oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Il Canto di Europa 2.0

Una campagna di
Associazione iBaroque

Contatti

Una campagna di
Associazione iBaroque

Il Canto di Europa 2.0

Il Canto di Europa 2.0

Campagna terminata
  • Raccolti € 855,00
  • Sostenitori 17
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Musica & concerti

Una campagna di 
Associazione iBaroque

Contatti

Il Progetto

Il Canto di Europa 2.0

Tre Concerti e una Conversazione in Musica per ascoltare il suono dell'Europa Barocca

Dopo il successo della prima Edizione, e l'ottimo riscontro da parte del pubblico romano e della stampa, l'Associazione iBaroque intende organizzare una seconda Edizione. Il “Canto di Europa 2.0” in programma a Roma per ottobre 2016, ha per titolo “Un viaggio in città” e si soffermerà su quattro città europee. Conosceremo l’importanza musicale di quattro centri europei attraverso 3 concerti ed una Conversazione in Musica, nella splendida cornice della Sala Capitolare e del Chiostro di Santa Maria Sopra Minerva.

Un viaggio in Città

Una mappa geografica non è solo uno strumento per rappresentare le posizioni dei luoghi sulla superficie del nostro pianeta. È anche un mezzo per classificare gli elementi del mondo che ci circonda. Consultando una cartina è naturale ad esempio farsi un'idea della consistenza demografica o l'importanza politica di una città in base alla dimensione dei caratteri del suo nome, ed è facile immaginare che se le stesse città fossero classificate in base a principi diversi, gli atlanti assumerebbero aspetti molto differenti. Si pensi ad esempio a quanto risalto riceverebbe la minuscola Assisi se si adottasse un criterio religioso, o quanto sarebbe evidenziato il nome di Chartres in una cartina disegnata tenendo conto dell'importanza del patrimonio architettonico. Ogni possibile scelta disegnerebbe una mappa diversa, ed ogni mappa sarebbe destinata a mutare nel tempo, seguendo le vicende storiche delle città.

Ovviamente anche un criterio musicale ha le sue cartine da disegnare: quella che per sommi capi tracciano gli appuntamenti della seconda edizione del Canto di Europa accomuna città che, a dispetto delle loro dimensioni, negli anni del Barocco ricoprirono per diverse ragioni un ruolo di riferimento in campo musicale. Vere e proprie capitali sonore che, in quanto tali, furono meta di viaggi non solo da parte di musicisti alla ricerca di lavoro o desiderosi di perfezionarsi nel mestiere, ma anche di appassionati desiderosi di ascoltare la musica migliore che si componesse e eseguisse in Europa.

Un viaggio per molti aspetti simile è quello che il Canto di Europa propone agli appassionati di musica antica; un percorso in quattro tappe che, partendo ogni volta dalla magnifica Sala Capitolare del Convento della Minerva a Roma, ci condurrà verso i suoni della musica che negli anni tra Sei e Settecento fu composta e ascoltata tra le strade, le chiese e i palazzi di quattro città che diedero vita e ospitarono alcuni tra i più importanti giacimenti musicali del vecchio continente. A farci da guida saranno, come consuetudine nella giovane storia di questa rassegna, alcuni tra i gruppi interpreti più interessanti sulla scena della musica barocca non solo nazionale.

La prima tappa è un omaggio a Roma , la città che ci ospita e che nel corso del XVII secolo fu un centro gravitazionale irresistibile per le orbite della musica. Alessandro Scarlatti, Arcangelo Corelli, George Friederich Handel sono solo alcuni nomi nella infinita lista di maestri che vissero e lavorarono a Roma per periodi più o meno lunghi della loro vita e che dal loro soggiorno nella Città Eterna ricavarono esperienze fondamentali per l’evoluzione della loro arte.

Quando arrivò  a Roma, nel 1671, Corelli era un musicista giovane ma non privo di esperienza. Dalla sua aveva gli anni di apprendistato a Bologna , allora considerata un centro all’avanguardia del nascente linguaggio strumentale. Una fama di eccellenza che la città conservò a lungo tanto che, esattamente un secolo dopo, il quattordicenne Wolfgang Amadeus Mozart vi arriva per essere ammesso nella prestigiosa Accademia Filarmonica e per prendere lezioni di composizione da chi all'epoca era considerato il più grande intenditore di musica in Europa: Padre Giovanni Battista Martini.

Proprio a Bologna si era da qualche anno stabilito per trascorrere la sua solitaria vecchiaia uno dei musicisti più famosi del pieno Settecento: il castrato Carlo Broschi, ancora oggi conosciuto con il suo nome d’arte: Farinelli. Proveniva da Madrid , una delle più importanti capitali del tempo, collegata al nostro paese e in particolare al meridione per mezzo di un corridoio politico lungo il quale si erano incamminati molti musicisti, tra cui il napoletano Domenico Scarlatti e il lucchese Luigi Boccherini. Compositori che portavano nella capitale iberica lo stile allora più popolare nel continente, che pure non soppiantò mai il gusto locale, capace di lasciare una “impronta etnica” che rende il repertorio barocco iberico, e madrileno in particolare, inconfondibile e gustosissimo.

Se l’importanza musicale di una città si può misurare dalla sua capacità di attrarre e coltivare talenti, allora a Lubecca va riconosciuto il titolo di grande capitale. Fu infatti verso questa cittadina anseatica che il ventenne Johann Sebastian Bach diresse i suoi passi percorrendo a piedi i 400 km che la separavano da Arnstadt, la città della Turingia dove egli lavorava come organista. A spingerlo a questo epico viaggio fu la fama di un altro organista, Dietrich Buxtehude, che il giovane Bach ammirava e sentiva come suo maestro. Proprio a questo straordinario compositore oggi non molto eseguito, il Canto di Europa dedicherà l’evento di chiusura del suo secondo ciclo, con una conversazione in musica che dedicata ad un suo breve ma intensissimo capolavoro che sarà eseguito dal vivo è descritto attraverso ausili multimediali che ne sveleranno i segreti senza il ricorso a riferimenti tecnici o concetti accessibili ai soli addetti ai lavori.

Chi Siamo

Il progetto iBaroque nasce dall'incontro di un piccolo gruppo di amici, musicisti, storici dell'arte e musicologi accomunati dalla passione per la musica e l'arte barocca e uniti dalla convinzione che l'arte dei suoni organizzati abbia contenuti più profondi di quelli che solitamente le attribuisce l'estetica della musica come pret-a-porter delle emozioni, oggi tanto di moda anche tra i melomani e gli appassionati.

Noi crediamo che dall'indagine sui legami tra musica, arte, architettura, filosofia ed estetica possa scaturire un'esperienza più ricca ed intensa sia per chi ascolta che per chi esegue, così come siamo consapevoli che per rendere appieno l'attualità del messaggio artistico dei grandi capovalori del passato non è possibile prescindere dai meccanismi di comunicazione tipici della nostra epoca.

Per questo i nostri eventi uniscono le competenze sulla prassi esecutiva d'epoca su strumenti originali alle più aggiornate tecnologie multimediali, unite in un linguaggio nuovo e in un nuova strategia comunicativa, in grado di unire piacevolezza a profondità di contenuti; un inedito modo di tessere il legame con il pubblico che è il nostro marchio di fabbrica e che noi chiamiamo "EntArteinment".

La Struttura del Progetto

Cosa

"Il Canto di Europa" è un ciclo di tre concerti e una conversazione in musica dedicati agli stili musicali dell'Europa barocca.

Ognuno dei quattro eventi sarà dedicato alla musica di una diversa nazione, e ne sottolinea le caratteristiche dello stile e del linguaggio. Questa seconda edizione è incentrata sull'importanza musicale di quattro città europee: Roma, Bologna, Madrid e Lubecca.


8 OTTOBRE 2016 ore 17.30

ROMA - La Perla in Riva al Fiume
Musiche di Kapsberger, Caccini, Landi, Frescobaldi, Sances, etc.
Luca Cervoni, tenore
Riccardo Pisani, tenore
Francesco Tomasi, tiorba e chitarra barocca
Silvia De Maria, viola da gamba
Diego Leverić, arciliuto


9 OTTOBRE 2016 ore 17.30

LUBECCA - Abend Musik: Il Laboratorio Musicale di Dietrich Buxtheude
Musiche di Dietrich Buxtheude
Giovanni Cappiello, musicologo
Simona Braida, mezzosoprano
Marzio Montebello, basso
Gianantonio Ippolito, flauto traversiere
Silvia De Maria & Diana Fazzini, viole da gamba
Sara Osenda, clavicembalo


22 OTTOBRE 2016 ore 17.30

MADRID - La Città Dorata: musiche dalla Madrid del Secolo d'Oro
Musiche dal Cancionero de Palacio, etc.
Nora Tabbush, soprano
Andrea De Carlo, viola da gamba
Simone Vallerotonda, tiorba e chitarra barocca


23 OTTOBRE 2016 ore 17.30

Alma Mater Musicae - Musica dalla Bologna del Settecento
Musiche di Colonna, Perti, Martini, Corelli, Bononcini, etc
Lucia Franzina, soprano
Simona Braida, mezzosoprano
Francesco Tomasi, tiorba
Silvia de Maria, viola da gamba
Sara Osenda, clavicembalo


Quando

Il ciclo sarà realizzato nel mese di ottobre 2016 nel corso di due weekend: sabato 8/domenica 9 e sabato 22/domenica 23.

Dove

Gli eventi si terranno presso la stupenda Sala Capitolare del Convento dei Domenicani della Minerva, in piazza della Minerva a Roma.

Chi

I concerti saranno realizzati da alcuni dei più interessanti musicisti della scena romana, italiana ed europea specializzati nel repertorio barocco eseguito su strumenti originali e secondo le prassi esecutive d'epoca.

Obiettivo del Crowdfunding

Grazie alla generosità dei Padri Domenicani della Minerva il progetto "Il Canto di Europa" può contare sulla disponibilità gratuita degli spazi, in questo caso la splendida Sala Capitolare del Convento di Santa Maria sopra Minerva. Il finanziamento ci occorre per quindi per:
-  i compensi ai musicisti impegnati (nel complesso sono coinvolti 20 interpreti, per l'impegno di ciascuno abbiamo previsto un gettone di 200 euro) la cifra complessiva è quindi di 4000 €;
-  i rimborsi per i musicisti fuori sede. Siamo riusciti a ridurre questa voce ai soli rimborsi di viaggio, stimati a 400 euro per i musicisti fuori sede;
-  le spese per il trasporto delle attrezzature e degli strumenti stimate a 200 euro complessivi;
-  le spese di organizzazione e promozione, stimate in 400 euro.
Il totale del finanziamento ammonta quindi a 5000 euro.

Cosa succede se non si raggiunge l'intera somma del finanziamento

Il tipo di finanziamento scelto per il progetto (che la piattaforma PdB indica con "prendi tutto") ci consente di accedere alle somme versate dai sostenitori anche se esse non raggiungono la cifra totale richiesta. Noi naturalmente crediamo e ci auguriamo che l'intera somma richiesta venga finanziata. In ogni caso procederemo al prelievo del finanziamento solo se esso ci consentirà di realizzare almeno in buona parte il progetto, e sarà esclusivamente per il progetto che impiegeremo quanto raccolto. I nostri sostenitori saranno puntualmente informati di ogni nostra decisione e azione al riguardo.

Note

I posti riservati previsti nelle ricoompense si intendono per un singolo concerto. Nel caso che la ricompensa preveda la prenotazione di più posti, è facoltà del sostenitore scgliere se utilizzarli in uno o più concerti e indicare quali tramite comunicazione all'indirizzo info@ibaroque.it .

Un'idea di Giovanni Cappiello

Direzione artistica : Silvia De Maria

Grafica, Web, Reti Social : Lucia Franzina

Ricompense

Fai una donazione libera
Campagna terminata
Seleziona questa ricompensa
€10.00

Amico

Posto Riservato ad un concerto a scelta, Ringraziamenti sui social network

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€15.00

Partecipante

Sottoscrizione Annuale Associazione, Posto Riservato ad un concerto a scelta, Ringraziamenti sui social network

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€30.00

Sostenitore

Citazione nel programma e sul sito, Sottoscrizione Annuale Associazione, Posto Riservato ad un concerto a scelta, Ringraziamenti sui social network

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€50.00

Sponsor

4 Posti singoli Riservati ad uno o più concerti a scelta, Citazione nel programma e sul sito, Sottoscrizione Annuale Associazione, Ringraziamenti sui social network, Galleria multimediale dedicata

24 rimanenti
Scegli
Seleziona questa ricompensa
€100.00

Dopo Concerto

Aperitivo con musicisti, 10 Posti singoli Riservati ad uno o più concerti a scelta riservati, Citazione nel programma e sul sito, Citazione nella cartella stampa, Citazione sui Social Network. Galleria multimediale dedicata

18 rimanenti
Scegli
Seleziona questa ricompensa
€250.00

Lezione a Domicilio

Una mini conferenza a domicilio (solo musicologo)*, 5 posti riservati, Citazione nel programma e sul sito, Citazione nella cartella stampa, Citazione sui Social Network, Galleria multimediale dedicata - *al di fuori della provincia di Roma sono a carico del sostenitore le spese di viaggio per il musicologo.

10 rimanenti
Scegli
Seleziona questa ricompensa
€500.00

Sponsor Aziendale

5 posti riservati, Citazione nel programma e sul sito, Citazione nella cartella stampa, Citazione sui Social Network, Galleria multimediale dedicata, Possibilità di inserire il proprio materiale pubblicitario in flyers all'interno del programma di sala, Logo esposto su tutto il materiale dedicato.

8 rimanenti
Scegli
Seleziona questa ricompensa
€1.000.00

Concerto a domicilio

Un concerto a domicilio (Voce e Basso Continuo)*, 5 posti riservati ad ogni concerto, Citazione nel programma e sul sito, Citazione nella cartella stampa, Citazione sui Social Network. Galleria multimediale dedicata - *al di fuori della provincia di Roma sono a carico del sostenitore le spese di viaggio per i musicisti.

5 rimanenti
Scegli
Seleziona questa ricompensa
€1.500.00

Una Conversazione di arte e musica con presentazione multimediale e musica dal vivo

Una Conversazione in Musica a cura di iBaroque a domicilio*, 5 posti riservati ad ogni concerto, Citazione nel programma e sul sito, Citazione nella cartella stampa, Citazione sui Social Network Galleria multimediale dedicata - *al di fuori della provincia di Roma sono a carico del sostenitore le spese di viaggio per i musicisti

5 rimanenti
Scegli

Commenti (2)

Per commentare devi fare
  • SF
    Sandra  E' un piacere sostenere iniziative di qualità
    • EL
      Enrichetta  In bocca al lupo anche per quest'anno!

      Gallery

      Community