oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Contaminazioni femminili

Una campagna di
Start Cinema

Contatti

Una campagna di
Start Cinema

Contaminazioni Femminili

Contaminazioni femminili

Campagna terminata
  • Raccolti € 140,00
  • Sostenitori 7
  • Scadenza Terminato
  • Modalità Raccogli tutto  
  • Categoria Film & cortometraggi

Una campagna di 
Start Cinema

Contatti

Il Progetto

Abbiamo creato Contaminazioni Femminili perché diventasse un luogo, fisico e virtuale, dove intrecciare nuove suggestioni e “saperi”. Dove conoscere e farsi conoscere.

Questo è il primo anno, o come lo chiamiamo noi, è l’anno zero: zero soldi e zero anni, ma la nostra forza e la nostra passione, quelle non sono a zero. Per questi motivi e molti altri abbiamo creato un progetto di crowd funding per Contaminazioni Femminili.

Aiutaci a diventare quello che vorresti.

Quest’anno il festival si sviluppa in due giornate che ruotano attorno alla tematica cinematografica affrontata attraverso lo sguardo femminile che in un ottica contemporanea non lo limita, ma lo arricchisce.


#NEW FRONTIER

film, documentari, incontri e dibattiti con i protagonisti del cinema italiano e internazionale.

#LE DONNE E L’IMPERO

durante il festival saranno presenti e racconteranno la loro storia alcune donne protagoniste del loro tempo, impegnate e coinvolte in diversi ambiti professionali, in differenti universi femminili come il mondo dell’arte, della ricerca e dell’imprenditoria.

#CORPO&CIBO

dedicata all’arte del cibo, questa sezione, a cura di Cecilia Dall’Olio e Stefania Petrarolo, propone nuove idee gastronomiche


Mammifera è il gadget d'autore di questa edizione. Abbiamo scelto un'artista che si presenterà durante il festival e parlerà di sè e delle sue opere.

javascript:void(0) MAMMIFERA
di Monika Grycko

Dall'alba dei tempi il seno é un simbolo di calore materno, sexappeal e gioia. Nonostante o forse per via della pornografizzazione del seno, esso rimane ancora un tabù nella cultura occidentale, pur essendo uno dei passaggi obbligatori per essere mammifero... può sembrare che alla società contemporanea manchi un periodo di allattamento materno..

È una rappresentazione tridimensionale di un seno/seni femminili, che può essere posato su qualsiasi superficie piatta o appeso in verticale (in quanto munito di appiglio). Può apparire singolarmente, in coppia o essere moltiplicato creando una installazione.
Il singolo esemplare di 'Mammifera' è alto circa 12 cm con circonferenza alla base di 8.
Eseguito in porcellana smaltata in smalto bianco e rosa.

Commenti (1)

Per commentare devi fare
  • avatar
      Bisogna permettere che accada! #ContaminazioniFemminili

    Gallery

    Community