or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

HUMAN LINK - storie di persone in viaggio

A campaign of
Fondazione Città Della Pace per i Bambini Basilicata

Contacts

A campaign of
Fondazione Città Della Pace per i Bambini Basilicata

HUMAN LINK - storie di persone in viaggio

Campaign ended
  • Raised € 290.00
  • Sponsors 13
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Theatre & dance

A campaign of 
Fondazione Città Della Pace per i Bambini Basilicata

Contacts

The project

****English Description Below****


HUMAN LINK - storie di persone in viaggio

È un progetto teatrale che mette insieme rifugiati e le persone delle comunità che li accolgono. Insieme si riuniscono per trovare un nuovo legame tra “noi” e “loro”, per colmare un vuoto, attraverso la conoscenza reciproca ed il racconto di storie e vissuti diversi.

Insieme rileggono le parole delle tragedie greche e scoprono quanto siano attuali anche nella nostra vita; quanto la fiamma antica della conoscenza sia ancora viva e presente. Insieme allontanano le paure condividendo l’emozione del racconto delle proprie storie.

Da gennaio a Potenza, in Basilicata, sono iniziati i laboratori teatrali condotti dalla regista Rita Maffei del CSS di Udine , che coinvolgono una ventina di persone: sia rifugiati dei progetti di accoglienza gestiti dalla Fondazione Città della Pace insieme con ARCI Basilicata , sia giovani delle comunità dove vivono i rifugiati. Mettono insieme il lamento funebre della tradizione del Sud Italia, le canzoni di speranza che vengono da terre lontane, il pianto delle esuli troiane, il racconto delle vite spezzate dei rifugiati per condividere il dolore e la gioia di vivere insieme su questo mondo in un momento terribile e bellissimo della nostra storia, riscoprendo i sentimenti umani che sono gli stessi da migliaia di anni.

Il gruppo ha elaborato un’opera originale, in un dialogo che affonda le radici nei testi classici e si sviluppa nel contemporaneo e porta alla luce, grazie all’ascolto, l’urgenza delle storie individuali che vanno raccontate e condivise.

⇒ COME PUOI AIUTARCI

Osservando l’entusiasmo, il clima di allegria, fiducia e condivisone nato durante i laboratori teatrali, ci siamo detti che questo spettacolo non poteva restare un mero esperimento, ma doveva irrompere su un vero palcoscenico. Entusiasmare il maggior numero di persone ed essere in grado di abbattere quella barriera che separa “l’io dall’altro”.

Per garantire a questo progetto un ampio respiro e metterlo in scena il 22 giugno 2018, in prossimità delle manifestazioni per la Giornata Mondiale del Rifugiato, abbiamo bisogno anche del TUO AIUTO .

Cosa ci serve per realizzare lo spettacolo?

La lista è lunga, ma non troppo.

♦ Affitto teatro ⇒ € 2.000

♦ Allestimento del palco, dell’impianto audio e delle luci ⇒ € 1.500

♦ Promuovere lo spettacolo con manifesti e locandine ⇒ € 1.150

♦ Garantire all’intero staff della compagnia un’assicurazione e un compenso adeguato alla loro prima esperienza da attori.

CHI SIAMO

La Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata, l’ARCI Basilicata e la Provincia di Potenza - che gestiscono con riconosciuti modelli di inclusione i progetti SPRAR in Basilicata -, hanno chiesto a Rita Maffei del CSS di Udine di realizzare il progetto teatrale Human Link, coinvolgendo persone che provengono da Rionero in Vulture, Pietragalla, Potenza, Aleppo, Benin City, Accra, Ferrandina, Tramutola,Banjul.

Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata

La Città della Pace per i Bambini nasce da un’idea del Premio Nobel per la Pace Betty Williams durante la mobilitazione popolare in risposta al progetto di localizzare un deposito di materiale radioattivo in Basilicata. La Fondazione, creata dalla Regione Basilicata, dai Comuni di Scanzano Jonico e Sant’Arcangelo, insieme al World Center of Compassion for Children e dal 2011 si occupa di realizzare un percorso di accoglienza, tutela e integrazione rifugiati e richiedenti protezione internazionale. Accogliamo i rifugiati per costruire un mondo migliore, perché un territorio capace di accogliere riesce a sviluppare progetti innovativi ponendo la convivenza multiculturale alla base dei rapporti sociali per la crescita sostenibile della collettività. Riteniamo che per favorire l’inclusione dei migranti sia molto importante diffondere il valore della convivenza pacifica di più culture e per questo realizziamo programmi didattici con le scuole ed eventi di sensibilizzazione.

CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia

Fondato nel 1978, il CSS di Udine dal 1984 è riconosciuto dal Ministero per i Beni e Attività Culturali e da gennaio 2000 è il Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia. È una realtà culturale e occupazionale che riunisce, in un’impresa cooperativa, una ventina di soci lavoratori e dipendenti, cui si aggiungono ogni stagione oltre duecento persone coinvolte e scritturate nell'attività, fra attori, registi, scenografi, costumisti, collaboratori artistici e personale tecnico. Dal 2015 il CSS è stato annoverato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo come Centro di produzione teatrale . L’attività del CSS, sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dalla Regione Friuli Venezia Giulia, dalla Provincia di Udine e dal Comune di Udine, si sviluppa sul territorio regionale, nazionale e, per alcuni progetti, anche in ambito internazionale attraverso una diversificata attività di produzione, programmazione, formazione e ospitalità teatrale.

ARCI Basilicata

L’ARCI Basilicata è un’associazione di promozione sociale attiva sul territorio da oltre un decennio e che fonda le proprie radici nella storia del mutualismo e del solidarismo italiano. ARCI opera per l’animazione sociale e culturale sul territorio, promuove ricreazione e cultura, buona socialità, pratica dei diritti, responsabilità e cittadinanza attiva. Nello specifico, è impegnata con continuità nel campo dell’accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati dal 2011. ARCI, in partenariato con Fondazione Città della Pace, è attualmente soggetto attuatore di progetti di prima e seconda accoglienza (SPRAR e CAS) in oltre undici comuni della regione, sviluppando un modello di accoglienza diffusa in appartamenti, con il coinvolgimento delle istituzioni locali e finalizzato all’integrazione attraverso l’orientamento alla fruizione dei servizi sul territorio e l’assistenza psicologica, legale e di mediazione unitamente all’alfabetizzazione.



HUMAN LINK - stories of people on the move

It's a theatrical project which puts together refugees and people of the hosting communities. They meet to find a new link between “us” and “them”, in order to fill the gap, through a mutual understanding and a narrative of different stories and lives.

Together they read the words of the Greek tragedies and discover how modern they are in our current life; how the ancient flame of knowledge is still burning. Together they remove the fears by sharing the emotions of the narration of their stories.

From January in Potenza, Basilicata, the theatrical workshops have started. They are conducted by the director Rita Maffei of the CSS of Udine and they are involving about twenty people: both refugees of the reception projects managed by the Foundation City of Peace in partnership with ARCI Basilicata , and young locals of the community hosting refugees. They are putting together the tradition of the complaint of South of Italy, the songs of hope coming from distant lands, the weeping of the Trojan exiles, the story of broken lives. This Is a way to share the pain and the joy of living together in this world in a terrible and wonderful moment of our history, by rediscovering human feelings which have been the same since thousands of years.

The group has produced an original piece, based on a dialogue rooted in the classic tragedy and protracted in the contemporaneity, and brings to the light, by listening, the urgency of individual stories which deserve to be told and shared.

⇒ HOW YOU CAN HELP US

Looking at the enthusiasm, the climate of joy, trust and sharing created during the theatrical workshops, we agreed that this show could not be only a pure experiment, but it should have been taken on stage. It had to involve and thrill the majority of the people and break the barrier which divides “me from the other”.

To guarantee to this project a wide visibility and stage it on the 22nd of June 2018, since we are close to the events for the International Refugee Day, WE NEED YOUR HELP TOO.

What do we need to produce the show?

The list is long, but not so much.

We need to :

♦ Rent a theatre ⇒ € 2.000

♦ Pay who will set the stage, the sounds and light system included ⇒ € 1.500

♦ Promote the show with posters ⇒ € 1.150

♦ Guarantee to the entire staff of the theatre company an insurance and a compensation in line with their first experience as actors.

WHO WE ARE

The City of Peace for Children Basilicata Foundation, ARCI Basilicata and the Province of Potenza managed SPRAR projects in Basilicata with recognized models of inclusion. They asked to Rita Maffei of the CSS of Udine to realize the theater project HUMAN LINK, by invoking people coming from Rionero in Vulture, Pietragalla, Potenza, Alep, Benin City, Accra, Ferrandina, Tramutola, Banjul.

City of Peace for Children Basilicata Foundation

The City of Peace for Children was born from an idea of the Nobel Peace Prize Laureate Betty Williams during the popular mobilization against the project to drop nuclear waste in Basilicata. The Foundation, created by the Basilicata Regione, the Scanzano Jonico and Sant’Arcangelo Municipalities, together with the World Center of Compassion for Children, since 2011 has been dealing with the realization of reception, protection and integration paths for refugees and international asylum seekers. We host refugees to build a better world, because a territory able to host can develop innovative projects putting the multicultural coexistence at the core of the social relations for a sustainable growth of the local communities. We believe that to encourage the migrant’s inclusion it is very important to spread the value of pacific coexistence of different cultures and for this we realize educational programs for school and awareness raising events.

CSS Theatre of Innovation of Friuli Venezia Giulia

Founded in 1978, the CSS of Udine is recognized by the Ministry of the Cultural Heritage and Activities since 1984, and since January 2000 is the Theatre of innovation of the Friuli Venezia Giulia . It’s a cultural and occupational reality which put together, in a cooperative enterprise, around 20 members and employees, as well as more than 200 people that get involved and engaged, among actors, directors, props, costume designers, and technical and artistic collaborators every season. Since 2015 it has been recognized by the Ministry of the Cultural Heritage, Activities and Tourism as centre of theatrical production. The activity of the CSS, supported by the Ministry of the Cultural Heritage and Activities, Friuli Venezia Giulia Region, Province of Udine and from Udine Municipalities, develops on the regional, national and, for some projects at international level through a diversified production, programming, training and hosting activities.

ARCI Basilicata

Arci Basilicata is an association of social promotion, active since about 10 years. It is rotted in the Italian history of mutualism and solidarity. ARCI operates in the social and cultural animation of the territory and promotes the culture, the civil rights, the responsibility and the active citizenship as well as the good sociability. In particular, it is engaged in the reception of asylum seekers and refugees since 2011. ARCI in partnership with City of Peace for Children Foundation, is managing first and second reception projects in more than 11 Municipalities in the Region. ARCI develops an hosting integrated model in apartments, with the involvement of local institutions, aiming at integrating migrants through a guide on the use of the services present on the territory, the psychological and legal support as well as literacy courses.

Rewards

Contribute
Campaign ended
€5.00

Ringraziamenti

Ringraziamenti sui canali social della Fondazione Città della Pace per i Bambini

Select
€10.00

Posto riservato per una persona

Posto riservato per una persona alla prima dello spettacolo al Teatro Due Torri a Potenza il 22 giugno 2018, ore 20:30

Select
€10.00

Locandina

Locandina autografata dagli attori dello spettacolo

Select
€20.00

Due posti riservati

Due posti riservati per la prima che si terrà al Teatro Due Torri a Potenza il 22 Giugno 2018

Select
€30.00

Pubblicazioni edite dalla Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata

- Catalogo della mostra "IO SONO" di Luisa Menazzi Moretti ; Bilancio sociale 2016; Il Dalai Lama in Basilicata ...

Select
€40.00

Locandina + Due posti riservati

Locandina autografata dagli attori e due posti riservati per la prima al Teatro Due Torri a Potenza il 22 Giugno 2018

Select
€60.00

Due posti riservati + Pubblicazioni edite dalla Fondazione

Due posti riservati per la prima che si terrà al Teatro Due Torri a Potenza il 22 Giugno 2018 + Catalogo della mostra "IO SONO" di Luisa Menazzi Moretti ; Bilancio sociale 2016; Il Dalai Lama in Basilicata ...

Select
€80.00

Pacchetto Completo

Locandina autografata dagli attori dello spettacolo +Due posti riservati per la prima che si terrà al Teatro Due Torri a Potenza il 22 Giugno 2018 +Pubblicazioni edite dalla Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata

Select
€250.00

Ringraziamenti del Premio Nobel Per la Pace BETTY WILLIAMS

Lettera personalizzata di ringraziamenti da parte del premio Nobel per la Pace e presidente della Fondazione Città della Pace, Betty Williams

Select
€500.00

Visita ai Progetti di accoglienza

Visita ai progetti di accoglienza della Fondazione Città della Pace in Basilicata + cena multietnica

Select

Comments (3)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Antonella Il vostro progetto è davvero bello! Spero che troverete tutto il sostegno che meritate!
    • VC
      Fondazione Città della pace per i bambini Basilicata Grazie mille Martha!!! Grazie del tuo supporto!!! :)
      3 years, 1 month ago

Gallery

Community