oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Network di Banca Etica

Esposizione Multimediale Itinerante "Febbre dell'oro e Diritti Negati"

Una campagna di
Source International

Contatti

Una campagna di
Source International

Esposizione Multimediale Itinerante "Febbre dell'oro e Diritti Negati"

Campagna terminata
  • Raccolti € 145,00
  • Sostenitori 4
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Fotografia & mostre

Una campagna di 
Source International

Contatti

Il Progetto

Esposizione Multimediale Itinerante (EMI)

Febbre dell'oro e Diritti Negati

Cos'è EMI e perchè appoggiare quest'idea innovativa?

EMI è un percorso multimediale che, attraverso la fotografia, le proiezioni di corti e documentari, plastici e pannelli, dibattiti e laboratori aperti alla cittadinanza, svela la realtà socio-ambientale che si nasconde dietro gli oggetti del nostro benessere: smartphone, gioelli, pc,tablet e televisori.

Un’opportunità per conoscere quello che nessun mezzo di “comunicazione” di massa mostrerá mai, ma che ci riguarda tutti come consumatori diretti di queste materie prime che vengono estratte in America, Asia, Africa e che arrivano nelle nostre case, nelle nostre mani dopo aver causato una guerra in Congo per il coltan, una conflitto sociale in Messico per l'estrazione dell'oro e aver prosciugato un'acquifero in Marocco per il lavaggio dell'argento.

Un’esperienza alla scoperta di un inferno dantesco che si snoda attraverso i gironi delle esternalitá ambientali, dell’espropriazione dei terreni ancestrali dei popoli indigeni, delle violazioni dei diritti umani, della criminalità, della prostituzione, delle malattie, degli omicidi, e della corruzione tra governi, bande criminali e multinazionali.

Un viaggio visto con gli occhi di chi subisce l’imposizione di una miniera e di chi difende le popolazioni locali dagli abusi dei grandi colossi minerari. Un'esperienza che farà riflettere sulle responsabilità di ognuno di noi per dare un finale migliore a queste realtá con l’attivismo, la ricerca, la formazione e la comunicazione.

E' proprio attraverso la comunicazione e l'informazione che tale progetto vuol far avvicinare la cittadinanza a tematiche che sembrano lontane da noi, ma che in realtà hanno molto a che vedere con i nostri stili di vita che necessitano di essere ripensati e riadattati in base ai principi di uguaglianza, eticità e sostenibilità.

>> Attività di EMI

L'esposizione percorrerà  le città di Milano, Pisa, Roma per INFORMARE e FORMARE attraverso la partecipazione attiva dei cittadini con:

# workshop su ambiente & diritti umani / Quali sono i principali diritti umani calpestati dalle imprese minerarie? Come si possono difendere le comunità locali? Noi cosa possiamo fare? Vademecum di buone pratiche!

# giochi per i più piccoli sulla sovranità alimentare / L'importanza dei valori di uguaglianza e solidarietà fra Nord e Sud globale / Giochi di gruppo sul consumo etico e locale / Le multinazionali e il diritto al cibo in Guatemala.

# laboratori con gli studenti / " Una Miniera nei nostri smartphone":  capire l'origine dei minerali nei nostri smartphone e quali impatti hanno dall'altra parte del mondo.

# incontri  e dibatitti sul tema

Perchè sostenere questa causa?

L’estrazione mineraria implica la distruzione irreversibile dell’ ambiente con danni economici, sociali, culturali e sanitari alle popolazioni locali , spesso indigene, indifese e senza voce difronte alle grandi imprese minerarie spesso supportate in tutto dai governi locali.

L’obiettivo della mostra è quello di far conoscere le conseguenze nascoste dietro l’estrazione dei minerali presenti negli oggetti di uso quotidiano (catenine d’oro, anelli, tv, pc, orologi, smartphone) e  di risvegliare nello spettatore il consumo critico attraverso l’affermazione di valori come equità, uguaglianza e solidarietà fra nord e sud globale.

Ciò che succede nelle grandi miniere di oro, argento e rame in America Latina, Africa e Asia, non fa notizia. Mentre  le compagnie minerarie hanno profitti da miliardi di dollari l’anno, ci sono intere regioni che si impoveriscono giorno dopo giorno a causa dei danni che le attività estrattive generano nei loro territori ancestrali: un fenomeno descritto da molti economisti come “la maledizione delle risorse naturali” .

Un caso esemplare è rappresentato dal Congo : territorio estremamente ricco in risorse naturali e minerarie che vengono depredate, lasciando le comunità locali in balia di gruppi armati e con alti livelli di inquinamento ambientale.

Come useremo i fondi?

Il progetto ha un costo totale di 5.800 € : 1.800 € è il fondo che mettiamo noi, mentre 4.000 € è ciò che chiediamo, e che serve esclusivamente a coprire le spese di:

* S tampa e produzione dei pannelli illustrativi che aiuteranno lo spettatore a comprendere tutte le dinamiche alla base degli impatti delle miniere. Quattro pannelli su vari temi quali: acqua, biodiversità, comunità locali, e diritti umani.

* Stampa fotografie e acquisto cornici per proporre una mostra fotografica ricca di scatti interessanti

* Produzione plastici che mostrino il cambio del paesaggio con l'arrivo di una miniera d'oro. Plastici verranno eseguiti dagli studenti di Architettura/Belle Arti di Pisa.

* Mobilità a Milano, Pisa e Roma per l'evento di inaugurazione della EMI che comprenderà le seguenti attività di laboratori, dibattiti e workshop. L'esposizione rimarrà stabile in ogni città almeno per 3 settimane. Noi saremo presenti solo durante i primi giorni dell'inaugurazione.

COME DIRVI GRAZIE?

A tutti i nostri sostenitori diremo GRAZIE  in modi diversi con piccole e grandi sorprese:

15 € di donazione per una di queste Cartoline che spediremo direttamente a casa vostra!

30 € per il supporto di EMI, in cambio di una Shopper in cotone organico da vero ecologista!

50 € per assaporare squisite ricette internazionali! " A tavola con la Scienza"- Ricettario Digitale a cura di Source International

100 € T-shirt in cotone organico! / Sul retro scitta "Scientists for Human Rights"

+ Ricettario

500 € pernottamento x 2 persone in una delle città che ospiteranno EMI

1000 € viaggio x2 persone a scelta fra Milano, Pisa e Roma.

E infine... Chi c'è dietro a questo progetto EMI?

SOURCE è un’organizzazione che collabora con comunità che affrontano casi di inquinamento ambientale e danni alla salute, specialmente legati ad industrie estrattive.

Fornisce supporto tecnico-scientifico gratuito alle comunità per poter valutare concretamente i danni ambientali delle loro risorse in modo da poter promuovere azioni di riparazione o indennizzo.

Forma leader locali in modo che possano sviluppare un proprio sistema di monitoraggio ambientale e sociale.

Staff

Laura Grassi, Project Manager di SI

Flaviano Bianchini, Direttore e Fondatore di SI

Contattateci in qualsiasi momento per dubbi/chiarimenti sulle modalità di donazione a info@source-international.org

"EMI É UN PROGETTO UTILE!

SERVE A DAR VOCE A REALTÁ CHE ANCORA NON FANNO NOTIZIA, A SITUAZIONI CHE VANNO CAMBIATE SUBITO CON LE NOSTRE AZIONI QUOTIDIANE PER NON STARE FERMI A GUARDARE MENTRE IL MONDO CADE A PEZZI PROPRIO SOTTO I NOSTRI PIEDI"

ENGLISH VERSION

Intro

Source International launched its new crowdfunding campaign with a project on active cizitenship and sustainability.

EMI is a travelling multimedial show, to inform and train on mining impacts around the world.

An exposition that shows how our purchases contribute to a war in Congo for coltan extraction, or the dryness of aquifers in  Morocco by silver companies.

A multimedial trip to discover more equal and sustainable life style.

EMI

EMI will cross trough Milan, Pisa and Rome. The exposition will made up with documentaries projections about social-environmental mining conflicts, conferences and speeches on these issues, including a big photo exibition with illustrative panels and model created by local art students. Moreover, EMI will host workshops with children and local students on extractive impacts and food sovereignity. Everything completly free!

How do we use your found?

# Train tickets from Milan to Pisa and Rome

# Photo printing and materials

# Panel and sponsors

A surprise for donors...

For donors outside of Italy, we will send a cookbook written by Source International (english version) with dozen of international recipes of places that we visited during our projects. Moreover the book will include a description and photos of our mission there. Only for donation >30 €.

Commenti (1)

Per commentare devi fare

    Gallery

    Community