or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Il Vaso

A campaign of
Michael Mingrone

Contacts

A campaign of
Michael Mingrone

Il Vaso

Campaign ended
  • Raised € 1,070.00
  • Sponsors 24
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Movies & shorts

A campaign of 
Michael Mingrone

Contacts

The project

🇺🇸/🇬🇧 Click here for English version

Max è un uomo di mezza età che ha tentato per tutta la vita di fare l’attore e che invece è finito a lavorare come assicuratore. Il destino sembra ora offrirgli un’ultima opportunità per coronare il suo sogno; l’uomo però dovrà fare i conti con il suo disincanto, i fantasmi del passato, un lavoro alienante e dei rapporti d’amicizia logori. Raggiungere il sogno sarà sufficiente per rimettere insieme i cocci di un vaso in frantumi?

IL PROGETTO

Il progetto nasce come lungometraggio di esordio del regista Michael Bertuol che, dopo anni di lavoro nel settore, lavorando alla regia di numerosi cortometraggi, video musicali e pubblicità decide di lanciarsi in un’avventura ancora più grande.

La natura del film ha sempre cercato di essere sperimentale ed indipendente , tentando di dimostrare che c’è spazio per un nuovo tipo di cinema, svincolato dalle grandi produzioni, realizzabile con un budget molto inferiore, ma non per questo meno valido.

Da qui nasce l’idea; nel settembre 2019 la prima bozza del progetto era pronta e oggi, 15 mesi più tardi, durante una pandemia, dopo due lockdown, il duro lavoro svolto sta finalmente raggiungendo la fine del suo percorso produttivo e si avvicina all’ultima fase: la post-produzione.

E proprio in questo scenario, una storia semplice, quotidiana, di un uomo comune, diventa un messaggio di vitale importanza. In questo momento in cui gli artisti di molti settori sono chiusi in casa o impossibilitati a lavorare, c’è chi pensa di mollare, c’è chi pensa di aver sbagliato tutto, c’è chi rimpiange, chi si dispera e chi piange immaginando un futuro ancora più nefasto.

Sulla scia di quest’incubo “ Il Vaso ” cerca di veicolare un messaggio di speranza, una via d’uscita, o forse solo uno spunto di riflessione che si spera possa arrivare ed aiutare qualcuno.

È un film che tratta di sogni e sognatori , ma i sogni sono purtroppo infranti e i sognatori irrealizzati. È una riflessione sulle paure e frustrazioni degli artisti che non raggiungono il tanto agognato obiettivo, che rimangano bloccati nel limbo delle incertezze, perseguitati dal temuto “le faremo sapere”.

“Conosciamo la storia dei grandi, quelli che ce l’hanno fatta. E le altre storie, quelle senza lieto fine?” 

Il film affronta l’inesorabile invecchiamento dei sogni e dei loro portatori, che in un modo o nell’altro non riescono ad arrendersi. Parla dei sacrifici e delle rinunce che le persone sono disposte a compiere per il raggiungimento di quei sogni impossibili, consapevoli che tutti i loro sforzi potrebbero rivelarsi vani. In questo contesto si affronteranno i conti di fine corsa, quel momento in cui un uomo deve prendere coscienza dei propri errori ed accettarne le conseguenze senza piangersi addosso.

Ma come si affronta tale fallimento? Possono l’amicizia o l’amore salvarci, o siamo soli?

Il Vaso parla di questo e molto altro, con una chiave poetica e a tratti surreale, a metà tra sogno e realtà, facendo i conti con il passato, i rimpianti, la frustrazione, il fallimento, e riflettendo sul significato di amicizia, amore, coraggio e accettazione.

“Questo mondo è un vaso pieno di crepe, e noi ne siamo i cocci.”

È stato possibile arrivare a questo punto anche grazie al supporto logistico della Film Commission Torino Piemonte , che ha da subito accettato di sostenere il progetto nella sua realizzazione mettendo a disposizione le proprie sale come location e permettendo l’utilizzo dei loro impianti per i casting. Insieme a loro, diverse attività del suolo torinese hanno deciso di appoggiare la causa prestando le proprie strutture come location per le riprese. Anche alcuni volti noti del web, come Edoardo Mecca ( https://www.facebook.com/edoardo.mecca ) e Stefano Marando di 30Politico ( https://www.instagram.com/30politico ), hanno partecipato al progetto con passione e professionalità in veste di attori.

Curiosità tecnica: il film è stato girato con una macchina da presa RED Helium 8K e lenti Zeiss CP.3 , e verrà masterizzato, distribuito e proiettato in 4K (ove tecnicamente possibile).

TEAM

  • Michael Bertuol - Regista, sceneggiatore, produttore
  • Domenico Russo - Aiuto regia
  • Maddalena Boccaccio - Segretaria di edizione
  • Massimiliano Moriotti - Attore, produttore
  • Simone Spada - Direttore della fotografia, produttore
  • Irene Castrogiovanni - Assistente camera
  • Federico Surace - Assistente camera
  • Denis Sabato - Gaffer
  • Raffaele Stillavato aka "CF grip" - Macchinista
  • Matheus Ferreira - Aiuto macchinista
  • Giulio Aloisi - Runner
  • Gerardo Schiavone - VFX supervisor
  • Fabio di Santo - Suono in presa diretta
  • Marco Romano - Microfonista
  • Emanuele Ammaccapane - Musiche originali
  • Stefano Zarino - Sound design
  • Betty Salluce - Scenografia
  • Ghazal Alavioun - Make-up
  • Mirko F. Marcone - Organizzatore generale
  • Emiliano Vaccariello - Line producer
  • Federica Nanfaro - Graphic designer
  • Eddy Parolisi - Ufficio stampa & social strategy

Un ringraziamento speciale all'associazione culturale Golden Hour ( https://www.facebook.com/goldenhour2015 ) che ha collaborato al progetto.

PERCHE

Il film, completamente autoprodotto, è già stato girato, ma il progetto non è ancora pronto al 100%: per questo motivo abbiamo deciso di attivare una campagna di crowdfunding per finanziare tutte le spese di post-produzione come il montaggio, la color correction, il sound design, gli effetti speciali (VFX), la colonna sonora, le spese di distribuzione e promozione. Senza queste attività, infatti, il film non può essere completato, per essere presentato ai festival a cui abbiamo intenzione di iscriverci e successivamente distribuito nei cinema e/o nelle principali piattaforme streaming.

Ora ci manca un ultimo sforzo per poter realizzare il sogno, e abbiamo bisogno di voi: stiamo scalando una montagna e ogni contributo, anche il più piccolo, è un passo verso la vetta.

Abbiamo deciso cinque ricompense diverse, dai ringraziamenti nei titoli di coda fino alla citazione come produttori associati del progetto!

Ogni contributo, non importa di quale entità (è comunque possibile donare una cifra libera), è fondamentale per completare il progetto. Aggiorneremo regolarmente tutti i nostri contatti e i donatori dell’avanzamento della campagna, via mail e social.

Aiutaci a diffondere la voce!

La campagna di crowdfunding rimarrà attiva fino a marzo 2021. Le prime settimane sono cruciali per il raggiungimento dell’obiettivo, quindi adesso è il momento migliore per sostenerci.

Vi chiediamo, se potete, anche di condividere l’iniziativa sui vostri canali social, per farla conoscere a più persone possibile.

Il sogno è vicino, aiutateci a realizzarlo!

SOCIAL

Segui i nostri social per rimanere aggiornato sulle ultime novità!

NEWS

> 02/01/2021

Raggiunti i primi 1.000€! Grazie a tutti i sostenitori! La campagna continua, mentre si gettano le prime basi per la post-produzione...

> Rassegna Stampa:


Comments (3)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Mara Da parte di mia mamma: Caterina Guido. :-*
    • avatar
      Filippo Forza tutta!!!
      • AB
        Alessandro Daje forte! Dando

        Gallery

        Files are only available to project sponsors. To see donate!