or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Network we4sport

Dai una scossa alla riscossa Ricostruiamo l'Oratorio dopo il terremoto

A campaign of
marco ceccarelli 3parrocchie

Contacts

A campaign of
marco ceccarelli 3parrocchie

Dai una scossa alla riscossa Ricostruiamo l'Oratorio dopo il terremoto

Campaign ended
  • Raised € 3,365.00
  • Sponsors 28
  • Expiring in Terminato
  • Type Donation  
  • Category Community & social

A campaign of 
marco ceccarelli 3parrocchie

Contacts

The project

Ciao,

spero tu voglia e possa aiutarci.... Quando nel 2012 il terremoto ci ha tolto molto, nessuno di noi si è arreso. Siamo ripartiti, come abbiamo potuto. Molti ci hanno aiutato. Ma gli aiuti finiscono e non possiamo sempre bussare alle stesse porte: chi ha già dato non riesce più a darci una mano. Ma noi abbiamo bisogno di ricostruire e ripartire sul serio, proprio ora che nessuno parla più di noi. Vogliamo ristrutturare uno spazio grande per poterci fare il Catechismo e aprire l'Oratorio, uno spazio fatto di valori, relazioni e proposte che vanno dal gioco alla formazione, dall'espressione allo sport.

Il progetto di ricostruzione prevede, se portato fino in fondo, una spesa di quasi 400 mila euro. Lo so, è una cifra enorme. Tranquillo: non li chiedo tutti a te! Se puoi, se vuoi, dona quello che credi: 1, 5, 10, 25 euro sono un ottimo inizio. Sul serio: andrà benissimo così. Certo che se puoi mettere qualcosa in più non te lo impediamo! In questi 400 mila c'è la ristutturazione di un immobile, la sua messa in sicurezza, gli impianti, le finestre, le porte, il campetto da basket, quello da calcio, il mobilio... Tutto! Aspetta: tutto per i ragazzi! Per capire: immagina di partire quasi da 0. Quello che c'è è un vecchio caseggiato danneggiato dal terremoto. Attorno un piazzale, un campo da calcetto in disuso, un campo da tennis, erba altissima, piccioni... Quello che c'è è la nostra voglia di non arrenderci e di dare ai ragazzi di Casumaro, Reno Centese ed Alberone un posto ed un segno, una presenza ed una proposta. Loro prima di tutto. Il compito dell'Oratorio è proporre valori mediante lo sport, la musica, l'espressione, la formazione e tutto quello che ruota attorno alla vita dei ragazzi. Da lì alcuni sceglieranno se intraprendere un passo in più su un percorso Fede o solo se godere di una presenza vivace, gioiosa e sicura in paese dove praticare sport, condividere esperienze e imparare qualcosa, trovare un rifugio ed un'accoglienza con un stile fondato sul rispetto e la disponibilità, quella che chi di noi "ci lavora" ha imparato dal Vangelo e dalla Chiesa. Sarebbe almeno una presenza per un territorio vasto e non spesso servito. Dai, onestamente... non male come proposta! Costosa sì ma non male.

Se puoi darci una mano, io ed i ragazzi e le loro famiglie, noi insomma, ti siamo grati. Se vuoi venire a vedere di persona noi ne siamo lieti. Se non potrai fare nè l'uno nè l'altro noi ti ringraziamo lo stesso almeno per avere perso un paio di minuti per leggere fin qui.

A presto.

Comments (11)

Per commentare devi fare
  • AF
    Alessio Grazie Sonia, siamo sicuri che non hai smesso di lavorare a questo progetto, e sarai sempre al nostro fianco, ciao...
    • BB
      Beatrice Ce la facciamo!
      • GT
        Giovanni In bocca al lupo da me e da tutta la mia famiglia! Ciao a tutti! Giovanni
        • SG
          CLIMASERVICE SNC Nessuno può fare tutto ma tutti possiamo fare qualcosa... grazie Don
          • GG
            Grazia se non ci aiutiamo tra di noi.......
            • mc
              Parrocchia San Lorenzo Grazie piuttosto a tutti quelli che si stanno spendendo ben più di me per i nostri ragazzi, a quelli che stanno credendo nel servizio ai piccoli, a quelli che servono la nostra Comunità!
              • IB
                Irene Ancora grazie per quello che fai Don.
                • DT
                  Daniela Poco ma con il cuore! Se goccia dopo goccia si è formato il mare.....
                  • AF
                    Alessio Come diceva Don Bosco: "Dalla buona o cattiva educazione della gioventù dipende un buon o triste avvenire della società". I giovani sono il futuro, sosteniamo questo importantissimo progetto pensando a loro.
                    • dr
                      privato Bravo Marco, sei in un'altra zona pastorale, ma nello stesso vicariato; che spero venga tutto contaminato con il tuo stile.