or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Di chi è la Terra? - Short film musical sull'ambiente

A campaign of
Daniela Giordano

Contacts

A campaign of
Daniela Giordano

Di chi è la Terra? - Short film musical sull'ambiente

Campaign ended
  • Raised € 4,620.00
  • Sponsors 32
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Movies & shorts

A campaign of 
Daniela Giordano

Contacts

The project

Genesi di un cortometraggio ovvero Germinazione di un progetto

La sceneggiatura originale del corto DI CHI È LA TERRA? è una germogliazione, uno sviluppo imprevisto e originale del copione teatrale "Di chi è la Terra? Ballata per Chicco di Grano, Pannocchia e Sacchetto".

L’idea e la tematica

Rimasi colpita da una campagna sociale di una ONG, ActionAid , sul fenomeno del land grabbing , accaparramento delle terre, come è stato tristemente battezzato dalle Nazioni Unite. Non tutto ciò che pensiamo come cibo, viene coltivato per soddisfare i bisogni alimentari del pianeta. Grani e cereali sono diventati anche flex crops , vale a dire flessibili all’utilizzo per fini diversi da quello alimentare. La green economy necessita di grandi aree per coltivare cereali e vegetali destinati alla produzione in larga scala di biocarburanti e bioplastiche, generando il fenomeno chiamato land grabbing , che nega i diritti di sopravvivenza e l’utilizzo delle terre alle popolazioni che ci vivono da sempre. L’Africa è uno dei paesi maggiormente coinvolti da questo fenomeno. Sprechiamo acqua, sprechiamo cibo, consumiamo troppo e male e tutto questo genera grandi disuguaglianze, impoverimento, crisi umanitaria, guerre e quel che è peggio le risorse del pianeta non sono infinite e questo potrà avere conseguenze nefaste per tutta la vita sul pianeta.

La prima tappa di questo viaggio verso il cortometraggio è stata scrivere uno spettacolo teatrale sul tema avvalendomi della collaborazione alla scrittura di Michele Citoni per la prosa e Marco Veruggio e Danila Massimi per la musica, si intitola “Di chi è la terra? Ballata per Chicco di Grano, Pannocchia e Sacchetto”, una ballata rap per alimenti e cose, con i contributi scientifici e le ricerche messe a disposizione da ActionAid che sostiene il progetto. Debuttiamo nel 2014 e continuiamo a replicarlo. Lo spettacolo (tra le ricompense) sarà di nuovo a Roma con una replica straordinaria il 31 maggio 2018 al Teatro Vascello.

Il cortometraggio

Gli argomenti che affronto, l’ingiustizia sociale e l’impoverimento che deriva dallo sconsiderato utilizzo delle risorse della Terra, lo spreco di acqua e cibo, riguardano tutti , quindi con il desiderio di raggiungere il più vasto pubblico possibile scrivo una sceneggiatura originale , una nuova storia che si muove su tre livelli narrativi, incardinata sul testo e sulla musica del brano rap Di chi è la terra?, che è colonna sonora e una delle linee drammaturgiche del cortometraggio. L’originalità del cortometraggio è nel presentare tematiche di forte impatto sociale in chiave ironica, surreale e musicale . Il genere di appartenenza potrebbe definirsi short film musical sull’ambiente . Due famiglie, la Famiglia La Bianca e la Famiglia Le Noir, vivono apparentemente in due mondi diversi e distanti, Il Mondo di sopra, ricco e consumatore e il Mondo di sotto, arido e povero. Nessuna delle due famiglie è a conoscenza dell’esistenza dell’altra, ma in realtà i mondi sono collegati dalla rete idrica, e lo sperpero di acqua nel Mondo di sopra determina la siccità nel Mondo di sotto. La Terra spia la disuguaglianza tra le due famiglie dall’interno dei rubinetti ed esasperata per quello che deve subire, parla e lo fa a ritmo di rap. Solo i bambini della Famiglie La Bianca e Le Noir però riescono a sentirla, sono loro che prendendo consapevolezza che tutto e tutti sono collegati, potranno realizzare il cambiamento. Partecipo con la sceneggiatura al bando del Nuovo IMAIE e il progetto risulta essere tra quelli finanziati con un contributo alla produzione. La Fargo Entertainment di Alessandro Verdecchi e Luisa Porrino con CRT Scenamadre saranno le produzioni esecutive. Inizio riprese giugno 2018.

Il linguaggio

Temi complessi necessitano di un linguaggio semplice e diretto , soprattutto volendo creare un’opera che parli in modo diretto a tutti. La narrazione è affidata alle immagini, alla musica e a brevi dialoghi che servono per presentare e contestualizzare i personaggi nella storia. Convivono in modo  parallelo e comunicante i piani della realtà (la vita nel Mondo di sopra e nel Mondo di sotto) e della non realtà (l’antropoformizzazione della Terra e della Musica) Pur nella serietà delle tematiche, la chiave narrativa scelta è surreale e ironica, volta più a coinvolgere empaticamente che a insistere sulla gravità delle problematiche esistenti e fornire didascaliche soluzioni.

Ambientazione

Il cortometraggio sarà realizzato interamente nel territorio del Lazio , in interni e esterni, dove saranno individuate le tre diverse ambientazioni nella narrazione: il Mondo di sopra, il Mondo di sotto e il “non luogo” dove abitano la Terra e la Musica.

Tecnica di ripresa

L’immagine sarà cinematografica. Le inquadrature, le luci, il respiro delle scene. Girato in digitale con l’utilizzo anche di microcamera e telecamera per droni, la ripresa si avvarrà di parti realizzate in computer grafica e con tecnica green screen.

Visione e stile della regia

La sceneggiatura presenta con i toni della commedia e ironia un tema molto complesso, una riflessione attuale e urgente sull’utilizzo delle risorse del pianeta e sulle disuguaglianze sociali derivanti dall’iniquo consumo . La storia mette in relazione le vite e i comportamenti dei protagonisti. Compito della regia sarà rendere verosimile la dimensione surreale e favolistica  del piano della realtà (il Mondo di sopra e il Mondo di sotto) e del piano della non-realtà (il luogo dove agiscono e vivono la Terra e la Musica). I tre livelli di racconto non hanno unità di luogo ma di tempo e il ritmo delle scene e del montaggio risponde alle misure musicali del rap inserito nel corto. Il cortometraggio avrà una durata di 10 minuti.

Cast artistico e tecnico

Il cortometraggio è scritto e diretto da Daniela Giordano , attrice di teatro, cinema e televisione, autrice e regista di molte pièce teatrali rappresentate in Italia e all’estero, è alla sua prima regia cinematografica.

La direzione della fotografia sarà di Gianni Mammolotti .

Il solido cast internazionale si avvale di attori e attrici italiani, maliani e nigeriani scelti per la loro importante e riconosciuta esperienza cinematografica e teatrale. Oltre alla stessa Giordano e alla musicista Danila Massimi nei ruoli della Terra e della Musica, arricchiscono il cast Laura Mazzi e David Sebasti (famiglia La Bianca) e Balkissa Maiga e Alfie Nze (famiglia Le Noir).

Il brano rap originale "DI CHI E’ LA TERRA?" , è stato registrato presso lo Studio Dario Arcidiacono di Mentana con Daniela Giordano voce, Danila Massimi voce e cajon , Giovanni Palombo chitarra, Giuliano Lucarini percussioni, Edoardo Porena basso.

Potenziale di diffusione

La vita che vorremmo avesse il cortometraggio DI CHI È LA TERRA? per le tematiche trattate, per il valore del cast e per la presenza protagonista della musica rap, è sia nazionale che internazionale, e vorremmo soprattutto riuscire a intercettare l’interesse e il coinvolgimento di pubblico giovane e giovanissimo. L’opera sarà sottotitolata in inglese per poter partecipare a qualsiasi tipologia di festival sia nazionali che internazionali, sia tematici che non, ed avere ampia diffusione nazionale e internazionale anche attraverso la rete internet e a essere presentato in campagne di sensibilizzazione sulle tematiche di riferimento.

Vuoi essere parte del progetto?

Realizzare un’opera è un’impresa complessa che coinvolge molte persone e tecnologie e che quindi non può prescindere dal raggiungimento del budget necessario. Questo progetto già gode di un contributo alla produzione del Nuovo IMAIE e di altri sostegni di associazioni partner. Ti chiediamo di sostenerci per realizzare il film così come è stato scritto e pensato, senza tagli e rinunce.

A cosa serviranno i fondi raccolti grazie al tuo supporto?

PRODUZIONE : preparazione, organizzazione e pianificazione delle riprese, sopralluoghi.
SET : attrezzature, luci, suono in presa diretta, location, arredamento e scenografia, costumi, trucco e parrucco.
CACHET : remunerazione per la troupe di realizzazione e produzione.
POST-PRODUZIONE : montaggio, effetti speciali, materiale d’archiviazione, post produzione del suono, sottotitoli, color correction.
PROMOZIONE : festival, eventi, social, etc.

Vuoi darci una mano?


VUOI DIVENTARE PARTE DI QUESTA AVVENTURA CON IL TUO CONTRIBUTO? VUOI ESSERE NEI TITOLI DEL FILM E SAPERE CHE È ANCHE GRAZIE A TE CHE SIAMO RIUSCITI A REALIZZARLO?

OGNI CONTRIBUTO PICCOLO O GRANDE, SARA’ IMPORTANTE PER RAGGIUNGERE LO SCOPO .
Puoi supportare questo progetto anche parlandone con i tuoi amici o condividendo la campagna sulla tua pagina facebook o sul tuo profilo twitter.


“Uno è la madre di cento” dice un proverbio africano, per cui GRAZIE A TUTTI gli “UNO” che sosterranno la realizzazione del cortometraggio "DI CHI È LA TERRA?"

Rewards

Contribute
Campaign ended
Choose this reward
€25.00

IL SEME

GRAZIE per il tuo sostegno.
SEI UN FAN DEL FILM!

Ogni contributo è importante e ti ringrazieremo pubblicamente sui nostri social!

Select
Choose this reward
€50.00

LA RADICE

GRAZIE per il tuo sostegno.
SEI UN AMICO DEL FILM!

Il tuo nome comparirà nei titoli di coda del film nei RINGRAZIAMENTI
+ ti ringrazieremo pubblicamente sui nostri social
+ hai diritto a 1 biglietto per lo spettacolo "Di chi è la terra?" il 31 maggio ore 21 Teatro Vascello Roma

Select
Choose this reward
€100.00

IL GERMOGLIO

GRAZIE per il tuo sostegno.
SEI UN SOSTENITORE DEL FILM!

Il tuo nome comparirà nei titoli di coda del film nei RINGRAZIAMENTI SPECIALI
+ ti ringrazieremo pubblicamente sui nostri social
+ hai diritto a 2 biglietti per lo spettacolo "Di chi è la terra?" il 31 maggio ore 21 Teatro Vascello Roma

Select
Choose this reward
€500.00

IL FIORE

GRAZIE per il tuo sostegno.
SEI UN FINANZIATORE DEL FILM!

Il tuo nome comparirà nei titoli di testa del film come FINANZIATORE DEL PROGETTO
+ ti ringrazieremo pubblicamente sui nostri social
+ hai diritto a 2 biglietti per lo spettacolo "Di chi è la terra?" il 31 maggio ore 21 Teatro Vascello Roma

Select
Choose this reward
€1,000.00

IL FRUTTO

GRAZIE per il tuo sostegno.
SEI UN PRODUTTORE!

Il tuo nome sarà nei titoli di testa film come COPRODUTTORE
+ ti ringrazieremo pubblicamente sui nostri social
+ hai diritto a 2 biglietti per lo spettacolo "Di chi è la terra?" il 31 maggio ore 21 Teatro Vascello Roma

Select

Comments (31)

Per commentare devi fare
  • LH
    Laila Avanti tutta fino alla Luna sopra la Capitale! Laila
    • avatar
      Silvia Che dire mia carissima Daniela? Sembra che questo meraviglioso progetto non incontri la passione dei sostenitori. Siamo proprio pochini. Ho contribuito con altri 500 euro perchè volevo superare la soglia dei 4.000. Non basteranno, ma tu se coraggiosa ed hai cominciato proprio oggi. Ho pensato di premiare il tuo impegno . In bocca al lupo mia cara. Pensare che ho sempre detto che si può fare una donazione libera anche di solo 10 euro. Perchè se fossero in tanti non dovrebbe essere difficile raggiungere l' obiettivo. Chissà, magari in dirittura d' arrivo, mancano ormai solo pochi giorni, i donatori si appaleseranno! In bocca al lupo!!!
      • LG
        Luchino Forza ragazzi ! Lu e Vale
        • avatar
          Silvia Mancano solo 11 giorni e questo meraviglioso progetto era ancora al di sotto dei 3.000 Euri. Sinceramente sono desolata. Possibile che un tema tanto fondamentale non riesce a convincere a sborsare anche solo 10 Euri? E' così impellente l' amore per l' ambiente nella nostra società? Bene, ora abbiamo superato la soglia dei 3.000, voglio sperare che serva da incoraggiamento anche per coloro che hanno già contribuito, nel senso di fare una sorta di porta a porta. So che è difficile. L'ho fatto anche io, reiterate volte, senza esiti di rilievo. Questa resistenza, le difficoltà incontrate, mi rendono triste, perchè sono convinta che solo amando la terra, solo rispettandola, solo soccorrendola e curandone le immense ferite che le abbiamo inferto, potrà esserci più giustizia, più solidarietà, più armonia e finalmente PACE nella TERRA, della quale, ricordiamolo bene, siamo OSPITI, non PADRONI!!!
          • avatar
            CRT SCENAMADRE Silvia, sei la nostra sostenitrice più grande, grazie per tutto quello che stai facendo e per credere così tanto in questo progetto. Ora sei una produttrice del film!!
            2 years, 4 months ago
        • avatar
          Marzio Daje!
          • avatar
            CRT SCENAMADRE Grazie Marzio, che pregio averti tra i sostenitori di questo progetto!
            2 years, 4 months ago
        • avatar
          Antonella Buon lavoro!
          • avatar
            CRT SCENAMADRE Grazie Antonella di fare parte della squadra!!
            2 years, 4 months ago
        • avatar
          Silvia Rinnovo la motivazione che mi spinge a continuare sostenere questo progetto. Ci credo profondamente. Secondo me, tutti dovrebbero sostenerlo perchè non c'è nulla di più importante della terra, che ci sostiene, ci nutre, ci è madre. Carissima Daniela, con questa ulteriore donazione mi sento di ripetere quanto ho scritto in precedenza. "Dovremmo amarla e rispettarla LA TERRA come una madre, non lo sappiamo fare e la stiamo distruggendo. Di chi è la terra? E' di tutti e di nessuno. Non ci appartiene, noi apparteniamo a lei e da lei dipendiamo. Impariamo a custodirla, a preservarla dall' incuria, a difenderla dall' indifferenza......è nostra madre, non dimentichiamolo....Spero con tutta l' anima che , oltre che a parole, ci siano molte persone interessate ai problemi dell' ambiente e che si attivino, anche con piccolissime donazioni, affinché questo progetto possa aver vita.
          • avatar
            CRT SCENAMADRE Grazie grazie grazie Silvia, il tuo sostegno sta aiutando il progetto a volare!!
            2 years, 4 months ago
        • avatar
          Silvia Credo profondamente in questo progetto. Tutti dovrebbero sostenerlo perchè non c'è nulla di più importante della terra, che ci sostiene, ci nutre, ci è madre. Carissima Daniela, con questa ulteriore donazione mi sento di ripetere quanto ho scritto in precedenza. "Dovremmo amarla e rispettarla LA TERRA come una madre, non lo sappiamo fare e la stiamo distruggendo. Di chi è la terra? E' di tutti e di nessuno. Non ci appartiene, noi apparteniamo a lei e da lei dipendiamo. Impariamo a custodirla, a preservarla dall' incuria, a difenderla dall' indifferenza......è nostra madre, non dimentichiamolo....Spero con tutta l' anima che , oltre che a parole, ci siano molte persone interessate ai problemi dell' ambiente e che si attivino, anche con piccolissime donazioni, affinché questo progetto possa aver vita.
          • avatar
            CRT SCENAMADRE La tua presenza e il tuo sostegno a questo progetto mi/ci porta a considerare quanto meravigliosa sia la possibilità di condividere qualcosa che si ritiene importante per sè e per gli altri. Grazie e ancora grazie per la fiducia!
            2 years, 5 months ago
        • avatar
          Lucia Semplicemente un'idea stupenda, che mira a sensibilizzare il maggior numero di persone possibile, tramite comunicazioni linguistiche e musicali
          • avatar
            CRT SCENAMADRE Il sostegno è tutto! grazie
            2 years, 5 months ago
        • vB
          vittorio Avanti così!
          • avatar
            CRT SCENAMADRE con il cuore e non solo! Grazie!!!
            2 years, 5 months ago

        Community

        None