or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Two Hours Ago I Fell in Love Buy a Zine to support our festival Second Edition, aftercare

A campaign of
Two Hours Ago I Fell in Love

Contacts

A campaign of
Two Hours Ago I Fell in Love

Two Hours Ago I Fell in Love Buy a Zine to support our festival Second Edition, aftercare

Two Hours Ago I Fell in Love Buy a Zine to support our festival Second Edition, aftercare

Campaign ended
  • Raised € 114.00
  • Sponsors 8
  • Expiring in Terminato
  • Type Keep it all  
  • Category Art & culture
  • Obiettivi
    5. Uguaglianza di genere
    10. Ridurre le disuguaglianze
    11. Città e comunità sostenibili

A campaign of 
Two Hours Ago I Fell in Love

Contacts

The project

(scroll below for english translation)

Il 26-27-28 Agosto 2022 nella exColonia Novarese a Miramare, Rimini ha avuto luogo 𝓣𝔀𝓸 𝓗𝓸𝓾𝓻𝓼 𝓐𝓰𝓸 𝓘 𝓯𝓮𝓵𝓵 𝓲𝓷 𝓛𝓸𝓿𝓮, un festival di arte e performance in una ex colonia fascista marina.  Il vostro contributo è stato fondamentale per realizzarlo! Nei giorni del festival hanno partecipato artistƏ locali e internazionali, visitatori di tutte le età da tutta Italia. Purtroppo vista la realtà difficile del quartiere e l’urgenza dei temi affrontati, nonostante la sicurezza presente e tutte le preucazioni del caso, abbiamo subito furti, minacce e soprusi che hanno colpito categorie e corpi razzializzati e marginalizzati. 

Il nostro progetto è una realtà indipendente e autoprodotta, grazie a sponsorizzazioni locali e le vostre donazioni!  Perciò il vostro sostegno è fondamentale per sostenere il lavoro dellƏ artistƏ e dare vita al festival! Siamo un gruppo di giovani artistƏ, ricercatricƏ e curatricƏ e crediamo nell'arte e nella cultura come momento trasformativo e di confronto per tuttƏ! 

♥♥ Partendo da una riflessione collettiva sulle possibilità di riuso dell’architettura fascista abbandonata come quella delle colonie marine, il nostro progetto è un tentativo di aprire un dibattito sulle eredità fisiche e simboliche del fascismo nel nostro immaginario, in particolare sulla concezione contemporanea della donnə, della sessualità, dell'alterità e dell'amore.

Più di 20 artistə emergenti si sono confrontate col tema dell’amore e del fascismo da diversi punti di vista. Il progetto punta a facilitare uno scambio tra artistə e cittadinanza locale non limitato all’evento in sé, ma che favorisca ulteriori approfondimenti e collaborazioni. Ci piacerebbe continuare a favorire momenti di scambio e ricerca su questi temi attraverso una serie di progetti, e al momento stiamo lavorando ad una seconda edizione del festival. 


COME UTILIZZEREMO I FONDI RACCOLTI IN QUESTA CAMPAGNA?

5000 euro ci aiuteranno a:

♥ progettare la prossima edizione del festival
♥ creare incontri e talk in Italia e all'estero
♥ coprire i costi per la pubblicazione della zine
♥ ripagare ai danni subiti (furti durante il festival nonostante sicurezza)

Se riusciremo a raccogliere più fondi li useremo anche per:

♥ pagare artist3 internazionali 
♥ supportare costi di nuove produzioni 
♥ creare un associazione culturale 


Abbiamo appena lanciato la zine Two Hours Ago I Fell in Love, una testimonianza dei giorni del festival e al contempo un’occasione di ulteriore analisi, esperienze personali e ricerche accademiche sul tema. Insieme alla pubblicazione stiamo lavorando a facilitare dei dibattiti in varie parti d'Italia e Europa nei prossimi mesi, che coinvolgeranno diverse realtà locali, artistə e teorichə, con la speranza di ampliare il pubblico e dare la possibilità a sempre più persone di partecipare.♥♥

La zine Two Hours Ago I Fell in Love rappresenta un processo di aftercare, un tentativo di documentare collettivamente il festival e di riflettere sulle urgenze del nostro tempo e sull'importanza della nostra ricerca ancora più rilevante all'indomani delle elezioni.

In che modo il fascismo influisce ancora sulla nostra esperienza di amore, sesso e identità di genere e come contrastarlo? Come possiamo ri-significare l'architettura totalitaria intesa come spazio materiale e simbolico?

La zine rappresenta una traccia del festival e della sua continuazione, delle persone con le quali condividiamo esperienze oltre quei giorni, della nostra costante negoziazione come collettivo, della rabbia dell'abbandono di quei luoghi e delle comunità ritrovate. È una lettera d’amore dedicata alle amicizie e agli amori, ai pettegolezzi e alle coalizioni nate a Rimini. È una celebrazione di tutte le voci emarginate, un tentativo di riappropriarsi degli spazi pubblici e interni e di immaginare futuri alternativi.

L'acquisto di una copia della fanzine sosterrà il nostro crowdfunding per la prossima edizione del festival!! 


English Translation here<3 

On August 26th, 27th, 28th 2022, in the ex-Colonia Novarese in Rimini, 𝓣𝔀𝓸 𝓗𝓸𝓾𝓻𝓼 𝓐𝓰𝓸 𝓘 𝓯𝓮𝓵𝓵 𝓲𝓷 𝓛𝓸𝓿𝓮 took place, an art and performance festival in the former fascist vessel-shaped colonia. Your contribution was essential to making it happen! Local and international artists and visitors of all ages from all over Italy and took part to the festival days. 
Unfortunately, given the difficult reality of the neighbourhood and the urgency of the issues addressed, despite the security in place and all the necessary precautions, we have suffered thefts, threats and abuses that have affected racialised and marginalised categories and bodies.

Our project is an independent and self-organized reality, thanks to the local sponsors and your donations! Therefore, your support is essential to support the artists' work and to bring the festival to life! We are a group of young artists, researchers and curators and we believe in art and culture as a transformative and confrontational moment for everyone! ♥

Starting from a collective reflection on the possibilities of re-inhabiting abandoned fascist architecture in response to the current state of abandonment of the colonie marine, our project is an attempt to open a debate on the physical and symbolic legacies of fascism, in particular in relation to sex, love and gender idnetity. 

During the festival more than 20 emerging artists addressed the theme of love and fascism from different perspectives. The project aims to facilitate an exchange between artists and local comminities that is not limited to the event itself, but encourages further collaborations. We aim to continue to encourage moments of exchange and research on these themes through a series of projects, and we are currently working on the next edition of the festival.

HOW WILL WE USE THE MONEY RAISED BY THIS CAMPAIGN?
5000 Euros will help us to

♥ plan the next edition of the festival
♥ create meetings and talks internationally
♥ cover the costs of publishing the zine
♥ repay the damages we have suffered during the festival

If we manage to raise more funds we will also use them to:

♥ pay international artists
♥ support costs of new productions 
♥ create a cultural association

We just launched the zineTwo Hours Ago I Fell in Love  – on deconstructing fascist imaginaries of sex, love, and gender identity - a testimony of the days of the festival and at the same time an opportunity for further analysis, to share personal experiences and academic research on the topic. Together with the publication, we are working on facilitating more debates around Italy and Europe in the upcoming months, involving different local realities, researchers and artists, as we hope to build a wider audience and giving more people the opportunity to take part to our discussions. ♥♥

The Two Hours Ago I Fell in Love zine represents an aftercare process, an attempt to collectively document the festival and reflect on the urgencies of our time, and the importance of our inquiry at the afterhours of Italian elections, the first woman prime minister ever and yet the most far right governement since Mussolini times.

Thus, how does fascism still affect our experience of love, sex and gender identity, and how can we counter it? How can we re-signify totalitarian architecture as material and symbolic spaces?

The zine is a trace of the festival and its continuation, of the people with whom we share experiences beyond those days, of our constant negotiation as a collective, of forgiveness and pain. It is a love letter dedicated to friendships and loves, affairs, gossips and coalitions that we generated in Rimini. It is a celebration of all the marginalised voices and bodies, an attempt to reclaim public and internal spaces and to imagine alternative decolonial futures.

Buying a copy of the fanzine will support our crowdfunding for next edition of the festival!

Comments (2)

To comment you have to
  • avatar
    Victor Trop bien le zine, hâte de le lire ! Bisous :))
    • MM
      Martina 💞

      Questo progetto ha segnalato obiettivi di sviluppo sostenibile

      Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) costituiscono una serie di 17 obiettivi concordati dall'Organizzazione delle Nazioni Unite.

      5. Uguaglianza di genere

      Parità di genere: raggiungere la parità di genere attraverso l'emancipazione delle donne e delle ragazze.

      10. Ridurre le disuguaglianze

      Ridurre le diseguaglianze: ridurre le disuguaglianze all'interno e tra i paesi;

      11. Città e comunità sostenibili

      Città e comunità sostenibili:creare città sostenibili e insediamenti umani che siano inclusivi, sicuri e solidi.