or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

La Madre e la Fanciulla - SHORTFILM

A campaign of
Daniele Fugarese

Contacts

A campaign of
Daniele Fugarese

La Madre e la Fanciulla - SHORTFILM

Campaign ended
  • Raised € 4,057.00
  • Sponsors 80
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Movies & shorts

A campaign of 
Daniele Fugarese

Contacts

The project

CHI SIAMO 

Siamo Daniele Fugarese e Alice Giacopini, laureandi all’Accademia di Belle Arti di Bologna, rispettivamente studenti di Regia Cinematografica e Scenografia. Da tempo abbiamo il desiderio di far nascere questo cortometraggio dal titolo: “LA MADRE E LA FANCIULLA”; e dopo aver girato diversi cortometraggi autoprodotti e low-budget, crediamo vivamente che questa pellicola meriti maggior supporto. In questi ultimi mesi ci siamo portati avanti, formando un ampio team, costituito da professionisti giovani, motivati e talentuosi. Speriamo nel vostro sostegno per realizzare il nostro sogno!

IL PROGETTO

Il cortometraggio vuole raccontare il rapporto madre–figlia, partendo dallo sguardo intimo e personale del regista. Lo scopo è far sì che tutto ciò diventi un qualcosa di nuovo, non un sostituto, ma un’integrazione, un’elaborazione, attraverso una modificazione del proprio mondo interno. Il film ruota attorno al rapporto madre figlia. Da una prima impressione un rapporto idilliaco che si rivela nel corso dello svolgimento un amore soffocante. Il cortometraggio vuole essere una riflessione sull’ambivalente condizione di essere madre,i contraddittori sentimenti legati alla maternità. L'infelicità e la depressione della madre rivelano una personalità debole ma allo stesso tempo possessiva. Il rifiuto della separazione da parte della madre spingerà la figlia alla scoperta della propria identità.  

Il cortometraggio sarà rappresentato in chiave fiabesca e vuole raccontare il rapporto madre figlia delle due protagoniste: Annalisa e la Madre. Annalisa è isolata, fisicamente e psicologicamente. All’alba del suo diciottesimo compleanno non è mai uscita dalle mura domestiche, raffigurata come una torre industriale che si eleva solitaria in un campo verde caratterizzato dalla sola presenza di un acero rosso, e non ha mai conosciuto nessun'altra persona al di fuori di sua madre. Il rapporto tra le due si presenta all’inizio del cortometraggio come un rapporto idilliaco, a tratti magico. Ma la promessa fatta dalla madre ad Annalisa ossia che compiuti i diciotto anni sarà in grado uscire di casa crea una prima frattura: da una parte troviamo la fanciulla ridente entusiasta e dall’altra inizia a svelarsi nella madre una personalità debole ma allo stesso tempo possessiva. Nel crescendo degli eventi, concentrati nell'arco di due giorni, vi saranno un susseguirsi di elementi magici e di brutali realtà. Il rifiuto della separazione da parte della madre spingerà la figlia alla scoperta della propria identità, ridefinendo sé stessa a partire proprio da quelle memorie implicite che minano il suo valore.

CONSIDERAZIONI

La società tende a distinguere la madre “giusta” che cura, accudisce, protegge, dalla madre “sbagliata”, assente, anaffettiva, negligente. Ma quando una madre interagisce con la figlia come se fosse un prolungamento di sé stessa, quando interviene in ogni sua scelta con la presunzione di sapere quello che è giusto o sbagliato, quando non riesce a lasciarle anche un minimo spazio di libertà, allora si sta parlando di rapporto invalidante tra madre e figlia. Nella simbiosi dove i due soggetti non hanno una loro individualità, si perdono i confini, diventano così confusi l’uno nell’altro. La figlia viene spogliata della sua specifica identità proprio da colei che dovrebbe aiutarla a costruirla e dall’altra parte il ruolo materno prende nettamente il sopravvento sull'essere donna. L’ idea è che non si può opporre resistenza a un amore così, neanche se sbagliato. L’unica estrema soluzione è l’abbandono del rapporto con la madre dal quale la figlia deve allontanarsi per conquistarsi uno spazio fisico e psichico proprio, libero da una pesante eredità femminile di dipendenza trasmessa di madre in figlia. 

DOVE E QUANDO

Le riprese avranno luogo durante l’ultima settimana di maggio e la prima di giugno 2023, a Rocca di Roffeno, un paesino dell’appennino bolognese.

DONAZIONI 

I fondi raccolti grazie alle vostre donazioni serviranno a pagare tutte le maestranze che lavorano insieme per la realizzazione del progetto. La maggior parte dei ruoli all’interno del set, saranno ricoperti da ragazzi giovani e talentuosi. Parte dei fondi saranno investiti nel noleggio di attrezzature adeguate alla realizzazione del cortometraggio. Lo stesso vale per la messa in scena. Sarà necessario ricreare degli spazi ex-novo e utilizzare parte dei fondi nel reparto di scenografia e costumi. Tutto questo per garantire un prodotto il più coerente e coinvolgente possibile. Un’ultima parte del budget sarà utilizzata in fase post-produttiva: effetti visivi, musica, montaggio sonoro... E infine nella fase distributiva, dove nutriamo la speranza che possa raggiungere il maggior numero di persone possibili, soprattutto coloro che ci auguriamo possano immedesimarsi nel racconto.

RICOMPENSE

Il nostro obiettivo è produrre un'opera cinematografica creativa e professionale pur essendo una realtà indipendente formata da giovani emergenti del settore. Ogni contributo al progetto è essenziale. Ci sono molti modi diversi per supportarci. Il primo è ovviamente con una donazione: essa ti garantirà delle ricompense specifiche che potrai vedere nel pdf. Un altro modo davvero prezioso per fornire aiuto è condividere questa pagina attraverso i social e ai tuoi amici. Per questo genere di progetti il passaparola è essenziale. Ti ringraziamo da parte di tutto il team per credere in questo progetto e aiutarci arealizzarlo!


IL TEAM

REGISTA - Daniele Fugarese

Daniele Fugarese è nato il venticinque giugno 1998 a Ferrara, Nord Italia.
Appassionato di cinema fin da piccolo, si iscrive al liceo artistico Dosso Dossi, dove questo interesse aumenta. Dopo un primo approccio con la fotografia entra all'Accademia di Belle Arti di Bologna.
A seguito di una selezione viene ammesso al corso di linguaggi del cinema e dell'audiovisivo.
Grazie ai numerosi stimoli artistici, scrive e dirige molteplici cortometraggi tra cui "Dopo la guardia" (2020) e "Oltre il confine del Cerchio" (2022), quest'ultimo ora in fase distributiva. Contemporaneamente crea "studio Dedalo", un'operazione artistica innovativa, dove si incontrano direttori della fotografia, musicisti, grafici e attori.

SCENOGRAFA e DIRETTRICE ARTISTICA - Alice Giacopini

Alice Giacopini nasce a Roma il 17/12/1999 e si diploma al liceo classico Giulio Cesare. Contrariamente ai suoi studi di natura classicista decide di cimentarsi nel mondo dell’arte e trova nella scenografia la massima espressione dei suoi impulsi creativi: unendo la passione per l’illustrazione, la narrazione e la manodopera. Nel 2020 si iscrive all'Accademia di Belle Arti di Bologna presso il corso di Scenografia. Lo stesso anno contemporaneamente porta avanti gli studi e inizia a lavorare nel settore cinematografico. Insieme a Daniele Fugarese e Costanza Cioncolini, studenti del corso di regia,si unisce al collettivo artistico Studio Dedalo e inizia a lavorare a progetti audiovisivi indipendenti. Tra il 2021 e il 2022 aderisce alla Destination Film Production e lavora come capo scenografo sul cortometraggio “So(g)no” di Martina Mele e “Agosto in pelliccia” di Alessandro Rocca. Partecipa attivamente ai cortometraggi e videoclip del collettivo Studio Dedalo e coltiva la sua passione per l’illustrazione accompagnando i testi di Marzia Coronati per la Rai e la rivista Doppio Zero. Nel 2022 si cimenta come capo reparto di Scenografia e Costumi sul set di “100 preludi”  un lungometraggio di Alessandra Pescetta prodotto dalla Revock Film e la Rai. Sempre nel 2022 viene scelta per il progetto Castello Errante, una residenza cinematografica creata dalla Fondazione Roma Lazio Film Commission, in collaborazione con IILA – Organizzazione Internazionale Italo-Latino Americana, che selezione una troupe di giovani emergenti del settore cinematografico tra l’Italia e l’America Latina. “La madre e la fanciulla” è il primo cortometraggio in cui prende parte alla fase di scrittura e pre-produzione insieme a Daniele Fugarese, dove ricopre il ruolo di co-scrittrice, art director e scenografa.

ATTRICE - Irene Provenzi

Irene Provenzi, nata a Milano nel 2000, si considera una persona creativa e romantica .
Le piace l'arte in ogni sua forma , per lei è un linguaggio universale, dove può esprimere tutta la sua sensibilità.
Ha incominciato il suo percorso artistico con la musica classica , suona il violino da quando era piccola ed è all'ultimo anno del conservatorio a Milano. Negli anni si è appassionata alla recitazione e ha iniziato l'accademia di recitazione cinematografica all' Accademia09 nel 2021 e ha iniziato anche un percorso teatrale alla scuola Grock di teatro.
In questi anni ha fatto vari workshop tra cui uno con il regista Ivan Silvestrini , alcuni con Sara Corso,  insegnante di tecniche recitative americane e con Patrizia De Santis sulla tecnica Chubbuck.
Ha diverse esperienze nell'ambito pubblicitario cinematografico e teatrale.

ATTRICE - Valentina Carrino

Valentina Carrino, di origine è pugliese ma nasce a Milano nei primi anni 80.
Ha studiato recitazione a Bologna dove si è diplomata presso la “Scuola di Teatro Colli” con  la direzione artistica del regista e attore  Emanuele Montagna.
Coeva alla Laurea in Giurisprudenza approfondisce  i suoi studi attoriali con numerosi stage e seminari, perché l’attore, a suo avviso, deve stare sempre in movimento.
Ha maturato diverse esperienze in ambito pubblicitario, cinematografico e teatrale: ha collaborato con diversi registi come Giuseppe di Giorgio, Gabriele Muccino, Guido Chiesa, Pippo Mezzapesa.

DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA - Mattia Cavaliere

Mattia Cavaliere è un direttore della fotografia italiano che dà la priorità alla narrazione sopra ogni altra cosa. Iniziando la sua carriera nel graphic design, si è anche fatto le ossa nel reparto grip ed elettrico su progetti locali. Si impegna per una composizione di buona qualità e una cinematografia emotiva, catturando immagini che servono la narrazione e raccontano emozioni umane, indipendentemente dall'argomento. Ha imparato sotto la guida del pluripremiato direttore della fotografia Denson Baker ACS NZCS. Quando non è sul set, Mattia ama passare il tempo con sua moglie e suo figlio Sebastian, guardando film, documentandosi sulla cultura vichinga e intrattenendosi con la grafica animata e le immagini cgi.

PRODUTTRICE ESECUTIVA - Costanza Cioncolini

Costanza Cioncolini ha ventidue anni. E' nata a Siena, e cresciuta in un paesino poco distante da lì: Monteroni d'Arbia. Ha studiato “Audiovisivi e Multimediale” presso il Liceo Artistico “Duccio di Buoninsegna” di Siena, dove ha appreso le basi della fotografia, della regia e del montaggio video. Di conseguenza si trasferisce a Bologna per studiare “Linguaggi del cinema e dell'audiovisivo” all'Accademia di Belle Arti, da dove si è laureata a Febbraio del 2023. Dopo aver acquisito competenze nel campo della regia cinematografica, direzione della fotografia, montaggio e post produzione, sceneggiatura e fotografia. Dal 2019 ad oggi ha diretto e collaborato a diversi cortometraggi. “A piedi nudi” è il suo primo cortometraggio in collaborazione con “Studio Dedalo”. Nel 2023 ha ultimato il suo ultimo cortometraggio, sempre con Studio Dedalo, "Cinema Arturo" che è ora in fase di distribuzione.

ACTING COACH - Letizia Giorgio

Letizia nasce a Bologna nel 1996. Nel 2015 frequenta la scuola di recitazione teatrale e cinematografica Rosencrantz & Guildenstern di Bologna, poi nel 2019 va a Londra per studiare alla scuola di cinema Reel Scene e dare un tono più internazionale alla propria tecnica attoriale. Dal 2020 inizia una collaborazione artistica con il cantante Ibisco per cui dirige tre videoclip (Meduse, Pianure, Chimiche), inoltre scrive e dirige il suo primo cortometraggio sperimentale (Under My Skin). Nel 2022 scrive e co-dirige il cortometraggio La notte più lunga, in cui interpreta il ruolo di Agata.

FONICO e SOUND DESIGNER - Artiom Constantinov

Artiom Constantinov è un compositore e sound designer con sede a Milano e Ferrara. Ha un diploma di secondo livello in sound design dal conservatorio di Bologna, e un diploma di primo livello in musica elettroacustica dal conservatorio di Vicenza. Ha lavorato molto su film, cortometraggi, documentari, pubblicità in qualità di compositore, sound designer e fonico di presa diretta. Ha anche lavorato come fonico sia in studio di registrazione che live.

COSTUMISTA - Miriam Moroni

Miriam Moroni ha ventidue anni,è nata e cresciuta a Perugia, Umbria.
Fin da piccola ha inteso subito di voler intraprendere un percorso artistico. Il tutto è iniziato creando dei vestitini per bambole, dei disegni per storia dell’arte alle medie e poi alle superiori iscrivendosi al tecnico di moda.
Con gli anni questa passione, questo sogno è diventato sempre più grande, sempre più forte da andare anche contro i parenti, andando via di casa precocemente. Perchè? Perché in cuor suo sapeva che prima o poi sarebbe riuscita a realizzare il suo sogno.
Dopo essersi diplomata e aver viaggiato per alcuni paesi del mondo alla ricerca di qualche possibilità si è iscritta al NID, istituto di design.
Ed ora è ufficialmente diventata una fashion designer, costumista, progettista e aspirante event designer.

Rewards

Contribute
Campaign ended
€10.00

Ringraziamento nei titoli di coda

Ti ringraziamo per il sostegno! Il tuo nome apparirà nei titoli di coda del cortometraggio.

Select
€15.00

Locandina del Cortometraggio

Riceverai una stampa della locandina ufficiale del cortometraggio e avrai accesso alla precedente ricompensa!

Select
€20.00

Link cortometraggio

Riceverai in anteprima il link del cortometraggio ultimato e avrai accesso alle precedenti ricompense!

Select
€25.00

Shopper

Riceverai una shopper con la copertina del cortometraggio e avrai accesso alle precedenti ricompense (nel pdf troverai le foto)!

Select
€35.00

T-shirt

Riceverai una t-shirt con la copertina del cortometraggio e avrai accesso alle prime 3 ricompense (nel pdf troverai le foto)!

Select
€50.00

Materiale dalla produzione

Riceverai il video e le foto stampate dal backstage, la sceneggiatura e avrai accesso alle prime 4 ricompense!

Select
€70.00

Felpa

Riceverai una felpa girocollo con la copertina del cortometraggio e avrai accesso alle ricompense precedenti (esclusa la t-shirt)!

Select
€100.00

Invito ufficiale alla prima proiezione e box segreto

Riceverai un invito ufficiale per la prima proiezione del cortometraggio, sarà l'occasione giusta per conoscersi.
Inoltre riceverai dal vivo una box personalizzata con delle ricompense uniche. Non puoi mancare!

6 to go
Select
€150.00

Oggetti di scena unici

Riceverai degli oggetti di scena unici creati ex novo dal nostro team di scenografia, e avrai accesso alle prime 4 ricompense!

Select
€250.00

Produttore nei titoli di coda

Il tuo nome comparirà come produttore nei titoli di coda e avrai accesso alle prime 6 ricompense!

Select
€400.00

Produttore associato nei titoli di testa

Il tuo nome comparirà nei titoli di testa come produttore associato, rendendoti a tutti gli effetti parte integrante del cortometraggio, e avrai accesso a tutte le precedenti ricompense!

Select
€600.00

Ali della protagonista

Riceverai le Ali indossabili della protagonista, un prodotto unico creato artigianalmente dalla nostra costumista, e avrai accesso a tutte le precedenti ricompense!

1 to go
Select

Comments (33)

To comment you have to
  • avatar
    Valerio Daje !!
    • fl
      fulvio Forza ragazze!!
      • SC
        Stefano Auguri ragazzi, dal materiale già esistente si preannuncia un'ottimo prodotto 💥
        • SB
          Samuele Imbocca al lupo a Daniele e al resto della troupe.
          • avatar
            Daniele Grazie mille Samuele
            1 year ago
        • avatar
          Lettera22 In bocca al lupo: bel progetto!
          • avatar
            Filippo E comunque una madre cosi e proprio castrante!!!! E giusto farci un progetto Daniele e Alice, braviii
            • avatar
              Filippo Daniele sei troppo simpatico per non aiutarti. Bravooo!
              • avatar
                Daniele Grazie Filippo
                1 year ago
            • MM
              Matteo DAJEEE
              • sl
                simona un piccolo contributo da parte di Simona Leone
                • avatar
                  Roberta In bocca al lupo ad Alice!