or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

#ciavveleni, ci multi ma noi non ci fermiamo!

A campaign of
Fridays for Future Roma

Contacts

A campaign of
Fridays for Future Roma

#ciavveleni, ci multi ma noi non ci fermiamo!

Support this project
100%
  • Raised € 3,255.00
  • Sponsors 48
  • Expiring in 43 days to go
  • Type Donation  
  • Category Environment & pets

A campaign of 
Fridays for Future Roma

Contacts

The project

Tu #ciavveleni, tu #cimulti, ma noi non ci fermiamo! ūüď£

L’8 ottobre abbiamo manifestato davanti all’Eni insieme alle attiviste e agli attivisti di Extintion Rebellion, nell’ambito delle azioni organizzate per la settimana di mobilitazione precedente allo sciopero mondiale per il clima del 9 ottobre, e abbiamo denunciato la persistente politica di indifferenza della società partecipata dallo Stato davanti all’emergenza climatica.

Ad un mese da quelle manifestazioni, stiamo ricevendo una serie di multe per violazione delle disposizioni sul "distanziamento sociale" in riferimento soltanto alla manifestazione dell'8 ottobre davanti all'Eni. Per il momento ce ne sono arrivate cinque, ma immaginiamo che nei prossimi giorni ne possano arrivare delle altre, dal momento che dieci erano i nostri attivisti presenti e nessuno di loro era stato identificato personalmente da alcuna forza dell'ordine.

Non comprendiamo quindi la ratio di queste sanzioni, perch√© nessuno √® stato accusato, durante la manifestazione, di stare violando il distanziamento fisico, n√© tanto meno a nessuno √® stato intimato di mantenere quelle distanze, ūüßź perch√© la verit√† √® che il problema vero di quella giornata non erano l'assembramento o la troppa vicinanza delle persone (di certo pi√Ļ distanziate di quanto non si stia in metropolitana, o su un autobus), ma l'oggetto del nostro attacco politico: Eni.

Ci risulta infatti complicato capire perch√© multarci per mancato distanziamento solo specificatamente durante quella giornata e ci fa riflettere il fatto che √® la seconda volta che veniamo multate per aver manifestato dissenso pacifico contro Eni: la prima √® stata a maggio, in concomitanza con l'assemblea degli azionisti a porte chiuse dell'azienda, quando abbiamo deciso semplicemente di correre nella zona dell'Eur indossando delle magliette con scritto ‚Äúcorro contro il vostro gas‚ÄĚ, con una decina di persone a metri e metri di distanza l'una dall'altra. Evidentemente da DPCM vigente all‚Äôepoca, era permesso correre in tutti i quartieri della citt√† a patto che non lo si facesse con magliette ritenute disturbanti dalla multinazionale del fossile pi√Ļ inquinante del nostro paese. Poche settimane fa, inoltre, √® stato perquisito il centro sociale Rivolta di Venezia, con grande dispiego di agenti e blindati, in seguito alla contestazione contro la bioraffineria Eni di Marghera.

‚ö†ÔłŹ Ci sembra che lo stato italiano sia molto zelante nella difesa degli interessi di Eni e che continui,¬†invece, a non ritenere una sua responsabilit√† la difesa di migliaia di persone che vedono la propria salute e il proprio futuro compromessi e minacciati proprio dall'attivit√† inquinante e devastante dell'azienda.

Eni ordina.

Il governo esegue.

Il pianeta brucia.

E noi paghiamo.

Comments (11)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Francesca Sempre con voi, con Greenpeace e con XR
    • rA
      riccardo Un piccolo aiuto per chi si batte per un mondo migliore R (Ge)
      • LG
        A Sud - Ecologia e Cooperazione ONLUS Un piccolo contributo anche da parte delle compagne di A Sud!
        • avatar
          Nicola Pretestuosa
          • LF
            Luigi Sempre al vostro fianco, per quel che posso fare e dare... daje!
            • FA
              Federazione dei Verdi Come Europa Verde e Verdi riteniamo assolutamente incomprensibili queste multe e quindi siamo ben lieti di contribuire
              • SN
                Silvia #bastacombustibilifossili
                • FD
                  Federico Forza Fridays For Future!
                  • avatar
                    Bruno Avrei potuto, avrei dovuto prenderla io quella multa. Pretestuosa, vergognosa, connivente.
                    • EP
                      Enrico Viribus unitis

                      Vuoi sostenere questo progetto?