or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Diverrai Diamante - Racconti fotografici di donne, disabilità e diritti

A campaign of
Sergio Santinelli

Contacts

A campaign of
Sergio Santinelli

Diverrai Diamante - Racconti fotografici di donne, disabilità e diritti

Diverrai Diamante - Racconti fotografici di donne, disabilità e diritti

Support this project
3%
  • Raised € 1,535.00
  • Target € 40,000.00
  • Sponsors 42
  • Expiring in 63 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Books and publishing
  • Obiettivi
    3. Salute e benessere
    5. Uguaglianza di genere
    10. Ridurre le disuguaglianze

A campaign of 
Sergio Santinelli

Contacts

The project

Nella società in cui viviamo, sempre più sessista, narcisista e egoista, sono in continuo aumento i casi di discriminazione. L’altro è sempre più visto come il diverso, come una minaccia e un pericolo. Due realtà più di altre sono da sempre afflitte da stigma: le donne e le persone con disabilità. E se le due situazioni si presentassero contemporaneamente? Ecco allora l’idea di questo progetto: raccontare le storie di donne con disabilità. La loro è una battaglia fatta di corpo, cuore e anima, capace di essere un esempio per tutti, non solo per chi vive con disagio e difficoltà la propria condizione.

L’idea  nasce da una canzone di Levante dal titolo Diamante. Una frase in particolare mi ha ispirato “oltre i sogni infranti, di chi ha perso tanto, troverai il tuo posto, diverrai diamante” . Mi sembrano le parole più adatte da dire a tutte quelle persone che fanno fatica a emergere dalla propria solitudine e sconforto. Tutti coloro che non riescono a trasformare le proprie ferite in feritoie. “Diverrai diamante” raccoglie le immagini di 40 donne che hanno fatto un grande percorso di accettazione, affrontato con determinazione e coraggio.

“Diverrai diamante” sono ritratti di chi, nella propria condizione, ha trovato la parte più vera e bella facendo del proprio ordinario un tempo straordinario.


Le donne che racconto in questo libro sono un esempio, ognuna con la propria storia, capace di incoraggiare, sostenere e dare voce, a tutte quelle persone che vedono la propria condizione come una prigione dalla quale è impossibile evadere. È importante sottolineare che le storie delle donne davanti al mio obiettivo non sono storie di “eroine”. Sono donne che, dentro la propria condizione, hanno trovato la chiave di volta della propria vita per esserne finalmente e pienamente protagoniste e grazie a questa forza sentono il dovere civico e morale di raccontarsi in modo da aiutare tutti coloro che, invece, non riescono ad emergere dal proprio buio, a riprendere in mano le redini della propria vita e che, al contrario, si rinchiudono in loro stessi, orfani di obiettivi e senza nutrire alcuna speranza per il futuro.

Credo che raccontare storie di resilienza sia per tutti un dovere civico, morale e sociale. Questa opera fotografica non è e non vuole essere ad esclusivo appannaggio delle donne e delle persone con disabilità. E’ un’opera per tutti. I diritti delle donne e quelli delle persone con disabilità devono essere i diritti di tutti per tornare davvero a parlare di coesione sociale e non di inclusione. Mi auguro che queste storie aiutino chiunque sfogli il libro a ritrovare forza, il coraggio e riscatto e a riscoprire la bellezza e l’unicità della propria vita.

Ideatore e realizzatore del progetto è Sergio Santinelli, fotografo professionista, creativo ed esperto in comunicazione sociale. Insieme a Sergio, a sostegno ed accompagnamento in questa avventura, l’azienda Aspassobike distributore per l’Italia delle speciali biciclette per persone con disabilità. Aspassobike, attraverso la figura del suo titolare Ing. Alberto Franceschini, ha sostenuto e finanziato tutta la prima parte del progetto di realizzazione del materiale fotografico.

A curare la campagna di crowdfunding del progetto PoT Agency di Roma.

Siamo inoltre in una fase di dialogo con il comune di Roma, con la sindaca Virginia Raggi, con il disability manager Andrea Venuto e con la delegata alle politiche di genere Lorenza Fruci per la prima e ufficiale presentazione del libro, in Campidoglio a Roma, l’8 marzo 2021.



FINALITÀ SOCIALE

Partnership del progetto sarà la UILDM Associazione Italiana Lotta Alla Distrofia Muscolare . L’associazione (di cui diversi membri sono tra le protagoniste del progetto)  riceverà come donazione il 10% del ricavato dalle vendite del libro. La UIDLM darà man forte alla vendita del libro presso tutte le 64 sedi nazionali.

L’USCITA UFFICIALE

Il libro uscirà ufficialmente l’8 marzo 2021.

Successivamente alla data di lancio, il libro sarà distribuito nelle librerie delle maggiori città italiane.

Sarà inoltre possibile preordinare il libro nel sito ufficiale del progetto e su Produzionidalbasso.

LE PROTAGONISTE

Un sentito ringraziamento a tutte le straordinarie donne ritratte in questo libro. Le loro storie, più o meno note, sono una fonte di ispirazione ed un esempio costante.

Cristina Abrami , vice campionessa mondiale e campionessa italiana di seconda categoria di beach tennis

Consuelo Agnesi , Architetto libero professionista, esperto di accessibilità e progettazione inclusiva. Titolare dello studio di Architettura Studioinmovimento e membro Cerpa Italia Onlus

Simona Anedda , blogger di “in viaggio con Simona” e collaboratrice AISM al progetto europeo RISEWISE

Nadia Bala , atleta, mamma e ambasciatrice Sitting Volley FIPAV

Federica Bambaci ,  Italian Fashion Model e ballerina in carrozzina

Giusy Barraco , attrice teatrale ed ex campionessa italiana di nuoto paralimpico

Valentina Bazzani , giornalista

Francesca Benedetti , Presidente e atleta ASD Wheelchair Hockey Versilia e volontaria UILDM

Roby Capretti , attrice in carrozzina

Francesca Cipelli , atleta della Nazionale Paralimpica

Simona Ciappei , music writer e promotrice del progetto “sottoilpalcoancheio”

Barbara Corsaro , tennista in carrozzina

Beatrice Filippini , studentessa e “fotografa dei rumori”

Alyna Maria Filipoiu , tennista in carrozzina, presidentte dell’associazione vittimine della strada di Cremona e atleta maratoneta con esoscheletro

Veronica Floreno , atleta della Nazionale Italiana di tiro con l’arco

Anna Fusco , singer/model and life/sport/business coach

Agata Giudice , ballerina in carrozzina e vice-presidente della associazione Life Onlus

Federica Leo , wheelchair model e volontaria UILDM Pavia

Silvia Lisena , componente del gruppo donne UILDM consigliera comunale, insegnante future writer e autrice della silloge poetica “Lacerti di anima”

Chiara Magaddino , educatrice professionale presso i Servizi Sociali Territoriali del comune di Napoli

Maria Pia Maiullari , praticante Notaio specializzata in psicologia forense

Manuela Migliaccio ,  medico veterinario e Campionessa italiana di Triathlon

Marta Nocent , medico odontoiatra e schermitrice

Nicole Orlando , atleta della Nazionale Paralimpica

Jessica Pacini , mamma e atleta di handbike e para-rowing

Sharon Paolicelli , wheelchair model e volontaria UILDM Varese

Valeria Pappalardo , schermitrice in carrozzina, nuotatrice paralimpica e volontaria AISM

Stefania Pedroni , psicologa e psicoterapeuta vicepresidente nazionale UILDM

Elena Pietroni , nuotatrice, modella e laureanda in filosofia

Sylvie Regne Aliman , volontaria UILDM Pavia

Giorgia Righi, studentessa di scienze motorie, giudice di nuoto sincronizzato e blogger

Maria Grazia Rizzo , wheelchair model

Zoe Rondini , autrice, giornalista e pedagogista

Patrizia Saccà , campionessa paralimpica consigliere del Comitato Paralimpico Nazionale e insegnante di Yoga

Giulia Ludovico Scarpato , Italian Inclusive Fashion

Nicoletta Tinti , danzatrice e fondatrice della compagnia “in oltre” ed ex ginnasta della nazionale italiana ginnastica ritmica

Giovanna Tramonte , Presidente UILDM Mazara del Vallo

Arjola Trimi , nuotatrice, vicecampionessa paralimpica, campionessa mondiale e nove volte campionessa europea

Simona Zeta , scrittrice e cantante

Comments (11)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Silvia Ho conosciuto il progetto di Sergio Santinelli grazie all'intervista streaming di Radio Incredibile. E' stato davvero emozionante e non posso che sostenere la sua bella idea e il suo gran cuore.
    • MB
      Mattia Sharon, una delle donne che ha partecipato al progetto è una persona straordinaria, siamo cresciute insieme e sono orgogliosa di lei, della sua forza e del suo percorso. Il libro è una bellissima idea e vi esorto all’acquisto. Vanessa
      • NL
        Nello Curioso di guardare questo libro.
        • avatar
          Grasselli La possibilità non è negabile
          • avatar
            Simona ne conosco solo 1 di 40, ma se le altre sono anche solo la meta' di Simona Ciappei... vale la pena di conoscerle 1 per 1
            • avatar
              Loredana Bella iniziativa.Esempi di vita vera in questo mondo malato ed effimero.Aspetto con emozione il libro.grazie.
              • SS
                Sergio Grazie Loredana, di cuore.
                6 months, 1 week ago
            • SC
              Simona INSIEME RIUSCIREMO A REGALARE NUOVE PROSPETTIVE
              • SS
                Sergio grazie di cuore!
                9 months ago
            • avatar
              Sonia Non vedo l'ora di ricevere questo libro. Grandi
              • SS
                Sergio grazie Sonia! aiutaci a diffondere la nostra raccolta fondi! Non vediamo l'ora che il libro arrivi tra le tue mani e tra quelle di tanti amici ed amiche!
                9 months ago

            Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

            Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

            3. Salute e benessere

            Buona salute: garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età.

            5. Uguaglianza di genere

            Parità di genere: raggiungere la parità di genere attraverso l'emancipazione delle donne e delle ragazze.

            10. Ridurre le disuguaglianze

            Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all'interno e tra i paesi;

            Vuoi sostenere questo progetto?