or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Eco-mostro pulsante in città? no, grazie!

A campaign of
Associazione Tutela Ambiente Salute Padova

Contacts

A campaign of
Associazione Tutela Ambiente Salute Padova

Eco-mostro pulsante in città? no, grazie!

Campaign ended
  • Raised € 2,245.00
  • Sponsors 67
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Environment & pets

A campaign of 
Associazione Tutela Ambiente Salute Padova

Contacts

The project

Ciao, per aiutarti a capire subito se quanto proponiamo ti interessa, FAI QUESTO PICCOLO TEST…
TI RICONOSCI IN ALMENO 3 DELLE SEGUENTI FRASI?
1. Anche tu sei stufo dei soprusi che favoriscono il profitto di pochi a danno di molti.
2. Anche tu pensi che occorra sempre più proteggere il nostro territorio ed il paesaggio dalle speculazioni.
3. Anche tu vorresti poter godere di più verde e più natura ,  anche abitando in città.
4. Anche a te disturba l'inquinamento luminoso in città e non vorresti vedere ovunque enormi luci lampeggianti rosse.
5. Anche tu ti stupisci e ti indigni scoprendo che per costruire tralicci alti più di 100 metri (come un palazzo di 33 piani!) in centro abitato non serve una Valutazione d’Impatto Ambientale.
6. Anche a te sembra che la giustizia non sia davvero uguale per tutti, e chi ha più soldi ha anche più diritti (per esempio quello di riuscire a sostenere le spese legali per difenderli!).
7. Anche tu vuoi che beni comuni come il paesaggio e la salute siano tutelati.
8. Anche tu credi che il "principio di precauzione" andrebbe sempre rispettato.
9. Anche tu ti domandi se tutte queste onde elettromagnetiche siano poi così innocue.
10. Anche tu sei preoccupato di quanto potrà valere la tua casa dopo che avranno costruito lì accanto una nuova brutta infrastruttura.
11. Anche tu credi nella forza della partecipazione: con un piccolo aiuto da tanti si possono realizzare cose importanti!
SI’??? BEH, ALLORA PARTECIPA ANCHE TU AL NOSTRO PROGETTO!

DOVE: A Padova, in zona Isola di Terranegra, a ridosso del Quartiere Forcellini, verso sud-est. Uno dei pochi polmoni verdi rimasti nel cuore della città. Fino Il traliccio all'orizzonte della Chiesa Monumento Nazionale all'Internato Ignoto a pochi mesi fa in questa zona capitava di passeggiare, correre, andare in bicicletta in mezzo al verde vedendo all’orizzonte solo alberi, campi e argini, qualche edificio rurale, una chiesetta del ‘600, un monumento nazionale (il Giardino dei Giusti), un parco dedicato alle en ergie rinnovabili, godendo del sole al  tramonto, del volo di qualche airone cinerino e ammirando il nostro tradizionale paesaggio agricolo e rurale. Ora il traliccio-mostro ha minato per sempre tutto questo, e si preannuncia solo come il primo di molti altri interventi che contribuiranno al degrado dell’area.

CHI: Un comitato spontaneo di cittadini, costituito in Associazione culturale. In pochi mesi abbiamo raccolto più di 5700 firme, organizzato eventi di protesta (tra cui un girotondo di più di 500 persone sotto al traliccio), raccolto con autofinanziamento e chiedendo l’aiuto di tutti nel Quartiere oltre 8000€ di fondi, partec ipato ad eventi informativi e di sensibilizzazione sui rischi dell’elettrosmog e avviato un ricorso al TAR, perché il traliccio venga dichiarato abusivo (è stata autorizzato con il silenzio-assenso nonostante sia di interesse puramente privato-commerciale) e venga quindi spostato in zona industriale, lontano da scuole, parchi e abitazioni.


CHE COSA: Sappiamo che la nostra battaglia è solo agli inizi: se anche il TAR ci darà ragione, comunque servirà tempo perché venga rimosso. Siamo consapevoli che quanto abbiamo fatto finora non basta. Possiamo e DOBBIAMO FARE DI PIU’! Ecco cosa, CON IL TUO AIUTO:

1) contribuire a coprire le ingenti SPESE LEGALI che dobbiamo inevitabilmente sostenere per vincere il ricorso al TAR e per difenderci qualora si andasse al Consiglio di Stato. Se il TAR ci darà ragione, la sentenza cambierà la prassi autorizzativa per antenne radiofoniche di natura commerciale in tutta Italia , tutelando così anche altre comunità!

2) organizzare DUE EVENTI DI SENSIBILIZZAZIONE E INFORMAZIONE : uno sul TEMA DEL DEGRADO PAESAGGISTICO e del valore degli immobili in prossimità di aree verdi, naturali o viceversa degradate; ed uno sui problemi e possibili DANNI DA ELETTROSMOG, coinvolgendo esperti del settore (prof. Tiziano Tempesta, Dip.TESAF, Università di Padova per il 1° incontro; Associazione per la Prevenzione e la Lotta all’Elettrosmog (APPLE) di Padova , che da anni si occupa del problema, per il 2° incontro). Gli eventi saranno aperti a tutti gli interessati e a ingresso gratuito.

3) realizzare almeno 4 serie di MISURAZIONI DI ONDE ELETTROMAGNETICHE in 3 differenti siti sensibili (scuole, asili e parchi pubblici) nei pressi del traliccio, dando l’incarico ad un tecnico qualificato e indipendente di nostra fiducia. Le relazioni tecniche con gli esiti delle misurazioni verranno rese pubbliche.


COSA PUOI FARE TU: Non lasciare che combattiamo questa battaglia da soli. PARTECIPA ANCHE TU, dacci il TUO AIUTO, CON UNA DONAZIONE, anche piccola. Perché quello che è accaduto a Terranegra-Forcellini può accadere ovunque, e tutti noi dovremmo saperne di più sugli effetti che queste costruzioni hanno sul paesaggio e sui rischi dell’elettrosmog, anche da fonti domestiche, per la nostra salute. Tieniti informato anche sulla nostra pagina FB (accessibile anche a chi non ha un profilo FB!).


APPROFONDIMENTO (SOLO PER CHI HA VOGLIA E TEMPO DI LEGGERE...) Siamo un comitato spontaneo di cittadini di Padova (circa 150 persone, di cui 20 impegnate molto intensamente) che si è costituito nel settembre 2015 per cercare di smantellare e far rilocalizzare in zona industriale un traliccio su cui sono installate per ora delle antenne radiofoniche, alto 104 metri costruito nei mesi estivi (luglio-agosto 2015) in zona Isola di Terranegra e segnalato ai mezzi aerei da una serie di grosse luci rosse a intermittenza. Il traliccio impatta oltre che dal punto di vista paesaggistico anche con l’emissione di onde elettromagnetiche sopra ad aree residenziali e soprattutto sopra molti siti sensibili (asili, scuole materne, scuole elementari, parchi pubblici, parrocchie, ecc.) nei quartieri Forcellini e Terranegra. Ma è visibile da molto lontano. Le radio che trasmettono dal traliccio sono Radio Gelosa e Radio Piter Pan, del gruppo Radio Birikina, i cui interessi sono esclusivamente privati. Il terreno su cui è costruita l’antenna è di proprietà della SPES (un IPAB, istituto pubblico di assistenza e beneficenza, avente come missione la tutela della famiglia e dei bambini e adolescenti, gestore di moltissimi asili e nidi in città). L’affitto riconosciuto è di 8000 €/anno, più pubblicità sulle radio (la cui entità non è specificata nel contratto che abbiamo potuto visionare). Il Comune ha dato l’autorizzazione con la pratica del silenzio-assenso, senza chiedere nessuna documentazione integrativa alla semplice domanda di progetto, così come la Provincia. Il traliccio è predisposto per poter installare moltissime altre antenne, sia telefoniche, che di wifi, che di altre radio. Se non vincessimo la nostra battaglia, ci andrà sopra di tutto! E le incertezze sui danni alla salute derivanti da onde elettromagnetiche sono ancora molte. Buon senso vorrebbe che in attesa di avere maggiori evidenze scientifiche venisse applicato il principio di precauzione! Senza parlare del danno arrecato al valore degli immobili in tutta l'area e al paesaggio.

Comments (10)

Per commentare devi fare
  • FB
    Franco spero che ce la facciamo............
    • DV
      Daniela Forza ragazzi
      • GB
        Giacomo Bravi, continuate così!
        • mm
          mariacristina un piccolo sforzo e possiamo tutti noi sentirci partecipi di qualcosa di utile per la nostra città
          • SF
            Susanna Cavemo il traicio e piantemo il radicio!
            • LP
              Laura Dai ragazzi che manca poco a raggiungere i 3 zeri!!!!!!!!
              • FG
                Francesco E' l'occasione giusta per cominciare a rendersi utili veramente e seriamente ! Non usiamo la solita scusa : " tanto il mio voto non serve a nulla" oppure "i miei pochi euro non faranno la differenza", gutta cavat lapidem, tradotta letteralmente, significa la goccia perfora la pietra...
                • DM
                  Davide Contribuiamo in maniera concreta contro il degrado ambientale e paesaggistico!
                  • LP
                    Laura Grazie a tutti gli amici sensibili e generosi che ci vorranno aiutare per questa giusta causa!
                    • MS
                      Matteo  Grazie ragazzi!! Non mollate!!

                      Gallery

                      None