or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Bookb@ng - festival delle espressioni letterarie

A campaign of
Terremoti di Carta

Contacts

A campaign of
Terremoti di Carta

Bookb@ng - Festival delle Espressioni Letterarie

Bookb@ng - festival delle espressioni letterarie

Campaign ended
  • Raised € 200.00
  • Sponsors 7
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Events & festivals

A campaign of 
Terremoti di Carta

Contacts

The project

L’idea di organizzare un festival letterario a Messina prende forma nell’estate del 2014 al termine di una cena tra amici. Non avevamo ancora un nome da dargli, ma lo vedevamo già crescere, muovere i primi passi, annodare i lacci delle scarpe. A un mese dalla manifestazione (24-25 ottobre) sorridiamo nel voltarci indietro e vedere quanta strada è stata fatta finora. E quanta ancora ne dobbiamo fare, insieme a voi.

Abbiamo deciso di chiamare il festival Bookb@ng perché pensiamo che i libri debbano aprire la mente, dare una scossa al nostro quotidiano e stupirci, ammaliarci, portarci in un altrove per farci “ritrovare”. I libri non cambiano il mondo ma possono cambiare gli occhi attraverso i quali lo si guarda. Il Bookb@ng , festival delle espressioni letterarie, è soprattutto un luogo di incontro tra lettori, scrittori, editori, insegnanti, studenti: un posto in cui condividere l’amore per la parola scritta e un'opportunità di condivisione e riflessione.

Primo obiettivo coinvolgere i giovani, stimolarne la mente e svilupparne la fantasia creativa. E ancora: sostenere gli insegnanti nella scelta di testi adatti alle diverse fasce di età, stimolare i genitori a essere la prima guida per l’approccio alla lettura dei propri figli. E fare tutto questo con la partecipazione, fondamentale, delle case editrici, protagoniste nel guidare questo dialogo tra generazioni diverse di lettori.

Nadia Terranova, Massimo Maugeri, Paolo di Paolo, Vins Gallico, Lou Palanca, Filippo Tuena, Saverio Simonelli, Mariapia Veladiano; cresce giorno per giorno il programma che stiamo costruendo pensando ai gusti dei lettori che abbiamo imparato a conoscere in questi anni a Messina e che speriamo di incontrare il 24 e il 25 ottobre al Palacultura.

Puntare su un progetto come il Bookb@ng , significa:

- creare anche a Messina un appuntamento culturale e artistico, ormai presente in molte città di Italia e nelle più importanti della Sicilia;

- contribuire alla crescita culturale e artistica del territorio, offrendo un'opportunità di incontro e riflessione sulle espressioni letterarie a tutta la cittadinanza;

- sollecitare e sviluppare quella mentalità ancora sopita dei messinesi verso la propria ricchezza letteraria e storica, come patrimonio necessario per la crescita della corresponsabilità civica;

-coltivare una coscienza di collaborazione e non di competizione tra le realtà associative e commerciali, come strada possibile per il bene che tutti ricerchiamo per la rinascita della nostra città.

Il Bookb@ng non gode di finanziamenti pubblici, può fare affidamento soltanto sui contributi delle case editrici presenti all’evento e sulle sponsorizzazioni private. Messina e i suoi abitanti hanno sempre risposto con entusiasmo, partecipando numerosi alle iniziative culturali organizzate sul territorio. È proprio perché crediamo nella generosità dei messinesi e di chi ha a cuore la rinascita culturale della città che abbiamo scelto di puntare sul crowdfunding. Il vostro aiuto, quindi, è prezioso. Ci consentirà di organizzare al meglio questa prima edizione del festival, sperando che diventi un appuntamento ricorrente negli anni.

Comments (3)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Francesca  Non potrò essere presente, così è come se lo fossi. Bravi!!!
    • ML
      Marco  Ad maiora!
      • FP
        Fabrizio  Il primo salone dell'Editoria a Messina: ci voleva proprio!

        Community