oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Il Plastico dei Giovi

Una campagna di
Michele Casano

Contatti

Una campagna di
Michele Casano

Il Plastico dei Giovi

Il Plastico dei Giovi

Campagna terminata
  • Raccolti € 0,00
  • Sostenitori 0
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Donazione semplice  
  • Categoria Arte & cultura

Una campagna di 
Michele Casano

Contatti

Il Progetto

Il Grande Plastico Ferroviario delle linee dei Giovi è parte integrante ed elemento attrattivo di spicco del Progetto di Ecomuseo diffuso sul territorio della Linea Ferroviaria dei Giovi , opera culturale affascinante e complessa, sulla quale  l'Associazione "Mastodonte dei Giovi Onlus Ronco Scrivia" , iscritta nel Registro delle Associazioni di Volontariato della Regione Liguria fin dal 2006, sta lavorando ormai da molti anni.

Il nome della nostra Associazione è mutuato da quello della rivoluzionaria locomotiva a vapore doppia, appositamente concepita a metà dell''800 per poter superare le pendenze del 36 per mille che caratterizzano tuttora la Linea Storica dei Giovi, facendone la linea a doppio binario e ad aderenza naturale più ripida d'Europa.
La costruzione del plastico, è finalizzata alla creazione di uno strumento modellistico ed opera di livello museale, in grado di riprodurre e restituire fedelmente (consentendone la piena comprensione) la storia e la realtà, ciò che sta dentro, e dietro, il “sistema ferrovia” complessivamente inteso, ovvero l'esperienza vera ed unica del sistema e dell'esercizio ferroviario che ha caratterizzato e caratterizza queste due linee di valico ottocentesche, tuttora fondamentale collegamento tra Genova ed il suo porto, la Valle del Po e l'Europa. Uno strumento ed un'opportunità non ristretta ai puri fermodellisti, ma fruibile ed estesa anche alle istituzioni scolastiche ed a quanti operino professionalmente nel settore ferroviario.
Il Grande Plastico delle Linee dei Giovi è in continua espansione ed evoluzione, ed è in costante aggiornamento ed implementazione anche nelle parti già completate: attualmente sono riprodotte le due Linee dei Giovi, Storica e Succursale, in corrispondenza della stazione di Mignanego, nonchè l'intera stazione e gli impianti ferroviari di Busalla, con parte dell'abitato, nonchè Borgo Fornari (quest'ultimo in fase di ultimazione).

Il nostro progetto, in corso di avanzamento, è la prosecuzione ulteriore del plastico fino alla realizzazione della stazione di Ronco Scrivia, nodo ferroviario fondamentale di raccordo delle due Linee dei Giovi, nel quale l'Associazione ha la propria sede.
Per la sua complessità, il suo sviluppo dimensionale, e la costante necessità di interventi manutentivi, di aggiornamento e di implementazione, il Grande Plastico delle Linee dei giovi impegna la quasi totalità delle risorse umane ed economiche dell'Associazione; basti solo pensare che ad oggi sono stati posati quasi 600 metri di binario e cavi elettrici, oltre ad accessori, impianti ed apparecchiature di controllo e potenza digitale, per un valore di circa € 130.000,00, e che la prosecuzione verso la stazione e l'abitato di Ronco Scrivia, con fedele riproduzione dei relativi impianti ferroviari nonchè del paesaggio, comporterà una spesa pari a circa € 60.000,00.

L'Associazione Mastodonte dei Giovi ha fino ad oggi sempre reperito le risorse a tal fine necessarie, facendo appello alla generosità dei propri soci ed amici, ed al loro prezioso, costante ed appassionato lavoro volontario e gratuito.

Per completare e dare finalmente un senso compiuto al nostro progetto, per offrire ancora di più a chi viene a trovarci per visitare il plastico, abbiamo bisogno anche del vostro aiuto !

GRAZIE !

Commenti (0)

Per commentare devi fare

    Gallery

    Community