oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Network di Banca Etica

Dress the change La prima app che va di moda. Etica.

Una campagna di
Cecilia Frajoli Gualdi & Fabio Pulsinelli

Contatti

Una campagna di
Cecilia Frajoli Gualdi & Fabio Pulsinelli

Dress the change La prima app che va di moda. Etica.

Campagna terminata
  • Raccolti € 10.485,00
  • Sostenitori 64
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Comunità & sociale

Una campagna di 
Cecilia Frajoli Gualdi & Fabio Pulsinelli

Contatti

Il Progetto

La prima app che va di moda. Etica.

Cos'è Dress the Change

Crediamo che il consumatore sia un elettore e che con i propri acquisti possa influire sulle politiche del mercato.

Dress the Change è una piattaforma digitale e un’ app che sostiene e informa i consumatori/utenti attraverso differenti servizi digitali nella scelta di un acquisto responsabile dei propri indumenti.

Perchè

Nel 2013 nella capitale del Bangladesh crollò una palazzina di otto piani dove erano collocate 5 diverse fabbriche tessili di abbigliamento per marchi internazionali, morirono 1.129 persone e rimasero ferite più di 2.500.
Da questo momento in poi, anche fra i non addetti ai lavori si è iniziato a parlare di moda etica.

L’aumento del consumismo di massa nel campo dell’abbigliamento, la FAST FASHION, ha portato ad emergere nel mercato della moda sempre più imprese che sfruttano i propri lavoratori.

In Guandong, in Cina, le giovani donne fanno fino a 150 ore mensili di straordinari, il 60% di loro non ha un contratto ed il 90% non ha accesso alla previdenza sociale.

In Bangladesh i lavoratori che realizzano indumenti guadagnano 44 dollari al mese.

In un'indagine condotta su 91 marchi di abiti: solo il 12% di questi ha intrapreso azioni dirette a garantire un salario minimo legale per i propri lavoratori.

Nel solo periodo di gennaio-febbraio 2016, il valore delle importazioni dal Bangladesh all’Italia ammonta a 274mln. di euro.
Oltre 271mln. di questi, quasi il 99%, è rappresentato da prodotti tessili, articoli di abbigliamento e articoli di pelle.

ll Bangladesh Child Right Forum stima che siano 7,4 milioni i bambini bangladesi costretti a lavorare fin da piccoli per contribuire al mantenimento delle proprie famiglie, divenendo vittime di abusi e torture nel 17 % dei casi.

Come invertire rotta?

Dress the Change vuole aiutare il consumatore nella scelta di acquisto di capi di abbigliamento realizzati nel rispetto dei diritti dei lavoratori e dell'ambiente.

Dress the change vuole: Informare. Mappare. Condividere. Cambiare.

Informare
Sulle tematiche connesse agli abusi che risiedono dietro al mondo della moda.

Partecipare.
Alle azioni organizzate dai movimenti internazionali dirette a fare pressione sulle multinazionali dell’abbigliamento.

Mappare e condividere.
Con il consumatore le informazioni raccolte sulle realtà imprenditoriali che lavorano nel rispetto dei diritti dei lavoratori e dell’ambiente.

Cambiare
Le proprie abitudini attraverso un semplice strumento digitale al servizio dei consumatori per aiutarli in una scelta di acquisto responsabile e coinvolgerli attivamente nel cambiamento.

Perchè il budget richiesto?

Chiediamo il tuo sostegno e quello di tutta la tua rete per la progettazione grafica e lo sviluppo tecnologico di un'app mobile e di una piattaforma web con la consulenza e collaborazione professionale di esperti e di società di programmazione.

--

Dress the change.

Cambia vestito e indossa il cambiamento.

Ricompense

Fai una donazione libera
Campagna terminata
Seleziona questa ricompensa
€10.00

Mail di ringraziamento

Ti invieremo una mail per ringraziarti di aver voluto contribuire al nostro progetto.

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€20.00

Post di ringraziamento sulla pagina facebook

Post personalizzato di ringraziamento per aver sostenuto il progetto nella pagina Fcaebook di Dress the Change.

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€30.00

Menzione nella piattaforma

Menzione nella pagina della piattaforma dedicata ai sostenitori.

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€50.00

Cartolina illustrata + menzione

1 Cartolina 10x15cm con illustrazioni disegnate a mano e stampate + menzione nella pagina della piattaforma dedicata ai sostenitori.
(es. illustrazione: come nel nostro video)

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€70.00

2 Cartoline illustrate + menzione

2 cartoline 10x15cm con illustrazioni disegnate a mano e stampate + menzione nella pagina della piattaforma dedicata ai sostenitori.
(es. illustrazione: come nel nostro video)

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€100.00

Set di 4 Cartoline + menzione

Set di 4 Cartoline 10x15cm con illustrazioni disegnate a mano e stampate + menzione nella pagina della piattaforma dedicata ai sostenitori.
(es. illustrazione: come nel nostro video)

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€150.00

Shopper dress the change + menzione

Shopper in stoffa con stampa "Dress the change" + menzione nella pagina della piattaforma dedicata ai sostenitori.

Scegli
Seleziona questa ricompensa
€200.00

!!!Sorpresa!!!

!!!Premio a sorpresa!!! + menzione nella pagina della piattaforma dedicata ai sostenitori.

Scegli

Commenti (29)

Per commentare devi fare
  • FI
    Francesco  Chi ha detto che l'abito non fa il monaco? Tanti auguri!
    • GG
      Gabriele   Cari Cecilia e Fabio, siamo orgogliosi di investire in questo interessante progetto! Conosciamo le vostre potenzialità e vi sosteniamo! Gabriele Silvia e Miriam (pro futuro)
      • CO
        Carla  Dobbiamo incoraggiare quelli che credono in un mondo migliore. Alessia
        • GF
          Giulia  Bel progetto! Bravi bravi bravi!
          • RN
            Roberto  In bocca al lupo da Porzia e Roberto
            • avatar
              Eugenia  Bellissimo progetto, che concretamente aiuta e guida chi cerca di "vestire giusto"! Spero davvero venga realizzato. Bravi!
              • avatar
                Cecilia Frajoli Gualdi &  Grazie cara!
                1 anno, 7 mesi fa
            • VT
              Valerie  Idea meravigliosa, mi auguro che diventi un vero successo
              • avatar
                Cecilia Frajoli Gualdi &  Grazie tantissime per il supporto Valerie!
                1 anno, 7 mesi fa
            • UC
              Utente  Le idee giuste e belle vanno sostenute
              • avatar
                Cecilia Frajoli Gualdi &  Grazie Giuditta per aver creduto nel progetto!
                1 anno, 8 mesi fa
            • avatar
              Maria  bello scommettere su un'idea che è comunque vincente. Vivere con Etica vale il nostro impegno.
              • avatar
                Cecilia Frajoli Gualdi &  Tantissime grazie Maria, per il costante supporto e l'aiuto al progetto!
                1 anno, 8 mesi fa
            • GD
              Giulia  Bravi voi. Di moda e... etici. Le pippi
              • avatar
                Cecilia Frajoli Gualdi &  Grazie care! :)
                1 anno, 8 mesi fa

            Community