or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network Arci

E-Motus | Danzaterapia e Parkinson

A campaign of
Associazione "è" - arte, formazione, cura.

Contacts

A campaign of
Associazione "è" - arte, formazione, cura.

E-Motus | Danzaterapia e Parkinson

Campaign ended
  • Raised € 745.00
  • Sponsors 16
  • Expiring in Terminato
  • Type Donation  
  • Category Theatre & dance
  • Obiettivi
    3. Salute e benessere

A campaign of 
Associazione "è" - arte, formazione, cura.

Contacts

The project

MUOVITI CON NOI, SOSTIENI E-MOTUS !

Abbiamo bisogno del tuo contributo perché:

  • E-Motus è prezioso per le persone che finora ne hanno beneficiato e desiderano poter proseguire il percorso;
  • vogliamo offrire l' opportunità ad altre persone di farne parte, attivandolo su nuovi territori ;
  • vogliamo mantenere la pratica accessibile per tutti gli utenti anche dal punto di vista economico;
  • il progetto necessita di una continuità nel tempo e di una stabilità che sono indispensabili per la sua natura terapeutica , ma che non sempre riusciamo a garantire con le sole forze nostre e delle altre realtà che ci affiancano.

Con questo crowdfunding intendiamo raccogliere denaro per il completamento del budget necessario a:

  • proseguire il percorso avviato nel 2016 a Torino
  • attivare nuovi percorsi ad Alba e Como nel 2020

Cosa faremo con le donazioni raccolte:

Il costo complessivo della realizzazione annuale di E-Motus per due gruppi di persone su un singolo territorio è indicativamente di 10.000 euro.
Include - fra il resto - i materiali, la campagna di divulgazione e sensibilizzazione, e la valutazione di impatto dell'intervento sulla qualità della vita.

La nostra priorità è rendere accessibile la pratica alle persone:

  • con 1.500 euro sosterremo un percorso annuale per un gruppo di dieci persone.
  • con 150 euro sosterremo un percorso annuale per una persona;
  • con 50 euro sosterremo la partecipazione di una persona a un percorso di dieci incontri.

Anche una donazione minima può fare la differenza e contribuire alla buona riuscita e allo sviluppo del progetto.

GRAZIE!

Se vuoi più informazioni contattaci: info@eassociazione.org

e-motus in sintesi


APPROFONDIMENTO

I più recenti approcci alla medicina, alle neuroscienze e alla psicologia stanno mettendo in luce il fatto che l’arte ha un potenziale impatto sulla salute, sia mentale, sia fisica. Numerose sono le esperienze e le ricerche degli ultimi anni che lo dimostrano: alla fine del 2019 il documento dell’Organizzazione Mondiale della Salute What is the evidence on the role of the arts in improving health and well-being? A scoping review , ha mappato tutte le evidenze disponibili su questo impatto.

In particolare le Artiterapie lavorano da decenni - attraverso una rete di professionisti formati in modo approfondito nei linguaggi artistici e nella relazione terapeutica - per promuovere le risorse creative degli individui, dei gruppi e delle comunità, sviluppando benessere personale e sociale .

Fra queste, la Danzaterapia fa tesoro del ruolo primario del corpo come contenitore e comunicatore di emozioni . Danzando possiamo infatti conoscere e ri-conoscere il nostro mondo interiore, esprimerlo, valorizzarlo e trasformarlo. La Danzaterapia attiva le risorse creative di ognuno, indipendentemente dalle abilità fisiche, come strumenti di consapevolezza e autodeterminazione, favorendo un processo di fioritura personale . Costruisce una "zona di vita simbolica" dove sperimentare idee e sentimenti, portare alla luce complessità e contraddizioni della vita, accogliere e riparare il conflitto, trovare piacere: i mutamenti prendono facilmente corpo nella danza, per arrivare successivamente a esprimersi anche nella vita quotidiana.

La metodologia DanceCare qui proposta integra l’impostazione proposta dalla danzatrice argentina Maria Fux con diversi approcci di studio e pratica della corporeità, quali l’ Anatomia Esperienziale e del Movimento , la Chinesiologia , la Comunicazione Non Verbale . Ne diventano parte integrante, la Musica , vista come fondamentale ‘motore’ cinetico ed emozionale, insieme a Teorie e Tecniche di Improvvisazione e Composizione , desunte dal Teatrodanza . La cornice teorica si organizza attorno ai concetti cardine della Psicoanalisi della Relazione , della Fenomenologia , della Riabilitazione e delle Neuroscienze .

Nel Parkinson l'attività motoria, la socialità e la possibilità di prendersi cura delle proprie emozioni, hanno un ruolo fondamentale nel miglioramento del decorso della malattia. La Danzaterapia si inserisce perfettamente in un approccio riabilitativo integrato, in quanto propone una delicata stimolazione a livello sia motorio sia emotivo in una patologia caratterizzata proprio da disturbi che coinvolgono queste due sfere. Coinvolge aspetti funzionali, cognitivi e psicologici per portarli verso un reciproco sostegno, contribuendo a un maggior benessere psicofisico .
I percorsi sono dedicati a chi vive in prima persona la malattia, ma anche a familiari e operatori: non accompagnatori, ma veri e propri destinatari dell'intervento, nell'ottica di una condivisione della salute come è intesa dall'Organizzazione Mondiale della Sanità: stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia .

Il progetto E-Motus è nato all’interno della formazione triennale in Danzaterapia Clinica presso Lyceum Academy di Milano, sviluppato a Torino in collaborazione con Associazione Italiana Parkinsoniani / Amici Parkinsonani Piemonte e ad Alba con la dottoressa Eleonora Destefanis - neurologa dell'ASL CN2. È patrocinato da APID – Associazione Professionale Italiana Danzamovimentoterapia .


CHI SIAMO

“è” un’associazione che opera nel campo delle arti e della loro applicazione nella formazione e nella cura .

“è” formata da artisti, esperti museali, arteterapeuti, insegnanti e formatori, medici, psicologi, sociologi e altre persone interessate a un dialogo interdisciplinare che veda i linguaggi dell’arte come strumenti per l’evoluzione individuale e collettiva .

“è” fucina di progetti artistici, formativi, terapeutici e culturali dedicati a un’utenza trasversale in termini di età, professione, appartenenza di genere e culturale, condizione di salute e condizione sociale, con l’intenzione di favorire – attraverso la pratica e la fruizione artistica – lo sviluppo di risorse atte a promuovere la crescita, il benessere e la consapevolezza delle persone e delle comunità .

“è” un'associazione affiliata ARCI Torino .

www.eassociazione.org

Comments (1)

Per commentare devi fare
  • MG
    Marco Simone Well don-E!

    Gallery

    Community

    Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

    Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

    3. Salute e benessere

    Buona salute: garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età.

    None