or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Festival di Immaginazione Meridiana 2023

A campaign of
CapitalSud APS

Contacts

A campaign of
CapitalSud APS

Festival di Immaginazione Meridiana 2023

Festival di Immaginazione Meridiana 2023

Campaign ended
  • Raised € 1,930.00
  • Sponsors 52
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Events & festivals
  • Obiettivi
    4. Istruzione di qualità
    11. Città e comunità sostenibili
    15. Vita sulla terra

A campaign of 
CapitalSud APS

Contacts

The project

COME È NATO IL FESTIVAL

“Che cos’è il Sud? Quale luogo, quale esperienza? È un’espressione geografica, sociale, economica, una condizione dello spirito? Una terra, un mare? A cosa facciamo riferimento quando parliamo di Sud? 

È stato nello spirito di cercare risposte condivise a queste domande, intense e urgenti, che tra il 17 e il 19 giugno 2022,abbiamo vissuto il primo Festival di Immaginazione Meridiana.

Il festival è nato dalla chiamata ai pensieri di CapitalSud, organizzazione vincitrice del bando Luoghi Comuni per la gestione degli spazi di Officina San Domenico ad Andria, con il progetto S.U.D. - Sustainable Utopias Development - che ha l'obiettivo di istituire un laboratorio permanente di sviluppo locale, favorendo la ricerca verso nuove pratiche di comunità e stimolando nuovi immaginari meridiani, con respiro transgeografico e propulsione giovanile. 

Dopo un’ampia fase di scambio che ha coinvolto figure e realtà culturali italiane legate da una ricerca fortemente radicata a Sud o ai Sud dedicata, un gruppo eterogeneo di persone, provenienti da esperienze diverse, distanti, intersecanti, ha deciso di offrire il proprio tempo e il proprio mondo per proporre insieme, nel solco del molteplice, “un percorso di laboratori ed esperienze in cui cominciare a condividere, proiettare materie e rappresentazioni dei Sud possibili”

LA PRIMA EDIZIONE (2022) 

La prima edizione del Festival ha coinvolto i partecipanti e le partecipanti da tutta Italia in tre giorni di laboratori ed esercizi di poesia collettiva, di ecologia profonda, di psicomagia sociale, di immaginazione giocata, con mappe concettuali, conversazioni, rituali e musiche incantate. Abbiamo indagato il modo in cui immaginiamo i Sud attorno a tre nuclei fondamentali: pensiero meridiano, ecologie meridiane, istituzioni meridiane. Puoi esplorare meglio qui il programma della scorsa edizione e qui puoi vedere com’è andata.

Sono statə con noi, tra altrə, Alessandra Rigano (Suq Magazine), Raffaella Vitelli e Guido Lavorgna (Convento Meridiano), Moe Choucair (Radio Ma3azef), Federico Zonno (Mundi Festival), Marco Caricola, Sabino di Chio (Università di Bari), Roberto Sciarelli (ecologie politiche del presente), Chris Torch, Elisa Flaminia Inno, il duo S4yri dall’America Latina, Sara Siu e Sofiget + del collettivo She-made, Jacopo Volpicelli (XFARM Agricoltura prossima), Raffaella Liccione e Dario Marino (paesaggi meridiani)

Nella scorsa edizione ci hanno aiutato e supportato, a vario titolo: Assembramenti, Suq Magazine, Vita a Sud, Mundi Festival, IAC, Scostumat*, Paesaggi meridiani, Borgo Murgia, La Fabbrica, Comune di Andria, ARTI Puglia

Per chi voglia di sbirciare le nostre prime tre giornate meridiane, qui abbiamo aperto una piccola finestra audiovisuale.

Clicca qui invece se vuoi scoprire perché stiamo progettando una Scuola di Immaginazione Meridiana


ORA VOGLIAMO RIFARLO!

IL TEMA DELL’EDIZIONE 2023

🌀 Ascolto meridiano.
🌬️ Voci, lingue, oralità

In questi mesi, coscienti della forza dei contenuti e delle connessioni profonde che la prima sperimentale versione del Festival ha dispiegato, e delle domande che ha aperto, ancora brucianti e condivise, abbiamo deciso di dare nuovamente vita a questo varco spaziotemporale dedicato alle stratificate materie che compongono la nostra idea di Sud. A partire dai contorni immaginati insieme ai partecipanti della prima edizione del festival, quest’anno metteremo al centro delle nostre pratiche un’intenzione fondamentale: ascoltare, ascoltarsi, ascoltarci

Il Sud, non soltanto in Italia, è sempre stato marcato dall’oralità e dal tessuto sonoro, e le sue comunità si sono costruite — e in alcuni casi continuano a costruirsi — proprio a partire dal suono. Che si tratti di connessione con il non-umano — il mondo animale, vegetale, attraversando anche la dimensione della morte — o di resistenza politica, è il caso di comunità asiatiche come i Lisu, o ancora di organizzazione “ritmica” e “musicale” della comunità, come in alcuni luoghi della Calabria, il suono sembra essere un elemento importante attraverso cui ripensare l’immaginario meridiano.

È a partire da queste riflessioni che possiamo porci alcune domande: quali sono le voci e i suoni attraverso cui si manifesta l'immaginazione meridiana? Che senso ha, oggi, provare a recuperare la dimensione dell’oralità? Come risponde il nostro corpo a ciò che ascoltiamo? Come i suoni che produciamo risuonano con l'ambiente che ci circonda? Può la nostra voce abitare i luoghi divenendo nuovo strumento generativo? Può una comunità riorganizzarsi a partire dalla dimensione orale? Può la marginalità dei Sud recuperare “voce” in forme nuove? 

COME PARTECIPARE

Ci sono diversi modi per partecipare al festival:

  • Puoi iscriverti a tutte le attività che condurremo dal 19 al 21 Luglio a partire dalla mattina (riservato a max 40 partecipanti) acquistando la ricompensa Festival di Immaginazione Meridiana (scuola + feste meridiane) . 🧿 Per scoprire la call clicca qui e per registrarti clicca qui[scade il 12 LUGLIO!]
  • Puoi acquistare la ricompensa Feste meridiane (early bird) ed assicurarti un biglietto scontato per tutti i talk e performance serali del festival
  • Puoi anche comprare l'accesso completo al festival e donarlo a qualcuno che vorrebbe esserci, ma non può permettersi il contributo, con il nostro Festival Sospeso!

IL GRUPPO 

Quest’anno il nostro gruppo comprende:

un operaio culturale (Francesco Caldarola) e un’operatrice della parola (Adriana Baldini) – anche parte di CapitalSud –, un ricercatore che pensa con i piedi (Leonardo Mastromauro), designer all you can eat (Claudia Zampella), un’architetta con gli occhiali sporchi (Ludovica Battista), una scenografa urbana (Clara Maseda Juan), un archeologo della vita inarchiviabile (Emmanuele Curti), un’esploratrice di emotività abitate (Cristina Visconti), un’ascoltatrice seriale di piante (Anna Baldassarre).

e fra gli ospiti e le ospiti che ci hanno confermato la loro presenza, torneranno ad essere con noi Paulina Nava, Ana Estrela, Marco Caricola e davvero tante e tanti altri/e. Il programma completo di questa edizione sarà disponibile a breve su tutti i nostri canali.

IL PROGRAMMA DELLE FESTE MERIDIANE

MARTEDÌ 18 LUGLIO (PREVIEW) ore 19:00

RACHELE ANDRIOLI con CORO A CORO, LA PAPAYA dj set

MERCOLEDÌ 19 LUGLIO 

ASHTI ABDO, MARIA MORAMARCO E U UARAGNAUN 

GIOVEDÌ 20 LUGLIO 

DAVIDE AMBROGIO, WHERE I COME FROM

VENERDÌ 21 LUGLIO

 MARCO CARICOLA, more TBA

PERCHÉ SUPPORTARCI IN QUESTA NUOVA EDIZIONE 🌀

Il festival è stato una scuola, una festa, un'occasione d'incontro e di meraviglia per tantə. È stato molto, molto bello: e vogliamo rifarlo, dal 19 al 21 luglio.
Quest’anno però non abbiamo più a disposizione i finanziamenti che hanno reso possibile la scorsa edizione. Per questo abbiamo bisogno del vostro aiuto!

Il nostro obiettivo è raccogliere 6000€ per sostenere i costi di organizzazione per vitto, alloggio e viaggio degli ospiti, materiali per le attività, costi di gestione e di amministrazione.

Per di più abbiamo in mente di organizzare un’anteprima aperta, il 18 Luglio, e portare l’immaginazione meridiana in piazza, con una grande performance collettiva. Abbiamo bisogno di una mano a realizzarla e sappiamo di poter contare sul supporto di tante persone che in questi due anni hanno affiancato, incoraggiato, sostenuto la costruzione di un progetto che vuole creare uno spazio condiviso in cui mettere in discussione i presupposti con i quali ci sentiamo Sud.

Scopri qui di fianco in quanti e quali modi puoi sostenere questa avventura (o decidere, come ci auguriamo, di farne parte) anche con un piccola donazione!

🌀 Buona immaginazione meridiana! 🌞

Rewards

Contribute
Campaign ended
€5.00

Audio dedicato

Questo pacchetto comprende un piccolo audio dedicato e delicato per ringraziare, con voci meridiane, il vostro supporto.

Select
€10.00

Cartolina virtuale sonora

Questo pacchetto comprende una cartolina virtuale accompagnata da un audio dedicato e delicato per ringraziare, con voci meridiane, il vostro supporto

Select
€50.00

Feste meridiane + doni

Questo pacchetto comprende l'accesso (dalle 19:30 in poi) a tutti i talk, concerti, e performance delle 3 serate di programma pubblico del festival (dal 19 al 21 Luglio)
+
ti consegneremo/invieremo i doni che realizzeremo appositamente per il festival

Select
€100.00

Festival sospeso!

Dona la possibilità di partecipare al festival a qualcun che in questo momento vorrebbe tanto esserci, ma non riesce a contribuire economicamente

Select
€500.00

Amici meridiani

Contattaci per concordare insieme la nostra ricompensa reciproca :)

Select
€1,000.00

Anteprima meridiana

Sosterrai direttamente tutta la realizzazione dell’anteprima pubblica del 18 Luglio (ti sveleremo anche in esclusiva la sorpresa che ci permetterai di preparare)

Select
€25.00

Feste meridiane (early bird)

Questo pacchetto comprende l'accesso (dalle 19:30 in poi) a tutti i talk, concerti, e performance delle 3 serate di programma pubblico del festival (dal 19 al 21 Luglio).

Over
Select
€100.00

Festival di Immaginazione Meridiana (scuola + feste meridiane)

Accesso completo a tutte le attività del festival (19-21 Luglio) tra cui: conversazioni, laboratori, esercizi di immaginazione meridiana, performance e rituali collettivi.

Include:
- Colazione per i 3 giorni di festival
- Pranzi conviviali per i 3 giorni di festival
- Accesso alle 3 serate (dalle 19.30 in poi) di talk, performance e musica a Officina San Domenico

Non include: eventuale viaggio e alloggio, pasto serale.

Over
Select

Comments (19)

To comment you have to
  • avatar
    federico vvb
    • avatar
      Giuseppe In bocca al lupo per il festival!
      • avatar
        Aldo Belli sempre <3
        • PG
          Paola Come se fossi con voi! Paola 🌀
          • FC
            CapitalSud APS ❤️🌀
            12 months ago
        • avatar
          Angela Fortissimi, ci vediamo lì 🌱
          • FC
            CapitalSud APS 💥
            1 year ago
        • avatar
          Massimo Da Massimo e Arianna, anche se avremmo tanto voluto esserci anche noi!! Venitevi a fare un tuffo a Sapri 🦑🦑🦑
          • FC
            CapitalSud APS 🌀❣️
            1 year ago
        • CR
          Chiara Go go go goooo
          • FC
            CapitalSud APS 🐌🙃
            1 year ago
        • AG
          La Fabbrica Puglia ETS ❤️
          • FC
            CapitalSud APS 🐚🙏
            1 year ago
        • EB
          Emma Daje forte da Roma 🔥✊🏽
          • FC
            CapitalSud APS 🌀❤️
            1 year ago
        • avatar
          Roberta ☀️☀️☀️☀️☀️
          • FC
            CapitalSud APS 🌞
            1 year ago

        Gallery

        Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

        Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

        4. Istruzione di qualità

        Istruzione di qualità: garantire a tutti un'istruzione inclusiva e promuovere opportunità di apprendimento permanente eque e di qualità.

        11. Città e comunità sostenibili

        Città e comunità sostenibili:creare città sostenibili e insediamenti umani che siano inclusivi, sicuri e solidi.

        15. Vita sulla terra

        Utilizzo sostenibile della terra: proteggere, ristabilire e promuovere l'utilizzo sostenibile degli ecosistemi terrestri, gestire le foreste in modo sostenibile, combattere la desertificazione, bloccare e invertire il degrado del suolo e arrestare la perdita di biodiversità.