or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

"Arte per Jinwar. Sosteniamo l'ecovillaggio delle donne, dove la vita è rivoluzione"

A campaign of
Rete Jin - CISDA - Jinwar

Contacts

A campaign of
Rete Jin - CISDA - Jinwar

"Arte per Jinwar. Sosteniamo l'ecovillaggio delle donne, dove la vita è rivoluzione"

"Arte per Jinwar. Sosteniamo l'ecovillaggio delle donne, dove la vita è rivoluzione"

Support this project
24%
  • Raised € 7,446.00
  • Target € 30,000.00
  • Sponsors 60
  • Expiring in 73 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social
  • Obiettivi
    5. Uguaglianza di genere
    11. Città e comunità sostenibili
    15. Vita sulla terra

A campaign of 
Rete Jin - CISDA - Jinwar

Contacts

The project

Perché sostenere Şîfa Jin a Jinwar?

Jinwar è progetto unico: un eco-villaggio costruito dalle donne per le donne , dove vivere una vita libera insieme . Si trova nel cantone di Cizire, Amministrazione Autonoma della Siria del Nord e dell'Est. Un progetto ecologico e alternativo : autocostruito, autogestito e comunitario .

Il villaggio è stato inaugurato il 25 novembre 2018 (giornata internazionale contro la violenza sulle donne), il suo simbolo è un'elaborazione grafica del prodotto artigianale fatto tradizionalmente in Kurdistan con l 'hermel (ruta siriana).

A Jinwar la vita è esperienza creativa e rivoluzionaria perché, con amore, le donne costruiscono un’alternativa concreta grazie alla Jineolojî (la scienza delle donne).

A Jinwar abitano donne arabe, ezide, curde, che sono sopravvissute alla furia dello Stato Islamico, ma anche alla violenza del marito, o della famiglia, e hanno trovato nell’ecovillaggio la possibilità di vivere una vita piena, vissuta comunitariamente , e diventare persone sempre più consapevoli del proprio rapporto con la natura, con il collettivo e con se stesse.

Qui si vive in sincronia con i cicli naturali , nel rispetto della natura, autoproducendo quasi tutto ciò che è necessario, l'energia elettrica è in parte prodotta da pannelli solari. Le abitanti di Jinwar si sono riappropriate di quei saperi delle donne che la società patriarcale ha svilito, ma non è mai riuscita ad eliminare definitivamente .

AIUTACI a comprare un'ambulanza per Şifa Jin!

Şifa Jin è il centro di medicina naturale delle donne, inaugurato il 4 marzo 2020 . Il centro, che è l’unico per donne nella regione, si è attrezzato per affrontare adeguatamente il rischio di diffusione di Covid-19, adottando un protocollo specifico. Allo stesso tempo, promuove educazioni sui rischi di contagio e di analisi politica alle donne che arrivano. Negli ultimi due mesi circa 200 fra donne e bambin* sono stat* visitat*.

Şifa Jin ha come obiettivi :

  • la cura delle donne e de* bambin*, facendo uso  sia della medicina allopatica che delle terapie naturali prodotte nel proprio laboratorio,
  • fare educazione alla salute tanto alle donne di Jinwar, che alle donne dei villaggi vicini, riattivando il ruolo centrale della donna, delegittimato da secoli anche nella cura/consapevolezza del corpo e nella medicina;
  • recuperare il sapere antico della naturopatia, conducendo delle ricerche nella zona per raccogliere attraverso interviste le conoscenze su terapie naturali e piante medicinali;
  • creare un luogo sicuro, "safe", per le donne e la salute delle donne, tenendo in considerazione che il sistema medico qui e in tutto il mondo è, nella sua quasi totalità, in mano agli uomini.

Con una donazione contribuisci a sostenere le spese per l’acquisto di un’ambulanza, che è un mezzo di fondamentale importanza per raggiungere altre donne al di fuori del villaggio e per gestire eventuali persone ferite, a causa degli attacchi militari – mai cessati – da parte della Turchia. L’obiettivo finale delle donne di Jinwar è quello di approntare un laboratorio all’interno dell’ambulanza stessa.

Arte per Jinwar

Ti chiediamo di sostenere il progetto di autodifesa rivoluzionaria , ancor più necessario con la pandemia.

Dona quello che puoi in solidarietà all’eco-villaggio! Riceverai: newsletter di Jinwar, aggiornamenti del progetto e il logo da diffondere !

Come funziona? Le nostre ricompense: opere d'arte e antichi saperi su quattro piante officinali

Abbiamo recuperato alcune conoscenze di erbe medicinali, tramandate di madre in figlia per secoli nella farmacopea mediterranea e abbiamo associato questi antichi saperi a opere d'arte offerte da alcun* artist*. Di seguito i quattro gruppi di opere, intitolati a queste piante: cliccando sui nomi delle piante puoi accedere ai quattro album!

Hermel, ruta siriana - 35 euro

Zirî, cardo mariano - 65 euro

Şîlan, rosa canina - 100 euro

Pojan, artemisia - Fuori taglia*

* All'interno di questo album troverete opere con diverse valutazioni dai 100 euro in su.
POJAN, artemisia siriana , cresce nelle steppe aride, è la varietà herba alba o assenzio bianco, la pianta delle streghe .
È un’erba potente dalle grandi proprietà terapeutiche adatta per i disturbi legati all’apparato digerente, nel trattamento del diabete, in particolare per le donne ha la capacità di accelerare il parto, aiuta a espellere la placenta, ha effetti positivi sul ciclo mestruale rendendolo regolare e diminuendo il dolore associato. È una pianta legata ai cicli lunari e come la luna induce l’abbassamento di veglia; nell’antichità i suoi fumi erano utilizzati per promuovere i sogni profetici e favorire le visioni. È un’erba di vita, ma anche di morte: a dosi elevate può essere velenosa e danneggiare il sistema nervoso.

Per vedere tutte le opere d'arte in un unico colpo d'occhio basta cliccare sul link https://www.flickr.com/photos/188732660@N06 /

Se scegli un’opera, invia subito la ricevuta di pagamento a raccoltafondijinwar@gmail.com e indica il titolo e autore/autrice dell’opera . Rete Jin verificherà se entro le 24 ore precedenti e successive alla tua donazione non vi siano state altre offerte per la stessa opera. Se così fosse potrai scegliere fra le opere rimaste disponibili, faremo il possibile!

Per ricapitolare, se scegli di donare con ricompensa scrivi a
raccoltafondijinwar@gmail.com per:
- inviarci la ricevuta della donazione
- comunicarci quale opera hai scelto del tuo gruppo
- scriverci l’indirizzo a cui spedirla
- per avere ulteriori dettagli sui tempi di spedizione

Chi siamo

La campagna è promossa da Rete Jin , una rete di donne e soggettività non binarie in solidarietà con il movimento di liberazione delle donne curde ed è sostenuta da Cisda (Coordinamento Italiano di Sostegno Donne Afghane) una ONLUS impegnata nel sostegno alle donne afghane.

ENGLISH VERSION-----------------------------------------------------------------------------

Art for Jinwar. Let’s support women’s eco-village, where life is revolution”

Our Project

Why supporting Jinwar’s Şîfa Jin?

Jinwar is a unique project: an eco-village created by women for women, where they can live a free life together . The village is in the Jazira Canton, in the Autonomous Administration of Northern and Eastern Syria. It’s an ecological and alternative project – self-built, self-managed and communal .

The village was opened on November 25th , 2018 (international day for the elimination of violence against women) , its symbol is a graphics rendition of a Kurdistan’s traditional handmade product made with hermel (Syrian rue, Peganum harmala. ) In Jinwar life is a creative and revolutionary experience because women are building a practical alternative with loving care, thanks to Jineolojî (women’s science) .

https://www.youtube.com/watch?v=ig_Yo1iVM7U

Arab, Yazidi, Kurdish women live in Jinwar – women who survived the IS savage brutality but also violence exerted by their husband or families, and at the eco-village found a chance to live a rich communal life , and develop a growing awareness of their relationship with nature, the community, as well as their own self.

Life here flows in harmony with natural cycles , respecting nature, self-producing nearly everything that is needed, while electric power is partially generated by solar panels. Jinwar’s inhabitants retrieved and reclaimed a women’s knowledge which the patriarchal society has always been undervaluing but could never definitively eradicate .

HELP US to buy an ambulance for Şifa Jin!

Şifa Jin is the women’s natural medicine centre which opened in Jinwar on March 4th, 2020 . The centre – the only one in the country being exclusively intended for women – got equipped to face adequately the risk of the spreading of Covid-19, by implementing a specific protocol, and in the meantime providing the women who turn to the facility with education on contamination risks and political analysis. During the last two months, about 200 women and children received health care.

Şifa Jin’s goals are:

providing medical care for women and children by resorting to both allopathic medicine and self-produced natural therapies;

providing health education for women from Jinwar and the nearby villages, thus re-activating women’s central role, which has been suffering a centuries-old delegitimization even in the spheres of body care/self-awareness and medicine;

retrieving ancient naturopathy knowledge by carrying out researches and interviews in local areas aimed to gathering the knowledge about natural therapies and medicinal plants;

creating a safe place meant for women and their health, bearing in mind that the medical system, both here and all over the world, is in its near entirety under men’s control.

www.youtube.com/watch?v=TaR9R8snZD0

With your donation you can help sustain the costs to purchase an ambulance – a fundamental means in order to reach other women outside the village and manage the cases of injured persons caused by the continuing Turkish military attacks. Jinwar women’s final goal is providing the ambulance with a fully equipped medical laboratory.

Art for Jinwar

Please support our revolutionary self-defence project , even more needed in times of pandemic.

Give what you can in solidarity to the eco-village! You shall receive: a newsletter from Jinwar, project updates and the campaign logo to spread!

About us

This campaign is promoted by Rete Jin – a network (in Italian, “rete”) made by women (in Kurdish, “jin”) and non-binary people in solidarity with the Kurdish women’s liberation movement –, and is endorsed by the CISDA (Coordinamento Italiano di Sostegno alle Donne Afghane ) , an Italian NGO supporting Afghan women.

Versión en español ----------------------------------------------------------------------------

Arte para Jinwar. Apoyamos la ecoaldea de las mujeres, donde la vida es una revolución

Nuestro proyecto

¿Por qué apoyar a Şifa Jin en Jinwar?

Jinwar es un proyecto único: una aldea ecológica construida por mujeres para mujeres, donde pueden vivir juntas una vida libre. Se encuentra en el cantón de Cizire, Administración Autónoma del norte y este de Siria. Un proyecto ecológico y alternativo: autoconstruido, auto gestionado y comunitario.

El pueblo fue inaugurado el 25 de noviembre de 2018 (día internacional contra la violencia contra las mujeres), su símbolo es una elaboración gráfica del producto artesanal tradicionalmente hecho en Kurdistán con hermel (ruda siria, Peganum harmala ). En Jinwar, la vida es una experiencia creativa y revolucionaria porque, con amor, las mujeres construyen una alternativa concreta gracias a Jineolojî (ciencia de la mujer).

https://www.youtube.com/watch?v=ig_Yo1iVM7U

Mujeres árabes, ezidas y kurdas viven en Jinwar, sobrevivientes de  la furia del Estado Islámico, pero también de la violencia de sus esposos o de la familia, y encontraron en la eco aldea la posibilidad de vivir una vida plena, vivir en comunidad y convertirse en personas cada vez más conscientes de su relación con la naturaleza, con el colectivo y con ellas mismas.

Aquí vivimos sincronizados con los ciclos naturales, respetando la naturaleza, auto produciendo casi todo lo que es necesario; la electricidad es producida en parte por paneles solares. Las habitantes de Jinwar han recuperado el conocimiento de las mujeres que la sociedad patriarcal ha degradado, pero nunca ha logrado eliminar definitivamente.

¡AYÚDENOS a comprar una ambulancia para Şifa Jin!

Sifa Jin es el centro de medicina natural para mujeres, inaugurado el 4 de marzo de 2020 . El centro, que es el único para mujeres en la región, se ha equipado para abordar adecuadamente el riesgo de propagación de Covid-19, adoptando un protocolo específico. Al mismo tiempo, promueve la educación sobre los riesgos de contagio y análisis político para las mujeres que llegan. En los últimos dos meses, se han visitado alrededor de 200 mujeres y niños.

Şifa Jin tiene como objetivo :

  • El cuidado de mujeres y niños, haciendo uso tanto de la medicina alopática como de las terapias naturales producidas en su laboratorio, para proporcionar educación sanitaria tanto a las mujeres de Jinwar como a las mujeres de las aldeas vecinas, reactivando el papel central de la mujer, deslegitimada durante siglos también en el cuidado / conciencia del cuerpo y en la medicina;
  • Recuperar el antiguo conocimiento de la naturopatía, realizar investigaciones en el área para reunir conocimiento de terapias naturales y plantas medicinales a través de entrevistas;
  • Crear un lugar seguro para las mujeres y la salud de las mujeres, teniendo en cuenta que el sistema médico aquí y en todo el mundo está, en casi su totalidad, en manos de los hombres.

www.youtube.com/watch?v=TaR9R8snZD0

Con una donación, usted contribuye a los gastos para la compra de una ambulancia, que es un medio de importancia fundamental para llegar a otras mujeres fuera de la aldea y transportar a las personas heridas, debido a los ataques militares, que nunca cesaron de parte de Turquía. El objetivo final de las mujeres Jinwar es establecer un laboratorio dentro de la ambulancia.

Arte para Jinwar

Le pedimos que apoye el proyecto revolucionario de autodefensa, aún más necesario con la pandemia.

¡Done lo que pueda en solidaridad con la eco-aldea! Recibirá: boletín Jinwar, actualizaciones del proyecto y el logotipo para difundir.

Quiénes somos

La campaña es promovida por Rete Jin , una red de mujeres no binarias y subjetividades en solidaridad con el movimiento de liberación de las mujeres kurdas y cuenta con el apoyo de Cisda (Coordinación Italiana de Apoyo a las Mujeres Afganas), un ONLUS comprometido a apoyar a las mujeres afganas.

Ayude a que este proyecto crezca, compártalo!

Support this project

Rewards

Choose this reward
€35.00

Hermel - Ruta siriana

SCEGLI DALL'ALBUM HERMEL --Da migliaia di anni, in Medio Oriente, usiamo hermel per proteggere la società da ogni male. Come rimedio, prepariamo con le foglie un infuso, cinque minuti nell'acqua tiepida: è buono per ogni problema di stomaco e di intestino. Anche le radici hanno proprietà curative. L'appendiamo sulla porta di casa come scaccia malanni, per allontanare le energie negative. Con gli steli ed i semi secchi realizziamo decorazioni ed il tradizionale calendario delle donne, che abbiamo scelto come simbolo di Jinwar, perchè tiene insieme il passato e il presente che costruisce il futuro, la società e lo spirito delle donne.

Select
Choose this reward
€65.00

Zirî - Cardo Mariano

SCEGLI DALL'ALBUM ZIRI-- A maggio abbiamo raccolto i semi di zirî, il cardo mariano, che cresce spontaneo in grande abbondanza intorno al villaggio. Con i semi produciamo olio di cardo per Şîfa Jin. L'applicazione dell'olio favorisce l'allattamento al seno e aiuta nella cura del diabete e dell'ipertensione arteriosa. Fa bene al fegato e ai reni. Zirî allevia i dolori mestruali e garantisce equilibrio al nostro sistema ormonale, contribuisce al benessere delle donne. E' pianta curativa, depurativa e disintossicante, di antichissimo uso, nota ai Greci, ai Romani e agli antichi Germani e oggetto di molte leggende. E' la pianta simbolo di Şîfa Jin.

Select
Choose this reward
€100.00

Şîlan - Rosa Canina

SCEGLI DALL'ALBUM ŞILAN --Se vogliamo benefici per tutto l’inverno, i rimedi ottenuti dalla rosa devono essere pronti già alla fine dell’estate: così dalle piante secche rimuoviamo le foglie dallo stelo. L’infuso di fiori e foglie ha un’azione antinfiammatoria, diuretica, vitaminizzante, utile per intestino e reni. La polpa dei frutti cura le malattie respiratorie e la fragilità dei vasi sanguigni. Şîlan tonifica e protegge pelle ed occhi; si prende cura con dolcezza del nostro corpo, nutrendolo dal profondo. L’antica sapienza ci indica olio di rosa per i problemi del ciclo mestruale e decotto delle bacche come tonico e regolatore delle contrazioni uterine. Simbolo di rinascita, dell’amore che vince la morte, di bellezza e rigenerazione è pianta sacra alle dee del Mediterraneo, legata al culto di Iside, Afrodite e Venere e della Madonna cristiana.

Select

Comments (12)

Per commentare devi fare
  • mc
    bodypolitics.noblogs.org un abbraccio femminista da Laura e Alice - che vuole ancora donare suo quadro per questo progetto - quando potete contattatela 351-603-0767- grazie!
    • fc
      fabiana solidarietà dalla Toscana!
      • JK
        Jane jkaljouw@gmail.com
        • IR
          Irene Ho donato 325euro, frutto di una raccolta fondi organizzata per il mio compleanno. Spero di avere la possibilità entro gennaio di fare altra donazione. Ed auguro di cuore a tutt* noi di riuscire a vivere il momento in cui le relazioni umane e materiali non saranno più mediate dal capitale. JIN JIYAN AZADI!
          • avatar
            Maria Il ringraziamento per i 100€ sono da fare a Paola Tognelli e a Serena Spinato che hanno dato ognuna la ricompensa di 50€ per 2 acquerelli di Maria Grazia Giaume.
            • rm
              rosa Abbiamo scelto come ricompensa l'acquerello di Tania Azzar, ce lo ha consegnato domenica mattina. Grazie! Jin, jiyan, azadi
              • DR
                Domenico Speriamo che il Progetto possa al più presto realizzarsi. Un abbraccio.
                • CC
                  COORDINAMENTO ITALIANO SOSTEGNO DONNE AFGHANE ONLUS Grazie del tuo prezioso contributo! Insieme possiamo riuscirci!!! Aiutaci a far conoscere Jinwar e il centro di medicina natuale, diffondi fra i tuoi contatti il progetto.
                  3 months, 3 weeks ago
              • gb
                giulia Donazione raccolta con la proiezione del documentario I'm the revolution di Benedetta Argentieri, a Genova presso Spazio Sabir, organizzata da donne aderenti alla campagna Women Defend Rojava
                • CC
                  COORDINAMENTO ITALIANO SOSTEGNO DONNE AFGHANE ONLUS Grazie alle compagne di Women Defend Rojava di Genova per il prezioso supporto!
                  4 months ago
              • CB
                Chiara Donazione fatta per conto di Maria Pellizzoni Barzaghi
                • CC
                  COORDINAMENTO ITALIANO SOSTEGNO DONNE AFGHANE ONLUS Grazie! Vi ricordiamo di contattarci presso la mail raccoltafondijinwar@gmail.com nel caso di donazioni superiori a 35 € per segnalarci l'opera scelta. Jin Jiyan Azadi!
                  4 months, 1 week ago

              Community

              Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

              Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

              5. Uguaglianza di genere

              Parità di genere: raggiungere la parità di genere attraverso l'emancipazione delle donne e delle ragazze.

              11. Città e comunità sostenibili

              Città e comunità sostenibili:creare città sostenibili e insediamenti umani che siano inclusivi, sicuri e solidi.

              15. Vita sulla terra

              Utilizzo sostenibile della terra: proteggere, ristabilire e promuovere l'utilizzo sostenibile degli ecosistemi terrestri, gestire le foreste in modo sostenibile, combattere la desertificazione, bloccare e invertire il degrado del suolo e arrestare la perdita di biodiversità.

              Vuoi sostenere questo progetto?