or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Campus Itinerari Corvetto

A campaign of
Viafarini.work

Contacts

A campaign of
Viafarini.work

Campus Itinerari Corvetto

Support this project
65%
  • Raised € 10,007.00
  • Target € 15,200.00
  • Sponsors 57
  • Expiring in 17 days to go
  • Type All or nothing  
  • Category Art & culture
  • Obiettivi
    4. Istruzione di qualità
    10. Ridurre le disuguaglianze

A campaign of 
Viafarini.work

Contacts

The project

Chiediamo la collaborazione delle persone che apprezzano l'arte e le attività di Viafarini e degli artisti coinvolti, che credono nell’urgenza di attività creative e di campus per i bambini del quartiere Corvetto: hanno bisogno di particolari attenzioni e cura per facilitare una integrazione multietnica all'insegna del divertimento e della cultura. Il tuo contributo sarà raddoppiato grazie all'intervento del Comune di Milano.

COSA VOGLIAMO FARE

Il Campus Itinerari Corvetto è organizzato nell’estate 2023 alla chiusura delle scuole al fine di offrire un servizio con attività di 8 ore al giorno per 30 bambini del quartiere, di età compresa tra i 6 e gli 11 anni.
Saranno attività creative con artisti di comprovata esperienza educativa, attività naturalistiche nell’Agroforesta e visite guidate ai musei del territorio seguite da laboratori con la parola.
Un'esperienza unica poichè coniuga un servizio di assistenza alle famiglie ad attività creative ed educative!




OBIETTIVI

I fondi raccolti grazie alle opere messe a disposizione dagli artisti coprono i compensi del team che si prenderà cura per sei settimane dei bambini di Campus Itinerari Corvetto nell’estate del 2023, organizzato negli spazi di Viafarini.work, nel limitrofo parco Vettabbia e nei musei vicini.
Il progetto vuole utilizzare l'arte e la cultura come mezzo per contrastare le disuguaglianze sociali e vuole offrire un'educazione di qualità anche all'interno dei contesti sociali più svantaggiati, cercando di creare un impatto positivo sul territorio e sulle persone che lo abitano.


LE COLLABORAZIONI

Collaboriamo con ARTὰMICA, Filosofia coibambini, Forme Tentative, La Strada, Soulfood Forestfarms e Terzo Paesaggio con cui si è già operato nel campus Junk Corvetto del 2022, in occasione del quale si è sperimentata l'offerta di campus creativi al territorio. Gli artisti coinvolti sono Paola Gaggiotti, Liana Ghukasyan, Rossana Baroni, insieme con i pedagoghi Amanda Spernicelli e Ilaria Ungaro.
Il cofinanziamento del Comune di Milano permette di più che raddoppiare le somme raccolte. Dobbiamo però arrivare a raccogliere 15.200 euro!

Viafarini si occupa da vent’anni di educazione attraverso l’arte. Ti chiediamo di fare parte di questo progetto che ci sta particolarmente a cuore, dando un contributo in cambio di un’opera d’arte e promuovendo come puoi queste attività per i bambini nel quartiere Corvetto.

LE RICOMPENSE

Le opere sono messe a disposizione dagli artisti che hanno partecipato di recente a workshop e attività di Viafarini, la donazione richiesta non è rappresentativa del reale valore dell'opera.

La donazione per Campus Itinerari Corvetto a Viafarini APS dà diritto alla detrazione dal reddito al 30%, chiedere il rilascio della ricevuta.
Puoi venire a vedere le opere giovedì 1 Dicembre in via Marco D'Agrate 33 all'evento serale, oppure quando vuoi all'Archivio Viafarini in Fabbrica del Vapore (via Procaccini 4) scrivendo a archivio@viafarini.org!










CONOSCICI MEGLIO

Viafarini è un'associazione non profit per la promozione dell'arte contemporanea, con un centro di documentazione e un programma di residenza per giovani artisti.
Dal 1991 il nostro scopo è promuovere giovani artisti italiani e internazionali nel sistema dell’arte contemporanea, sostenendoli nella loro crescita professionale attraverso numerosi progetti con importanti istituzioni e associazioni.
Dal 2021 siamo attivi anche nel quartiere di Corvetto con Viafarini.work, un ex garage ripensato come uno spazio per accogliere studi d'artista e di produzione cinematografica e soprattutto come un punto di riferimento per far avvicinare i cittadini ad attività e incontri sociali e culturali.

Per Campus Itinerari Corvetto sono coinvolti artisti professionisti ed educatori:
Rossana Baroni è fotografa attiva anche in ambito sociale, crede fermamente nei progetti di comunità. Con Di Studio in Studio - a sud dello Scalo di Porta Romana, attivo nel Municipio 4, è impegnata nella rigenerazione e riqualificazione del proprio territorio.
Paola Gaggiotti è artista ed esperta in didattica artistica con esperienza nella progettazione di eventi e nella comunicazione, in particolar modo in ambito culturale e nel terzo settore.
Liana Ghukasyan è un'artista affermata di orgine armena, nata in Germania, ma vive e lavora a Milano, dove si occupa anche di attività educative.
Educatrice esperta di laboratori didattici e crativi, Amanda Spernicelli coinvolge bambini di varie età, in particolare nell'ambito teatrale.
Ilaria Ungaro si occupa di educazione, nello specifico di contrasto alla povertà educativa e alla dispersione scolastica. Lavora in ambienti multiculturali e dinamici, organizzando progetti sia in gruppo sia indipendentemente.


  • (*) Sonia Arienta, disegni da Archivio di storie possibili e incontri mancati - Attraversamenti a tempo determinato

  • (**) Paola Gaggiotti, Dal diario di G.B.

Vi presentiamo gli artisti delle opere messe a ricompensa:
Laureata in Lettere moderne all'Università degli studi di Milano, Sonia Arienta (1970) è PhD in Arts du Spectacle e autrice teatrale. Si occupa di drammaturgia urbana e, più in generale, di drammaturgia degli spazi attraverso l’attività saggistica e l'uso di media come l’installazione e il disegno.
Carolina Pozzi (1994) si è formata presso l'Accademia di Belle Arti di Venezia e conduce una ricerca artistica focalizzata sull'immaginario appartenente al quotidiano. 
Daniel Barclay (1972) è un artista peruviano, vive e lavora in Brasile e ha preso parte allo scorso ciclo di residenze artistiche di Viafarini. La sua ricerca è trasversale, si focalizza su tematiche differenti, dalla rappresentazione dello spazio, all'immaginario religioso, consentendogli di sviluppare tecniche che coinvolgono il disegno, oggetti bidimensionali ma anche performance.
Federica Belli (1998) ha vinto Master of Photography, talent di Sky Arte nel 2018, e collabora con Oliviero Toscani presso il centro di ricerca creativa FABRICA. Attualmente rappresentata a Milano dalla Galleria Valeria Bella, Federica risiede a Parigi dove prosegue la sua ricerca fotografica.
Il lavoro di Andreas Zampella (1989) si avvale di linguaggi differenti, dalla pittura al video, dalla scultura all’installazione e la sua ricerca indaga il rapporto tra realtà e rappresentazione, in una continua messa in discussione delle formule che questo binomio crea.
Bislacchi Studio (1995) è lo pseudonimo di Matteo Santacroce, artista visivo che vive e lavora tra Londra e Milano. Con le sue opere trasforma la pittura in un gesto di costruzione, conferendo caratteristiche architettoniche alla tela e al dipinto.
Wilmer Harrison (1978): è un artista venezuelano che attualmente vive a Parigi. La sua pittura ha influenze sia europee che sud americane ed è caratterizzata dall'uso del colore libero, eludendo i concetti di contorno e disegno.
I due lavori di Giovanni Randazzo (1975), artista colombiano, sono parte della ricerca condotta in residenza in Viafarini. La sua pratica si basa inoltre sull’uso di nuove narrazioni visive, sull’incorporazione di nuove tecnologie nell’arte e sull’appropriazione del linguaggio cinematografico nell’arte contemporanea.
Emily Mannion (1985), irlandese, vive e lavora Londra. Crea vignette narrative tratte dalla sua storia personale, dalla letteratura, dalla musica e dal cinema. Rappresenta spazi puramente immaginari, vaghi ed elusivi, che offrono impressioni frammentarie di meraviglia, bellezza, solitudine e terrore.
Giuseppe Mirigliano è laureato in architettura all'Università Federico II di Napoli. Il suo lavoro nasce da unʼurgenza personale di consapevolezza, dalla volontà di sentirsi ancora parte del mondo, cercando di andare oltre sia al figurativo che all'astratto. Utilizza la pittura e ciò che include, dallo scarto di colore ai grumi residui, fino al quadro finito.
L'interesse per il confine tra realtà e fantasia porta l'artista Gilles Borràs (1977) a creare opere figurative, frutto di una libera reinterpretazione personale dell'eredità del realismo magico. Ha conseguito un diploma in Belle Arti presso la Universidad del Atlántico e una laurea in Arts of Communications presso la Universidad del Norte in Colombia.

Support this project

Rewards

€15.00

Iscrizione al Campus Itinerari Corvetto

Iscrizione di un bimbo o bimba dai 6 agli 11 anni residente a Corvetto

Select
€25.00

Iscrizione al Campus Itinerari Corvetto

Iscrizione di un bimbo o bimba dai 6 agli 11 anni

Select
€40.00

Visita guidata all'Agroforesta del Parco Vettabbia

Prenotazione di una visita guidata all'Agroforesta in Parco Vettabbia, progetto di Soulfood Forestfarm

Select
€50.00

Visita guidata agli studi d'artista

Prenotazione di una visita agli artisti che operano agli studi condivisi di Viafarini Residence

Select
€80.00

Disegno di Sonia Arienta #1, Archivio di storie possibili e incontri mancati - Attraversamenti a tempo determinato

Un incrocio regolato da un semaforo è un luogo-chiave nel panorama cittadino, di sfida, trasgressione e prove. Rappresenta: un varco aperto e chiuso a tempo determinato, regolato da uno strumento (il semaforo) scelto dalle autorità per gestire possibili conflitti; un nodo di incontri; una manifestazione del potere, delegato a una “macchina”. Si basa su rapporti asimmetrici di duplice tipo: fra l'autorità e i cittadini; fra cittadini impegnati in ruoli diversi (pedoni, automobilisti, ciclisti, tramvieri, motociclisti).

10 to go
Select
€100.00

Disegno di Paola Gaggiotti #1, Dal diario di G.B.

Sempre la stessa sagoma di donna in pose diverse e con abiti diversi. Le immagini sono riprese da fotografie di viaggi che lei ha compiuto in tutto il mondo. La figura di donna è sempre sola senza un contesto e senza colori, lei e soltanto lei. Ma qualcuno la fotografava.

7 to go
Select
€150.00

Opera di Carolina Pozzi, Studio di sacco a pelo

Realizzato durante la residenza a VIR Viafarini Residence.

1 to go
Select
€200.00

Opera di Gilles Borràs, Senza titolo

Dalla volontà di leggere la storia della città attraverso una ricerca visiva su luoghi iconici, quali il Teatro La Scala e la Biblioteca Nazionale Braidense. A questa ricognizione si affianca l'interesse per il labile confine tra realtà e fantasia che si traduce in opere figurative frutto di una libera reinterpretazione personale dell'eredità del realismo magico.

3 to go
Select
€250.00

Opera di Sonia Arienta, Vuoti d'Erba

Realizzata insieme a sette persone durante un workshop a cura di Gabi Scardi, occupandosi del concetto di consumo del suolo, dei conflitti e delle contraddizioni ad esso collegati

1 to go
Select
€300.00

Opera di Daniel Barclay #1, Linea de Palabras

Trovare a Milano forme che rappresentano uno spazio mentre lo si abita, usando oggetti e segni del presente e della vita quotidiana per riferirsi alla storia passata di uno luogo geografico.

1 to go
Select
€350.00

Fotografia di Federica Belli, Senza titolo

Realizzato durante la residenza a VIR Viafarini Residence.

4 to go
Select
€400.00

Opera di Andreas Zampella, Studio per braccia incrociate

Realizzato durante la residenza a VIR Viafarini Residence.

1 to go
Select
€500.00

Opera di Bislacchi #1

Finestre immaginative geometriche - camera con vista.
La pittura come gesto di costruzione

2 to go
Select
€1,000.00

Opera di Wilmer Herrison, Senza titolo

Wilmer Herrison lavora con i due elementi della pittura e della materia, che diventano interdipendenti e indivisibili, senza mai sostituirsi l'uno all'altro. L'azione grafica è un gesto contro qualcosa, contro la materia pittorica che ricopre uniformemente la tela.

2 to go
Select
€2,000.00

Opera di Giovanni Randazzo, Selva

Realizzato durante la residenza a VIR Viafarini Residence.

1 to go
Select
€4,000.00

Opera di Emily Mannion, You will never really here

Realizzato durante la residenza a VIR Viafarini Residence.

1 to go
Select
€5,000.00

Opera di Giuseppe Mirigliano, Installation at Viafarini DOCVA

Progetto che riflette su civiltà contemporanea ed estinzione. Spogliati dal loro contesto, gli animali sono ridotti a puro formalismo, sono pelle; rappresentazione del limite di una bellezza senza contenuto.

0 to go
Select

Comments (11)

Per commentare devi fare
  • MS
    Moure Bravo !
    • SF
      Soulfood Complimenti e a prestissimo!
      • AD
        Alessandro Al Corvetto l'unione fa la forza!
        • SS
          Simona Un bel progetto per il Corvetto !
          • GR
            Gaia bellissimo progetto per i bambini che abitano in zona Corvetto - grazie a viaFarini.Work
            • DR
              Domenico In bocca al lupo;) Domenico
              • GF
                Giampaolo È un ottimo progetto, sostenetelo anche Voi
                • avatar
                  Terzo Paesaggio Per pensare Corvetto/Vettabbia/Chiaravalle come quartiere educante!
                  • ap
                    antonio Buona fortuna!
                    • bs
                      baukje Evviva, tutto inizia da sotto con i giovani!

                      Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

                      Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

                      4. Istruzione di qualità

                      Istruzione di qualità: garantire a tutti un'istruzione inclusiva e promuovere opportunità di apprendimento permanente eque e di qualità.

                      10. Ridurre le disuguaglianze

                      Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all'interno e tra i paesi;

                      Vuoi sostenere questo progetto?