or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Il sole sulla pelle - seconda raccolta

A campaign of
Ass. Caravanserraglio Film Factory

Contacts

A campaign of
Ass. Caravanserraglio Film Factory

Il sole sulla pelle - seconda raccolta

Campaign ended
  • Raised € 130.00
  • Sponsors 5
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Documentaries and inquiries

A campaign of 
Ass. Caravanserraglio Film Factory

Contacts

The project

IL SOLE SULLA PELLE

un documentario di Massimo Bondielli e Luigi Martella

“Se le formiche si mettono d’accordo, possono spostare un elefante.”

Il 15 agosto 2016 si è conclusa la prima fase della campagna di raccolta fondi del progetto “IL SOLE SULLA PELLE”.
108 sostenitori hanno fatto la loro donazione consentendoci di raggiungere il 50% del nostro obiettivo.
2000 contatti hanno condiviso la pagina del progetto.
Oltre 100.000 persone hanno visualizzato i nostri post su facebook. Un buon risultato. Davvero grazie a tutti.

Nel frattempo, mentre continuano le riprese, in molti ci hanno chiesto di voler sostenere il progetto. Sono cittadini e associazioni che incontriamo durante le proiezioni/racconto che stiamo realizzando dal maggio scorso e che continueremo a realizzare fino a dicembre 2016, con nuovi appuntamenti già in programma.
E poi c'è anche la Rete ...

La GRATITUDINE è semplicemente un atto di gentilezza.

Un atto di stima. Un atto di amore che ti fa dare il meglio.

E' un gesto libero da ogni tipo di aspettativa.

Un gesto che ti sorprende e ti meraviglia, emozionandoti di continuo.

Stazione ferroviaria di Viareggio, 29 giugno 2009, ore 23:48. Un treno carico di GPL deraglia. Il gas fuoriesce, entra nelle abitazioni. Ore 23:50, uno due tre esplosioni. 32 persone muoiono nelle loro case. Il sole sulla pelle racconta la storia di chi è rimasto e lotta per avere giustizia e verità.

Come è nata l’idea e perché un documentario

Fino a che punto possiamo capire e condividere il dolore degli altri? Questo dramma ci ha scosso la coscienza e ha distrutto le nostre sicurezze. Poteva accadere ovunque. Poteva accadere a chiunque. Noi siamo figli e siamo padri. Queste storie ci appartengono.

Nel gennaio 2015 è stato realizzato un cortometraggio dal titolo “ Ovunque proteggi ” prodotto dalla nostra associazione Caravanserraglio Film Factory . Il corto ha riscosso interesse ed è stato selezionato da 18 festival nazionali ed internazionali, vincendo il Visioni Corte Film Festival 2015, il Clorofilla Film Festival 2015 e il Prato Film Festival, rispettivamente quale Migliore CortoDoc, Miglior Documentario e Miglior Corto Sezione ShoToscany ed  ancora la Menzione Speciale al Pistoia Corto Film Festival 2015. Infine, ha vinto il premio di Miglior Documentario al Global Short Film Awards 2016 di New York, premio ritirato il 21 maggio 2016 a Cannes.

Locandina di Chiara Rapaccini - RAP (compagna di Mario Monicelli)

Il “ viaggio ” del cortometraggio è l’occasione per portare la testimonianza diretta dei familiari delle vittime nelle sale, sui palchi, nelle piazze e nelle aule delle scuole che ci ospitano. Un racconto civile itinerante , che sta dando energia al documentario Il sole sulla pelle .

Il documentario Il sole sulla pelle ha una struttura narrativa costruita intorno alla potenza emotiva del "personaggio" Marco Piagentini , superstite della strage e dei familiari delle vittime e amici che lottano al suo fianco. Con la storia de Il sole sulla pelle vogliamo raccontare la dimensione umana, materiale, sconvolgente ed inaccettabile di quanto accaduto . Un documentario che esplora con la nostra umana curiosità il rapporto che ognuno di noi ha con il dolore, le grandi paure e i grandi sogni. Così, armati di MDP, di curiosità, di senso di giustizia, di senso dell’umanità, continuiamo nella nostra sfida di raccontare una storia che non può essere dimenticata.

Perché sostenerci … gli obiettivi

Il progetto Il sole sulla pelle è iniziato nel gennaio 2014. Ci sono state decine d’incontri e conversazioni, partecipazioni a manifestazioni, riunioni, sedute del processo. L’associazione dei familiari delle vittime Il Mondo che Vorrei ha messo a disposizione il suo archivio documentale dandoci il pieno sostegno. Tale materiale sarà utilizzato come immagini di repertorio e testi insieme alle testimonianze e riprese che verranno realizzate dagli autori. La Toscana Film Commission ha concesso un finanziamento, la Fondazione Giorgio Gaber e L’Aura Scuola di Cinema di Ostana di Giorgio Diritti e Fredo Valla sostengono il nostro progetto.

Il 2016 è un anno importante per la battaglia di civiltà che l’associazione dei familiari delle vittime sta conducendo da circa sette anni. In autunno probabilmente ci sarà la sentenza di I° grado pronunciata dal Tribunale di Lucca. Ma a febbraio 2017, alcuni reati rischiano di andare prescritti. Ma il dolore dei familiari non va in prescrizione !

Le riprese de Il sole sulla pelle sono iniziate il 29 giugno 2015, in occasione del 6° anniversario della strage ferroviaria.

A momenti di festa e riflessione sono seguiti viaggi, presidi ed incontri di impegno civile, affinchè i reati a processo non cadano in prescrizione.

Con il contributo di tutti i sostenitori copriremo parte delle spese di riprese e una parte della post-produzione del documentario che sarà terminato entro il dicembre 2016.

Chi siamo e contatti

Massimo Bondielli regista e Luigi Martella biologo ambientale, s’incontrano per la prima volta nel fango dell’alluvione che colpì le 5 Terre e la Val di Vara il 25/10/2011. Nel 2013 realizzano il documentario “Se io fossi acqua”, una storia di cibo e comunità nell’Italia alluvionata. Il documentario, oltre a 40 proiezioni pubbliche, è stato selezionato da diversi festival tra i quali CinemAmbiente Torino 2013 . Ha interessato i media: Corriere della Sera e altri giornali, Radio 3 Scienza e altre radio, le trasmissioni TV Geo&Geo , Linea Verde . Nel settembre 2015 è stato proiettato a Expo Milano 2015 ed è andato in streaming sul MyMoviesLive .

Massimo Bondielli , regista–documentarista formatosi presso la scuola d’Arte Cinematografica di Genova e attraverso corsi di specializzazione. Ha realizzato varie opere video in più settori con le quali è stato selezionato in vari festival e ha ricevuto diversi riconoscimenti tra i quali il Premio Chatwin nel 2009. Il suo lavoro “ Se io fossi acqua ” ha ricevuto interessamenti da parte di media e giornali nazionali. Da alcuni anni si è avvicinato al documentario cercando di raccontare storie che vale la pena vivere.

I SOSTENITORI DE IL SOLE SULLA PELLE

Petra su petra azza parite, e se è grossa cunta pe ddoi !

( pietra su pietra alza un muro, e se è grossa vale per due ! – proverbio salentino )

Grazie per tutto quello che deciderai di fare per il film!

Donare è semplicissimo!

Clicca il pulsante PARTECIPA e scegli la quota che vuoi donare.

Clicca quindi il pulsante SCEGLI , si aprirà la schermata dove potrai selezionare il metodo di pagamento più adatto a te.

Per effettuare il pagamento è necessario autenticarti, dobbiamo sapere chi sei per ringraziarti della tua donazione! Grazie alla registrazione veloce , devi solo inserire:

- Indirizzo mail

- Nome

- Cognome

Se scegli la ricompensa che prevedere una spedizione, non dimenticarti di inserire anche il tuo indirizzo!

Riceverai una mail di conferma della donazione e subito dopo troverai il post di ringraziamento sulla pagina Facebook della Caravanserraglio Film factory. Se scegli la modalità bonifico riceverai una mail con tutte le indicazioni per effettuare il bonifico direttamente dal sito della tua banca.

Per qualsiasi necessità non esitare a scriverci a caravanserragliofilmfactory@gmail.com oppure a chiamarci al numero 3479406676, saremo felici di aiutarti!

Comments (0)

Per commentare devi fare

    Community