oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Epiphaino: quando nella "sfida poetica" la parola passa fra italiano, latino e greco

Una campagna di
Universitas Studiorum

Contatti

Una campagna di
Universitas Studiorum

Epiphaino: quando nella "sfida poetica"
la parola passa fra italiano, latino e greco

Epiphaino: quando nella "sfida poetica" la parola passa fra italiano, latino e greco

Sostieni questo progetto
3%
  • Raccolti € 42,50
  • Obiettivo € 1.200,00
  • Sostenitori 2
  • Scadenza 36 giorni rimanenti
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Libri & editoria

Una campagna di 
Universitas Studiorum

Contatti

Il Progetto

Scrivere poesie è già di per sé una sfida, piacevolissima ma pur sempre una bella sfida. Pubblicarle – oggi e nel panorama editoriale italiano – è una sfida ancora più impossibile. Eppure le composizioni di Guglielmo Campione meritano, crediamo, di trasformare l'impossibile in possibile. E non basta, perché in Epiphaino c'è ancora di più: la sfida di far parlare non solo la propria lingua materna, l'italiano, ma anche le lingue classiche, in un contrappunto abilmente dosato dal traduttore, il classicista e filologo Mariano Grossi.

La parola (il verbum ) assume una funzione pregnante e si rivolge al lettore con una forza sempre inattesa, frutto di una ricerca lessicale e tematica profonda e mai banale.


L’autore

Guglielmo Campione, studi classici presso il Liceo Quinto Orazio Flacco di Bari, dal 1976 vive e lavora a Milano come medico psichiatra e psicoanalista, apprezzato blogger – all'indirizzo Stati della mente – e scrittore.

È autore di libri di analisi del mondo contemporaneo e psicoanalisi, dei libri di poesia Cuore di giovane maschio ferito (2017) e Il lungo cammino del fulmine (1a ed. 2015, 2a ed. 2017), tradotto in inglese, portoghese, spagnolo, francese e tedesco. Coautore di Quando scoppiò la pace, 25 aprile 1945 , antologia di racconti (Universitas Studiorum, 2017). Suoi scritti sono pubblicati sulla pagina antologica Letture da metropolitana .

Il traduttore

Mariano Grossi, già ufficiale dell’Esercito, studi classici presso il Liceo Quinto Orazio Flacco di Bari, laureato in Lettere Classiche presso la locale Università, è autore di un articolo sull’Esordio del Mimo VI di Eronda pubblicato nel 1984 sulla rivista specialistica «Rheinisches Museum für Philologie». Critico letterario e collaboratore di «Art litteram», rivista on line, per recensioni di autori contemporanei e articoli di filologia classica sulla composizione matematica nei classici da Omero a Virgilio, Orazio e Dante.

Il blog: Stati della mente

La mente può trovarsi in stati diversi, il sonno, il sogno, la trance, l'ipnosi, l'attenzione fluttuante, l'estasi, la preghiera, la meditazione, la creatività artistica e scientifica, l'esplorazione dello spazio e degli abissi marini, l'agonismo sportivo. Stati della mente pubblica lavori originali o già pubblicati con il consenso degli autori, interviste e recensioni di libri e promuove eventi culturali e scientifici.

La pagina professionale: Guglielmo Campione

Come inviare le proprie dediche e commenti (la "menzione ufficiale" prevista nelle ricompense):

Inserire il proprio testo direttamente tramite il menù "Commenti" , qui in alto, oppure in alternativa inviare il testo per email a: info@universitas-studiorum.it

Commenti (0)

Per commentare devi fare

    Gallery

    Community

    Vuoi sostenere questo progetto?