or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

autosalone corallo

A campaign of
Emanuele Tirelli

Contacts

A campaign of
Emanuele Tirelli

autosalone corallo

Support this project
9%
  • Raised € 112.00
  • Target € 1,200.00
  • Sponsors 7
  • Expiring in 72 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Books and publishing

A campaign of 
Emanuele Tirelli

Contacts

The project

A undici anni, Daniele Rocci colpisce un pallone talmente forte da farlo arrivare sulla mongolfiera dell’Onorevole Violetta, che va a casa Rocci e, in presenza dei giornalisti, dice che un giorno il ragazzo giocherà in Nazionale. Nasce un caso internazionale, c’è grande speranza per Daniele. Lui però è negato per il calcio, non viene seguito da un manager ma da suo padre, e alla fine diventa agente immobiliare.

Lo ritroviamo trentaseienne. Ha una compagna, Stefania, e due figli. Un giorno viene licenziato e comincia a pensare di essere in credito con la vita, sente di essere un uomo da poco, un fallito, e teme che anche Stefania possa vederlo così. Intanto cerca svogliatamente un altro lavoro. È Stefania, che ha un part-time, a trovargliene uno nell’Autosalone Corallo. Lì Daniele conosce l’ingegner Corallo, che sta per aprire un punto vendita Ferrari e che muove la sua vita su una sola regola: il secondo e il terzo posto non servono a niente, se non a ricordati che non sei arrivato primo.

Autosalone Corallo è la storia di Daniele e della sua famiglia, dell’ingegner Corallo, di suo figlio e dei loro dipendenti. I personaggi non si dividono mai davvero in buoni e cattivi. Ognuno ha le proprie zone d’ombra, il proprio cinismo, una sana dose di bontà e delle motivazioni che ognuno giustifica plausibilmente all’altro secondo il proprio punto di vista.

Tirelli racconta il desiderio di molti esseri umani di avere una vita incredibile, esente da preoccupazioni economiche, soprattutto vincente. Di avere la propria grande occasione, di meritare ogni cosa, fino a non dare più importanza al percorso necessario per centrare davvero un obiettivo. Come se, da un certo momento in poi, lo sforzo risulti del tutto secondario e il traguardo assolva ogni comportamento.


L’Autore

Emanuele Tirelli, (Napoli) È autore e giornalista. Per il teatro firma le drammaturgie degli spettacoli Ofelia in the Dog Days , L’Incoronata , Da questa parte (ovvero quello che manca) e Questione di attimo . Debutta nella narrativa con il racconto La tempesta perfetta inserito nella raccolta Vicolo della Ratta, Civico 14 (Mutamenti Editore, 2012). Pedro Felipe (Caracò Editore, 2014) è il suo primo romanzo. Ha curato per Caracò La misura dell’errore. Vita e teatro di Antonio Latella , attualmente direttore della Biennale Teatro di Venezia. E, nel 2018, Voglio fare l’attore. Vita e teatro di Roberto Herlitzka . Dal 2016 collabora con Giuseppe Cristiano, uno degli storyboard artist più importanti d’Europa. Ha scritto per Il Venerdì di Repubblica, Pagina99 e paneacquaculture.net. Collabora con L’Espresso, Donna Moderna, Il Mattino e Acqua&Sapone. Nel 2017 Navarra Editore pubblica il suo Ofelia in the Dog Days sui disturbi alimentari e viene chiamato a parlarne anche all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Nel 2018 debutta alla regia all’Institute of Arts Barcelona con la versione inglese della sua Ofelia. Nello stesso anno è autore, regista e performer dello spettacolo L’amore è bello, l’amore fa schifo (e le donne in Shakespeare) .

Leggi il primo capitolo nella gallery!

Comments (0)

Per commentare devi fare

    Community

    Vuoi sostenere questo progetto?