or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Blue Dream - cortometraggio -

A campaign of
Matteo Tibiletti

Contacts

A campaign of
Matteo Tibiletti

Blue Dream - cortometraggio -

Campaign ended
  • Raised € 66.00
  • Sponsors 9
  • Expiring in Terminato
  • Type Donation  
  • Category Movies & shorts

A campaign of 
Matteo Tibiletti

Contacts

The project

IL PROGETTO “BLUE DREAM”

“Blue dream” nasce dall’idea del regista, Matteo Tibiletti che, in collaborazione con Gionata Medeot, ha deciso di produrre attraverso lo strumento cinematografico un’esperienza sensoriale capace di andare al di là della semplice fruizione audiovisiva.

Riallacciandosi all’intera filmografia di David Lynch, l’intento è infatti quello di realizzare un prodotto d’atmosfera “fuori dagli schemi”, coinvolgente e suggestivo, il cui profondo significato non risulti univoco ma lasciato alla libera interpretazione, come si trattasse a tutti gli effetti di un vero e proprio sogno.

SINOSSI

E’ stato commesso un omicidio. Una giovane donna è stata brutalmente assassinata. Rick Taylor, uomo tormentato da incubi angoscianti che gli permettono di vedere attraverso realtà parallele, sembra essere la chiave di volta degli strani accadimenti che ruotano attorno ad una misteriosa stanza illuminata di blu. A ciò si interseca la vicenda del dottor Klaus Poli, psicologo di Rick, che pare in qualche modo essere invischiato in una torbida vicenda. Nel frattempo Emma, figlia del medico e stanca degli atteggiamenti equivoci del padre, pianifica la propria vendetta. Tutto sembra un’illusione, eppure qualcosa sta succedendo davvero. In una spirale di erotismo e di terrore, la mente sbriciola le certezze e si abbandona al flusso incondizionato di un sogno costellato di misteriosi personaggi.

GLI OBIETTIVI

Obiettivo dell’opera è innanzitutto omaggiare uno dei più grandi cineasti dei nostri tempi: molte sono infatti le citazioni ai capolavori di David Lynch, presenti in sceneggiatura (da “Mulholland Drive” a “Cuore Selvaggio”, passando per “Velluto blu”, “The Elephant man” e “Strade perdute”). Oltre a ciò, scopo del progetto è anche quello di andare al di là del semplice “racconto cinematografico”, sfidando le convenzioni del cinema commerciale e portando in scena la folle illogicità del subconscio.

Raccontare un sogno è come prendere un puzzle completo di tutti i suoi pezzi, lanciarlo in aria e poi lasciarlo ricadere a terra scomposto, offrendo così al pubblico una nuova e sorprendente interpretazione del quadro generale.

IL CAST

Gli attori, già attentamente selezionati e provinati, provengono dal cinema indipendente, dal mondo del web e dal teatro. Alcuni di loro sono consolidati professionisti di fama nazionale, altri sono giovani e talentuose promesse.

KLAUS POLI

Gianluca Iacono

RICK TAYLOR

Andrea Baglio

EMMA POLI

Lia Locatelli

LA PROSTITUTA

Noemi Bertoldi

L’UOMO DAI DENTI D’ORO

Fabrizio Valezano

LA DONNA SEMINUDA

Elisa Viero

L’UOMO ELEGANTE

Filippo Rubino

Nel cast tecnico, spiccano nomi di giovani cineasti e neo-diplomati presso Accademie di cinema.

REGIA

Matteo Tibiletti, Gionata Medeot

SOGGETTO E SCENEGGIATURA

Matteo Tibiletti

DOP

Nicola Ciovati

OPERATORE

Gionata Medeot, Nicola Ciovati

ASS.DOP

Gabriel Buffon

EDITING E COLOR CORRECTION

Federico Gasca

FONICO

Michele Negro

COSTUMI

Roberto Lunelio

TRUCCO ED EFFETTI SPECIALI

Sophie Titine

DIRETTORE DI PRODUZIONE

Gianni Colombo

BACKSTAGE

Monica Pillon, Martina Caletti

COLLABORATORE DI PRODUZIONE

Alessandro Damiani

SOCIAL MANAGER

Gloria Degli Esposti

I REGISTI

Matteo Tibiletti , classe 1978, diplomatosi presso la Scuola Teatrale città di Varese nel 2007, ha intrapreso molto velocemente la carriera di attore, autore e regista teatrale. Ha organizzato, frequentato e promosso diversi stage e laboratori di approfondimento con docenti come Chiara Petruzzelli (laboratorio sull'Actor's Studios), Corrado Accordino (approfondimento sull'opera di Harold Pinter), Luca Spadaro (il mondo di Anton Cechov), Amedeo Romeo (stage intensivo sul teatro di Samuel Beckett) e Arkadiusz Rogoziński (Collective Re-writing). Ha frequentato la Masterclass "Rehearsal process", tenuta da Doris Hicks e, nel mese di Marzo del 2016, il workshop "Script Analysis" tenuto da Michael Margotta. In qualità di attore ha avuto il piacere di collaborare con nomi di spicco del mondo teatrale varesino, come Antonio Zanoletti, Gabriele di Luca, Andrea Chiodi, Silvia Sartorio, Anna Bonomi, Fabio Sarti e Luisa Oneto. Il suo atto unico "La stanza di Sonia" ha vinto il concorso nazionale di drammaturgia Culture Possibili, promosso dall'Associazione Culture Possibili di Catania; Con il medesimo testo è risultato finalista al concorso nazionale di drammaturgia "Teatro e disabilità" di Roma; Ha vinto la prima edizione del concorso nazionale di drammaturgia "La riviera dei monologhi" di Bordighera ed è risultato finalista al concorso internazionale "Premio Lago Gerundo" 2015. La rivista online "PERLASCENA - non periodico per una drammaturgia dell'oggi - " ha selezionato e pubblicato alcune tra le sue opere più significative: "Il colloquio" (edizione nr 7, 2015) e "Via d'uscita" (edizione nr 8, 2015). Con l'atto unico "Ricordati di Krapp" ho vinto il premio "Teatro Helios" nel 2016, a Bordighera e, nel 2017, con “Fasi di Luna”, il premio “Miglior Personaggio femminile” oltre a classificarsi al secondo posto nella sezione attori con l’interpretazione del monologo di Devlin, tratto da “Ceneri alle ceneri” di H. Pinter. Sul finire del 2016 ha fondato la Compagnia teatrale “Girodivite” tramite la quale ha diretto, prodotto ed interpretato “B&B”, commedia drammatica avente per tema la violenza contro le donne e l’ambiguità dell’essere umano. Parallelamente all'attività di autore, regista e attore, si occupa dei corsi di avviamento alla recitazione patrocinati dal comune di Brenta (VA) ed è esperto esterno di teatro presso alcuni istituti scolastici della provincia di Varese. Nel 2018 ha vinto, con il cortometraggio “Yes, no”, il premio alla miglior sceneggiatura al Mobile Film Festival 2018 ottenendo anche una borsa di studio da 3000€ (Presidente della giuria: Patrice Leconte).

Gionata Medeot è nato a Busto Arsizio nel 1986. Ha scoperto la passione per il cinema attraverso suo fratello. Il primo passo che ha fatto è stato frequentare un master in Montaggio Cinematorgrafico alle Scuole Civiche di Milano ed è stato lì che ha imparato l'arte. In seguito, ha lavorato per la televisione (Sky e Mediaset) e diversi studi di post-produzione. Un'altra sua passione è quella di realizzare spot televisivi perché, secondo lui, sono "cortometraggi". Per migliorare le sue capacità e il suo inglese, ha vissuto per un anno a Londra, dove ha lavorato per diverse società di produzione (spot pubblicitari e cortometraggi). Qui ha incontrato alcune persone con la sua stessa passione e insieme hanno deciso di unire i loro sforzi e iniziare a lavorare su un enorme progetto: Final Fantasy VII Web Series. Ora lavora come Regista, Montatore e Videomaker per una grande compagnia svizzera che produce virali e spot pubblicitari italiani.

Per loro lavora in Cina, Brasile, Stati Uniti, India, Polonia, Turchia, Germania e Francia.

Inoltre realizza i suoi progetti indipendenti (cortometraggi come FATHER 'N' SON e BLUE DREAM, Spot pubblicitari, ecc.)

L’ANTEPRIMA

Il film avrà la possibilità di essere presentato, promosso e proiettato gratuitamente in anteprima al Multisala Impero di Varese.

COME VERRANNO UTILIZZATI I FONDI:

I fondi raccolti andranno a coprire:

  • Ridefinizione e approfondimento della sceneggiatura
  • Acquisto o noleggio di scenografie e costumi adeguati al contesto
  • Retribuzione cast e crew
  • Rimborsi spese
  • Produzione di un trailer promozionale
  • Editing e post produzione
  • Sonorizzazione di tutte le scene
  • Creazione di musiche originali
  • Pubblicità
  • Partecipazione a festival nazionali e internazionali

RICOMPENSE:

Chi parteciperà al crowdfunding verrà ricompensato attraverso l’inserimento del proprio nome nei ringraziamenti, all’interno dei credits del film.

Comments (1)

Per commentare devi fare
  • avatar
    Cristian  Fatto, per Gianluca, per la voce della mia giovinezza ;)

    Gallery

    Files are only available to project sponsors. To see donate!

    Community