or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network NOPLANETB

Forchette verdi e Milano a tavola col pianeta

A campaign of
CCC – Confederazione Cittadinanza Consapevole

Contacts

A campaign of
CCC – Confederazione Cittadinanza Consapevole

Forchette verdi e Milano a tavola col pianeta

Support this project
4%
  • Raised € 340.00
  • Target € 8,000.00
  • Sponsors 7
  • Expiring in 17 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Environment & pets
  • Obiettivi
    11. Città e comunità sostenibili
    12. Consumo e produzione responsabili
    13. Agire per il clima

A campaign of 
CCC – Confederazione Cittadinanza Consapevole

Contacts

The project

Un app per conoscere i cibi più sostenibili, una tecnica per orti casalinghi che assorba maggior CO2 e un vaso che monitori l’aria di Milano per una città più verde, con meno inquinamento ed effetti climatici.

IL PROGETTO
Lo scopo del progetto Forchette Verdi e Milano a tavola col pianeta è creare un modello di agricoltura urbana finalizzato alla riduzione di inquinamento e degli effetti climatici con il coinvolgimento attivo dei cittadini. Si sviluppa in tre fasi: 1) un app di facile utilizzo che calcoli l'impronta che le nostre scelte alimentari hanno sul pianeta per sensibilizzare i cittadini verso scelte sane e ambientalmente etiche; 2) trasferire queste scelte alimentari sostenibili in azioni per la realizzazione di orti cittadini su balconi e terrazze con le tecniche dell’Orto Bioattivo che garantiscono ortaggi di alta qualità nutraceutica, senza chimica, basso consumo idrico, fertilità autorigenerante e maggior sequestro di CO2 nel terreno; 3) utilizzo di vasche con tecnologia Wiseair per il monitoraggio della qualità dell’aria, e chiudere così il cerchio.
Il progetto sarà realizzato in un massimo di 6 mesi.

Il progetto, nonostante nella sua forma iniziale sia un modello in piccola scala, è ripetibile nel tempo e moltiplicabile sul territorio senza limitazioni. È soprattutto una questione di rendere consapevoli le persone di quanto si possa essere incisivi e potenti se si collabora compatti come una grande community.
Tante più persone, di qualsiasi età, diventeranno consapevoli della potenzialità ed efficacia del proprio contributo, tanto più saranno incentivate ad adottare l’orto domestico bioattivo per andare a tavola col pianeta e tanto più avremo una città, una regione e alfine un pianeta a bassa emissione di gas serra con le conseguenti riduzioni di inquinamento e degli effetti climatici.  Il suo valore aggiunto è quindi di essere propagabile senza confini di tempo e di spazio e potrà proseguire anche dopo la scadenza del progetto finanziato, perché una volta sviluppata l’app, sarà disponibile per essere scaricata gratuitamente da tutti.

COSA VOGLIAMO FARE
Secondo l’IPCC, la FAO, la World Bank e altri istituti di ricerca internazionale, l’incidenza sull’emissione di gas serra, da parte della produzione, lavorazione, trasporto e conservazione di cibi considerati non sostenibili, si calcola tra il 18% e il 51%. Portare quindi i cittadini ad alimentarsi in maniera sostenibile, stimolandoli a coltivare i propri ortaggi, ricreerebbe un legame naturale-affettivo col loro cibo, differenziandoli dalla filiera industrializzata cui siamo abituati e sensibilizzando gli animi al rispetto dei meccanismi naturali da cui dipendono tutti gli esseri viventi.
Desideriamo incentivare l’abbellimento dei balconi e spazi aperti casalinghi con l’utilizzo di vasi da utilizzarsi per la coltivazione di ortaggi e piante d’arredo utilizzando la tecnica dell’Orto Bioattivo che garantisce prodotti commestibili di alta qualità nutraceutica, fioriture frequenti e rigogliose senza utilizzo di chimica e trasformando la CO2, che trattiene maggiormente nel terreno, in parti biologiche fertilizzanti.
A chiudere il ciclo di questa attività non può mancare un’analisi dei risultati ottenuti tramite il software sviluppato da Wiseair del Politecnico che, applicato alle vasche coltivate, ha la funzione di monitorare la qualità dell’aria localmente ma, messo in rete con tutti gli altri vasi che usano la stessa tecnologia, può dare un quadro di valutazione molto ampio sul territorio metropolitano.

CHI SIAMO
CCC – Confederazione Cittadinanza Consapevole è una libera associazione di cittadini prevalentemente operanti nell'area metropolitana di Milano con lo scopo di federare le diverse associazioni del contesto milanese che si occupano dei problemi del territorio. L'Associazione non ha finalità politiche ed è per Statuto trasversale a tutte le declinazioni di pensiero presenti sul territorio milanese e nazionale.
Il progetto Forchette Verdi e Milano a tavola col pianeta è stato, con il sostegno dell’associazione CCC, ideato e promosso da due nostre socie che perseguono l’importanza di creare consapevolezza anche dal punto di vista delle scelte alimentari e delle sue conseguenze. Mangiando tutti, o così almeno dovremmo, tre volte al giorno, possiamo veramente incidere su un cambiamento che è necessario oltre che auspicabile.

DI COSA ABBIAMO BISOGNO
Forse ci sono stati momenti in cui anche voi avete sentito la frustrazione di non poter far niente verso temi così grandi come il cambiamento climatico o l’inquinamento di Milano. Ma l’adagio è vecchio come il mondo: l’unione fa la forza. Abbiamo bisogno di persone attive, con voglia di fare e che si uniscano alla nostra community che prevediamo si allargherà sempre più fino a diventare internazionale. Se non lo faremo noi non lo farà nessuno. Siate parte del cambiamento che avete sempre desiderato vedere nella società in cui vivete.

Per realizzare questo progetto ci vogliono € 5000 per la realizzazione dell’app, che rimarrà a tempo indefinito a vantaggio dei contemporanei e delle generazioni future; € 1200 saranno utilizzati per l’istallazione, gestione e monitoraggio del software Wiseair per il monitoraggio della qualità dell’aria; il rimanente servirà per acquistare i vasi, i terricci e i diversi materiali per la realizzazione degli orti bioattivi e saldare la parcella dell’agronomo che l’ha ideato e che renderà operativo e pubblico il progetto con i suoi laboratori.
Abbiamo stimato che ci vorranno un centinaio di persone per raggiungere la cifra totale di € 8,000 per il completamento del progetto. 100 persone tra i milioni che popolano Milano che facciano il primo passo. Siate uno di loro.
È il momento di abbandonare la frustrazione. Chi dovrebbe fare non fa e continuerà a non farlo. Se non lo facciamo noi non lo farà nessuno.

COMMUNITY E VANTAGGI
Ci rivolgiamo a tutta la cittadinanza perché diventi consapevole dell’importanza che la nostra alimentazione può avere sul cambiamento climatico e di cosa possa fare ciascuno di noi con una semplice azione quotidiana se unito in una grande community.
Il progetto nasce anche per dar valore al ruolo delle singole persone nel diventare protagoniste su un tema che riguarda tutti e che ci chiama a supplire ai tempi troppo lenti della politica e delle istituzioni nell’implementare azioni decisive e concrete mirate alla riduzione di gas climalteranti e all’aumento di verde che li assorbe.
I benefici per la comunità non saranno solo di avere un orto, contribuire al verde in città e all’assorbimento di CO2, ma a un livello più animico, le persone coinvolte avranno il vantaggio di sentirsi importanti e acquisire autostima perché saranno protagonisti di un progetto ad ampio respiro, parte attiva e importante in una società che predispone alla passività, e svilupperanno un forte spirito civico e un livello più alto di coscienza che aiuteranno la società e il mondo in molti altri aspetti. Infatti, progetti come questo tendono a essere emulati e diventare virali.

Inoltre chi parteciperà a questa campagna facendo una donazione avrà il vantaggio di poter testare in anteprima l’app, avere il proprio nome sulla pagina introduttiva, partecipare alla festa dei sostenitori ad obiettivo raggiunto, avere un risparmio sulla propria spesa alimentare, avere dei bellissimi premi e far parte di una grande community, che è la cosa più utile e importante per un futuro che avrà un disperato bisogno di contare sulla collaborazione.

Comments (1)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Wiseair s.r.l.  Ho conosciuto Erika e Simona personalmente. Sono delle milanesi giuste! Attente all'ambiente e pronte a rimboccarsi le maniche per avere un impatto concreto. Ad maiora! :)

    Gallery

    Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

    Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

    11. Città e comunità sostenibili

    Città e comunità sostenibili:creare città sostenibili e insediamenti umani che siano inclusivi, sicuri e solidi.

    12. Consumo e produzione responsabili

    Utilizzo responsabile delle risorse: garantire modelli di consumo e produzione sostenibili.

    13. Agire per il clima

    Lotta contro il cambiamento climatico: adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze.

    Vuoi sostenere questo progetto?