or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

L'acqua non muore mai. Cinque domande sull'Alzheimer e l’identità

A campaign of
Open Group

Contacts

A campaign of
Open Group

L'acqua non muore mai. Cinque domande sull'Alzheimer e l’identità

Campaign ended
  • Raised € 9,114.00
  • Sponsors 68
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Documentaries and inquiries

A campaign of 
Open Group

Contacts

The project

Raccontiamo insieme l'Alzheimer e le demenze. Aggiungi la tua voce, sostieni il nostro docufilm!

Mancano pochi giorni alla fine della nostra campagna. Aiutaci subito con una donazione: anche il gesto apparentemente più piccolo per noi è fondamentale! Grazie al tuo aiuto potremo concludere le riprese e dedicarci alla fase di post- produzione. 

Realizzare questo documentario significa aprire una porta su un mondo, quello delle demenze, ancora poco conosciuto e spesso frainteso. 
Significa dare voce alle tante persone con una diagnosi di demenza messe ai margini delle comunità. Noi vogliamo ribaltare questa lettura: siamo pietre di passo su un torrente? L'individuo che non ricorda più è la stessa persona? È per gli altri la stessa persona? È per sé la stessa persona? 

Memoria, identità. Autonomia, accudimento. Dolore, crescita. Cosa significa invecchiare? Cosa comporta l’invecchiamento? Di fronte a una società che invecchia rapidamente, interrogarsi diventa indispensabile. Prodotto da Be Open, Open Group e Filandolarete “L’acqua non muore mai” è un documentario che affronta questi temi senza l’ambizione di fornire una soluzione universale, ma con la convinzione di potere – e dovere – cominciare a porre domande nuove. È un racconto fatto di storie buone, di parole che sanno costruire, di persone che si occupano di qualità della vita, di bellezza, di relazione.

IL TITOLO

Ma perché questo titolo? “L’acqua non muore mai” è una frase scritta da una persona con demenza. Ci è piaciuta moltissimo, così ricca di profonda speranza. E ricche di speranza sono state tante delle frasi e dei pensieri che hanno condiviso con noi le persone con demenza che abbiamo incontrato nel nostro percorso di realizzazione del documentario. Le abbiamo consegnate alle mani della disegnatrice Francesca Ballarini per dar loro un corpo, oltre che una voce.

UN RACCONTO COLLETTIVO

Ancora oggi, l’Alzheimer è una malattia che fa paura. La conosciamo ancora poco, è vero. Ma con questo lavoro abbiamo capito che non c’è davvero nulla di spaventoso, e lo vogliamo dimostrare. Fondazione Policlinico Sant’Orsola, Fondazione Barberini, Policlinico Sant’Orsola, Arad Emilia-Romagna, Carer sono state tra le prime realtà a credere in noi, e tante altre vanno via via aggiungendosi. Perché il nostro è un documentario partecipato, un racconto collettivo costruito, mattone dopo mattone, sulle parole di professionisti e medici, associazioni e organizzazioni; sulle emozioni delle famiglie e dei caregiver; sui preziosi frammenti di ricordi delle persone con una diagnosi di demenza. Grazie a tutti loro abbiamo capito che la memoria può essere partecipata, oltre che diffusa; che l’identità non è fatta solo dei nostri ricordi; che una società amica dell’Alzheimer e delle demenze è una società in cui possiamo vivere meglio tutti.

OBIETTIVI

“L’acqua non muore mai”, diretto da Barbara Roganti con le musiche originali di Mauro Montalbetti è un progetto in corso.
Abbiamo finito la fase di sviluppo e ricerca e cominciato le riprese. Grazie a questo crowdfunding potremo concludere le riprese e terminare la fase di post-produzione, per presentare il documentario nella primavera del 2022. Nato come racconto collettivo, siamo convinti che un suo sviluppo partecipato e aperto – dal basso, alimentato da tutti coloro che, direttamente o indirettamente, hanno incrociato le loro esistenze con questa patologia – sia la modalità più adeguata per portare avanti questo prodotto nel quale crediamo moltissimo.

UN RINGRAZIAMENTO PER TE

Per ingraziare del supporto ricevuto abbiamo pensato a un regalo per i nostri sostenitori: la menzione nei titoli di coda de "L'acqua non muore mai": 
Queste le altre ricompense:

  • donazione 20 euro: locandina + cartolina con illustrazione di Francesca Ballarini
  • donazione 30 euro: shopper + cartolina con illustrazione di Francesca Ballarini
  • donazione 50 euro: maglia + cartolina con illustrazione di Francesca Ballarini
  • donazioni superiori a 100 euro: maglia + shopper+ locandina + cartolina e menzione come Amici de "L'acqua non muore mai"

Aggiungi la tua voce, sostieni il nostro progetto!
L’Alzheimer fa meno paura, se lo raccontiamo insieme. 

L’acqua non muore mai – Cinque domande sull’Alzheimer e l’identità
una produzione Be Open, Open Group e Filandolarete
con il sostegno di Emilia-Romagna Film Commission
con il contributo di Fondazione Policlinico Sant’Orsola, Fondazione Barberini, Emil Banca
con il patrocinio di: Policlinico Sant’Orsola

con la collaborazione di Arad; Associazione Carer; Casabase; Fondazione Maratona Alzheimer

scritto e diretto da Barbara Roganti

musiche Mauro Montalbetti
elettronica Mirto Baliani

disegni originali Francesca Ballarini

montaggio Antonio Saracino
riprese e fotografia Carlo Bussi, Antonio Saracino
fonico Giovanni Frezza

Comments (17)

Per commentare devi fare
  • GA
    Giuseppe In bocca al lupo!
    • avatar
      Grazia La malattia di Alzheimer ha fatto parte della mia famiglia per alcuni anni ed è stata la speciale compagna di mia madre. Una compagna gelosa che con una incomprensibile strategia è riuscita a prendersi tutto ciò che apparteneva ai luoghi più intimi e fertili delle nostre esistenze. 'Ma come si fa a dimenticare una vita così bella?' mi disse un giorno mia mamma, mentre il sole inondava il suo letto. Non ho mai saputo rispondere.
      • AM
        OPEN GROUP COOPERATIVA SOCIALE Cara Grazia, grazie mille per la tua toccante testimonianza. Troppe volte, purtroppo, le parole per rispondere a domande tanto veritiere non esistono.
        8 months ago
    • avatar
      Fabrizio Only the brave!!! Bravi!
      • AM
        OPEN GROUP COOPERATIVA SOCIALE Grazie Fabrizio!
        8 months, 1 week ago
    • VR
      Qui Trasporti e Servizi srl SOCIETÀ' BENEFIT INSIEME SI VINCE!
      • AM
        OPEN GROUP COOPERATIVA SOCIALE Esatto! Grazie!
        8 months, 1 week ago
    • FG
      Federica un bellissimo video, semplice, ma immediato e molto toccante..."è un'identità profonda...che grazie alla relazione e agli atti d'amore non va persa..." una grande verità
      • AM
        OPEN GROUP COOPERATIVA SOCIALE Grazie a tutt* per il sostegno !
        • avatar
          Davide In bocca al lupo per questo progetto relativo ad un tema di grandissima attualità ed elevato spessore morale. Un affettuoso saluto alla Regista!
          • AM
            OPEN GROUP COOPERATIVA SOCIALE Grazie Davide! Se ti va, condividi il nostro progetto con i tuoi amici! Invitali a sostenerci!
            9 months ago
        • ab
          alessandro bellissimo progetto
          • AM
            OPEN GROUP COOPERATIVA SOCIALE Grazie Alessandro! Se vuoi, invita gli amici a sostenerci :)
            9 months ago
        • avatar
          Laura So cosa significa battersi per il riconoscimento di una patologia e di tutto ciò che questa comporta nel proprio intorno privato. Spero di contribuire nel mio piccolo alla realizzazione di questo gioiello prezioso di verità, empatia e amore.
          • AM
            OPEN GROUP COOPERATIVA SOCIALE Grazie Laura, il tuo contributo per noi è importantissimo! Se vuoi, aiutaci a far conoscere il nostro progetto!
            9 months ago
        • AM
          OPEN GROUP COOPERATIVA SOCIALE Ciao Lisa, ci dispiace per il tuo inconveniente. Possiamo aiutarti in qualche modo?