or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Consultorio Gratuito per adolescenti: supporta il Minotauro!

A campaign of
Cooperativa Minotauro

Contacts

A campaign of
Cooperativa Minotauro

Consultorio Gratuito per adolescenti: supporta il Minotauro!

Support this project
100%
  • Raised € 670.00
  • Sponsors 12
  • Expiring in 45 hours to go
  • Type Donation  
  • Category Community & social
  • Obiettivi
    3. Salute e benessere
    10. Ridurre le disuguaglianze

A campaign of 
Cooperativa Minotauro

Contacts

The project

Il “Consultorio Gratuito per Adolescenti e Genitori” della Cooperativa Minotauro nasce nel 2012 sotto la supervisione scientifica del Prof. Gustavo Pietropolli Charmet e il coordinamento del Dott. Davide Comazzi, con l’obiettivo di offrire percorsi psicologici gratuiti ad adolescenti in grave crisi evolutiva , appartenenti a famiglie in difficoltà economica , impossibilitate a sostenere percorsi di cura privati.

Il Servizio vuole evitare che siano i giovani a pagare le conseguenze della crisi economica attuale, rischiando di sacrificare il loro benessere psicologico e le speranze nei confronti del proprio futuro; per questo offre ai ragazzi in grave crisi e ai loro genitori in difficoltà una presa in carico psicologica gratuita, competente e continuativa.

CHI AIUTIAMO:

La fascia d’età presa in carico è quella adolescenziale quindi indicativamente compresa tra i 13 e i 21 anni.

I criteri per la scelta dei nuclei familiari aventi diritto a rientrare nelle attività del Consultorio Gratuito fanno riferimento all’utilizzo del modello ISEE , che non deve superare l’importo di 20.000 Euro.

Il Consultorio si rivolge ad adolescenti che mostrano gravi sintomi di blocco evolutivo, tipicamente sotto forma di “attacchi al sé” o “attacchi al corpo”. Nello specifico vengono presi in carico:

• adolescenti che nascondono il corpo dallo sguardo degli altri: ritiro sociale e scolastico, iperutilizzo di Internet (fenomeno noto come “hikikomori”);

• adolescenti che pensano o provano ad uccidere il proprio corpo: tentativi di suicidio, pensieri di morte come soluzione

• adolescenti che feriscono il corpo: autolesionismo e cutting su braccia, gambe, pancia

• adolescenti che affamano il corpo dimagrendolo al limite o che lo deformano : disturbi della condotta alimentare

• adolescenti che non tollerano la vista del proprio corpo: dismorfofobia e insoddisfazione della propria corporeità pur esente da difetti.

COME LO FACCIAMO:

La teoria evolutiva di riferimento spiega le crisi adolescenziali non come sintomi di una malattia mentale, ma come blocchi nel percorso di crescita. Il modello di “psicoterapia evolutiva” che viene adottato punta a riorganizzare la speranza nei confronti del futuro, a valorizzare le competenze del vero sé dell’adolescente e ad attivare le risorse educative ed affettive del padre e della madre.

Agli adolescenti viene offerta una consultazione individuale intensiva (di una o anche due sedute settimanali) che può essere breve o di lunga durata. L’obiettivo è di effettuare un bilancio evolutivo , capire quale sia il motivo della crisi e rimuovere gli ostacoli che interferiscono con la ripresa del percorso di crescita.

A tal fine, la madre e il padre vengono coinvolti anch’essi in una consultazione individuale e sostenuti nel lavoro educativo e nella relazione affettiva col figlio in grave crisi. Le madri e i padri possono partecipare a gruppi di discussione che hanno per tema la comprensione dei motivi affettivi, educativi e sociali del blocco della crescita dei figli.

CHI ABBIAMO AIUTATO:

Dal 2012 ad oggi, il Consultorio ha:

  • effettuato 32.000 colloqui gratuiti
  • sostenuto 100 famiglie ogni anno
  • seguito 782 utenti (adolescenti, madri e padri)

STATO DI EMERGENZA ATTUALE

L’attività e la gratuità del Consultorio sono stati possibili grazie a finanziamenti di Fondazioni, donazioni di privati, iniziative di fundraising ed eventi culturali di sensibilizzazione. Nello specifico l’asta “Nessuno Escluso ”, resa possibile dalla generosità di numerosi artisti che hanno donato le proprie opere, ha garantito la sopravvivenza del Consultorio negli anni.

A causa dell’attuale emergenza pandemica e della crisi ad essa connessa, l’Asta e le consuete iniziative di raccolta fondi non si sono potute svolgere ; per questo motivo il progetto vive attualmente una fase critica dal punto di vista della propria sostenibilità.

Allo stesso tempo però i vissuti di precarietà e paura, connessi al diffondersi dell’epidemia, hanno acuito quadri psichici già fragili e aumentato di conseguenza la richiesta di aiuto al nostro Servizio.

Per questo motivo ci rivolgiamo adesso a questa community , convinti che i ragazzi fragili siano di tutti , soprattutto in questo momento storico, estremamente delicato dal punto di vista sociale, economico e psicologico.

COME IMPIEGHEREMO I FONDI

Il nostro impegno è orientato ad impiegare al massimo i fondi a diretto sostegno delle famiglie in crisi (l’ 82% delle entrate e delle donazioni va a beneficio degli utenti e solo il 18% è utilizzato a copertura dei costi di gestione).

Il costo della presa in carico gratuita di una famiglia per la durata di almeno un anno è di 1.500 euro.

Se anche tu vuoi aiutare il Consultorio a sopravvivere e a continuare a supportare tanti adolescenti e genitori, puoi farlo su questa piattaforma.

DONA ANCHE TU........Ogni aiuto per noi è prezioso!

Perchè “ I RAGAZZI DIFFICILI SONO DI TUTTI” (Gustavo Pietropolli Charmet)

Grazie di cuore da parte nostra, dei nostri adolescenti e dei loro genitori!

Comments (2)

Per commentare devi fare
  • MZ
    Monica Grazie per la professionalità dimostrata e per il costante aiuto profuso!
    • MB
      Marco Pier Un consultorio grandemente umano ed efficace che si avvale di un pool di professionisti eccellenti (per esperienza personale!) Giusto che tutte le famiglie possano averne accesso indipendentemente dalla disponibilità economiche.

      Gallery

      Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

      Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

      3. Salute e benessere

      Buona salute: garantire una vita sana e promuovere il benessere di tutti a tutte le età.

      10. Ridurre le disuguaglianze

      Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all'interno e tra i paesi;

      Vuoi sostenere questo progetto?