oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Costruiamo insieme un ospedale in Togo

Una campagna di
Edem Koffi

Contatti

Una campagna di
Edem Koffi

Costruiamo insieme un ospedale in Togo

Costruiamo insieme un ospedale in Togo

Campagna terminata
  • Raccolti € 1.432,64
  • Sostenitori 20
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Donazione semplice  
  • Categoria Comunità & sociale

Una campagna di 
Edem Koffi

Contatti

Il Progetto

CHI SIAMO

THE PRECIOUS HANDS (TPH) ONLUS

L’Associazione nasce nel 2002 in Italia da un gruppo di volontari che insieme al Dott. Edem Koffi, medico togolese operante in Italia, ha iniziato un percorso di cooperazione internazionale attraverso l’assistenza sanitaria, l’educazione igienico-sanitaria, la formazione medica professionale ed il sostegno alimentare alla popolazione togolese.

I primi risultati della presenza di The Precious Hands in Togo sono misurabili in 127 pazienti visitati durante il Luglio 2003 ed una media di 100 pazienti visitati al mese con la creazione di un ambulatorio medico permanente "Angelica" a Togblekope dove sono stati eseguiti 200 parti semplici, 20.000 consultazioni, 40.000 vaccinazioni fino a gennaio 2013.

The Precious Hands ha consolidato la sua presenza in Togo con numerose missioni in svariati villaggi del Paese soprattutto nelle zone dove il rapporto medico/abitante è molto ridotto. Oltre alle missioni sanitarie in questi anni l'Associazione ha acquistato a nome dell'Associazione consorella togolese Le Mains Precieuses un terreno nel villaggio che è stato in seguito bonificato; ha costruito un pozzo al quale attinge la popolazione locale. Inoltre dal 2007 l'Associazione ha dato inizio a un progetto sociale a sostegno dei bambini di due orfanotrofi situati nelle regioni più remote e disagiate del Paese, fornendo sostegno economico per la scolarizzazione e per il sostentamento dei bambini.

Membri totali dell'Ente: 20 soci ordinari, 80 soci amici e tanti sostenitori esterni.

Fonti abituali di finanziamento dell'Associazione: versamenti soci, donazioni private, raccolte fondi organizzate dall’Associazione con eventi, cene, mostre, fiere. In aggiunta a queste, altre organizzazioni amiche ci hanno sostenuto con svariate raccolte fondi.

I volontari di TPH


OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dall'esperienza e conoscenza acquisita negli anni sul territorio togolese e sulle necessità della popolazione locale siamo giunti alla considerazione che per garantire continuità e qualità nella cura fosse necessaria la presenza stabile di un presidio sanitario e la formazione e l'impiego di personale medico e paramedico locale.

Il 15 dicembre 2016 sono iniziati i lavori di costruzione del primo modulo di un ospedale nel villaggio di Todome sul terreno della Onlus, a circa 40 km dalla capitale Lome. L'ospedale si prefigge i seguenti obiettivi:

- ridurre la mortalità infantile

- garantire almeno la possibilità di effettuare parti semplici

- fornire cure necessarie contro la malaria, le tossiinfezioni e le parassitosi di varia natura

- fornire assistenza sanitaria alla popolazione locale e ai villaggi limitrofi.

IL PROGETTO

Il progetto dell'ospedale è stato concepito in modo da costruire un PRIMO MODULO in grado di fornire assistenza sanitaria a 360°: visite ambulatoriali, generali e specialistiche, esami strumentali (ECG, ecografie, Doppler), piccola chirurgia e sala parto. A questo primo modulo verranno accorpati in un secondo tempo più moduli che consentiranno di creare una piccola "città ospedaliera". Le seconda fase prevede la realizzazione di un secondo modulo di II livello per complessità ed intensità di cura. La terza fase invece sarà volta a realizzare un terzo modulo che ospiterà il Centro di Cardiochirurgia pediatrica che dovrà rispondere alle esigenze di una vasta area dell'Africa Centro-Occidentale.

Ad oggi l'obiettivo primario rimane la realizzazione del primo modulo entro gli inizi del 2018.

Il progetto dell'ospedale è stato eseguito pro bono per la Onlus dallo studio dell'Arch. Luzzi di Firenze.

I fondi ad oggi raccolti da The Precious Hands hanno consentito di dare inizio ai lavori di costruzione, ma abbiamo bisogno del vostro aiuto per portare a termine la costruzione del PRIMO MODULO .

L'avanzamento dei lavori viene seguito sul posto dal Dott. Leonidas Kpegba, presidente dell'Associazione consorella di TPH Les Mains Precieuses con sede a Lome, Togo.

Il centro sanitario da realizzare nella sua crescita ulteriore diventerà un centro di riferimento per le popolazioni dei paesi vicini Benin, Burkina Faso, Niger, Mali per un totale di circa 43 milioni di abitanti.

L'incarico dei lavori di costruzione è stato da noi affidato ad una ditta edile togolese rimanendo così in linea con lo spirito dell'Associazione: "Impegnarsi per non diventare indispensabili".

COME SARANNO IMPIEGATI I FONDI RACCOLTI

1. COSTRUZIONE DEL PRIMO MODULO DELL'OSPEDALE: circa Euro 100.000,00

Struttura principale di 300 m2 circa così suddivisa:

- accettazione

- laboratorio analisi

- farmacia

- sala parto

- sala ecografie

- sala visite

- infermeria

- reparto ricoverati con circa 7 letti di cui 2 per day hospital.

2. ACQUISTO E MESSA IN POSA DEI SERVIZI:     Euro 75.000,00

- 2.1 IMPIANTO FOTOVOLTAICO

- 2.2 IMPIANTO DI POTABILIZZAZIONE DELL'ACQUA

- 2.3 SISTEMA SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI

3. COSTRUZIONE DI UN SECONDO POZZO DI SUPPORTO:    Euro 10.000,00

4. ACQUISTO ATTREZZATURE MEDICHE E ARREDO:             Euro 50.000,00

(ecografo, ECG, EMG, apparecchio per emogasanalisi)

NUMERO DELLE PERSONE CHE BENEFICERANNO DEL PROGETTO:

Uomini          Donne                      Totale

12.000            18.000                      30.000 (6 0% cioè circa 18.000 hanno meno di 20 anni )

Cerimonia della posa della prima pietra dell'ospedale a Todome, Agosto 2016

Posa della prima pietra dell'Ospedale

Note informative sul Togo

Il Togo ha una popolazione di 7 milioni di abitanti, di cui piú del 50% ha meno di 20 anni e solo il 3% ha più di 65 anni. La vita media è di 59 anni (55 per gli uomini e 60 per le donne).

Nel Paese vige un sistema sanitario privatistico che consente l’accesso alle cure mediche solo a chi ha le capacità economiche di sostenere i costi, privando così i meno abbienti del diritto alle cure quale diritto fondamentale della persona, senza alcuna eccezione per i bambini.

Popolazione totale (2015): 7.305.000

La situazione attuale in materia medica in Togo è la seguente (dall’Annuario delle statistiche sanitarie del 1996):
15.557 abitanti/medico
3.855 abitanti/infermiera o ostetrica

- L'assistenza sanitaria è totalmente a carico dei pazienti che non hanno risorse per potersela permettere.
–  I mezzi finanziari dei genitori sono molto modesti, la maggior parte dei bambini non arriva in ospedale, perché muoiono prima che la famiglia abbia trovato i soldi necessari per il viaggio.
–  Gli strumenti per una valutazione clinica sono limitati: solo l’ospedale centrale ha un ecografo, mentre negli ospedali regionali la diagnosi manca di screening strumentale (quindi la diagnosi è basata principalmente sull’osservazione clinica). A volte i bambini devono percorrere circa 600 km per ottenere una diagnosi e un trattamento appropriato, in particolare quelli affetti da malattie cardiache.

–  L’angiografia non può essere fatta in Togo a causa della mancanza di attrezzature.

–  La TAC può essere fatta a pagamento solo nella Capitale Lomé.

POZZO COSTRUITO NEL 2007

WHO WE ARE

THE PRECIOUS HANDS (TPH) Non Profit Organization

The Organization TPH was founded in 2002 in Italy where a group of volunteers together with Dr. Edem Koffi, a Togolese doctor working in Italy, started a process of international cooperation through health care, health and hygiene education, professional medical training and food support to the population of Togo.

The first results of the presence of The Precious Hands in Togo are measurable in 127 patients seen during July 2003 and an average of 100 patients seen per month with the creation of a permanent medical clinic named "Angelica" in the village of Togblekope, where the team of TPH carried out 200 simple births, 20,000 consultations, 40,000 vaccinations up to January 2013.

The Precious Hands has consolidated its presence in Togo through many missions in various villages of the Country, especially in areas where the doctor/inhabitant ratio is quite low. In addition to the medical missions in recent years, the Organization TPH has purchased on behalf of our Sister Organization in Togo named Les Mains Precieuses a piece of land in the village that was later reclaimed; TPH also built a well that provides water supply to the local population. Also, since 2007 the Organization TPH initiated a social project in support of children of 2 orphanages located in the remote and disadvantaged regions of the Country, by providing financial support for schooling and for the support of children.

TPH Total membership : 20 Ordinary Members, 80 friend-members and many external supporters.

Organization funding sources: Members contributions, private donations, fundraisers organized by TPH as dinners, exhibitions, fairs. In addition to these, other Nonprofit Organizations supported us with several  fundraisers.

GOALS

The experience and knowledge gained over the years on the Togolese territory and according to the needs of local people we realized that in order to ensure continuity and quality to the treatment, the stable presence of a medical center whilst also providing training and employing medical and paramedical local personnel.

On December 15, 2016 The Precious Hands started the construction of the first Unit of a Hospital  in the village of Todome, on the crop field of the Organization TPH, about 40 km from the capital Lome. The hospital has the following goals:

- Reduce child mortality

- Guarantee at least the possibility of simple births

- Provide all treatment against malaria, toxic infections and different kinds of parasitosis.

- Providing health care to the local population and to the neighboring villages.

THE PROJECT

The hospital project was designed in order to build a FIRST UNIT that could provide general health care: outpatient visits, general and specialist visits, instrumental examinations (ECG, ultrasound, Doppler), minor surgery and delivery room. This FIRST UNIT will be merged at a later time with other units resulting in a multidisciplinary hospital.  The second phase involves the construction of a second Unit of second level for the complexity and the intensity of care. The third phase will create a third Unit that will host a Pediatric Cardiac Surgery Center that will meet the needs of a vast area of the regions of Central Western Africa.

As of today our primary goal is the realization of the FIRST UNIT within the beginning of 2018.

The hospital project was carried out pro bono for The Precious Hands by the architectural firm  Luzzi of Florence.

The funds raised so far by The Precious Hands allowed to start the construction work, but we need your help to carry out the construction of the FIRST UNIT until completion.

The progress of the building work is followed on site by Mr. Leonidas Kpegba, president of our sister Non-profit Org.  Les Mains Precieuses based in Lome, Togo.

The health center will become a reference point for the populations of the neighboring countries as Benin, Burkina Faso, Niger, Mali for a total of about 43 million inhabitants.

TPH appointed a Togolese building company to carry out the building work, thus remaining in line with the Organization TPH's motto: "Strive not to become indispensable."

HOW THE FUNDS WILL BE APPLIED

1. CONSTRUCTION OF THE FIRST PART OF THE HOSPITAL : approximately Euro 100,000.00

300 sq. mts. main building approximately divided as follows:

- Reception

- Laboratory analysis

- Pharmacy

- Delivery room

- Ultrasound room

- Visits room

- Infirmary

- Inpatient ward with about 7 beds including 2 for day hospital.

2. PURCHASE AND SET UP OF FACILITIES : Euro 75.000,00

- 2.1 PV SYSTEM

- 2.2 DRINKING WATER SYSTEM

- 2.3 SPECIAL WASTE DISPOSAL SYSTEM

3. CONSTRUCTION OF A SECOND WELL: Euro 10,000.00.

PURCHASE MEDICAL EQUIPMENT AND FURNITURE: Euro 50.000,00 (Ultrasound, ECG, EMG, equipment for Hemogasanalysis).

NUMBER OF PEOPLE THAT BENEFIT FROM THE PROJECT:

Men                 Women           Total

12,000             18,000            30,000 (60% or about 18,000 have less than 20 years).

ABOUT TOGO

Togo has a population of 7 million inhabitants, of which more than 50% are under 20 years old and only 3% over 65 years old. The average life expectancy is 59 years (55 for men and 60 for women).

The Country applies a privatized health system that provides access to medical care only to those who have the economic capacity to bear the costs, thus depriving the poor of the right to health care as a fundamental right of the person, without any exception for children.

Total population (2015): 7,305,000

Currently medical care in Togo can be described as follows (from the Yearbook of health statistics of 1996):

15,557 inhabitants/doctor

3,855 inhabitants/nurse or midwife

- Health care is totally borne by patients who do not have enough resources to afford it.

- The financial resources of the parents are very modest, most of the children cannot go to the hospital, because they die before the family has found the money needed for the journey.

- Tools for clinical diagnosis are limited: only the central hospital has an ultrasound scanner, while in regional hospitals diagnosis lacks instrumental screening (so the diagnosis is mainly based on observation). Sometimes children have to travel 600 km to get a diagnosis and appropriate treatment, especially those suffering from heart disease.

- Angiography is not available in Togo due to the lack of equipment.

- CAT Scan is available only at the private hospital in the capital of Lome.

Commenti (4)

Per commentare devi fare
  • DK
    Diana D.  Continuate così, perchè fate un lavoro fantastico!!! In bocca al lupo
    • EF
      Emma  E' un progetto meraviglioso a sostegno di un popolo che done sorrisi veri
      • Ml
        Michela  buona fortuna!
        • GI
          Georges  Proud of being friends of Togo. Well done Edem. Regards from London. GeoLeoCha.

          Gallery

          Community