or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Inside William Turner Mostra immersiva all’interno del Terni Falls Festival (Terni, Narni 11-20 ottobre 2019)

A campaign of
Christian Armadori

Contacts

A campaign of
Christian Armadori

Inside William Turner Mostra immersiva all’interno del Terni Falls Festival (Terni, Narni 11-20 ottobre 2019)

Inside William Turner Mostra immersiva all’interno del Terni Falls Festival (Terni, Narni 11-20 ottobre 2019)

Campaign ended
  • Raised € 170.00
  • Sponsors 3
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Events & festivals

A campaign of 
Christian Armadori

Contacts

The project

Inside William Turner

Mostra immersiva all’interno del Terni Falls Festival (Terni, Narni 11-20 ottobre 2019)

Il progetto

Oggi si fa un gran parlare di mostre immersive, multimediali, spettacolari. Mettere a disposizione le più recenti tecnologie dell’audiovisivo al servizio dei maestri del passato pare essere la chiave per portare di nuovo spettatori, specialmente giovani, nei musei. Ma l’impressione che deriva da queste visite spesso è blanda, tiepida. Passato il primo momento di stupore si ha la sensazione di non aver visto un’opera ma una trascrizione tridimensionale della stessa. Questo perché fondamentalmente quello che manca è proprio l’opera originale, da ammirare in tutti i suoi colori, nei dettagli delle pennellate sulla trama della tela.

Inside William Turner vuole tentare di superare questa barriera fornendo un’esperienza inedita e completa, che non vada a sovrapporsi all’opera originale ma la declini in maniera completamente diversa. Un’opera sull’opera. I quadri di Turner, coi loro cromatismi, le volute nebbiose, i soggetti persi nei riverberi solari madreperlacei, costituiranno la base emozionale di un viaggio nel quale le tele verranno frammentate e ricomposte per contrasti divenendo luce, talvolta dura e tormentata oppure pura e cristallina. Luce a sua volta modulata da un paesaggio sonoro nel quale frammenti di composizioni musicali della seconda metà del 1700 vivranno assieme a rumori naturali e partiture elettroniche.

Partendo dall’assunto di non voler sostituire una mostra classica, questa produzione ha come primo scopo quello di affascinare e incuriosire. Per questo sarà tarata su un pubblico non specializzato, prestando particolare attenzione ai bambini ed ai giovani. Inside William Turner sarà composto da due momenti distinti. Un primo momento nel quale le superfici di proiezione saranno illuminate in modo tenue, variando lentamente su una colonna sonora rarefatta in modo da poter accogliere e mettere a loro agio i visitatori. Un secondo momento, della durata di circa quindici minuti, costituirà lo spettacolo vero e proprio e verrà avviato dal personale quando un sufficiente numero di spettatori sarà presente in sala.

A seconda del budget disponibile è possibile allestire due diverse installazioni

1) L’allestimento “Production Grade” offre il massimo della qualità d’immagine e pulizia visiva delle strutture scenografiche.

2) L’allestimento “Entry level” utilizza materiali di recupero ed apparecchiature in-house, con proiezioni e scenografia che si adattano anche a location di dimensioni contenute.

IL FESTIVAL

Dopo il successo della prima edizione, dedicata nel 2018 a Mary Shelley e al suo capolavoro Frankenstein, il Terni Falls Festival 2019 sarà dedicato a William Turner e a Thomas Moore. Sia il grande pittore inglese che il celebre autore e poeta irlandese infatti furono protagonisti di una visita alla Cascata delle Marmore e ai territori compresi tra Terni e Narni, nell’ambito del Grand Tour, ossia quel viaggio che rappresentava, nel periodo compreso fra il diciottesimo e l’inizio del ventesimo secolo, il momento culminante della formazione culturale e dell’ispirazione artistica di tutti i maggiori intellettuali europei. Nomi del calibro di Byron, Goethe e Mendelssohn o reali  come il Principe Alberto (marito della Regina Victoria) hanno visitato la Cascata, Terni e Narni. Innumerevoli sono le vedute del nostro territorio, ma ancora di più sono i resoconti scritti, le lettere, i diari che questi grandi personaggi hanno lasciato. L’obiettivo del Terni Falls Festival 2019 è dunque valorizzare al massimo questi elementi e la storia del nostro territorio, attraverso una serie di eventi, culturali e non solo.

Comments (1)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Roberto  E' un onore rendere realizzabile questo evento.

    Community