or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

L'arte è un bene comune. Sostieni Casa degli Artisti.

A campaign of
Casa degli Artisti

Contacts

A campaign of
Casa degli Artisti

L'arte è un bene comune. Sostieni Casa degli Artisti.

Campaign ended
114%
114%
  • Raised € 22,854.00
  • Target € 20,000.00
  • Sponsors 163
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Art & culture

A campaign of 
Casa degli Artisti

Contacts

The project

Casa degli Artisti, rinata poco prima della proclamazione dell’emergenza, chiede oggi aiuto alla collettività per poter continuare a scrivere la propria storia, al servizio degli artisti, della comunità, della città e dei suoi abitanti.



CHI SIAMO

Casa degli Artisti è nata nel 1909 per volontà di due imprenditori milanesi, i Fratelli Bogani, e va vista come espressione di un atto di mecenatismo puro, capace di sostenere non solo le opere ma il lavoro stesso degli artisti. Un lascito enorme alla città e un invito a considerare l'arte non meno utile del cemento armato con cui è stata costruita.

Nata per iniziativa privata, la Casa ha contribuito per oltre un secolo alla vita culturale milanese, diventando infine un bene della città e a tutti gli effetti l'unica residenza per artisti pubblica in Italia.

Ad oggi la Casa è ancora questo: un bene comune che promuove l'arte come bene comune, come una tra le forze in gioco nella costruzione del legame sociale e della vita culturale di cui tutti abbiamo bisogno, ora più che mai.

La Casa oggi è ancora questo perché l'Amministrazione Pubblica ha fatto propria l'eredità più autentica dei Fratelli Bogani, ne ha rinnovato gli spazi  mantenendo intatta la sua vocazione originaria, e scegliendo attraverso un bando pubblico un progetto di gestione capace di riattualizzarla.

La Casa è stata ripensata come luogo aperto a tutte le arti, in cui le artiste e gli artisti potessero sperimentare insieme a una dimensione personale, anche una dimensione corale del lavoro in vista della realizzazione di progetti transdisciplinari, sperimentali, inediti, da costruire a partire da quella dimensione fertile di confronto che la Casa, come luogo, può favorire.


La Casa è stata ripensata con lo sguardo che guarda fuori, alla città, alla società nella quale e per la quale gli artisti operano. L'arte a Milano ha una casa e questa casa è della città: l'arte e la Casa sono beni comuni solo se la comunità le sente come risorse preziose e le assume come elementi vitali. L'arte può nutrire la comunità se essa si raduna attorno ad essa,  il loro unico rapporto possibile è di reciprocità: arte e comunità sono, l'una per l'altra .

La gestione della Casa è oggi affidata a un gruppo di lavoro composto da artisti , organizzatori culturali, formatori, architetti, galleristi. Undici professionisti, appartenenti a cinque associazioni - ZONA K ( capofila), That’s Contemporary, Atelier Spazio XPO’, NIC Nuove Imprese Culturali e Centro Itard Lombardia, con Future Fond , come partner esterno - che si sono incontrati sulla base di una visione comune e con la volontà di intrecciare risorse, competenze e connessioni.



CASA DEGLI ARTISTI OGGI HA BISOGNO ANCHE DI TE

Insieme potremo continuare a tenere aperta Casa degli Artisti, uno spazio che è punto di riferimento non solo per la città di Milano, ma anche per tutti gli artisti nazionali e internazionali che accogliamo nei nostri Atelier e che producono e offrono arte e cultura a chiunque varchi la soglia della Casa.

Casa degli Artisti è rinata in un momento storico delicato e complicato, che ci ha portato a un'importante fermo delle nostre attività. Solo grazie al tuo contributo possiamo tenere viva la Casa e perseguire la nostra mission: tutelare l’arte come bene comune.

SOSTENERE Casa degli Artisti significa non solo continuare a offrire agli artisti un luogo in cui lavorare, ma donare alla cittadinanza tutta un luogo in cui l'arte è a disposizione di tutti in quanto bene pubblico, attraverso mostre, conferenze, talk e workshop, in un programma di eventi e incontri variegato e multidisciplinare.



I PRIMI SOSTENITORI
SONO PROPRIO I NOSTRI ARTISTI

I primi a decidere di donare sono proprio le artiste e gli artisti, che sino ad ora sono passati dalla Casa e hanno interagito con essa: Camilla Alberti, Sergio Breviario, Pietro Coletta, Michele Guido, Gianni Caravaggio, Chiara Longo Rebecca Moccia, Luca Pozzi, Eleonora Roaro e Filippo Romano hanno scelto di sostenere la Casa in prima persona , donando opere per supportare la campagna di crowdfunding e per lasciare un po’ di loro in ognuno di voi.



PERCHÈ SOSTENERCI

Purtroppo la realtà è che l’ emergenza sanitaria ha stravolto i nostri progetti e le nostre attività che sono ferme da oltre un anno. Le nostre porte infatti sono serrate, salvo piccole interruzioni, da marzo 2020. Questo significa che un luogo per l'arte e la cultura, che favorisce la produzione artistica e tutela l’arte come bene comune, rischia di chiudere le sue porte.

Nonostante il quasi totale fermo delle nostre attività, continuiamo comunque a progettare, ideare, attività, progetti, eventi (online), grazie all’appoggio di tutti gli artisti con i quali stiamo cercando di proseguire e terminare i lavori.

Sappiamo poco del nostro futuro, ma è certo che non si può volere una città senza spazi per le arti e la cultura. L'anno che abbiamo vissuto ne ha mostrato in modo bruciante la necessità. Se non ci prendiamo cura di ciò che è comune, allora sì che saremo più soli anche quando potremo tornare a stare insieme.

Non sprechiamo ciò che è stato costruito, ciò che abbiamo. La Casa è parte di questo patrimonio, e non solo: la Casa è uno dei rari luoghi in cui questo patrimonio si potrà rigenerare.

Sostenere Casa degli Artisti è responsabilità di tutti, non solo ora che stiamo attraversando tempi durissimi, ma anche quando tutto questo sarà passato e potremo tornare ad essere più liberi di godere di ciò che nutre le nostre vite.

La Casa è stata restituita alla cittadinanza un anno fa, ha superato le guerre, potrà superare anche questo, se tutti lo vogliamo. Sono gocce d'acqua per tenere vivo un bellissimo giardino.

La Casa c'è ed è un dono che Milano ha ricevuto 110 anni fa. Ma questa grande donazione vale poco se non sapremo tutti insieme farci carico di ciò che abbiamo ricevuto in eredità: un'eredità unica, indivisa, di tutti.

ABBIAMO BISOGNO DEL SOSTEGNO DI TUTTI VOI.

Artisti, cittadini, frequentatori, sostenitori, amici. Ogni vostro contributo sarà prezioso e indispensabile.

Grazie a chi c'è sempre stato e a chi ci sarà. Grazie a coloro che vorranno sostenere Casa degli Artisti!

L’ARTE É UN BENE COMUNE. SOSTIENI CASA DEGLI ARTISTI.



IL GRUPPO DI LAVORO DI CASA DEGLI ARTISTI

Il gruppo di lavoro è composto da artisti, organizzatori culturali, formatori, architetti, galleristi, cittadini, con conoscenze puntuali del panorama culturale cittadino, italiano e internazionale. Undici professionisti, appartenenti a cinque associazioni, che si sono incontrati sulla base di una visione comune e con la volontà di intrecciare risorse, competenze e connessioni.

In seguito all’aggiudicazione del bando di gestione dell’immobile, indetto dal Municipio 1 del Comune di Milano, è stata costituita un’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) – comprendente le cinque realtà no-profit che hanno partecipato al bando: ZONA K, capofila, That’s Contemporary, Atelier Spazio XPO’, NIC Nuove Imprese Culturali e Centro Itard Lombardia, con Future Fond , come partner esterno.






















Rewards

Contribute
Campaign ended
€10.00

Matita

Matita di grafite nera con logo Casa degli Artisti in bianco. Ritiro in loco entro un anno dalla donazione.

Select
€20.00

Quaderno

Quaderno pagine bianche, 11 x 16 cm, con copertina in cartoncino nero con grafica Casa degli Artisti in bianco e pagine bianche o nere isce.
Ritiro in loco entro un anno dalla donazione.

Select
€50.00

2 Tazzine con cucchiaino

Scatola con 2 tazzine limited edition Casa degli Artisti con cucchiaino realizzate da Mariavera Chiari (MV% ceramics design), diametro superiore 5,5 cm altezza 6 cm.
Ritiro in loco entro un anno dalla donazione oppure spedizione entro 2 mesi.
Spese di spedizione incluse.

Select
€100.00

Poster Rebecca Moccia

Poster in edizione aperta Rebecca Moccia.
- Spedizione entro 2 mesi.
- Spese di spedizione incluse.

"Senza titolo" (da Rest your Eyes), 2020, 70 x 100 cm.

Select
€100.00

Poster Eleonora Roaro

Poster in edizione aperta Eleonora Roaro, 50x70cm.
- Spedizione entro 2 mesi.
- Spese di spedizione incluse.

Eleonora Roaro, Vanishing Point, 2019
Fotografia di backstage della video performance, 50x70 cm. Courtesy Eleonora Roaro e VisualContainer.

È una fotografia di backstage della video-performance “Vanishing Point” (2019) di Eleonora Roaro realizzata nel luogo in cui si trova lo “Spiral Jetty” (1970) di Robert Smithson, uno dei lavori più emblematici della land art, ovvero presso il Great Salt Lake nello Utah. Questo luogo, caratterizzato da sfumature rosate, contiene depositi di petrolio che si è cercato di estrarre per decenni, invano. L’installazione è rimasta sott’acqua per trent’anni; come afferma Goeff Dyer in “Sabbie bianche”, i visitatori hanno continuato ad andare in quel luogo nonostante non ci fosse nulla da vedere. Nel 2002 la siccità ha reso nuovamente visibile il lavoro, e da quel momento continua ad esserlo. Nella video-performance “Vanishing Point”. la camera è posizionata accanto all’ultima pietra dello "Spiral Jetty". L’artista, da quel punto, cammina verso il lago finché non scompare sott’acqua, così come è stato a lungo per l’opera di Smithson. La distanza percorsa è una forma antropometrica di misurazione che rivela un processo in corso di desertificazione, cambiamento climatico ed entropia. Il titolo si riferisce a un capitolo di “America”, scritto da Jean Baudrillard nel 1986, dedicato ai deserti americani, tra cui descrive anche Salt Lake City e il Great Salt Lake. “Il dispiegarsi del deserto è infinitamente vicino all’eternità della pellicola”, afferma nel descrivere l’atmosfera astratta e irreale di questi luoghi solitari e vuoti.

Select
€100.00

Manifesto Filippo Romano

Manifesto in edizione aperta con lo scatto di Filippo Romano.
- Spedizione entro 2 mesi.
-Spese di spedizione incluse.

Select
€250.00

Poster Luca Pozzi

Poster in edizione numerata di Luca Pozzi.
- Spedizione entro 3 mesi.
- Spese di spedizione incluse.

"Third eye prophecy", 2019, 50x70cm.
Between Andrea Mantegna (Madonna con Bambino) and
Giovanni Bellini (Madonna greca).
From the Dark Collection / Pinacoteca di Brera / 2019

L'edizione limitata rappresenta una delle 13 Profezie donate dall'artista la notte di natale del 2019 alla Pinacoteca di Brera di Milano. Le sculture digitali, sono visibili visitando il museo in modalità "Dark Collection" scaricando l'applicazione di realtà aumentata all’indirizzo e puntando lo spazio vuoto tra l'opera di Mantegna (Madonna col bambino) e quella del Bellini (Madonna Greca).

89 to go
Select
€500.00

Multiplo Chiara Longo

Multiplo 20 esemplari di Chiara Longo.
- Spedizione entro 3 mesi.
- Spese di spedizione incluse.

"La città che vorremmo"
Stampa fine art, carta cotone, cm.13x18.
Scheda 32 gb.

Files di memoria e appunto sul retro della bozza di volantino “la città che non c’è e che vorremmo” del CSOA Garibaldi - Milano. Scansione, foto e registrazioni au-diovisive. Opera cartaceo digitale.

Avevo quasi 20 anni. Le serate estive le passavamo sotto il glicine aggrappato al pergolato. Il CSOA era sempre pieno di gente e credo che di lì ci sia passato il mondo intero. Nello studio dei liutai c'era Danilo, che rimase mio amico per anni. Poi c'erano Giuliano, Kevin, Lisa, Fabio. Serena e Antonio. Riunioni interminabili. Musica e vita ovunque. Ora mi chiedo: ho perso tempo? Che cosa è rimasto di una sperimentazione durata quasi trent'anni, dei rapporti tangibili, della realtà 'contro' di un centro sociale? Appunti, volantini, adesivi. Bozze, correzioni. Che mondo volevamo?

19 to go
Select
€500.00

Multiplo Sergio Breviario

Multiplo 20 esemplari numerati di Sergio Breviario.
- Spedizione entro 3 mesi.
- Spese di spedizione incluse.

"Fotoromanzo", 2015-2020.
Carta fotografica lucida, 25x20 cm.

La fotografia è stampata manualmente da un negativo a colori. Lo scatto è stato eseguito con una macchina Polaroid -Land camera 100- con pellicola a strappo, del 1967. Tale macchina produce esclusivamente polaroid e non negativi. Ho usato come negativo la plastica protettiva della polaroid stessa. Per tale ragione l’immagine che ne deriva è sbiadita e poco controllabile in fase di stampa.

18 to go
Select
€700.00

Opera touché Camilla Alberti

15 esemplari di opere touché di Camilla Alberti.
- Spedizione entro 3 mesi.
- Spese di spedizione incluse.

“WWW - Sussurri a fior di terra”
Ricamo industriale su tessuto di lycra nero, 18x25 cm ca.
Cornice a cassetta, in legno colorata, 40x46 cm ca.

Il progetto propone un parallelismo tra il World Wide Web e il Wood Wide Web, una rete vegetale che connette tra loro diverse specie viventi grazie alla funzione delle micorrizie, associazioni simbiotiche tra funghi e radici delle piante.
Attraverso l’impiego della macchina da ricamo industriale si ricostruisce il legame che vede la trama del telaio tessile come origine del linguaggio digitale, tracciando una nar-razione visiva nata da una domanda. Può il paradigma vegetale o rire un modello alternativo, che permei tra tecnologia a organicità, per un nuovo modo d’impiego di Internet?

11 to go
Select
€1,000.00

Opera unica Pietro Coletta

5 esemplari di Pietro Coletta
- Spedizione entro 3 mesi.
- Spese di spedizione incluse.

"Segni visibili nel vuoto 5", 2019.
Tecnica mista su carta, cm. 42x30.

Il carboncino, i pigmenti blu e di rame, sono elementi che si trovano nella mia scultura: il carbone e la combustione, il rame delle lastre, il blu delle ossidazioni.
In queste carte si ritrovano i gesti che imprimo per modellare gli elementi
della mia scultura, che sul vuoto del foglio si rivelano attraverso il segno e il colore.

4 to go
Select
€2,500.00

Opera unica Michele Guido

Opera unica di Michele Guido in 3 esemplari
- Spedizione entro 3 mesi.
- Spese di spedizione incluse.

"pdcm _02.13.02 _2002"
Printed 2020.
Lambda print on dibond, silkscreen on a.r. glass, 37x65x7, ed of 3.

In questa serie di progetti, la planimetria della casa degli artisti viene trasformata in un giardino le cui auole hanno la forma degli ambienti abitati. Nei giardini però lo spazio delle aiuole è abitato dalle piante che qui vengono pre-sentate attraverso alcune riprese macro proveninienti dal giardino di Palazzo de Carlo a Massafra nel quale viveva Jole de Sanna.

1 to go
Select
€10.00

Nebula Collective Multimedia Performance

NEBULA COLLECTIVE MEETS CASA DEGLI ARTISTI - MULTIMEDIA PERFORMANCE
Protagonisti musica, arte ed architettura sul palco diffuso di Casa degli Artisti.
Music is culture. Culture is power. Power is freedom to choose.
Online su link privato Youtube il 25/03/2021, il link verrà inviato via mail.

Over
Select
€2,500.00

Opera unica Gianni Caravaggio

Opera unica di Gianni Caravaggio
- Spedizione entro 3 mesi.
- Spese di spedizione incluse.

“Giovane universo", 2020.
Graffite su carta, 8x35cm.

La pratica del disegno per Gianni Caravaggio va otre il
processo impiegato per sviluppare e trovare l’idea per la
realizzazione di una scultura. In circostanze particolari e
saltuari il disegno si presenta come pratica contemplativa
autonoma diventando un'opera che inizia e alimenta
l’immaginazione. Una dimensione parallela ai lavori scultorei condividendone la visione.
Nel disegno “Giovane Universo” il gesto della matita espande una trama leggera e aggrovigliata i quali spazi interstiziali vengono poi riempite dal centro con diverse tonalità di grigio costituendo man mano un volume e una spazialità più solida. Cresce un universo.

0 to go
Select

Comments (52)

Per commentare devi fare
  • avatar
    associazione artegrado le tazzine di casa degli artisti non possono mancare a nella casa di teatringestazione! EVVIVA CASA DEGLI ARTISTI
    • DC
      Diego Nell'attesa di vedervi ripartire con tutti i vostri progetti, un piccolo contributo a sostegno del vostra bellissima Casa.
      • avatar
        Galbiati Nadia vi seguirò,,,,,
        • avatar
          Silvia Orlandi W Casa degli Artisti!
          • CA
            Casa degli Artisti Grazie Silvia! <3
            4 months, 1 week ago
        • MJ
          Marta Grazie per il vostro lavoro!
          • CA
            Casa degli Artisti Grazie a te Marta, e speriamo di incontrarci presto a Casa degli Artisti!
            4 months, 1 week ago
        • avatar
          Claudia Non so se riuscirò a passare a ritirare il quaderno a causa del blocco fra regioni ma auguro a casa degli artisti di continuare a sostenere gli artisti, una categoria che mi sta particolarmente a cuore, ed essere per noi tutti un faro di luce in questi tempi incerti. Grazie a voi
          • avatar
            Elena Compleanno Andrò e Data Negramaro
            • LL
              Lorenzo Bravi!
              • CA
                Casa degli Artisti Grazie Lorenzo 🙏🏼
                4 months, 2 weeks ago
            • avatar
              Giulio Esecuzione bonifico. 0311173442707202481140011400IT
              • CA
                Casa degli Artisti Grazie Giulio!
                4 months, 2 weeks ago
            • GC
              Giulia Quando finirà questo periodo gramo mi aspetto grandi cose dalla Casa degli Artisti di Milano. Bellissimo luogo con una bella storia. Perciò la sostengo.
              • CA
                Casa degli Artisti Grazie Giulia del tuo sostegno e delle tue parole che ci riempiono di gioia ❤️ Ti aspettiamo presto!! 💪🏼
                4 months, 3 weeks ago