or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

DOVADOLA: AIUTACI A RIAPRIRE LA CHIESA DOPO IL TERREMOTO E… VIENI A TROVARCI A SANTO STEFANO IN BOSCO!

A campaign of
Matteo Pansecchi

Contacts

A campaign of
Matteo Pansecchi

DOVADOLA: AIUTACI A RIAPRIRE LA CHIESA DOPO IL TERREMOTO E… VIENI A TROVARCI A SANTO STEFANO IN BOSCO!

Support this project
12%
  • Raised € 2,567.00
  • Target € 20,000.00
  • Sponsors 32
  • Expiring in 102 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Community & social
  • Obiettivi
    11. Città e comunità sostenibili

A campaign of 
Matteo Pansecchi

Contacts

The project

Un terremoto di grado 4.8 sulla scala Richter ha colpito le colline romagnole il 18 settembre 2023 e ha reso inagibili la nostra casa e la chiesa annessa. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per rimettere la chiesa a disposizione di chiunque voglia godersi un’atmosfera fuori dal tempo nel bel mezzo della natura.

Cos'è Santo Stefano in Bosco?

Sono Matteo e insieme alla mia famiglia da più di 30 anni mi prendo cura di un posto speciale: Santo Stefano in Bosco. 

Santo Stefano è una vecchia e grande canonica costruita ad inizio 800 sul monte Trebbio, nel comune di Dovadola, sulle prime colline romagnole. Annessa alla canonica c’è la chiesa, ancora consacrata. L’intera struttura è immersa in un bosco di ippocastani, tigli, cipressi e querce, non ha recinzioni o cancelli… solo la natura che incontrastata entra dalle finestre con i suoi odori e i suoi rumori. 

Per decenni, con amore e dedizione, la nostra famiglia ha investito risorse, tempo ed energie per creare uno spazio di pace e ristoro e per rivitalizzare un luogo di interesse culturale, sociale, storico e religioso rimasto in disuso per molti anni. L’antica struttura in pietra non ha resistito alla scossa che si è scatenata a pochi chilometri dal monte Trebbio e diversi crolli hanno reso parzialmente inagibile la canonica e totalmente inagibile la chiesa. 

Per noi è una ferita vedere questa casa e la sua chiesa impossibilitate ad accogliere persone e storie: la vocazione di Santo Stefano è da sempre quella di essere spazio di incontro, ritrovo e celebrazione e vogliamo al più presto rendere di nuovo fruibile questo luogo per chiunque voglia godere della sua atmosfera e dei suoi spazi.

Perchè sostenere il nostro progetto?

Ad oggi ci stiamo occupando di rimettere in sicurezza il primo piano della canonica, dove ci sono le camere da letto, ma purtroppo non possiamo sostenere da soli i costi di ripristino della chiesa che vogliamo torni al più presto a disposizione della comunità. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per:

  • Ripristinare le murature crollate
  • Riparare le volta del soffitto sfondata dai massi crollati e lesionata in più punti
  • Mettere in sicurezza il vano d’ accesso tra la chiesa e la canonica
  • Riparare l’altare e gli stucchi danneggiati
  • Ripristinare il pavimento sconnesso 

Cosa puoi ottenere in cambio?

Qualsiasi contributo sarà gradito, in fondo il mare è fatto di gocce. Al termine dei lavori di ripristino organizzeremo una festa per la riapertura della chiesa a cui saranno invitati tutti i donatori. Inoltre, chi avrà contribuito con almeno 200 € potrà avere a disposizione tutto Santo Stefano per un fine settimana, con almeno 500 € per una intera settimana.

La casa ha quattro camere da letto e tre bagni e può ospitare comodamente una dozzina di persone, e può offrire (quasi) tutte le comodità di una casa in città, anche se in città non è (connessione Wi-Fi, lavatrice, lavastoviglie, barbecue…). Nelle stagioni fredde potrai riscoprire il piacere di scaldarti la schiena al fuoco delle stufe a legna, mentre nelle calde giornate estive quella che c’è è forse un po’ pretenzioso definirla piscina, ma ti assicuriamo che due bracciate in mezzo al bosco fanno il loro effetto.

Vieni a trovarci: ti aspettiamo per continuare a prenderci cura insieme di Santo Stefano in Bosco!

Comments (9)

To comment you have to
  • MF
    Melania Un piccolo contributo con l'auspicio che possiate riuscire presto a riaprire la Chiesa
    • NL
      Nikolas Sempre avanti Matteo! Un abbraccio ;-)
      • BB
        Brunella In bocca al lupo per il vostro super impegnativo lavoro. Brunella
        • Cn
          Cristian Mitico Matteo Piero Alberto Angela, comunque anche gridare nel bosco ciucciiiiiiii fa sempre il suo effetto, un abbraccio
          • avatar
            Alessandra Grande matteo !
            • NA
              Nicola Tieni botta Matte!
              • avatar
                Matteo 👌👌
                8 months, 3 weeks ago
            • LA
              Lorena PDB UTENTE427280 PDB EXTERNALID756501
              • MM
                Mattia Grazie per conservare questo pezzo di storia Leonida B. M. Monte Trebbio 05/10/2023

                Gallery

                Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

                Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

                11. Città e comunità sostenibili

                Città e comunità sostenibili:creare città sostenibili e insediamenti umani che siano inclusivi, sicuri e solidi.

                Vuoi sostenere questo progetto?