or login with email and password

or

Register with your email address
Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

Aerei perduti. Polesine 1943-1945

A campaign of
Nicola Sometti

Contacts

A campaign of
Nicola Sometti

Aerei perduti. Polesine 1943-1945

Aerei perduti. Polesine 1943-1945

Support this project
100%
  • Raised € 1,000.00
  • Target € 1,000.00
  • Sponsors 28
  • Expiring in 10 days to go
  • Type Keep it all  
  • Category Books and publishing

A campaign of 
Nicola Sometti

Contacts

The project

AEREI PERDUTI. POLESINE 1943-1945 nasce come estensione del progetto editoriale iniziato con la pubblicazione “Aerei perduti – Romagna 1942/1945”. Il libro è frutto delle ricerche storico-archivistiche e territoriali condotte da Elena Zauli e relative agli aerei precipitati in Polesine e zone limitrofe durante la Seconda Guerra Mondiale.

Le ricerche sono frutto di 5 anni di lavoro: da una parte si è proceduto allo studio dei documenti originali archivistici delle forze aeree che operarono nel nord-est italiano,  dall’altro  sono  state  effettuate ricerche nel  territorio per  cercare  effettivi  riscontri  che confermassero le informazioni raccolte. Ciò ha reso possibile la ricostruzione di ogni singola missione, del destino  dei  piloti  protagonisti  e  la  raccolta  dei  racconti  di  chi  assistette  a  quell’evento,  tragico  e spettacolare, legato al crash di un aereo.

Sono più di 80 gli aerei censiti nel volume: di alcuni di essi è stato possibile reperire i manoscritti originali di piloti e membri di equipaggi che, una volta ritornati a casa, hanno descritto minuziosamente le avventure vissute in territorio italiano. Queste testimonianze, toccanti e divertenti, tragiche ed appassionanti, aprono scenari inaspettati che disegnano una visione della guerra soggettiva e nella quale i protagonisti sono le persone di tutti i giorni che si trovano immerse in qualcosa più grande di loro: la guerra. Ne emergono atti di coraggio, crudeltà e, a volte, di mero altruismo.

Il libro è diviso in due parti:

La prima parte, introduttiva, è di carattere meramente storico. L’autrice, per rendere comprensibile a tutti quella che fu la guerra aerea in Italia, ha presi in esame alcuni aspetti che ha ritenuto fondamentali, quali le  forze  aeree  messe  in  campo  da  parte  della  Desert Air  Force, delle forze USAAF (americane) e di quelle dell’Asse (Luftwaffe e ANR), le tipologie di missioni effettuate, la questione dei Pippo (i Night Intruder) e il difetto di sganciamento bombe, un argomento quanto mai controverso, che portò alla caduta di molti velivoli dal gennaio 1945 fino alla fine del conflitto.

La  seconda  parte,  invece,  è  composta  dalla  storia  dei  singoli  aerei  precipitati.  I  capitoli  sono  85.  Essi vengono presentati in ordine temporale e sono arricchiti di immagini e documenti dell’epoca.

Il libro si conclude con un’analisi approfondita dei dati raccolti, una ricca bibliografia e sitografia, un indice per Comuni, i ringraziamenti a tutti coloro che hanno reso possibile questo lavoro di ricerca ed un elenco degli acronimi utilizzati all’interno dei documenti archivistici delle forze aeree alleate.

ENGLISH: 🇬🇧

AEREI PERDUTI POLESINE 1943-1945 was born as an extension of the publishing project started with the publication "Aerei perduti - Romagna 1942/1945". The book is the result of historical-archival and territorial research conducted by Elena Zauli and concerning the crashed planes in Polesine and surrounding areas during the Second World War.

The research is the result of 5 years of work: on the one hand we proceeded to study the original archival documents of the air forces that operated in the north-east of Italy; collected. This made it possible to reconstruct every single mission, the fate of the main pilots and the collection of the stories of those who witnessed that tragic and spectacular event linked to the crash of a plane.

There are more than 80 aircraft registered in the volume: some of them were able to find the original manuscripts of pilots and crew members who, after returning home, described in detail the adventures experienced in Italian territory. These testimonies, touching and amusing, tragic and exciting, open unexpected scenarios that draw a vision of subjective war and in which the protagonists are the everyday people who find themselves immersed in something greater than themselves: war. Acts of courage, cruelty and, at times, of mere selflessness emerge.

The book is divided into two parts:

The first part, introductory, is of a purely historical nature. The author, to make it understandable to all what was the air war in Italy, has examined some aspects that she considered fundamental, such as the air forces deployed by the Desert Air Force, the USAAF (American) forces and of those of the Axis (Luftwaffe and ANR), the types of missions carried out, the question of the Pippo (the Night Intruders) and the defect of dropping bombs, a controversial topic that led to the fall of many aircraft from January 1945 to at the end of the conflict.

The second part, on the other hand, is composed of the history of the individual crashed planes. The chapters are 85. They are presented in chronological order and are enriched with images and documents of the time.
The book concludes with an in-depth analysis of the data collected, a rich bibliography and website, an index for Municipalities, thanks to all those who have made this research possible and a list of the acronyms used in the archival documents of the allied air forces.

Comments (8)

Per commentare devi fare
  • Gc
    Giulio Bortolin  Ho avuto modo di conoscere Elena Zauli per delle ricerche che sto effettuando sull'abbattimento di un B17 cui è stato testimone mio papà in zona Costa di Rovigo e mi ha incuriosito l'argomento aerei perduti e tutto ciò che ne deriva...incluse le ricerche ed i ritrovamenti nelle nostre campagne. Un grazie a tutti coloro i quali contribuiscono a non dimenticare anche chi ha dato la vita per un ideale, qualsiasi fosse la sua nazionalità. Giulio
    • EL
      Enzo  sono felice di contribuire a questo bel progetto...
      • avatar
        Tiziana  grazie
        • MC
          Mirco  Sono sicuro che non deluderà, Forza avanti tutta.
          • FC
            Fabio  Non vedo l'ora che il libro sia pubblicato.
            • LB
              Luisa  Grazie per questa opportunità che mi farà conoscere un mondo a me ancora sconosciuto. Grazie a Mario Antognazza e a Alessandro Voltolina.
              • iz
                ivo  Questo libro e' un progetto importante speriamo vada a buon fine Saluti
                • FN
                  Francesco  splendido progetto!

                  Community

                  Vuoi sostenere questo progetto?