or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

CIRCUS

A campaign of
FOUR GARDEN

Contacts

A campaign of
FOUR GARDEN

CIRCUS

Campaign ended
  • Raised € 1,359.00
  • Sponsors 33
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Theatre & dance

A campaign of 
FOUR GARDEN

Contacts

The project

IL PROGETTO

Il tema centrale dello spettacolo è basato sul conflitto tra vecchie e nuove generazioni. Il luogo dove si svolge l'azione è un circo metafora della nostra società. Due generazioni a confronto, gli ultracentenari: Perun, Teresa, Ebe e Calliope, ricchi e potenti, proprietari di banche, con interessi nell’alta finanza e nelle comunicazioni, fondatori del circo, e i loro nipoti e pronipoti: Apollonio, Artemide, Tito e Lucy che attendono da sempre, invano, un passaggio di consegne.
Tito:”Sono avidi di potere, sono avidi di soldi, il potere li rende forti e vivi, i soldi li aiutano ad avere un controllo giornaliero sulla salute con un medico personale che li segue sempre. Soldi e potere poi fanno sì che tutti li rispettino e li ammirino e gli stiano intorno come lecchini. Non contate sul fatto che siamo i loro nipoti, anzi per loro siamo solo un impiccio”

Questi i personaggi di Circus, surreali, estranei al contesto, a volte concreti e diretti, fino all’eccesso, fino a somigliare a degli animali, tigri e leoni oppure cavalli o timide zebre. Debolezze, ambiguità, cattiveria e cinismo, ma anche sentimenti, forse buoni, o forse no, comunque leggeri e perversi, come se avessero vissuto fino ad ora in un mondo con altri simboli, altri colori, altri valori.

Circus, in scena al Teatro Trastevere a Roma dal 20 al 25 marzo , è uno spettacolo scritto da Enrico Di Fabio che sceglie di rappresentare il microcosmo del circo con le regole che lo governano come luogo di privazioni e scuola di violenza e che intende porre allo spettatore un quesito: sarà mai possibile un mondo in cui ciascun essere vivente possa reputarsi protagonista di una dignitosa esistenza?

Irriverenti e poetici I Four Garden daranno vita a personaggi bizzarri, ironici e graffianti.

Regia di Pierfrancesco Ambrogio

Foto di Alessandro Guarino

Riprese e montaggio video di Vittorio Antonacci

CHI SIAMO

In una calda serata d’estate del 2015 decidiamo di realizzare il nostro primo spettacolo in un suggestivo giardino alle porte di Roma, da qui il nome della compagnia: I FOUR GARDEN. SI, avete letto bene, proprio un giardino… perché il teatro costa. Ma noi non ci siamo arresi e da allora abbiamo rappresentato altri spettacoli teatrali tra giardini, cineclub, salotti privati, spazi non convenzionali. Ora nasce l’esigenza di mettere in scena il nostro nuovo spettacolo in un teatro vero e proprio et voilà, il teatro Trastevere di Roma ci inserisce nella stagione 2017/2018. Ma bisogna sostenere dei costi: amici, vi va di darci una mano?

I FOUR GARDEN

Barbara Abbondanza

Patrizia Bollini

Lucia Ciardo

Serafino Iorli

BARBARA ABBONDANZA

Barbara Abbondanza di origine romagnola si forma presso il Catec (Centro di attività  teatrali Cesena) e si specializza in seguito in vari laboratori su corpo, voce, mimo, improvvisazione, etc. Si trasferisce a Roma nel 1999 dove entra a far parte della compagnia del teatro le Maschere sotto la direzione artistica di Carla Marchini e dove inizia una collaborazione quasi costante nell’allestimento di spettacoli per ragazzi. Contemporaneamente comincia a lavorare nelle stagioni di prosa (commedie principalmente) scritturata da Gino Landi, Attilio Corsini, Franco Branciaroli, Gigi Palla, Franco Mescolini, Paola Tiziana Cruciani,... Dal 2005 al 2015 ha fatto parte del noto programma TV per bambini della Rai “LA MELEVISIONE”. Ha recitato inoltre in varie fiction per la Tv (“Ris”, “Cuore contro cuore”, “Nebbie e delitti", “I Cesaroni”, “Distretto di polizia ”, "Tutto può succedere", ecc.) Al cinema ha lavorato con G. Montaldo, A.Benvenuti, G. Muccino, F. Brizzi.

PATRIZIA BOLLINI

Patrizia Bollini nasce a Piangipane, un ridente paesino nel cuore della Romagna ravennate, ma in età adolescenziale il destino la vede trasferirsi all’estero con la sua famiglia e così si ritrova nell’enigmatica Repubblica di San Marino. Subito la passione per il teatro la chiama e a Bologna dove si diploma alla Scuola di Teatro “A. G. Garrone”. Tra teatro, cinema e televisione lavora insieme a M. Placido, M. Bellocchio, S. Accorsi, Ottavia Piccolo, Piera degli Esposti, A. Haber, M. Lucchesi, G. Tesauri, E. Sideri e tanti altri che saranno nominati in un'altra occasione perche' qui dalla regia dicono non esserci piu' spazio...oggi invece ci sono piu' che mai i Four Garden e le loro mirabolanti peripezie.

LUCIA CIARDO

Attrice perché non può farne a meno. Segue da 20 anni una ricerca teatrale legata soprattutto al movimento e alla musica. Parte dalla Puglia dove inizia la formazione presso la Scuola Murgia Teatro a Martina Franca (Ta). Prosegue a Roma con vari maestri come Giancarlo Sepe per il teatro di movimento e musica, Vincenzo Attingenti per il metodo dell’acting di Lee Strasberg e Roberta Carreri per il teatro di ricerca di Eugenio Barba. Fa come attrice varie esperienze tra le quali sono germogliati nel 2015 I Four Garden. Da allora, irresistibili.

SERAFINO IORLI

Serafino Iorli, attore, autore e trasformista. Porta in scena da anni una sfilata di caratteri, voci, follie, costumi in bilico tra reale e surreale. Ha scritto in collaborazione con altri autori spettacoli comici intelligente che permettono di ridere della cattiveria e dell’ignoranza umana. Ha partecipato a: “Cronache Marziane”(Italia1). “UnoMattina, RAI International”(RAI). “Maurizio Costanzo Show, Fuego, Moby Dick, Zeligay”(Mediaset). "Siamo tutti filosofi, Che stile!”(Fox Life). “Fiori di zucca”(OdeonTV). ”Area 51-Comici in caduta libera!”(Roma1TV). E al documentario: “Vicino al Colosseo c'è Monti”, di Mario Monicelli.

Comments (12)

Per commentare devi fare
  • gm
    gaetano   Siete bellissimi e mi aspetto cose bellissime :-) Un abbraccio e forzaaa . Gae
    • avatar
      Utente  Forza ragazzi!
      • FC
        Francesco  Un grosso in bocca al lupo da Francesco e Gigi :-)
        • avatar
          Alessandro  :-)
          • Ba
            BARBARA  grazie!!!
            1 year, 5 months ago
        • CM
          Carmelo  L'arte è a teatro con questi meravigliosi artisti e non in televisione con i vari reality
          • Ba
            BARBARA  Onorati...grazie di cuore!
            1 year, 6 months ago
          • Ba
            BARBARA  grazie Carmelo!!!!
            1 year, 5 months ago
        • avatar
          Romina  Con molto piacere
          • Ba
            BARBARA  Grazie Romina da parte di tutta la compagnia
            1 year, 6 months ago
        • CM
          Carolina  Aiutiamo gli artisti e sosteniamo la cultura
          • Ba
            BARBARA  Grazie col cuore!!!
            1 year, 8 months ago

        Gallery

        Community