oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Network di Banca Etica

Crescere in orchestra

Una campagna di
Associazione Orme

Contatti

Una campagna di
Associazione Orme

Crescere in orchestra

Campagna terminata
  • Raccolti € 3.530,00
  • Sostenitori 62
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Donazione semplice  
  • Categoria Musica & concerti

Una campagna di 
Associazione Orme

Contatti

Il Progetto

Crescere in orchestra

Il progetto “Crescere in orchestra” rende possibile ai bambini in età prescolare e scolare di avvicinarsi alla musica secondo il modello didattico e metodologico del sistema orchestrale infantile venezuelano denominato “El Sistema”. Il fine ultimo è quello di insegnare la musica ai bambini stando insieme, relazionandosi e ascoltandosi gli uni con gli altri. Stare in orchestra, infatti, è un vero e proprio esempio di democrazia: si apprende l'attenzione, la concentrazione, il silenzio, l'ascolto e la visione d'insieme. La musica, infatti, è veicolo privilegiato per affrontare talune tematiche sotto le “mentite spoglie” del gioco e può diventare un momento in cui il bambino approfondisce la conoscenza di se stesso nel rapporto con gli altri.

Un progetto che aiuta a crescere imparando anche tecnicamente l’utilizzo di uno strumento musicale che, sappiamo essere, una disciplina estremamente difficile e stimolante per il cervello.

A chi si rivolge

Il progetto si rivolge principalmente alle scuole dell’infanzia e alle primarie, ed è pensato per essere eseguito in orario curricolare, in modo da poter coinvolgere la classe nella sua totalità.

Il progetto si avvale, inoltre, di professionisti esperti esterni alle istituzioni scolastiche.

Gli incontri previsti sono a cadenza bi/trisettimanale sul gruppo classe con una durata variabile dai tre quarti d'ora all'ora che coprono tutto l'anno scolastico e prevedono la presenza di due docenti professionisti in compresenza.

Il programma didattico è articolato su tre fasce d'età per la scuola dell’infanzia. I bambini di tre anni svolgono un percorso di avvicinamento e “innamoramento” alla musica, basato sullo studio della ritmica e sullo sviluppo del canto. Anche la manualità occupa un posto di riguardo e sono previsti laboratori di disegno, pittura e costruzione di strumenti musicali. Con i bambini di quattro anni la tipologia è differente in quanto improntata già alla conoscenza di uno strumento musicale. Proprio per questo motivo, insieme al canto e alla ritmica si inizia a studiare, con l'ausilio di uno strumento fabbricato dai bambini stessi con il cartone o il laminil, il violino. Lo strumento vero, che solo i bimbi di cinque anni suonano, risulta  così già noto nelle sue parti e i bambini ne conoscono già le posizioni base della postura. L’ultima fase è dedicata principalmente ai bambini di cinque anni che apprendono, nell’arco di un anno i primi rudimenti della pratica orchestrale e dello stare sul palco durante un’esibizione.

Il lavoro cambia completamente con le primarie: la classe intera si trasforma in un’orchestra al completo imparando, così, la pratica del suonare a sezioni e in polifonia, del leggere la musica in maniera corretta e, soprattutto, del seguire e comprendere l’importante figura del direttore d’orchestra.

La rete sul territorio

Il progetto è promosso da Orme, realtà socia e cliente di Banca Popolare Etica, operante sul territorio di Torino.

Le collaborazioni in atto sono tra El Sistema, l’ass. Pequenas Huellas e Orme (che fa parte della rete di associazioni iscritte a Libera. Associazioni nomi e numeri contro le mafie). Orme per tutte le sue attività collabora con Gruppo Abele, Libera Piemonte, Pequenas Huellas, Acmos, Scuola Popolare di Musica (Teatro Baretti), Museo Ettore Fico, Cooperativa Nanà, Fondazione Benvenuti in Italia, Associazione Parole&Musica Onlus.

L’associazione Orme dal 2012 ha scelto di aderire al “ Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili Onlus” (creatosi in Italia su modello Venezuelano) diventandone così un nucleo.

NUMERI

Oltre 500 bambini delle scuole materne e primarie, che realizzano 20 esibizioni pubbliche in un anno.

NECESSITA'

Per l'acquisto degli strumenti musicali per il progetto e non gravare sulle famiglie, si propone di raccogliere 5.000€ attraverso Produzioni dal Basso, con donazioni da 10 o 20€. In questo modo si acquisterebbero 100 strumenti musicali, da utilizzare per i prossimi anni di progetto.

Il progetto infatti insiste nella periferia nord di Torino, quartiere barriera di Milano, dove la condizione economica delle famiglie non sempre consente l'adesione a un progetto extracurricolare che prevede un esborso specifico. La zona è ad alta presenza di famiglie di diversa nazionalità e la musica si propone anche di creare un dialogo culturale, che possa superare le differenze e armonizzare la comunità scolastica.

Commenti (21)

Per commentare devi fare
  • gf
    giulia e francesca  W la musica!
    • cs
      cecilia  donazione a nome di Marco Zampogna
      • MD
        Mattia  Alle volte basta poco e un piccolo sacrificio...continuate così!!!
        • az
          arianna  Viva la nostra comunicazione, viva la musica
          • avatar
            Francesco  Credo in voi. Forza!
            • GD
              Giorgia  Grazie del prezioso lavoro!
              • si
                  Vi auguro davvero che la musica e l'arte possano aiutare i bambini e i giovani a vivere con passione tutta la vita!
                • pm
                  paolo  Se servisse anche a uno solo, sarebbe già molto.
                  • avatar
                    Angela  ottimo progetto! mi auguro che riusciate a fare un buon lavoro.
                    • ES
                      ETTORE LUIGI  ottimo progetto, auguri di altrettanti ottimi risultati

                      Gallery

                      Community