or

Register with your email address

Oppure, solo se sei una persona fisica (NO azienda/associazione), puoi scegliere anche di registrarti con i social:

Hai già un account?

Forgotten your password? Enter you email address and you will receive a message with instructions to recover your password.

Forgotten your password?

Controlla la tua casella email: ti abbiamo inviato un messaggio con la tua nuova password.
Potrai modificarla una volta effettuato il login.

Did you received the email?

6° Festival della letteratura sociale di Firenze

A campaign of
La Polveriera Spazio Comune

Contacts

A campaign of
La Polveriera Spazio Comune

6° Festival della letteratura sociale di Firenze

Campaign ended
  • Raised € 1,285.00
  • Sponsors 63
  • Expiring in Terminato
  • Type Donation  
  • Category Events & festivals

A campaign of 
La Polveriera Spazio Comune

Contacts

The project

Il Festival della letteratura sociale è un evento annuale autogestito e autofinanziato organizzato a Firenze presso La Polveriera Spazio Comune.


Chi siamo

Siamo studenti, lavoratori, volontari, attiviste e attivisti politici e del mondo della cultura attivi a Firenze che dal 2016 organizzano il Festival di letteratura sociale.

Cosa facciamo

Nel 2014 abbiamo recuperato dall'abbandono un grande spazio nel centro storico di Firenze - a un passo dal Duomo, in via santa Reparata 12r, all'interno dell'ex convento di sant'Apollonia - con l'intento di restituire alla città un luogo di incontro e di condivisione. Questo posto è stato chiamato Polveriera Spazio Comune, e dalla sua apertura vi abbiamo organizzato moltissime iniziative improntate alla solidarietà, al mutuo appoggio, al sostegno delle lotte per la conquista di diritti e per l'autodeterminazione, all'informazione e alla sensibilizzazione su temi politici e sociali, nonché al divertimento e alla socialità. Sul sito https://lapolveriera.noblogs.org si trova tutto quanto è stato fatto o prodotto in questi sei anni di occupazione.
Fra tutte queste cose, una fra le più significative è senz'altro il Festival della letteratura sociale, che quest'anno arriverà alla sua sesta edizione.


Dove e quando

L'evento si svolge a Firenze, nei locali della Polveriera (Via Santa Reparata 12R) e nel grande chiostro antistante, ogni anno a fine maggio. Se - come nel 2020 - la situazione sanitaria rendesse impossibile lo svolgersi dell'evento, sposteremo le date a fine settembre/inizio ottobre.


Perché

Non ci piacciono le vetrine e i saloni del libro canonici, che operano una divisione fra chi produce e chi si nutre di cultura, e fra una cultura "alta" fatta di grandi nomi e grandi investimenti e una "bassa" che crea pochi profitti e poca pubblicità.
Noi vogliamo fare ed essere altro: crediamo nel potere della letteratura di cambiare in meglio il mondo; crediamo nel potere delle persone che lottano per cambiarlo; crediamo che tutto questo debba essere svincolato il più possibile dalle esigenze ristrette del mercato, e liberamente fruibile da chiunque, per il libero e comune progresso dell'umanità.


Cosa vogliamo fare

Il nostro desiderio anche quest'anno è di organizzare il Festival della Letteratura Sociale, autogestito e autofinanziato nonostante le difficoltà che stiamo vivendo, anzi a maggior ragione: pensiamo che sia quanto mai importante dare voce e spazio a tutte le forme di editoria indipendente, e che sia fondamentale creare continuamente occasioni di condivisione e incontro attorno ai libri per tutte e tutti e come sempre ci teniamo a mantenere la gratuità dell'evento, nella convinzione che la cultura abbia un valore incommensurabile e la sua fruizione non possa essere limitata da biglietti d'ingresso.
📌 Il programma aggiornato della sesta edizione è disponibile sul sito della Polveriera.  📌


Perché ti chiediamo aiuto

A differenza delle passate edizioni, che sono sempre state autofinanziate con le iniziative organizzate nel corso dell'anno dalla Polveriera, quest'anno è stato impossibile organizzare eventi di raccolta fondi per ovvi motivi.
Al contempo, il fondo cassa ereditato dagli anni passati è stato necessario alla sopravvivenza degli altri progetti in corso e al sostegno delle battaglie politiche in cui crediamo e delle persone che le combattono come e insieme a noi. Per questo stiamo chiedendo anche il tuo sostegno, se - e nella misura in cui - puoi darlo. Con pochi euro o diffondendo questa campagna ci aiuterai moltissimo.


Per cosa, nel concreto

Tutte le persone che partecipano e all'organizzazione del Festival di letteratura sociale e all'autogestione della Polveriera Spazio Comune lo fanno a titolo gratuito e volontario.
I fondi che raccoglieremo saranno spesi per:
  • i rimborsi viaggio e il pernottamento degli ospiti;
  • la diffusione del festival (e quindi la stampa di locandine, volantini, programmi cartacei, ecc.);
  • acquisti di cibo e bevande che saranno servite durante l'evento;
  • la strumentazione, i materiali e le attrezzature necessarie all'allestimento degli spazi e allo svolgimento degli eventi;
  • l'acquisto dei libri presentati durante le giornate, che accresceranno la biblioteca di Polveriera;
  • per tutto quanto sarà necessario a garantire la massima igiene e tutelare la salute dei presenti.
La cifra fissata come obbiettivo per coprire le spese necessarie all'avvio del festival è di 1800 euro.

Ogni altra donazione oltre quella cifra sarà unita ai ricavi del bar autogestito e delle cene previste durante l'evento. Tutto il ricavato sarà quindi spartito come sempre tra il fondo cassa per la successiva edizione del festival e la cassa di Polveriera, per le attività dello spazio e i benefit a sostegno delle spese legali di molte e molti di noi o di attiviste/i a noi vicini;


Altre informazioni

  • Qui [>>>] trovate il programma aggiornato della sesta edizione, e tutto quel che c'è da sapere a riguardo.
  • Ogni giorno presentazioni, tavoli di discussione, letture, spettacoli teatrali e musicali
  • L'intero festival viene trasmesso in diretta radiofonica da Radio Wombat Firenze (1359AM o in streaming su - radiowombat.net), come ogni anno (e trovate le registrazioni negli archivi del sito)
  • Numeros* artist* e gruppi artistici esporranno i propri lavori durante il festival
  • Ogni giorno bar e cene sociali a prezzi popolari
  • Spazio gratuito per decine di banchini ed espositori di case editrici, riviste, distro, associazioni culturali ecc.
  • Ingresso gratuito per tutte le giornate del festival
  • Evento su Facebook: QUI!



Nelle passate edizioni hanno partecipato fra gli altri (in ordine sparso):

Alberto Prunetti, WuMing 4, Edoardo Rialti, Pinche, Vanni  Santoni, i poeti e le poetesse di AffluentiEmiliano Dominici, Florencia Andreola, la compagnia teatrale Post-work, Enrico Gabrielli, Wolf Bukowski, la Rete SET, Underwear theatre, Lidia Cirillo, Stefano Boni, Vanessa Roghi, Silvia Costantino, Ewa Chrusciel, Maicol&Mirko, Anthony Cartwright, Francesca Matteoni, Raffaello Palumbo Mosca, Gianluigi Simonetti, Lo Sgargabonzi, Valerio Monteventi, Simona Baldanzi, Silvia DeMarco, Riccardo Michelucci, Francesco D'Isa, Giorgio Biferali, Kareen De Martin Pinter, Martina Guerrini, Enzo Scandurra, Ilaria Agostini, Antonella Romeo, Clash City Workers, Carola Frediani, Daniele Gambetta, Gregorio Magini, Davide Grasso, Salvatore Cannavò, Lello Voce, Ivan Tresoldi, Francesco Valente, Gabriele Merlini, Francesco Quatraro, Lorenzo Ruggeri, Cesare Basile, Alessio Lega, Movimento per l'Emancipazione della Poesia, Vincenzo Romania, Jessica Mazzotti, Simone Burratti, Vincenzo Marasco, Christian Raimo, Wu Ming 2, Federico di Vita, Ilaria Giannini, Gabriele Merlini, Gilda Policastro, Raoul Bruni, Francesco Targhetta, Alessandro Raveggi, Mauro Tetti, Yasmin Incretolli, Pietro De Vivo, Grippo Misto, Lamiere, Scrittura Industriale Collettiva, Marco Tangocci, Lorenzo Piattelli et al.

Qui i programmi delle edizioni passate:

1a Edizione (2016)
2a edizone (2017)
3a edizione (2018)
4a edizione (2019)
5a edizione (2020)

Comments (20)

Per commentare devi fare
  • RT
    Rocco La lettera tura
    • FM
      Fabrizio Viva gli spazi comuni!!!
      • avatar
        L'Eco del Nulla Felici di sostenere il festival, l'attivismo e la cultura che torna dal vivo!
        • avatar
          Francesco Viva la fia ragazzi
          • mw
            melody Bombaaaaa ahahah
            • avatar
              Andre Maurizio e Gianni presenti!
              • avatar
                Arianna Viva il festival!
                • SC
                  Sofia Avete tutto il mio sostegno! Daje!
                  • FP
                    Francesca !!!Evviva il festival!
                    • avatar
                      Niccolò daje ragazzi! sono con voi a distanza! un abbraccione, Nik.

                      Community