or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

DPCM DALLA PARTE CONCRETA DELLA MUSICA

A campaign of
DPCMusica

Contacts
DPCM DALLA PARTE CONCRETA DELLA MUSICA

DPCM DALLA PARTE CONCRETA DELLA MUSICA

Support this project
8%
  • Raised € 401.00
  • Target € 5,000.00
  • Sponsors 20
  • Expiring in 164 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Music & concerts

A campaign of 
DPCMusica

Contacts

The project

DPCMusica (DALLA PARTE CONCRETA DELLA MUSICA)

DPCMusica ( Facebook , Instagram) è un’iniziativa che si pone “dalla parte concreta della musica” per supportare durante l’emergenza Covid-19 le realtà che operano in ambito musicale, artistico e dello spettacolo sul territorio bolognese, rivolgendosi in particolare a 4 enti adibiti a concerti e spettacoli dal vivo: Mercato Sonato, Atelier Sì, Freakout Club ed Alchemica Music Club. L’obiettivo è quello di offrire loro un sostegno economico e morale attraverso una campagna di crowdfunding a cui poter contribuire con un’offerta volontaria e/o acquistando una compilation in CD realizzata da 16 band della scena underground italiana ed internazionale, che conta più di 40 artisti sparsi tra Bologna, Firenze, Roma e Berlino. Oltre a questo sarà possibile acquistare anche articoli di merchandising correlati, come T-shirts, tote bags, mascherine e molto altro ancora. Un'impresa ardua che, tuttavia, abbiamo deciso di intraprendere per superare il senso di impotenza provato in questo periodo ed acuito dall'abbandono delle istituzioni, le quali paiono essersi dimenticate dell’importanza del settore artistico-culturale.


OBIETTIVO DELLA RACCOLTA FONDI

La raccolta fondi mira a raggiungere un primo obiettivo di 5.000€, mirando successivamente ad un secondo di 10.000€. Auspichiamo con tutto il cuore di riuscire ad arrivare ancor più in alto grazie al supporto di tutti coloro che vorranno contribuire alla causa. Il ricavato sarà devoluto alle realtà sopraindicate, in modo tale che possano reinvestire il denaro nella loro programmazione e riprendere con nuovo slancio l'attività dopo essere state costrette ad uno stallo forzato durante il lockdown.


PROTAGONISTI

Ideatori del format

Gli ideatori del format sono:

Collaboratori

  • Anna Laura Cazzola, copywriter e social media manager (redattrice Indie-Roccia )

Band incluse nella compilation

La compilation oggetto della raccolta fondi vede la partecipazione di 16 band della scena post-punk e new wave italiana ed internazionale, contando più di 40 artisti sparsi tra Bologna, Firenze, Roma e Berlino:

Adam Void ( Facebook , Instagram )

Deg Herl ( Facebook , Instagram )

Deflowered ( Facebook , Instagram )

Dish-Is-Nein ( Facebook , Instagram )

Two Moons ( Facebook , Instagram )

GRG Darkwave ( Instagram )

Kiša ( Instagram )

Leva ( Facebook , Instagram )

Lia Fail ( Facebook )

Red Mishima ( Facebook , Instagram)

Secret Sight ( Facebook , Instagram )

Tanks and Tears ( Facebook , Instagram )

The Monitor ( Facebook )

This Eternal Decay ( Facebook , Instagram )

Tribal Noise ( Facebook )

XTR HUMAN/Sally Dige ( Facebook , Instagram )


UTILIZZO DEI FONDI RACCOLTI

Dato il numero di lavoratori che orbitano intorno a questo settore, ci siamo visti costretti a compiere una scelta restringendo la cerchia di chi potrà beneficiare dei fondi raccolti, in modo tale assicurare un obiettivo raggiungibile.
Il ricavato sarà quindi devoluto a 4 enti adibiti a concerti e spettacoli dal vivo di Bologna:

  • Mercato Sonato ( Sito web , Facebook , Instagram , Twitter ): centro culturale del quartiere San Donato di Bologna, interamente autogestito dall’ Orchestra Senzaspine , orchestra giovanile con più di 400 elementi. È iniziato, nel 2015, un coraggioso progetto di rigenerazione urbana e culturale, unico nel suo genere a livello nazionale. Ex-mercato rionale oggi circolo Arci, il Mercato Sonato è stato riqualificato dopo anni di disuso come centro polifunzionale e luogo d’incontro dove condividere la cultura in tutte le sue forme. Obiettivo dell’intero progetto è dare nuova centralità urbana alla musica classica, ai giovani, alle espressioni creative e alle sperimentazioni, a partire dalla trasformazione di uno spazio pubblico di periferia, che vuole diventare un valore aggiunto per il quartiere e per l’intera città. Gli spazi del Mercato Sonato sono stati assegnati nel 2015 dal Comune di Bologna all’Associazione Senzaspine, vincitrice del bando Incredibol! 2014 di Palazzo D’Accursio e di Culturability 2015 della Fondazione Unipolis. Il Mercato Sonato sorge all’interno dell’ex-mercato rionale del Quartiere S.Donato-S.Vitale come piazza coperta, casa e innesco per l’incontro di arti e mestieri. Dai ritmi balcanici alla musica classica, dalla black music alla stand-up comedy, al Mercato Sonato le differenze generano Bellezza. Quella bellezza spuria e imbattibile,  fonte di energia inesauribile, di cui non ci si stanca mai.

  • Atelier Sì ( Sito web , Facebook , Instagram ): hub artistico e culturale, atelier di sperimentazione e produzione, residenza artistica e sede del collettivo Ateliersi. Il lavoro artistico di Ateliersi si caratterizza per un approccio multidisciplinare e innovativo incentrato su una spiccata performatività a favore della contaminazione del linguaggio teatrale con quello delle altre arti, con l’intenzione di offrire nuove letture alla contemporaneità. I temi e le modalità tipiche della ricerca artistica del collettivo, vengono trasferiti nella cura dell'Atelier Sì, spazio pubblico che ospita artisti e presenta opere, percorsi formativi e appuntamenti culturali offrendo un confronto di pensieri ed esperienze estetiche.

  • Freakout Club ( Facebook , Instagram ): live club rappresentativo della scena underground italiana ed internazionale, che organizza sia concerti che set di musica elettronica. Da qui sono passati grandi nomi quali James Chance and the Contortions, Kid Congo Powers, Mike Watt, The Fleshtones, Flipper, Christian Death, Agnostic Front, Not Moving, Death in June, Negative Approach, Garbo, Faust'O, La Crus, Zu, Starfuckers, Matt Elliot, Metz, A Place to Bury Strangers, The Underground Youth, Viagra Boys e moltissimi altri.

  • Alchemica Music Club ( Sito web , Facebook ): struttura polifunzionale che offre la possibilità di vivere la musica a 360 gradi, poiché ospita un’area live con palco attrezzato, ma anche 4 sale prove, una scuola di musica, uno studio di registrazione ed un’agenzia di booking e management.


RICOMPENSE OFFERTE

Chiunque voglia partecipare alla raccolta fondi potrà contribuire in qualsiasi momento, per tutta la durata della campagna, attraverso le seguenti modalità:

  • Donazione libera

  • Acquisto della compilation in CD e/o di articoli di merchandising ( T-shirts, tote bags, spillette, mascherine e f elpe)

N.B. Per sostenere l'iniziativa è necessario iscriversi alla piattaforma Produzioni Dal Basso.


MODALITÀ E TEMPISTICHE DI SPEDIZIONE

La compilation sarà spedita ogni 100 richieste, mentre il merchandising arriverà al termine della raccolta fondi. A quel punto verrete informati via mail della presa in carico dell'ordine e dell’avvenuta spedizione. Le spese di spedizione saranno incluse nella cifra pagata.


GRAZIE!

Se il vostro pensiero di solidarietà è allineato al nostro, vi chiediamo di condividere questo post per diffondere l’iniziativa ad un pubblico più ampio, nella speranza che i nostri ed i vostri sforzi possano accompagnare la riapertura di locali e concerti il prima possibile. Grazie di cuore per il sostegno e la generosità!

😊CONDIVIDETE🙏

Comments (5)

Per commentare devi fare
  • EG
    Elisa Grazie!
    • gt
      giuseppe Sosteniamo questa bella iniziativa
      • WT
        Walter In bocca al lupo.
        • LC
          Leonardo Grazie!
          • LM
            Lorenzo In questo periodo difficile la musica è stato una delle poche cose a tenerci in vita. Sosteniamo concretamente la musica ed i locali che la fanno.

            Community

            Vuoi sostenere questo progetto?