oppure accedi con email e password

oppure

Registrati con il tuo indirizzo email

Inserisci il tuo indirizzo email: ti invieremo una nuova password, che potrai cambiare dopo il primo accesso.

Ricordi la tua password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Campagna raccolta fondi "Eco della Lunigiana 2019"

Una campagna di
Diego Remaggi

Contatti

Una campagna di
Diego Remaggi

Campagna raccolta fondi "Eco della Lunigiana 2019"

Campagna raccolta fondi "Eco della Lunigiana 2019"

Sostieni questo progetto
100%
  • Raccolti € 40,00
  • Sostenitori 3
  • Scadenza 54 giorni rimanenti
  • Modalità Donazione semplice  
  • Categoria Libri & editoria

Una campagna di 
Diego Remaggi

Contatti

Il Progetto

Il Progetto
Sostieni il free press lunigianese libero e indipendente!

L' Eco della Lunigiana è un giornale online indipendente che cerca di fare una informazione libera da ogni condizionamento o pressione da parte della politica, delle lobby o interessi locali. Siamo giovani laureati che stanno cercando di portare una nuova voce nella provincia di Massa Carrara e, speriamo in futuro, anche al di fuori. Attualmente siamo molto seguiti sul territorio ma, come tutti i giornali indipendenti, abbiamo il problema di reperire dei fondi per portare avanti la nostra idea! Quello che vi chiediamo è un aiuto sia per poter continuare a pubblicare quotidianamente articoli, video, servizi e fotografie, che per permetterci di avere più collaboratori e pagarli adeguatamente!


Chi siamo?

DIEGO REMAGGI - DIRETTORE

Mi chiamo Diego ed ho 36 anni. Sono un giornalista pubblicista, redattore e webmaster. Ho iniziato a scrivere da quando ero piccolo e non ho mai smesso. Ho avuto modo di formarmi scrivendo di musica e cultura per diversi siti nazionali di cronaca e cultura Ho collaborato con l’'Università degli Studi di Parma dove mi sono laureato in comunicazione, specializzato in giornalismo e conseguito un master di primo livello in web communication e social media per giornalisti e comunicatori. Sono stato collaboratore per il quotidiano La Sera di Parma e per il Settimanale Zero Sette, di cui poi sono diventato redattore e direttore. Ho curato rassegne stampa per il Parlamento Europeo e campagne elettorali per elezioni europee, regionali e comunali.


FRANCESCA FONTANA – REDATTRICE

Laureata in Lettere e studentessa in Giornalismo, nella vita studio, mi interrogo e osservo il mondo mentre cerco esperienze che possano formarmi e farmi crescere passo passo. A oggi, ho seguito canali social e siti, scritto articoli per testate locali e testi per ambiti accademici. Amo l’arte e ogni tipo d’espressione, lo spettacolo e la cultura in genere. Mi aggrappo al passato mentre immagino il futuro. Mi interessano politica e dialogo, società e individuo. Mi preoccupano dolori, risentimento e disagio. Mi meraviglio nel raccontare e vivere il nostro territorio e ho fiducia in un suo – sostenibile e sano, possibile e “pensato” – sviluppo. Mi piace cercare di capire dove stiamo andando e affido tutte le mie speranze nella nostra capacità di costruire, insieme e per il lungo periodo. Credo, infine, negli incontri, nei maestri e in tutte quelle forme di comunicazione empatiche e buone.


FRANCESCA MASTRACCI – REDATTRICE DESK

Sono giornalista pubblicista e ho 34 anni. Dopo aver collaborato con alcune agenzie giornalistiche nella mia zona di origine in provincia di Roma, ho fatto un salto decennale a Parma dove ho studiato scienze della comunicazione. Ho collaborato con numerose testate locali ed uffici stampa, finchè ho deciso di attraversare l’Appennino a piedi con due cavalle e da quel momento ho scoperto la Lunigiana.
Ho in progetto di creare una comunità sostenibile dal punto di vista delle relazioni umane e dell’ambiente e per questo vivo in costante sperimentazione di me stessa e del mondo che mi circonda. Bello sì, ma che fatica!
Nel frattempo non abbandono la passione per la scrittura e il giornalismo, il filo conduttore che sin da piccola tiene la mia personalità agganciata alla terra, ma nel contempo le permette di volare nella creatività.


SIMONA FOLEGNANI – COLLABORATRICE

Laureata in diritto dell’impresa e del lavoro e laureanda in giurisprudenza, amo il giornalismo d’inchiesta. Un giornalismo fatto di denuncia, che non si ferma ai comunicati ma che scava in profondità, non asservito agli interessi di palazzo ma al servizio dei cittadini. Un taccuino, una penna e suole da consumare, il mio bagaglio.  Ambiente, rifiuti, appalti, rappresentano i settori più remunerativi per la criminalità organizzata. Settori che prestano il fianco a criticità e fenomeni corruttivi e dove è  neccessario tenere alta l’attenzione delle forze dell’ordine e della magistratura. Referente per la provincia di La Spezia e Massa Carrara della Casa della Legalità di Genova  e rappresentante per la Liguria, del Centro Studi Legislativo Lazzati di  Catanzaro, mi occupo del monitoraggio delle infiltrazioni mafiose nal nostro territorio e della diffusione di progetti normativi di contrasto.


MARCO SCALETTI – OPERATORE VIDEO / MONTAGGIO

Sono laureato in Cinema, Musica e Teatro presso l’Università di Pisa e ho studiato come operatore e tecnico di montaggio all’Accademia Nazionale del Cinema.
Il cinema è, ed è sempre stato, la mia più grande passione; ero uno di quei bambini che trascorreva pomeriggi interi riguardando continuamente le solite vhs (principalmente film cult degli anni ’80).
Faccio il videomaker e mi diletto nello scrivere piccoli articoli, naturalmente riguardanti la settima arte, sperando di non commettere grossi strafalcioni.
Spero col mio lavoro, insieme agli altri ragazzi dell’Eco, di contribuire nel raccontare e valorizzare il nostro territorio e nel diffondere un’informazione indipendente e super partes.


In cosa ci potete aiutare

Grazie ai fondi ottenuti negli anni precedenti abbiamo potuto dotarci di tutte le strumentazioni utili per il nostro lavoro, dalle videocamere ai microfoni, ai cavalletti, alle ottiche per le nostre reflex.

Con le vostre donazioni vogliamo migliorare il servizio che possiamo offrirvi gratuitamente giorno dopo giorno raccontandovi la realtà del nostro territorio.

In breve quello che faremo subito con i fondi ottenuti nel 2019 è:

• Remunerare quanto possibile i nostri collaboratori;
• Investire in canali di promozione del nostro giornale in modo che possa essere conosciuto in maniera più capillare possibile;
• Provare ad ampliare l'estensione delle nostre notizie così da poter garantire un servizio sempre puntuale e approfondito.


Ricompense

  • Tutti i sostenitori saranno citati sul nostro sito come cofinanziatori.

  • Verrà creata una campagna di mailing list per informare tutti i finanziatori sulle novità della nostra raccolta fondi e del nostro giornale .

  • Aiutateci a condividere questa campagna di produzioni dal basso. Diffondete questo progetto attraverso i vostri canali. Parlatene con amici, familiari e con chiunque possa essere interessato a diventare nostro "editore".

Commenti (0)

Per commentare devi fare

    Vuoi sostenere questo progetto?