or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Il Vento in Pioppo

A campaign of
Jonian Dolphin Conservation

Contacts

A campaign of
Jonian Dolphin Conservation

Il Vento in Pioppo

Support this project
2%
  • Raised € 1,630.00
  • Target € 55,000.00
  • Sponsors 21
  • Expiring in 45 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Environment & pets
  • Obiettivi
    3. Salute e benessere
    13. Agire per il clima
    15. Vita sulla terra

A campaign of 
Jonian Dolphin Conservation

Contacts

The project

Italiano | English

Di cosa si tratta

Il vento in Pioppo IL VENTO IN PIOPPO è il progetto che ha l’obiettivo di dimostrare che piantando alberi, ed in particolare pioppi, è possibile bonificare un’area inquinata, compromessa dal rilascio/abbandono di rifiuti e contaminanti.

In particolare sarà creato un nuovo pioppeto in una bellissima area a ridosso del Mar Piccolo, in località Cimino-Manganecchia a Taranto, che era stata compromessa. Le sperimentazioni del IRSA-CNR, condotte nell’ambito di progetti di ricerca, hanno dimostrato che è possibile ottenere risultati straordinariamente importanti.

La piantumazione di talee di pioppo consentirà di potenziare la strategia di biorimedio fitoassistito dalle piante in corso e di ridurre la concentrazione di contaminanti organici (Policlorobifenili, PCB ) ed inquinanti inorganici (metalli pesanti) al di sotto del limite di legge, ottenendo, nel contempo, importantissimi risultati in termini di abbattimento di polveri sottili (fino al 50%), di sequestro di CO 2 (da 10 a 30 Kg, all’anno per albero piantato), di abbattimento di NOx, SOx, O 3, etc.

In aggiunta, gli alberi forniscono habitat, cibo e protezione a piante ed animali, arricchendo così la biodiversità dell’ambiente e del suolo, determinando un positivo aumento di comunità microbiche che, se fotosintetizzanti, assieme alla sostanza organica riescono ad incrementare le percentuali di sequestro del carbonio del suolo.

Piantumiamo insieme 1.000 nuovi pioppi

Il sito di indagine è sede del Nuovo CEM (Centro Educativo Murialdo di Taranto) un luogo di comunità, un centro di orientamento alla vita e al lavoro, che ha supportato le attività di sperimentazione condotte dal CNR IRSA nel rispetto degli obiettivi condivisi da tutti gli attori del “Protocollo di intesa per la salvaguardia delle risorse naturali ed il ripristino ambientale di aree degradate” (Polo Scientifico e Tecnologico “Magna Grecia” di Taranto, Arcidiocesi di Taranto, ARPA Puglia, Distretto Produttivo per l’Ambiente ed il Riutilizzo, Centro Educativo Murialdo), secondo cui attraverso azioni concrete di integrazione e valorizzazione industriale della conoscenza scientifica, conseguendo, al contempo, obiettivi di collaborazione ed unicità d’intenti con le componenti sociali, è possibile concretizzare azioni che son parte di un’agenda che mira al cambiamento verso una società più sostenibile.

Il luogo di indagine è quindi già per sua natura il luogo più adatto per inserire un progetto che coniuga la riqualificazione ambientale e sociale, alla lotta ai cambiamenti climatici e il raccoglimento alla vita che nasce e che cresce con lo sviluppo degli alberi che andremo a piantare. Saranno piantumate 1.000 talee di pioppo clone Monviso.

Soluzioni verdi per la tutela della natura e la cura del creato

Abbiamo scelto di continuare a sostenere l’idea progettuale del CNR-IRSA di utilizzare tecniche di biorimedio fitoassistito per il recupero di un’area severamente compressa da contaminanti organici persistenti (Policlorobifenili, PCB) e metalli pesanti, perché tale strategia verde consente di sviluppare interessanti filiere ad alto contenuto economico e sociale pertanto si configurano come interessanti strategie di riqualificazione ambientale e sociale per il recupero di aree interessate da fenomeni di inquinamento e delle comunità che le abitano.

La posa del primo albero

La posa del primo albero è prevista per il 03 Giugno 2021, in concomitanza con l’apertura dell’evento SAILGP TARANTO, alla presenza delle istituzioni locali e dei rappresentanti della SAILGP.

Il pioppeto e l’educazione ambientale

Una volta realizzato, il pioppeto sarà anche un'aula didattica a cielo aperto, a disposizione di tutte le scuole del territorio che vorranno servirsene per fare lezione, progetti di educazione ambientale, incontri tematici. Le classi saranno coinvolte in occasione della "Giornata degli alberi piantati" (21 novembre), nelle lezioni che il team del CNR-IRSA farà alle bambine e ai bambini sul biorimedio fitoassistito quale strategia verde per il recupero di suoli contaminati e sull'importanza di piantare alberi per la riqualificazione ambientale sostenibile delle nostre città.

Di cosa abbiamo bisogno

Dalla somma delle vostre donazioni potremo completare il pioppeto con altre piantumazioni e sostenere le attività di riqualificazione ambientale (analisi delle matrici ambientali) e sociale avviate in sinergia dal CNR e CEM di Taranto. Saranno predisposte delle sedute per la contemplazione e la sosta, utili a consentire piccole iniziative culturali, didattiche e ricreative.

Documenteremo l’evoluzione del progetto e la crescita del pioppeto attraverso immagini e video che condivideremo sui canali social, per informare, sensibilizzare e promuovere le iniziative legate alla riqualifica dell’ambiente e del territorio con il supporto del Programma ARCA (Ambasciatori di Ricerca, Conoscenza, Ambiente).

Ogni 50 euro donati, sarà piantata una talea di pioppo che, trasformandosi in un meraviglioso albero, nel corso della sua vita (circa 40 anni) potrà sequestrare circa 1 tonnellata di CO 2 che è poco meno della produzione annuale di CO 2 di ognuno di noi  (1,3 tonnellate di CO 2 ) per tutti i nostri gesti quotidiani dall’uso della cucina, riscaldamento/climatizzazione, mobilità (auto/treno/aereo), fino anche dall’uso del computer all’invio di mail con impiego dei server, etc..

Il progetto è fortemente in linea con i seguenti obiettivi dell’Agenda 2030.


IL VENTO IN PIOPPO è un progetto promosso da
Programma ARCA (Ambasciatori di Ricerca, Conoscenza, Ambiente) in collaborazione con le più importanti istituzioni italiane



What is it

Il vento in Pioppo The project IL VENTO IN PIOPPO aims to demonstrate that planting trees, in particular poplars, allows to reclaim a polluted area, compromised by the release / abandonment of wastes and contaminants.

A new poplar grove will be created in a beautiful area close to the Mar Piccolo, in the compromised area Cimino-Manganecchia in Taranto. The trials of IRSA-CNR, carried out in the context of research projects, proved that it is possible to obtain extraordinarily important results.

The planting of poplar cuttings will make it possible to enhance the plant-assisted bioremediation strategy in progress and to reduce the concentration of organic contaminants (polychlorinated biphenyls, PCB ) and inorganic pollutants (heavy metals) below the legal limit, while obtaining, very important results in terms of reduction of fine dust (up to 50%) , CO 2 sequestration (from 10 to 30 kg, per year per tree planted) , reduction of NOx, SOx, O 3, etc.

In addition, trees provide habitat, food and protection to plants and animals, enriching the biodiversity of the environment and soil, causing a positive increase in microbial communities which (if photosynthesizing) together with the organic substance are able to increase the sequestration rates of soil carbon.

Let's plant 1,000 new poplars together

The survey site is home to the “Nuovo CEM” (Murialdo Educational Centre of Taranto), a community place, a life and work orientation centre.

This centre supported the experimentation activities conducted by the CNR IRSA in compliance with the objectives shared by all actors of the "Memorandum of Understanding for the protection of natural resources and the environmental restoration of degraded areas" (Scientific and Technological Pole "Magna Grecia" of Taranto, Archdiocese of Taranto, ARPA Puglia, Production District for the Environment and Reuse, Educative Centre Murialdo).

All actors agree that through concrete actions of integration and industrial enhancement of scientific knowledge, achieving, at the same time, objectives of collaboration and uniqueness of purpose with the social components, it is possible to implement actions that are part of an agenda that aims to change towards a more sustainable society.

The place of investigation is therefore already by its nature, the most suitable place to insert a project that combines environmental and social redevelopment, the fight against climate change and recollection to the life that born and grows with the development of the trees we are going to plant. 1,000 cuttings of Monviso clone poplar will be planted.

Green Solutions for the protection of nature and the care of Creation

We have chosen to continue to support the CNR-IRSA project idea of ​​applying plant-assisted bioremediation technologies for the recovery of an area severely damaged by persistent organic contaminants (Polychlorinated biphenyls, PCBs) and heavy metals, because this green strategy allows the development of interesting supply chains with a high economic and social content; therefore, PABR technologies are environmental and social regeneration strategies for the recovery of areas affected by pollution phenomena and the communities that inhabit them.

The laying of the first tree

The planting of the first tree is scheduled for 03 June 2021, coinciding with the opening of the SAILGP TARANTO event, in the presence of local institutions and representatives of SAILGP.

The poplar grove and environmental education

Once completed, the poplar grove will also be an open-air teaching room , available to all schools in the area who want to use it for lessons, environmental education projects, thematic meetings. The classes will be involved on the occasion of the "Day of planted trees" (21 November), in the lessons that the CNR-IRSA team will give to girls and boys on plant-assisted bioremediation, as green strategy for the recovery of contaminated soils and on the importance of planting trees for the sustainable environmental regeneration of our cities.

What do we need

From the sum of your donations, we will be able to complete the poplar treated area with other plantings and support the environmental and social activities (analysis of environmental matrices) started in synergy by the CNR and CEM of Taranto. With the aim of contemplation and pausing will be organized some session, useful for allowing small cultural, educational and recreational initiatives.

We will document the evolution of the project and the growth of the poplar grove through images and videos that we will share on social channels, to inform, raise awareness and promote initiatives related to the requalification of the environment and the territory with the support of the ARCA Program (Research Ambassadors, Knowledge, Environment).

For every 50 euros donated, a poplar cutting will be planted. This plant, turning into a wonderful tree over the course of its life (about 40 years) will be able to sequester about 1 ton of CO 2 which is just under the annual CO 2 production of each of us (1.3 tons of CO 2 ) for all our daily gestures from the use of the kitchen, heating / air conditioning, mobility (car / train / plane), even from the use of the computer to the sending of emails with the use of servers, etc.

The project is strongly in line with the following objectives of the 2030 Agenda.


IL VENTO IN PIOPPO is a project promoted by
Programma ARCA Ambasciatori di Ricerca, Conoscenza, Ambiente (Research Ambassadors, Knowledge, Environment)
in collaboration with the most important Italian institutions

Support this project

Rewards

€25.00

Attestato di Ambasciatore di Ricerca - Research Ambassador Certificate

Ricevi un attestato digitale che ti riconosce come Ambasciatore di Ricerca, Conoscenza, Ambiente, per aver supportato il progetto Il vento in pioppo.
-----------
Receive a digital certificate that recognizes you as a Research, Knowledge, Environment Ambassador, for supporting the "Il vento in pioppo" project.

Select
€50.00

Pianta un albero con il tuo nome - Plant a tree with your name on it

Metteremo sull'albero una targhetta in legno con il tuo nome o quello di una persona a te cara, e riceverai un attestato digitale che ti riconosce come Ambasciatore di Ricerca, Conoscenza, Ambiente, per aver supportato il progetto Il vento in pioppo.
-----------
We will put a wooden sign on the tree with your name or that of a loved one, and you will receive a digital certificate that recognizes you as a Research, Knowledge, Environment Ambassador, for supporting the "Il vento in pioppo" project.

Select
€100.00

Pianta due alberi con il tuo nome e quello di una persona cara - Plant two trees with your name and that of a loved one

Metteremo sull'albero una targhetta in legno con il tuo nome e una targhetta con il secondo nome che ci indicherai alla fine del progetto, e riceverai un attestato digitale per te e la persona che hai indicato, che ti riconosce come Ambasciatore di Ricerca, Conoscenza, Ambiente, per aver supportato il progetto Il vento in pioppo.
-----------
We will put on the tree a wooden plate with your name and a plate with the middle name that you will indicate to us at the end of the project, and you will receive a digital certificate for you and the person you indicated, who recognizes you as a Research Ambassador, Knowledge , Ambiente, for supporting the "Il vento in pioppo" project.

Select
€500.00

Diventa sponsor - Become a sponsor

Sei una azienda che crede nel progetto IL VENTO IN PIOPPO, grazie al tuo contributo potremo realizzare questo progetto. Il tuo logo sarà inserita in una targa all'ingresso dell'area Cimino-Manganecchia e su questa pagina.
-----------
You are a company that believes in the IL VENTO IN PIOPPO project, thanks to your contribution we will be able to carry out this project. Your logo will be placed on a plaque at the entrance to the Cimino-Manganecchia area and on this page.

Select
€2,000.00

Diventa main sponsor - Become main sponsor

Sei una azienda che crede nel progetto IL VENTO IN PIOPPO, grazie al tuo contributo potremo realizzare questo progetto. Il tuo logo sarà inserita in una targa all'ingresso dell'area Cimino-Manganecchia e su questa pagina. Inoltre verrà inserito anche sul sito Programma ARCA e ringraziamenti sui canali social.
-----------
You are a company that believes in the IL VENTO IN PIOPPO project, thanks to your contribution we will be able to carry out this project. Your logo will be placed on a plaque at the entrance to the Cimino-Manganecchia area and on this page. It will also be posted on the ARCA Program website and thanks on social channels.

10 to go
Select

Comments (4)

Per commentare devi fare
  • EM
    Elvira Ritengo questa iniziativa un passo per restituire a Taranto un ambiente vivibile pet i suoi abitanti . Grazie
    • CC
      CarroChristian Bellissima iniziativa...da proporre anche per molte altre aree della nostra bellissima provincia abbandonate al degrado
      • avatar
        Roberto Grazie Carro Christian per il tuo supporto, ci saranno altre iniziative per il recupero e la riqualifica del territorio.
        1 week, 5 days ago
    • VU
      Vito Felice In bocca al lupo a questo straordinario progetto che coniuga la bonifica del suolo, all'abbattimento di inquinanti presenti nell'aria e nelle acque e promuove la tutela della biodiversità nel suolo e negli ecosistemi!

      Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

      Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

      3. Salute e benessere

      Buona salute: garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età.

      13. Agire per il clima

      Lotta contro il cambiamento climatico: adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze.

      15. Vita sulla terra

      Utilizzo sostenibile della terra: proteggere, ristabilire e promuovere l'utilizzo sostenibile degli ecosistemi terrestri, gestire le foreste in modo sostenibile, combattere la desertificazione, bloccare e invertire il degrado del suolo e arrestare la perdita di biodiversità.

      Vuoi sostenere questo progetto?