or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

La grecia è ancora più vicina

A campaign of
enzo rizzo

Contacts

A campaign of
enzo rizzo

La Grecia è ancora più vicina

La grecia è ancora più vicina

Campaign ended
  • Raised € 30.00
  • Sponsors 2
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social

A campaign of 
enzo rizzo

Contacts

The project

"La Grecia è ancora più vicina"

Il rifiuto degli accordi con l' Unione Europea , l'annunciazione del referendum , la chiusura delle banche , il popolo greco si appresta a decidere del futuro della Grecia e di tutta l'Unione Europea.

Siamo stati in Grecia per raccontarvi attraverso il volto di una famiglia italo-greca le speranze di un popolo ed e lì che vogliamo tornare.

in collabobazione con la FIOM


Nei giorni intorno alla data del 25 gennaio 2015 abbiamo prodotto Il film "La Grecia è vicina" che hanno visto il trionfo di Syriza e la nascita di una alternativa per il resto dell’Europa.
Le speranze e le ansie del popolo greco prendono il volto dei componenti di una famiglia Italo-Greca, il papà Yannis,le sorelle Emanuela ed Alessandra e il più giovane fratello Dimitri riuniti per l’appuntamento elettorale.
I loro racconti, gli interrogativi e i dubbi, sono quelli di tutti i greci: giovani e anziani ,uomini e donne tutti parlano di politica nei bar o per le strade.
Insieme alla nostra famiglia siamo andati a votare, ma anche ad intervistare gli studenti del politecnico, i camerieri e gli avventori di un ristorante, i volontari di una farmacia solidale, gli elettori e le elettrici davanti ai seggi ,prima e dopo il voto.
Speranza è la parola più usata, negata o invocata in una Ellenofrenia che contagia tutti, stretti tra il fantasma della dittatura militare, le cui ferite non sono ancora state rimosse, e il fantasma dell’uscita dall’eurozona e l’ulteriore impoverimento del paese.
Il risultato elettorale è ormai cronaca per tutti, ma i greci hanno segnato la storia ,hanno accettato la sfida più ardua, lanciando lo sguardo oltre la paura. Con il sorriso un po’ amaro di chi altra scelta non ha, aspettano che sia il futuro a mostrare il torto e la ragione.
Il film si arricchisce del preziossimo materiale d’archivio dell’ AAMOD e dalle musiche originali composte da Matilde Politi e da Tumastui project(Emiliano Ereddia e Giuseppe Guglielmino)

Comments (0)

Per commentare devi fare

    Gallery

    Community