquility and peace.

A large, tree shaded lawn is ideal for camping and to host outdoor events, while a second lawn give us the opportunity to establish a vegetable garden.  A grove of 20 olive trees, a vineyard and many fruit trees already exist.  Of course, we will create a space that is dedicated specifically to prayer and meditation.
Pilgrims will be able to reach the Basilica of Saint Francis directly from the property by walking over a Roman bridge and then through the forest of the Sacred Convent.  From there, they can start their exploration of Assisi.
This hostel already has a name. It will be called THE RUAH, the Spirit, in the broadest sense of the term, the  Vital Breath, Life.


Quello che lì faremo:

Questo luogo non sarà solo un ostello, qui vogliamo fare cultura, vogliamo che sia un luogo di abbraccio e di incontro di tutte le religioni e culture del mondo e abbiamo in mente di creare una “passeggiata delle religioni del mondo” lungo la parte della proprietà adiacente alla strada e fruibile a tutti.  Vogliamo offrire la possibilità ad artisti di tutto il mondo di creare opere che siano un segno di fratellanza. Gli ampi spazi della proprietà ci permetteranno di ospitare: mostre, concerti, spettacoli. Questo LUOGO sarà molto di più di un Ostello SARA’ L’ACCOGLIENZA DELLA BELLEZZA.

What we will do in this place:

We will create a culture of spirituality, a place where visitors encounter the religions, beliefs and traditions of the world.
There will be a “walk of the religions of the world” on the part of the property adjacent to the road, allowing it to be enjoyed by all.  We will offer artists from around the world the opportunity to create works that are a sign of brotherhood.  The wide-open spaces of the site will allow us to host exhibits and concerts.
This PLACE  will be much more than a Hostel it will be the HOUSE OF BEAUTY.


Chi siamo:

L’ “Associazione no profit  “ Amici del Cammino di qui passò Francesco ” è stata fondata nel 2010 ed è composta da pellegrini che credono nel Cammino, se ne occupano, sono in contatto con tutti i pellegrini che richiedono la Credenziale“il documento d'identità dei pellegrini” e che stanno cercando di ricreare un luogo d’incontro e di fraterna accoglienza come era “La Perfetta Letizia”, così si chiamava l'ostello precedente, che è rimasto nel cuore di chi vi ha sostato anche solo per una notte, “Un luogo di Paradiso” come molti lo hanno definito.
Questa fondamentale esperienza ci ha fatto capire che è possibile far incontrare le persone in semplicità e quanto questo sia creatore di comprensione, di tolleranza e di vera fratellanza. Qui, nella città di Francesco, non esiste un luogo che vada oltre l’appartenenza ad una religione particolare, un luogo laico aperto ai credenti e non credenti, ed è proprio qui, nella città che è vista dal mondo come “Città della Pace e dell’Incontro”, che c’era e c’è l’esigenza di uno spazio così, dedicato specialmente ai pellegrini che si mettono in cammino alla ricerca: Di se stessi? Di Dio?! Di un nuovo approccio alla vita?! Di nuovi modelli per una nuova società?! ALLA RICERCA. Questo spazio a loro dedicato deve poterli alloggiare a prezzi minimi ed essere luogo di accoglienza gratuita per coloro che fanno l’esperienza forte del pellegrinare affidati alla Provvidenza. Un luogo dove riposare, ritrovarsi fra pellegrini e condividere in semplicità e letizia le esperienze del Cammino e della vita.

Who we are:

The no profit Association: “ Amici del Cammino di qui passò Francesco ”  was founded in 2010 with the goal of establishing a new hostel, taking care of the Camino and sending the pilgrim credentials and since than it is in contact constantly with the pilgrims.
Through our past experience we understood the need for a hostel dedicated to pilgrims, a space to be reinvented every night and we understood how that is creator of understanding, tolerance and true brotherhood. In Assisi doesn't exist a place that is beyond the belonging to a particular religion, a lay place open to believers and not believers and it is here, in the town that the world recognize as “The town of peace and encounter”, that a place like this is needed.
A place dedicated to those who are searching: Searching themselves? Searching God? Searching a new approach to life? Searching a new model of living? IN QUEST.  A space where one can rest, meet other pilgrims, stay inexpensively or, if the pilgrim walks “On the hand of God Providence”  for free. A place where to share the experiences of life in peace and joy.


Perché un crowdfunding

perché la casa che sarà di tutti, sarà finanziata così da tutti ed apparterrà ad un' Associazione aperta a tutti.

Why a Crowd-funding?

Because the house will belong to everybody, will belong to an association open to everybody, and everybody will sponsor the project.

Confidiamo che: nel mondo vi siano più di 80.000: pellegrini che sanno quanto sia importante un ostello pellegrino, amanti di San Francesco, amanti di Assisi, amanti dell’Umbria cuore verde d’Italia, desiderosi di un luogo di aperta fratellanza, persone che sanno che l’incontrarsi crea pace, ottimisti che non si arrendono, persone che credono nell’”alba di una nuova umanità”

We are sure that : in the world there are more than 80,000 pilgrims and people of good will who know how important this place would be for Assisi and for the pilgrims. These lovers of Francis and Clare of Assisi, lovers of Umbria, the green heart of Italy, are eager for a place of brotherhood.  People who know that meeting others creates peace, optimists who do not give up, people who believe in the ''Dawn of a new humanity."


I premi / the prizes

I sostenitori che invieranno da 10 euro a 50 euro:
avranno il loro nome scritto su una parete dell'ostello, una parete tutta colorata e ricca di umanità.
The donors who will donate from will have their names written on a wall in the hostel 10 euros to 50 a wall full of colours and rich in humanity.

I sostenitori che invieranno da 100 euro in su saranno iscritti nell' “Albo d'oro” consultabile e  nell'ostello e potranno soggiornare, mangiare bere e dormire per 3 giorni all'ostello.
The donors who will donate from 100 euros on will be inscribed on the “Golden book” of the hostel and will be aloud to stay once in the hostel, for free, for 3 nights full board.

I sostenitori che invieranno 1000 euro saranno iscritti nell' “Albo d'oro” consultabile nell'ostello e potranno soggiornare all'ostello per una  settimana per 5 anni o “prestare” questo loro bonus ad amici (compatibilmente all'afflusso dei pellegrini e da concordare di volta in volta).
The donors who will donate 1000 euros will be inscribed on the “Golden book” of the hostel and will be aloud to stay for free a week in the hostel, full board, for 5 years or they will be free to lend their bonus to friends ( this possibility has to be  arranged each time and it depends on the time of the year and the number of pilgrims to lodge than).

I sostenitori da ... tanti zeri potranno soggiornare all'ostello per periodi concordati e a vita e potranno concordare con l'Associazione di avere un angolo del giardino dedicato a chi desiderano iscrivendo il nome in un cippo, su una targa ...
The donors of ... many zeros will be allowed to come to the hostel for arranged periods for their lifetime and will be able to have a corner of the garden dedicated to someone of their  choice whose name will be written on a plaque or a memorial stone


Questa campagna di crowdfunding ha 3 motti:

“Signore ... dammi speranza certa ...” (dalla preghiera davanti al crocefisso di San Francesco d'Assisi)

In verità vi dico: se avrete fede pari a un granellino di senapa, potrete dire a questo monte: spostati da qui a là, ed esso si sposterà, e niente vi sarà impossibile ” (Vangelo Mt 17,20)

Tutto è energia  e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c’è altra via. Questa non è filosofia, questa è fisica. ” (Albert Einstein)

This crowd-funding campain has three mottos:

Most High ... give me ... certain hope ”  (from the Saint Francis' Prayer Before the Crucifix)

" Truly, I say: if you have faith as a mustard seed, you will say to this mountain: 'Move from here to there,' and it will move; and nothing will be impossible" (Gospel Mt 17,20)

" Everything is energy and that’s all there is to it. Match the frequency of the reality you want and you cannot help but get that reality. It can be no other way. This is not philosophy. This is physics. " (Albert Einstein)


Imitiamo Francesco:

Lui chiedeva una pietra per ricostruire San Damiano, noi chiediamo al mondo qualche euro per costruire un luogo d’incontro e di vera fratellanza. Sappiamo che è possibile, credeteci anche voi!

We imitate Saint Francis:

He would ask stones to rebuild the church of San Damiano, we ask to the world a few euros to build a place of encounter and brotherhood. We know that it si possible, believe it you too!

Se volete saperne di più aprite /
If you want to know more:

www.crowdfundingostelloassisi.com
www.diquipassofrancesco.it
Angela Seracchioli - Blog

f acebook:
Crowdfunding Ostello Assisi
Amici del cammino di qui passò Francesco
Di qui passò Francesco

per info scrivete a / write to:
info@crowdfundingostelloassisi.com
jacopadue@yahoo.com

Ricompense

Fai una donazione libera
Campagna terminata
Seleziona questa ricompensa
€50.00

attestato

i sostenitori che invieranno da 10 euro a 50 euro: avranno il loro nome scritto su una parete dell'ostello, una parete tutta colorata e ricca di umanità. - /// -
The donors who will donate from will have their names written on a wall in the hostel 10 euros to 50 a wall full of colours and rich in humanity.

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€200.00

soggiorno

i sostenitori che invieranno da 100 euro in su saranno iscritti nell' “Albo d'oro” consultabile e nell'ostello e potranno soggiornare, mangiare bere e dormire per 3 giorni all'ostello. -///-
The donors who will donate from 100 euros on will be inscribed on the “Golden book” of the hostel and will be aloud to stay once in the hostel, for free, for 3 nights full board.

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€1.000.00

soggiorno annuale

i sostenitori che invieranno 1000 euro saranno iscritti nell' “Albo d'oro” consultabile nell'ostello e potranno soggiornare all'ostello per una settimana per 5 anni o “prestare” questo loro bonus ad amici (compatibilmente all'afflusso dei pellegrini e da concordare di volta in volta). -///-
The donors who will donate 1000 euros will be inscribed on the “Golden book” of the hostel and will be aloud to stay for free a week in the hostel, full board, for 5 years or they will be free to lend their bonus to friends ( this possibility has to be arranged each time and it depends on the time of the year and the number of pilgrims to lodge than)

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€10.000.00

targa

i sostenitori da...tanti zeri potranno soggiornare all'ostello per periodi concordati e a vita e potranno concordare con l'Associazione di avere un angolo del giardino dedicato a chi desiderano iscrivendo il nome in un cippo, su una targa ... -///-
The donors of ... many zeros will be allowed to come to the hostel for arranged periods for their lifetime and will be able to have a corner of the garden dedicated to someone of their choice whose name will be written on a plaque or a memorial stone.

Scegli

Commenti (33)

Per commentare devi fare
  • ri
      un piccolissimo granellino in questo mare .......
    • n.
        Big love and gratitude from Japan to Angela !
      • ab
          con tanto amore per Angela e chi la ispira
        • Ug
            Sono stato pellegrino ad Assisi e ho ricevuto. Ora ho dato. Fate lo stesso.
          • wa
              Pietra su pietra alto arriverai. disponibile anche per un aiuto pratico.
            • ro
                Ho fatto il cammino di qui passò Francesco nel 2009, poi finito nel 2011.
              • gu
                  Che la Ruah soffi presto
                • se
                    Vai Angela! Ad Maiora Sergio da SBiG
                  • pt
                      Ce chemin m'a tant donné, et j'espère que la Ruah verra donc le jour ! Patricia Travers
                    • MF
                      Mario  Il progetto si commenta da solo! Grazie Angela!

                      Gallery