or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network Arci

L'importanza di essere piccoli 2019

A campaign of
Azzurra d'Agostino

Contacts

A campaign of
Azzurra d'Agostino

L'importanza di essere piccoli 2019

Support this project
41%
  • Raised € 835.00
  • Target € 2,000.00
  • Sponsors 23
  • Expiring in 5 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Music & concerts

A campaign of 
Azzurra d'Agostino

Contacts

The project

Il festival di poesia e musica L'importanza di essere piccoli nelle sue otto edizioni ha portato nei piccoli borghi dell'Appennino tra Emilia e Toscana alcuni tra i più significativi nomi della poesia e della musica italiana – come i cantautori Francesco Guccini, Bobo Rondelli, Cristina Donà, Paolo Benvegnù, Motta, Riccardo Sinigallia, Murubutu, i poeti Franco Loi, Vivian Lamarque, Milo De Angelis, Antonella Anedda e Mariangela Gualtieri, le band Perturbazione e Virginiana Miller e moltissimi altri.
Il festival è il fiore all’occhiello e la parte più ‘visibile’ di un lavoro annuale che coinvolge le persone su molteplici livelli: un paziente e meticoloso  impegno sull’Appennino, che viene con dedizione percorso e puntellato di eventi artistici, di momenti di confronto e creatività, per garantire un’offerta culturale variegata anche nelle zone montane considerate ‘culturalmente depresse’.
Particolarità del festival è la creazione 'dal basso' dell'atmosfera d'accoglienza e apertura: gli abitanti dei borghi di tutte le età collaborano alla realizzazione delle serate, facendo sì che gli appuntamenti si trasformino in un momento di rilevanza per tutta la comunità. In un'atmosfera informale e intima è possibile incontrare gli artisti, la potenza della natura, le parole della poesia, per una serie di incontri che diventano ricordo personale che si fa esperienza indelebile.

Per questa nona edizione che si terrà dal 1 al 4 agosto compresi, molti ospiti della scena musicale e poetica italiana saranno al centro degli incontri che saranno arricchiti da parti installative e performative realizzate da attori e artisti, in continuità con l’attività culturale che portiamo avanti durante l’anno in preparazione del festival. La scorsa edizione ha decretato il successo dei TREKKING CULTURALI coinvolgendo famiglie e persone di ogni età fin dal pomeriggio, per un festival sempre piùdiffuso e interdisciplinare.  Arricchiremo dunque l’offerta con laboratori, presentazione di libri, attività per bambini, piccoli concerti acustici e altre attività che coinvolgano direttamente il pubblico, facendo iniziare il festival fin dal pomeriggio.

Mario Benedetti e Riccardo Sinigallia | L’importanza di essere piccoli | 2014 foto di Guido Mencari www.gmencari.com

Comments (5)

Per commentare devi fare
  • CB
    Caterina  Ciao Azzurra, purtroppo quest'anno non potrò esserci ma vi penserò intensamente... La mia unica nipotina è pesarese e fa gli anni il primo di agosto...aaarghhh :P Spero di poter partecipare presto a qualche ritiro o ad altre belle iniziative che organizzerete! Salutami anche Lara Baci
    • VC
      Vittoria   Bravi! Buon lavoro!
      • avatar
        Mattia  L' Importanza di essere piccoli è diventata una piacevole occasione di passare qualche serata immersi nel verde dell' Appennino ascoltando poesia&musica in un' atmosfera che sa di buono,di genuino.
        • avatar
          Vincenzo  Una rassegna importantissima: va sostenuta
          • avatar
            Sara  Viva i piccoli!

            Gallery

            Vuoi sostenere questo progetto?