or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Bagaglio in Eccesso: Storie di Expat in 23kg (o meno) | Video Series

Lara Corsini

Contacts

Bagaglio in Eccesso: Storie di Expat in 23kg (o meno) | Video Series

Participate with a recurring donation
  • Subscribe 0
  • € monthly 0
  • Type Recurring Donation  
  • Category Documentaries and inquiries
Lara Corsini

Contacts

The project

Un progetto Video corale, che parte da storie di expat italiani e recupera un’identità generativa, tra comunicazione positiva e abbattimento degli stereotipi.

Di cosa si tratta?

Le valigie dei tanti expat italiani contengono ben più di un mucchio di vestiti.

Potremmo dire che nei loro bagagli, imbarcati ad appena 23 chilogrammi o meno, ci sono esperienze, sogni, competenze, l’incertezza verso il futuro e la nostalgia verso ciò che si lascia.
Potremmo aggiungere che ognuno vive in modo diverso la nuova vita all’Estero, a seconda del momento storico in cui si trasferisce, di un passato più o meno burrascoso, dell’età, o del momento in cui ha voluto tornare alle proprie origini.

Ecco allora che emergono storie inattese, oltre i preconcetti e le generalizzazioni.

Bagaglio in Eccesso vuole raccogliere le voci e i protagonisti di questi racconti, in un progetto di Storytelling dal sapore alternativo.

Interviste, storie e sensazioni racchiuse in una serie di Video .

Qual è l’obiettivo e da dove arrivano le Storie?

L’obiettivo sul lungo termine è mettere in risalto i percorsi personali degli Expat italiani nel mondo, affrontando le loro esperienze così da raccontare tutto ciò che luoghi comuni e categorizzazione estrema non riescono a comunicare.

Si cercheranno di raccogliere almeno 10 storie per ogni Paese esplorato.

> Scopri il Capitolo #1 e l’itinerario in Giappone
> Scopri il Capitolo #2 a Londra

A cosa serve il tuo contributo?

Il Crowdfunding è stato pensato per renderti innanzitutto più partecipe di quello che vuole essere un racconto intergenerazionale, portandoti a contatto diretto con lo sviluppo del progetto.

Da una prospettiva più concreta, i fondi raccolti verranno utilizzati per coprire le spese vive di produzione: creazione dei video, ore di montaggio, spostamenti extra, promozione, implementazione della strumentazione. Non saranno invece adoperati per coprire le "spese di viaggio" standard - il viaggio di massima è già stato pianificato con un budget a parte.

Come puoi aiutare?

Oltre al Crowdfunding,  Bagaglio in Eccesso invita a condividere e parlare dell'iniziativa, per connettere meglio le persone con il progetto.

Per concordare le modalità di condivisione e cooperare al meglio, scrivi a: storie@bagaglioineccesso.it

Come nasce Bagaglio in Eccesso

Il nome “Bagaglio in Eccesso” ha origine dal sentimento di un’italiana emigrata a Londra, in cerca di nuova linfa e prospettive.
Mi chiamo Lara Corsini e nel 2017, dopo alcuni mesi in Gran Bretagna, ho deciso di tornare nei miei luoghi di origine con un bagaglio più ricco e al contempo, forse, meno ingombrante.

Ora, è tempo di scoprire le valigie degli altri.

LinkedIn | Studio di comunicazione


Segui gli aggiornamenti del progetto sul Sito ufficiale , e sui social: Instagram | Facebook | Youtube

Comments (0)

Per commentare devi fare

    Community